Il Santo Vangelo del Giorno di Avvento martedì 05 dicembre 2017 (2024) A.D. – Vieni, Amato Signore Gesù!

 

 

 

 

Dedicato alla Consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Principio Era il Verbo, il Verbo Era Presso Dio e il Verbo Era Dio. Egli Era in Principio Presso Dio: Tutto E’ Stato Fatto per Mezzo di Lui, e senza di Lui niente E’ Stato Fatto di Tutto Ciò Che Esiste. In Lui Era la Vita e la Vita Era la Luce degli uomini; la Luce Splende nelle tenebre, ma le tenebre non L’hanno accolta. Venne un Uomo Mandato da Dio e il Suo Nome Era Giovanni. Egli Venne Come Testimone per Rendere Testimonianza alla Luce, perché tutti Credessero per Mezzo di Lui. Egli non Era la Luce, ma Doveva Render Testimonianza alla Luce. Veniva nel mondo la Luce Vera, Quella Che Illumina ogni uomo. Egli Era nel mondo, e il mondo Fu Fatto per Mezzo di Lui, eppure il mondo non Lo riconobbe. Venne Fra la Sua gente, ma i Suoi non L’hanno accolto. A quanti però L’hanno accolto, Ha Dato Potere di Diventare Figli di Dio: a quelli che Credono nel Suo Nome, i quali non da Sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio Sono Stati Generati. E il Verbo Si Fece carne e Venne ad Abitare in Mezzo a noi; e noi vedemmo la Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. Giovanni Gli Rende Testimonianza e Grida: “Ecco l’Uomo di Cui io dissi: Colui Che Viene Dopo di me mi E’ Passato Avanti, perché Era Prima di me”. Dalla Sua Pienezza noi tutti Abbiamo Ricevuto e Grazia su Grazia. Perché la Legge Fu Data per Mezzo di Mosè, la Grazia e la Verità Vennero per Mezzo di Gesù Cristo. Dio nessuno L’ha mai visto: Proprio il Figlio Unigenito, Che E’ nel Seno del Padre, Lui Lo Ha Rivelato. (Gv 1, 1-18).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, proprio in Questi Tempi, vedendo genti prender su la Santa Messa, il Magnifico Tabernacolo Narra del Bisogno d’Aderire ai Richiami del Cristo, Che Ha Promesso il Perdono a coloro che accetteranno la Sua Regalità. Valutiamo di far la nostra Parte – quindi, onde Ricondurci all’Ovile del Padre Onnipotente, giacché Tutto passa quaggiù – tranne Ciò Che Produrrà nel Nuovo Mondo – Ch’E’ ormai alle Porte, Frutti Deliziosi e in Abbondanza. Papa Francesco Ha Ricevuto uno Speciale Messaggio Ultraterreno, Che Lo Esorta a “Fare in Fretta”, prima di Tornar anch’Egli a “Casa”! Questo Docile Prelato Sa Perfettamente Che Dovrà Obbedire a Gesù, Così Com’Ebbe a Riferire il Tenero Martino Penasa, ormai Lassù – in Cielo, ad Osservare il Concretarsi degli umani errori nei Confratelli Suoi, Che alcunché vollero Credere. Spalanchiamo le Braccia al Vero e Giusto Re, Tornato Umanamente tra noi – nel Cuore di Roma, per Ricollocar Correttamente il “Treno sul Binario dell’Amore”. All’uopo, oggi – col Santo Vangelo del Giorno, leggeremo Alcuni Messaggi Straordinari sulla Venuta Intermedia di Gesù e dello Spirito Santo Consolatore, Dati dalle Autorità Celesti ad un Caro e Prezioso Amico personale, Giuseppe Auricchia (un Gigante in Spirito, Che ancora Ringraziamo), Tornato poi alla Casa del Padre alle ore 05:30  del 2 maggio 2012, all’età di 96 anni. Il Funerale di Commiato dalla Terra E’ Stato Celebrato alle ore 16:30 del 3 maggio 2012, Presso la Chiesa di San Giovanni Battista di Avola (SR). Un Gioioso Abbraccio, in Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

Messaggi di Gesù e Maria

(per Mezzo di Giuseppe Auricchia)

