Il Santo Vangelo del Giorno Domenica 18 novembre 2018 (2025) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Dedicato a Tutte le Anime Sante Abbandonate in Purgatorio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me! Amen“.

 

 

 

 

 

 

……con l’odierno Santo Vangelo, riportiamo alcune Rivelazioni di Gesù Cristo a Santa Brigida, Mediante le Quali il Divin Maestro Manda a Dire Quali Siano le Strade da Seguire, con le Verità da Osservare attentamente, per Avere salva la Vita! Purtroppo, non leggiamo più attentamente Quanto Posto innanzi ai nostri occhi, poiché corriamo sempre, per andare dove – poi, non sappiamo.   Nel Celeste Contesto, Viene anche Illustrata la Parte meno bella del Creato, ovvero l’opera nefasta del maligno, pur dal Padre Nostro Permessa, affinché si ponga a severa Prova il Libero Arbitrio d’ogni uomo, Concesso per la Selezionata Trascrizione nel Grande Libro della Vita.   Così come mai dovremmo dimenticare che l’Agnello di Dio E’ Sì Giusto al punto da Accordar Misericordia al più incallito peccatore, se colpito nel profondo del Cuore dal Fuoco del Sincero Pentimento, ma si badi bene a Ciò, perché oltre a questa Terra V’E’ la Verità Assoluta dell’Onnipotente, Che Scruta ogni pensiero, senza possibilità di mistificazione alcuna.   A Buon intenditor … poche parole! Buona e Santa Domenica a tutti.

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per santa brigida di svezia

 

 

 

 

 

Inizio del Libro I delle Celesti Rivelazioni di Santa Brigida di Svezia. Parole di Nostro Signore Gesù Cristo alla Sua Eletta Sposa Amatissima, Riguardanti la Sua Insigne Incarnazione e Come Disapprovi la Profanazione del Battesimo e la mancanza di Fede e Come Inviti la Detta Sposa al Suo Amore.

 

 

 

Libro Primo – Capitolo Primo

 

 

 

 

