Il Santo Vangelo del Giorno di Quaresima – mercoledì di Annunciazione del Signore 25 marzo 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE GESU'

 

 

 

 

Christus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat!

 

 

 

 

 

Risultato immagini per gif animate apocalisse

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

L'immagine può contenere: una o più persone, occhiali_da_sole e occhiali

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Quando siam tristi e avviliti, quando Viviamo malamente la nostra Esistenza, Ricordiamo Che Loro – da Lassù e da Ogni Altro Luogo, Vogliono Davvero Aiutarci, Prendersi Cura dei nostri problemi, Soccorrerci, non Fosse Altro per Quel Che Originariamente Rappresentiamo agli Occhi del Creatore.  Ma la praticità della Vita è la peggior nemica dell’uomo, sempre pronto a tradire i Fratelli e i Concetti Superiori, a sconfessare ogni cosa, pur di aggrapparsi alla miserrima sete di umano successo, trascurando i Passaggi più importanti per un attimo di inutile e terrena vanagloria.  Infatti, se solo pensassimo al danno che quotidianamente arrechiamo col nostro agire, faremmo più attenzione alle nostre gesta, spogliandoci delle sovrastrutture che il mondo – col sistema, ci comandano assurdamente e da non poco.  Invece e Ricalcando le Gesta dei Santi, Amiamo Dio con Tutta la nostra Forza, al di Sopra delle nostre stesse possibilità, e verremo Ricompensati col Dono più Grande sulla Terra, Ch’E’ la Serenità dell’Animo, per Ricever poi – oltre le materialità di quaggiù, la Vita Eterna.  Buona giornata a tutti, Auspicando Che l’odierna Ricorrenza ci Accompagni.

 

 

 

 

Risultato immagini per divisori animati con cuore

 

 

 

Messaggio del Figlio dell’Uomo

(a Giovanni – Venerdì Santo 2016)

 

 

 

 

Dice il Signore: “Sto per Mostrare al mondo la Mia Potenza, affinché si Comprendano gli errori commessi ad oggi. Con l’Autorità ConferitaMi dal Padre Celeste, Severamente, Toglierò le certezze dai Cuori di alcuni Figli, Rendendoli smarriti e privi di sostanza, Privandoli repentinamente degli Affetti familiari conosciuti. La disperazione soppianterà l’euforia dell’umano potere, ma non Disporrò tuttavia la loro Dipartita, affinché Comprendano per quali futilità hanno sciupato l’Esistenza”.

Poi, Bontà Sua, Gesù Ha Mostrato (Indicandolo Precisamente) un giovane ed ambizioso politico italiano che – improvvisamente, cadeva in un profondo stato di “Indotta” depressione, osservando ammutolito la tragedia che aveva colpito i suoi beni ed affetti terreni.

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio della Vergine Maria

                           (Per gli eletti degli Ultimi Tempi – 10 marzo 2010)

 

 

 

 

“Figli Miei, Sono a voi per Condividere le vostre pene che, in questi Ultimi Tempi, sono divenute ancor più dolorose per le Prove Cui Venite Sottoposti, affinché la vostra Fede Diventi sempre più Vera.  Io Sono con voi per Aiutarvi a Crescere nell’Amore Verso Dio, affinché vi Abbandoniate a Lui in ogni difficoltà, ma soprattutto quando siete rattristati di fronte alle sofferenze umane.  Tutto E’ Purificazione e Tutto potete Offrire a Dio, per Unirvi e Condividere la Passione Dolorosa di Gesù.  La Croce E’ il Simbolo di Questi Giorni Che Precedono la Pasqua ed E’ alla Croce Che dovete Guardare, non come sinonimo di Sofferenza, ma Come Fonte di Salvezza.  Questo Darà Forza alla vostra Fede, affinché l’Abbandono Totale a Dio Sia Completo, perché non basta Amare, ma E’ Necessario Confidare in Dio, Restando Sempre nella Sua Grazia e nelle Sue Vie.  Vi Benedico, Figli Miei, Come Sempre nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.

Matteo 1, 1-17

1 Genealogia di Gesù Cristo Figlio di Davide, Figlio di Abramo. 2 Abramo Generò Isacco, Isacco Generò Giacobbe, Giacobbe Generò Giuda e i suoi Fratelli, 3 Giuda Generò Fares e Zara da Tamar, Fares Generò Esròm, Esròm Generò Aram, 4 Aram Generò Aminadàb, Aminadàb Generò Naassòn, Naassòn Generò Salmòn, 5 Salmòn Generò Booz da Racab, Booz Generò Obed da Rut, Obed Generò Iesse, 6 Iesse Generò il re Davide. Davide Generò Salomone da quella che era stata la moglie di Urìa, 7 Salomone Generò Roboamo, Roboamo Generò Abìa, Abìa Generò Asàf, 8 Asàf Generò Giòsafat, Giòsafat Generò Ioram, Ioram Generò Ozia, 9 Ozia Generò Ioatam, Ioatam Generò Acaz, Acaz Generò Ezechia, 10 Ezechia Generò Manasse, Manasse Generò Amos, Amos Generò Giosia, 11 Giosia Generò Ieconia e i suoi Fratelli, al tempo della deportazione in Babilonia. 12 Dopo la deportazione in Babilonia, Ieconia Generò Salatiel, Salatiel Generò Zorobabèle, 13 Zorobabèle Generò Abiùd, Abiùd Generò Elìacim, Elìacim Generò Azor, 14 Azor Generò Sadoc, Sadoc Generò Achim, Achim Generò Eliùd, 15 Eliùd Generò Eleàzar, Eleàzar Generò Mattan, Mattan Generò Giacobbe, 16 Giacobbe Generò Giuseppe, lo Sposo di Maria, dalla Quale E’ Nato Gesù Chiamato Cristo. 17 La somma di tutte le Generazioni, da Abramo a Davide, è così di quattordici; da Davide fino alla deportazione in Babilonia è ancora di quattordici; dalla deportazione in Babilonia a Cristo è, infine, di quattordici.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Santissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione a Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia del Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

Visualizza immagine di origineIn Annuntiatione DominiVisualizza immagine di origine

 

 

 

 

Preghiera del MattinoVisualizza immagine di origine

“Noi Ti Preghiamo, Dicci, o Maria, il Sentimento Che Ti Ha Commossa, l’Amore Che Ti Ha Riempita quando Ciò Si E’ Compiuto in Te, Quando il Verbo Si E’ fatto Carne in Te; Dicci, o Maria, Cosa Sentivano allora la Tua Anima, il Tuo Cuore, i Tuoi Sensi e la Tua Ragione. Tu Ardevi Come Quel Ceppo Che un Tempo Fu Mostrato a Mosè, senza BruciarTi” (Amedeo di Losanna).   La mia Anima Si Riempie del Tuo Mistero, Vergine Maria. Io Ti Accolgo e Tu Entri nell’Intimità del mio Spirito, per Concepire il Verbo Divino, la Parola del Padre GenerataSi in mezzo alle Fiamme di Quel Carbone Ardente Che E’ il Suo Amore. Amen.

Dal Libro del Profeta Isaia (Is 7,10-14.8,10b)Visualizza immagine di origine

In Quei Giorni, il Signore Parlò ad Acaz: «Chiedi un Segno dal Signore tuo Dio, dal profondo degli inferi oppure Lassù in Alto». Ma Acaz Rispose: «Non Lo chiederò, non voglio tentare il Signore». Allora Isaia Disse: «Ascoltate, Casa di Davide! Non vi basta di stancare la pazienza degli uomini, perché ora vogliate stancare anche Quella del mio Dio? Pertanto il Signore Stesso vi Darà un Segno. Ecco: la Vergine Concepirà e Partorirà un Figlio, Che Chiamerà Emmanuele: Dio-con-noi». Parola di Dio.

Dal Salmo 39Visualizza immagine di origine

«Sacrificio e Offerta non Gradisci, gli Orecchi Mi Hai Aperto. Non Hai Chiesto Olocausto e Vittima per la colpa. Allora Ho Detto: Ecco, Io Vengo. Sul Rotolo del Libro di Me E’ Scritto, di Compiere il Tuo Volere. Mio Dio, Questo Io Desidero, la Tua Legge E’ nel Profondo del Mio Cuore. Ho Annunziato la Tua Giustizia nella Grande Assemblea; Vedi, non Tengo Chiuse le Labbra, Signore, Tu Lo Sai. Non Ho Nascosto la Tua Giustizia in Fondo al Cuore, la Tua Fedeltà e la Tua Salvezza Ho Proclamato. Non Ho Nascosto la Tua Grazia e la Tua Fedeltà alla Grande Assemblea».

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo agli Ebrei (Eb 10,4-10)Visualizza immagine di origine

Fratelli, E’ impossibile eliminare i peccati con il Sangue di tori e di capri. Per questo, Entrando nel mondo, Cristo Dice: “Tu non Hai Voluto né Sacrificio né Offerta, un Corpo invece Mi Hai Preparato. Non Hai Gradito né Olocausti né Sacrifici per il peccato. Allora Ho Detto: Ecco, Io Vengo – poiché di Me Sta Scritto nel Rotolo del Libro – per Fare, o Dio, la Tua Volontà”. Dopo Aver Detto Prima non Hai Voluto e non Hai Gradito né Sacrifici né Offerte, né Olocausti né Sacrifici per il peccato, Cose Tutte Che Vengono Offerte Secondo la Legge, Soggiunge: “Ecco, Io Vengo a Fare la Tua Volontà”. Con Ciò Stesso Egli Abolisce il Primo Sacrificio per Stabilirne Uno Nuovo. Ed E’ appunto per Quella Volontà Che noi Siamo Stati Santificati, per Mezzo dell’Offerta del Corpo di Gesù Cristo, Fatta una Volta per Sempre. Parola di Dio.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 1,26-38)Visualizza immagine di origine

In Quel Tempo, l’Angelo Gabriele Fu Mandato da Dio in una Città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una Vergine, Promessa Sposa di un Uomo della Casa di Davide, di Nome Giuseppe.  La Vergine Si Chiamava Maria.  Entrando da Lei, Disse: «Rallègrati, Piena di Grazia: il Signore E’ con Te».  A Queste Parole, Ella Fu molto Turbata e Si Domandava Che Senso Avesse un Saluto Come Questo. L’Angelo Le Disse: «Non temere, Maria, perché Hai Trovato Grazia Presso Dio. Ed Ecco, Concepirai un Figlio, Lo Darai alla Luce e Lo Chiamerai Gesù. Sarà Grande e Verrà Chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio Gli Darà il Trono di Davide Suo Padre e Regnerà per Sempre sulla Casa di Giacobbe e il Suo Regno non avrà Fine». Allora Maria Disse all’Angelo: «Come Avverrà Questo, poiché non Conosco uomo?». Le Rispose l’Angelo: «Lo Spirito Santo Scenderà su di Te e la Potenza dell’Altissimo Ti Coprirà con la Sua Ombra. Perciò, Colui Che Nascerà Sarà Santo e Sarà Chiamato Figlio di Dio. Ed Ecco, Elisabetta, Tua parente, nella Sua vecchiaia Ha Concepito anch’Essa un Figlio e Questo è il sesto Mese per Lei, Che Era detta Sterile: Nulla E’ Impossibile a Dio». Allora Maria Disse: «Ecco la Serva del Signore: Avvenga per Me Secondo la Tua Parola». E l’Angelo Si Allontanò da Lei.   Parola del Signore.

Preghiera della SeraVisualizza immagine di origine

Maria, EccoTi, più Bella di Eva, poiché la Redenzione Si Aggiunge alla Bellezza della Creazione, EccoTi più Bella di Eva, Che pure era Vergine nel suo corpo e nel suo Cuore quando il serpente la sorprese nella nudità dell’Innocenza per un Annuncio di tenebre. Come E’ Bello il dubbio del Tuo Animo, che pure Era Abituato al Mondo Angelico! Come Risplende la Tua Umiltà, nel Negare di Essere Simile a Dio, Tu Che Hai Portato nel Tuo Seno il Frutto Unico dell’Albero della Vita! Come E’ Bello il Tuo Accettare senza condizioni: ” Sia Fatto Secondo la Sua Volontà”. 

Benedetto nei Secoli il Signore!Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo: 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF GRAZIE DELLA VISITA