“La guerra in Israele e la Venuta Gloriosa di Gesù”

 

 

 

 

Il Mistico Stigmatizzato siciliano Giuseppe Auricchia, col Dono della Visione e della Locuzione interiore, ha Ricevuto – la Domenica 7-04-2002, un Messaggio Importante sulla guerra in atto in Israele contro i  palestinesi, Che Segna l’Inizio del Rinnovamento della Chiesa e della Venuta Gloriosa di Cristo. Ecco il Messaggio di Gesù:

“Sono Io, il tuo Maestro. Spiega Tutto. Io Desidero Che Tutte le Mie Parole e Quelle della Santissima Madre Siano Portate a Conoscenza al Mio Popolo, perché l’Ora Si Avvicina. Purificherò la Mia Chiesa, Rinnoverò la Faccia della Terra. Io Desidero Che vi Sia Pace nei Luoghi Santi, ma non dimenticate le Mie Parole, Quando vedrete gli eserciti che calpesteranno Quei Luoghi Io Sto per Venire. Quando vedrete la città di Gerusalemme circondata dagli eserciti ci sarà la sua distruzione. Pregate Figli, Pregate, Pregate. Io Sono con voi Ogni Giorno. Chiamate, Chiedete e Io vi Accontenterò”.

Molte Altre Volte il Signore e la Madonna Hanno Avvertito i Cristiani della Venuta Gloriosa di Cristo. Ecco Cosa Dice Maria il 31 agosto 1990:

“Un’Ora assai grave pesa sul mondo, perché satana ha scatenato la sua ultima battaglia, anche contro i Buoni…ma il Figlio Mio Trionferà. E la Sua vittoria Sarà anche la Mia. Io Rinnoverò la Mia Chiesa e Le Darò un Volto Nuovo, Giovanile. Il Figlio Mio, Come E’ Stato Predetto, Ritornerà sulla Terra…per Rivendicare i Suoi Diritti Divini, Consolare i Buoni e Convertire gli increduli. Il Cielo Sarà Avvolto dalle tenebre (i tre Giorni di buio, ndr), nessuna Luce Rischiarerà la Terra…e Squilli di Tromba…Annunceranno il Suo Ritorno, ed Egli Apparirà per Confermare la Sua Presenza nel Mondo, con un Monito agli impenitenti e agli increduli…Ma non Sarà la Fine del Mondo…Che Sarà invece Purificato e Rinnovato…” .

In un Altro Messaggio del 26 maggio 1991 la Madonna Spiega Che:

“Io, Maria, Vengo sulla Terra perché sappiate Bene che prima della Seconda Venuta di Gesù (Quella Che noi chiamiamo Intermedia, ndr), Devo Essere Conosciuta, <<Rivelata>> dallo Spirito Santo”.

Ed ancora nel Messaggio del 30 giugno 1991:

“Fai attenzione a Ciò Che ti Dico: l’Amabile Mio Gesù Ora E’ nella Sua Gloria, ma Verrà una Seconda Volta sulla Terra, per Regnarvi (dicembre 1992 ndr). Non Sceglierà altra strada per Tale “Viaggio” Che la Divina Madre Maria, Come E’ Venuto Sicuramente e Perfettamente la Prima Volta. La Differenza Sta Che Fra la Prima e l’Ultima (cioè Venuta Intermedia ndr), in Questo: la Prima Venuta E’ Stata Segreta, Nascosta; la Seconda Sarà Risplendente, Maestosa, ma Tutte e Due Sono “Perfette”, perché l’Una e l’Altra Avvengono per Mezzo di Me”.

Ed ancora su Israele la Madonna Riferisce ad Auricchia nel Messaggio del 24 luglio del 1991:

“Loro (i Sacerdoti) non Sanno Che Io Sono Venuta a Preparare la Seconda Venuta di Gesù nel Mondo. Ma ti Dico: non Sarà la Fine del Mondo, Che Sarà Purificato e Rinnovato. Gesù Rinnoverà la Mia Chiesa, Le Darà un Volto Nuovo e Giovanile. Ai Miei Figli Eletti Sarà Affidato il Compito di Stare Preparati al Ritorno di Gesù con il Loro Sacrificio e l’Apostolato Che Gli Sarà Affidato, per Riaprire gli Occhi a Questi Fratelli peccatori e Convertirli. Mio Figlio Gesù Ritornerà sulla Terra, ma la Terra Promessa non sarà Israele. La Terra Promessa te L’Annunzierò quando Starò per Completare la “Meravigliosa Opera”.