“Io Sono il Creatore del Cielo e della Terra, Uno, per la Divinità, Con il Padre e con lo Spirito Santo. Io Sono Colui Che Parlava per Bocca dei Profeti e Che Essi Aspettavano. Per il Loro Desiderio e la Mia Promessa, Io – Senza peccato e Senza concupiscenza – Assunsi la Carne, Entrando nelle Viscere Verginali, Come il Sole Luminoso in una Pietra Purissima. Perché, Come il Sole Entrandovi non lede il vetro, così neppure Patì Danno la Verginità della Vergine, Quando Io Vi Presi Carne Io poi Presi la Carne in Modo Da non Lasciare la Divinità. E non Ero da Meno, con il Padre e con lo Spirito Santo, nella Divinità, Tutto Reggendo e Riempiendo, Quando Ero Umanizzato nel Grembo della Vergine. Perché Come la Luce non Si Separa Mai dal Fuoco, Così la Mia Divinità non Si E’ mai Separata dall’Umanità, neppure nella Morte di Carne. Il Mio Corpo Purissimo poi Io Ho Voluto Crocifisso e Lacerato dalla Punta dei Piedi Fino al Capo, per i peccati di tutti. E Questo Stesso Corpo ogni giorno E’ Immolato ora sull’Altare, affinché tanto più Mi Amasse l’uomo e più spesso ricordasse i Miei Benefici. Ma adesso Io Sono del tutto Dimenticato e Trascurato e Disprezzato e Come un Re Scacciato dal Suo Regno. Al Suo Posto è stato eletto e onorato un pessimo ladrone. E Io Volli nell’Uomo il Mio Regno, per Doverne Essere Re e Signore di Diritto, perché Io L’Ho Creato e Redento. Ma ora egli ha infranto e profanato la Fede a Me Promessa nel Battesimo, Ha Violato e Disprezzato le Mie Leggi, Da Me a lui Proposte. Ama la propria Volontà e aborre dall’ascoltare Me. Più ancora, a Me preferisce quel pessimo ladrone che è il diavolo e a lui si è affidato. E davvero egli è un ladrone perché se ne prende l’Anima, da Me Redenta con il Sangue Mio, suggerendogli il male e promettendogli il falso. Né la rapisce, come se fosse più forte di Me, mentre Io Sono Così Potente da Tutto Poter con una Sola Parola, e Così Giusto da non Fare la minima ingiustizia, neanche Fossi Pregato da Tutti i Santi. Ma siccome l’uomo, dotato di Libero Arbitrio, liberamente acconsente al diavolo, disprezzando i Miei Comandamenti, così è giusto che l’uomo provi la tirannia del diavolo. Perché lo stesso diavolo, da Me Creato Buono, ma caduto per sua cattiva Volontà, è come Mio servo per vendicare il male. Sebbene Così Disprezzato, Io Sono tuttavia Così Misericordioso Che Perdono, a quelli che si Umiliano, tutto quel che hanno fatto e li Libererò dall’iniquo ladrone. Quelli poi che si ostineranno a disprezzarMi, li Tratterò con Giustizia, sicché sperimentandoLa diranno: Guai a noi, che abbiamo provato l’Ira di Dio! Tu poi, Figlia Mia da Me Scelta e con la quale Parlo Con il Mio Spirito, AmaMi con Tutto il Cuore. Non come un Figlio e una Figlia o i Parenti, ma più di ogni cosa al mondo. Perché Io, Che ti Ho Creato, per te a nessuna parte di Me Ho Evitato il Tormento. E anche adesso Amo così Caritatevolmente l’Anima tua, Che prima di Privarmene, Mi Farei di Nuovo Mettere in Croce, se Fosse Possibile. Imita l’Umiltà Mia; Io, Re della Gloria e degli Angeli, Indossai Vili Panni e Udii con le Mie Orecchie ogni insulto e disprezzo. E Preferisci anche la Mia Volontà alla tua, perché la Madre Mia e tua Signora per Tutta la Vita Altro non Volle Che Quello Che Volli Io. Se farai Così, il tuo Cuore Sarà nel Mio e Si Infiammerà dell’Amor Mio; Come una Cosa Secca subito S’Accende al Fuoco, Così l’Anima tua Sarà da Me Riempita ed Io Sarò in te, sicché tutte le cose temporali ti saranno amare e veleno ti sarà ogni piacere carnale. Riposerai in Braccio alla Mia Divinità, Ove non c’è alcun piacere carnale, ma Gaudio e Diletto Spirituale. Perché l’Anima Dilettata E’ Piena di Gaudio, Dentro e Fuori. Né altro Pensa o Vuole Che il Gaudio Che Ha. Ama dunque Soltanto Me e avrai tutto Ciò Che vuoi e sovrabbonderai. Non Sta forse Scritto Che l’Olio della Vedova non diminuì, Fino a Che Dio Mandò la Pioggia sulla Terra, Come Aveva Detto il Profeta? Io Sono il Vero Profeta, se avrai Creduto alle Mie Parole e Le avrai Osservate, non ti Mancheranno in Eterno l’Olio, il Gaudio e l’Esultanza”.

 

 

 

Testimonianza

(San Roberto Belarmino)

 

 

 

 

“È certo che nulla è più efficace per il Suffragio e la Liberazione delle Anime dal Fuoco del Purgatorio, dell’Offerta a Dio per Esse del Sacrificio della Santa Messa”.

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore Gesù, la mia Fede, dicendomi Che Tu Sei Venuto in un Corpo e che Ritornerai nella Gloria alla Fine del Mondo, mi Istruisce anche sui Tuoi Interventi, Misteriosi eppure non meno reali, nella Parola e nei Segni Sacramentali. Insegnami a RiconoscerTi quando vieni verso di me nella Parola Vivente Annunciata dalla Chiesa, quando Vieni a Visitarmi nell’Eucaristia e nei Sacramenti, quando Concedi dei Segni di Te nei diversi Avvenimenti, quando Vieni Incontro a me nella Persona dei miei Fratelli, specialmente dei poveri e dei sofferenti. Amen.

Dal libro del profeta Daniele (Dn 12,1-3)

In Quel Tempo, Sorgerà Michele, il Gran Principe, Che Vigila sui Figli del Tuo Popolo. Sarà un tempo di angoscia, come non c’era stata mai dal Sorgere delle Nazioni fino a Quel Tempo; in Quel Tempo Sarà Salvato il Tuo Popolo, chiunque si troverà Scritto nel Libro. Molti di quelli che dormono nella regione della polvere si Risveglieranno: gli uni alla Vita Eterna e gli altri alla vergogna e per l’infamia eterna. I Saggi Risplenderanno Come lo Splendore del Firmamento; coloro che avranno Indotto molti alla Giustizia Risplenderanno Come le Stelle per Sempre. Parola di Dio.

Dal Salmo 15

Proteggimi, o Dio: in Te mi Rifugio. Ho detto a Dio: “Sei Tu il mio Signore”. