Il Santo Vangelo del Giorno Domenica 08 aprile 2018 (2025) A.D. – Nel Nome di Dio Padre Onnipotente:  ManifestaTi Nuovamente in Terra, o Cristo Gesù!

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

L'immagine può contenere: pianta, fiore, notte, spazio all'aperto e natura

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Buongiorno nella Domenica del Signore! Una delle principali strategie del demonio è quella di far credere a tutti noi di non esistere! Ed è anche per questo che, negli anni, ha furoreggiato la sua dannosa azione tra gli uomini, contrapponendo al Signore le Sue Stesse Creature. Qualcuno del Popolo di Dio in proposito ci avverte, ma poi non gli Crediamo anche a causa di certi attempati conduttori televisivi che – protesi alla banalizzante ironia, non sono là per caso! Il loro incarico è quello di distrarci, di mostrar normale quel che invece non lo è affatto, onde allontanarci dai Richiami del Signore; facciamo un esempio: qualcuno sprona le genti a prendersi cura degli animali (soprattutto cani e gatti), esortando le istituzioni ad occuparsi dei relativi casi di violenza e d’abbandono. Posto che ogni Creatura merita rispetto, la focalizzazione eccessiva d’un fenomeno genera una devianza, perché è lì che opera il male (con gli adepti), facendo sì che venga meno la Caritatevole Attenzione per gli uomini soli, emarginati e abbandonati. Apriamo gli occhi, dunque, poiché sottile è la disarmonia che si innesca in certe occasioni, mentre lui – il diavolo, è la che ride alle nostre spalle, felice delle preoccupazioni che riesce a comminarci anche mediante i pensieri, le parole, le opere e le omissioni. E non crediate sia questo un gioco, poiché quaggiù tutto si paga, a prescindere da quel che noi riteniamo aver compreso. Buona riflessione a tutti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Scuola di Esorcismo con don Gabriele Amorth

“Vi Insegno come scacciare satana”

 

 

 

 

 

Parla il noto Esorcista modenese: “Il mondo è alla deriva più completa e conoscere l’opera del maligno significa avere le armi per combatterlo, e metterlo ko. Quest’anno è stata scelta Bologna per la sua centralità”.

 

 

 

 

don Gabriele Amorth

(ANSA – Roma, 8 aprile 2010)

 

 

 

 

A Lezione di Esorcismo e dintorni, per sapere tutto sul diavolo e sui suoi malefici. In cattedra, da ormai tre anni, da quando cioè sono nati i corsi ‘antidemoni’, che quest’anno approdano anche a Bologna, c’è don Gabriele Amorth, Esorcista della diocesi di Roma e presidente internazionale degli Esorcisti, ieri sera in tv a Porta a Porta a un dibattito sul tema.

Perché sono nati i corsi? «Per la loro utilità, per il Bene della gente. Il mondo è alla deriva più completa e conoscere l’opera del maligno significa avere le armi per combatterlo, e metterlo ko. Quest’anno è stata scelta Bologna per la sua centralità. Incentrare il corso solo a Roma può creare scomodità».

Sono numerosi i laici? «Sacerdoti, Vescovi e Parroci sì, i laici meno. Mi sarei aspettato più partecipazione, ma siamo solo agli inizi. Può darsi che quest’anno ci sia un aumento di presenze. Me lo auguro, vista l’importanza del tema».

E’ sufficiente un corso per diventare Esorcista? «Nient’affatto. L’Esorcismo non è una scuola teorica, ma pratica. Si impara a cacciare il demonio stando accanto a un Sacerdote Esorcista. Nel mio caso fu padre Candido. Rimasi al suo fianco quattro anni, e tutti i giorni mi allenavo alla sua scuola. Cacciava il diavolo con la Potenza del Signore e a fine Esorcismo che Gioia vedere i volti delle persone cambiare di espressione».