Sull’Opera dello Spirito Santo – Attraverso le Apparizioni Mariane, abbiamo nel Messaggio del 24 luglio 1991:

“Io Vengo sulla Terra, in Qualunque Luogo, perché lo Spirito Santo Mi Sta “Rivelando” e per FarMi Conoscere dal Mio popolo e FarMi Amare. Desidero condurvi tutti alla Santità. Lo Scopo della Mia Venuta – Qui e Altrove, Consisterà nel Completare il Numero dei Figli Eletti e Preparare la Seconda Venuta di Gesù”.

Queste Sono le Indicazioni per Prepararsi alla Seconda Venuta, Secondo Quanto Dice Maria l’8 dicembre 1991:

“Pregate, Fate Penitenza senza stancarvi. Recitate il Santo Rosario, la Preghiera più Bella per la Conversione dei peccatori. Non abbiate paura, se sparleranno di voi e se gli increduli, i malfattori e i falsi profeti vi insulteranno. Essi un giorno si spaventeranno e chiederanno Pietà e Perdono. Ma voi Quel Giorno vedrete Trionfante la Potenza Divina. La Gloriosa Luce “Risplendente” e direte: Ecco Gesù Che Viene, Viene in mezzo a noi”.

Attualmente (all’epoca), il Veggente ha 87 anni e Vive ancora, ne sono Testimone oculare, nella Visione di Gesù e di Maria Attestate da Segni Prodigiosi, da foto sorprendenti e soprannaturali che vedrete tra poco sulla rivista Il Segno del Soprannaturale. Inoltre da quasi un anno possiede una Statua della Madonna Regalatagli da un professore universitario Miracolato ad Avola, Che Trasuda Olio. Questo Olio, Analizzato in un Laboratorio, E’ Risultato Essere Olio di Oliva Purissimo e non commestibile. In un Messaggio della Madonna ad Auricchia la Madonna Dice di Moltiplicare Questo Olio e DiffonderLo Presso le Famiglie e Presso le Comunità, al Fine di Facilitare il Messaggio Celeste e il Trionfo: ci Sono State anche delle Guarigioni Prodigiose, sempre con la Fede e Usando Questo Olio, Ch’è per la Grande Tribolazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 
 
 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

O Signore, Quel Che poi Avverrà altro non Sarà Che il Normale Susseguirsi della Vita, coi Suoi Cambiamenti e Assetti. A noi spetta – però, di pensare alla Purezza dello Spirito, affinché Tu ci Possa Trovar Pronti a sedere alla Magnifica Tavola Reale, Imbandita a Festa per il Grande Giorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Vangelo

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore Gesù, Tu Che Sei Venuto per RivelarTi ai “Piccoli”, Dammi Oggi la Semplicità, la Fiducia e la Sapienza dei Bambini, perché sappia VederTi in ogni persona, AmarTi in ogni Prossimo, senza giudizi e senza riserve. E che possa Gioire in ogni circostanza Lieta o triste di questa Giornata, Riconoscendo in essa la Volontà del Padre. Tu Ci Hai Insegnato che solo a chi Ama, Dio Si Manifesta: Dammi di Amare col Tuo Cuore per poter Scorgere, fra le Trame del Mondo, il Disegno Meraviglioso del Padre Tuo su ogni Creatura. E che sia Capace di Ripetere sempre Come un Bambino quelle due Semplici Parole Che lo Spirito Fa Sgorgare dal Tuo Cuore: “Sì, Padre”.

Dal Libro del Profeta Isaia (Is 11,1-9)

In Quel Giorno, un Germoglio Spunterà dal Tronco di Iesse, un Virgulto Germoglierà dalle Sue Radici. Su di Lui Si Poserà lo Spirito del Signore, Spirito di Sapienza e di Intelligenza, Spirito di Consiglio e di Fortezza, Spirito di Conoscenza e di Timore del Signore. Si Compiacerà del Timore del Signore. Non giudicherà secondo le apparenze e non prenderà decisioni per sentito dire; ma Giudicherà con Giustizia i Miseri e Prenderà Decisioni Eque per gli oppressi del Paese.La Sua Parola Sarà una Verga che percuoterà il violento; con il Soffio delle Sue Labbra ucciderà l’empio.   Fascia dei Suoi Lombi Sarà la Giustizia, Cintura dei Suoi Fianchi la Fedeltà. Il Lupo Dimorerà Insieme con l’Agnello, la Pantera si Sdraierà Accanto al Capretto; il Vitello e il Leoncello Pascoleranno Insieme e un Fanciullo li Guiderà. La Vacca e l’Orsa Pascoleranno Insieme; si Sdraieranno Insieme i loro Piccoli. Il Leone si Ciberà di Paglia, Come il Bue.  Il Lattante si Trastullerà sulla buca dell’aspide; il Bambino Metterà la mano nel covo di serpenti velenosi. Non agiranno più iniquamente né saccheggeranno in tutto il Mio Santo Monte, perché la Saggezza del Signore Riempirà il Paese Come le Acque Ricoprono il Mare. In Quel Giorno la Radice di Iesse Si Leverà a Vessillo per i Popoli, le genti La Cercheranno con ansia, la Sua Dimora Sarà Gloriosa.

Dal Salmo 71

O Dio, Affida al Re il Tuo Diritto, al Figlio di Re la Tua Giustizia; Egli Giudichi il Tuo Popolo Secondo Giustizia e i Tuoi Poveri Secondo il Diritto.    Nei Suoi Giorni Fiorisca il Giusto e Abbondi la Pace, finché non Si Spenga la Luna.   E Dòmini da Mare a Mare, dal Fiume Sino ai Confini della Terra. Perché Egli Libererà il misero Che Invoca e il Povero Che non Trova Aiuto.   Abbia Pietà del debole e del misero e Salvi la Vita dei miseri. Il Suo Nome Duri in Eterno, Davanti al Sole Germogli il Suo Nome. In Lui siano Benedette tutte le Stirpi della Terra e tutte le genti Lo Dicano Beato.

Canto al  Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Ecco, Viene il nostro Dio con Potenza Grande, Illuminerà gli occhi dei Suoi Servi. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo Luca (Lc 10,21-24)

In Quel Tempo, Gesù Esultò nello Spirito Santo e Disse: «Io Ti Rendo Lode, Padre, Signore del Cielo e della Terra, Che Hai Nascosto Queste Cose ai dotti e ai sapienti e Le Hai Rivelate ai Piccoli. Sì, Padre, perché Così a Te E’ Piaciuto. Ogni Cosa Mi E’ Stata Affidata dal Padre Mio e nessuno Sa Chi E’ il Figlio se non il Padre, né Chi E’ il Padre Se non il Figlio e Colui al Quale il Figlio Lo Voglia Rivelare». E Volgendosi ai Discepoli, in Disparte, Disse: «Beati gli Occhi Che Vedono Ciò Che voi Vedete. Vi Dico Che molti profeti e re hanno Desiderato Vedere Ciò Che voi Vedete, ma non Lo Videro, e Udire Ciò Che voi Udite, ma non L’Udirono».

Preghiera della Sera 

Grazie, mio Dio, di questa Giornata e di tutte le Ispirazioni, le Grazie e le Croci di cui l’Hai Disseminata. Tutto E’ Stato Amore. E anche se non l’ho Riconosciuto subito e ho inventato scuse per non Affidarmi a Te, come un bimbo in braccio a sua madre, ora voglio DirTi con tutto me stesso: Grazie. Al Tramonto di questo Giorno cerco di Rimediare al tempo perduto e di Liberarmi dalle sovrastrutture che mi fanno adulto, per Presentarmi a Te come il più Piccolo dei Tuoi Figli e perciò il più Amato. Sì, Padre, che in questi ultimi momenti del Giorno possa anch’io sentire in me qualche Sussulto della Gioia di Gesù per i Piccoli e per chi si fa come loro.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply