Dalla cella del Buon Consiglio (Riceviamo e pubblichiamo).

 

…. senza giudicare l’altrui operato, lasciando al Signore le Valutazioni del perché e del per come, quindi abbandonando la sfera dell’umano coinvolgimento emotivo, Dedichiamo le nostre Preghiere Unicamente al Padre Celeste, Così Come il Suo Cristo Insegnò ai Fedeli del mondo intero, affinché non ci si perdesse in inutili parole e divagazioni mondane.
Prima di Far Ritorno a Casa, poiché lo Spirito Sovrasta la materia – Dominandola in Maniera Compiuta e Sana, Chiediamo Umilmente al Figlio dell’Uomo di Mediar le nostre Cause terrene Presso Colui Che E’, inginocchiandoci Sotto il Cielo e Restando in Amorevole Attesa delle Risposte Relative, mai dimenticando che il male – che un solo e nefasto nome ha, Si Combatte con le Incessanti Opere.

Leave a reply