I volti parlano? «Spesso sì, come nel caso delle persone disturbate o possedute. Sarebbe utile scattare una foto prima e dopo. Ecco quindi l’importanza del corso aperto anche ai laici, che possono apprendere le Preghiere di Liberazione».

C’è bisogno di nuovi Esorcisti? «I posseduti sono in aumento rispetto al passato, e per loro ci sono gli Esorcisti, anche se non siamo mai troppi. In più sono in forte aumento le persone disturbate nell’Anima e nella psiche. Ossessioni, mancanza di Perdono, rancori di vecchia data, pensieri suicidi, stati d’animo negativi, gioco, droga, alcol. Per loro sarebbe sufficiente la Preghiera di Liberazione, Che Viene Insegnata al corso. Per praticarLa non c’è bisogno di autorizzazione».

Cosa pensa del momento drammatico vissuto dalla Chiesa? «La Chiesa, da secoli, cammina di ‘tribolazione in tribolazione’. La società odierna è calata nel peccato, con pedofili e omosessuali, sette sataniche, immoralità diffusa. Il nostro Paese è alla deriva, 15 milioni di italiani frequentano maghi e cartomanti».

I Sacerdoti pedofili, corona di spine per la Chiesa. «I Preti pedofili, e anche omosessuali, ossequiano il demonio, che compie sull’uomo una azione di disturbo. L’uomo è sempre più schiavo del peccato, e sempre meno libero e felice. I Preti pedofili, vanno isolati, allontanati e curati, non inviati in altre Parrocchie. Da una Vita di perdizione si può guarire».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 
 
 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Salvami, Signore, Come Attraverso il Fuoco del più Esigente degli Amori, da questo Mondo presente, affinché io Sfugga alle Fiamme Eterne. Non Rinunciare a Correggermi Come un Figlio Prediletto; Fa’ Che Impari a Vivere Secondo il Tuo Cuore a Immagine di Davide, al Quale Perdonasti tutti i suoi peccati. Concedi Che la Porta della mia Anima Si Apra alla Chiamata del Povero e di colui Che Ha Bisogno di Tempo, di Attenzione o di Aiuto materiale. Fa’ Che io mi Serva di una Misura Eccessiva per Servire i miei signori, i poveri, nei Quali Tu Vieni a Visitarmi.

Dagli Atti degli Apostoli  (At 4,32-35)

La moltitudine di coloro che erano Diventati Credenti aveva un Cuore Solo e un’Anima Sola e nessuno Considerava sua Proprietà quello che gli Apparteneva, ma fra loro Tutto era Comune.  Con Grande Forza gli Apostoli Davano Testimonianza della Risurrezione del Signore Gesù e tutti Godevano di Grande Favore.Nessuno infatti tra loro era bisognoso, perché quanti possedevano Campi o Case li vendevano, portavano il ricavato di ciò che era stato  venduto e lo Deponevano ai piedi degli Apostoli; poi Veniva Distribuito a ciascuno Secondo il suo Bisogno. Parola di Dio. 

Dal Salmo 117

Dica Israele: «Il Suo Amore E’ per Sempre». Dica la Casa di Aronne: «Il Suo Amore E’ per Sempre». Dicano quelli Che Temono il Signore: «Il Suo Amore E’ per Sempre». La Destra del Signore Si E’ Innalzata, la Destra del Signore Ha Fatto Prodezze. Non morirò, ma Resterò in Vita e Annuncerò le Opere del Signore. Il Signore mi Ha Castigato Duramente, ma non mi Ha Consegnato alla morte. La Pietra Scartata dai costruttori E’ Divenuta la Pietra d’Angolo. Questo E’ Stato Fatto dal Signore: una Meraviglia ai nostri occhi. Questo E’ il Giorno Che Ha Fatto il Signore: Rallegriamoci in Esso ed Esultiamo!

