Archivio giornaliero 27 Settembre 2019

Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 28 settembre 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

A Tutte le Creature dell’Intero Universo, Emanazione Perfetta del Magnifico Creatore!

Immagine incorporata

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

Immagine incorporata

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

Immagine incorporata

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e a...

Leggi di più

Messaggio di Gesù (ad una Creatura della Terra, Venerdì 20 settembre 2019).

 

“Non sapete voi, ladri di Anime, si – anche di Anime, perché avete portato alla disperazione – fino al suicidio, tante Mie Creature! Non sapete che ora dovrete lasciare ogni bene che avete rubato? I vostri congiunti non erediteranno nulla, perché Io – il Re Giusto, Eliminerò ogni traccia della vostra stirpe, consapevole e complice delle vostre ruberie.   Come altre città, Roma Sarà Distrutta! Si Salverà Soltanto chi avrà Camminato nella Retta Via e chi avrà provveduto alla sua Salvezza in Tempo Utile!” (Il Re della Pace).

Leggi di più

Testimonianza (Riceviamo e pubblichiamo).

“Durante un Sonno assai profondo, mi ritrovai improvvisamente pronto a uscir di casa, quasi furtivamente, con indosso un Saio francescano, con il cappuccio! Ad un tratto, accedendo nella prima Mattinata ad un padiglione dell’ospedale Umberto I di Roma, nell’attraversare una corsia con ai lati i letti occupati dai malati, mi avvedevo della presenza alle mie spalle del Fraticello del Gargano – padre Pio da Pietrelcina, Che con me Benediceva tutti i pazienti là ricoverati; questi ultimi – senza esitazione alcuna e ormai Guariti, saltavano giù dai rispettivi giacigli, lasciando in fretta i reparti con indosso ancora il pigiama, portando in mano via i vestiti.
Il personale del nosocomio, invece di Gioire per Tali Eventi Miracolosi, appariva disperato e smarrito, temendo di av...

Leggi di più