Dalla Prima Lettera di San Giovanni Apostolo (Gv 5,1-6)

Carissimi, chiunque Crede Che Gesù E’ il Cristo, E’ Stato Generato da Dio; e chi Ama Colui Che Ha Generato, Ama anche chi da Lui E’ Stato Generato. In Questo Conosciamo di Amare i Figli di Dio: quando Amiamo Dio e Osserviamo i Suoi Comandamenti. In Questo infatti Consiste l’Amore di Dio, nell’Osservare i Suoi Comandamenti; e i Suoi Comandamenti non Sono Gravosi. Chiunque E’ Stato Generato da Dio Vince il Mondo; e Questa E’ la Vittoria Che Ha Vinto il Mondo: la nostra Fede. E chi E’ Che Vince il Mondo se non chi Crede Che Gesù E’ il Figlio di Dio? Egli E’ Colui Che E’ Venuto con Acqua e Sangue, Gesù Cristo; non con l’Acqua Soltanto, ma con l’Acqua e con il Sangue. Ed E’ lo Spirito Che Dà Testimonianza, perché lo Spirito E’ la Verità. Parola di Dio.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Perché Mi Hai Veduto, Tommaso, tu hai Creduto; Beati quelli che non hanno visto e hanno creduto! Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 20,19-31)

La Sera di Quello Stesso Giorno, il primo dopo il Sabato, mentre erano chiuse le Porte del Luogo Dove si Trovavano i Discepoli per timore dei Giudei, Venne Gesù, Si Fermò in Mezzo a loro e Disse: «Pace a voi!». Detto Questo, Mostrò loro le Mani e il Costato. E i Discepoli Gioirono al Vedere il Signore. Gesù Disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre Ha Mandato Me, Anch’Io Mando voi». Dopo Aver Detto Questo, Alitò su di loro e Disse: «Ricevete lo Spirito Santo; a chi Rimetterete i peccati Saranno Rimessi e a chi non li Rimetterete, Resteranno non Rimessi». Tommaso, uno dei Dodici, chiamato Dìdimo, non era con loro Quando Venne Gesù. Gli dissero allora gli altri Discepoli: «Abbiamo Visto il Signore!». Ma egli disse loro: «Se non Vedo nelle Sue Mani il Segno dei Chiodi e non Metto il dito nel Posto dei Chiodi e non Metto la mia mano nel Suo Costato, non Crederò».  Otto giorni dopo i Discepoli erano di nuovo in Casa e c’era con loro anche Tommaso. Venne Gesù, a Porte Chiuse, Si Fermò in Mezzo a loro e Disse: «Pace a voi!».   Poi disse a Tommaso: «Metti Qua il tuo dito e Guarda le Mie Mani; Stendi la tua mano, e Mettila nel Mio Costato; e non Essere più incredulo ma Credente!».  Rispose Tommaso: «Mio Signore e mio Dio!».   Gesù Gli Disse: «Perché Mi Hai Veduto, hai Creduto: Beati quelli Che pur non Avendo Visto Crederanno!».  Molti altri Segni Fece Gesù in Presenza dei Suoi Discepoli, ma non Sono Stati Scritti in Questo Libro. Questi Sono Stati Scritti, perché Crediate Che Gesù E’ il Cristo, il Figlio di Dio e perché, Credendo, Abbiate la Vita nel Suo Nome. Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Come Accadde al nostro padre Giacobbe, Che Vide Dio in Faccia, il mio Cuore Attraverserà le Tenebre della Notte Fino in Fondo, e Scoprirà il Vero Tesoro. Abbandonerò tutte le false ricchezze, anche la più piccola delle quali può Accecarci al Punto di non farci Percepire l’Annuncio di coloro Che Sono Tornati dai morti, di coloro che hanno Attraversato la Grande Notte del Sabato Santo. Conservami Piccino Dinnanzi al Tuo Volto affinché io non Conosca la Trappola delle ricchezze dell’Intelligenza e dell’Affettività, quelle del corpo e quelle dell’Anima.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply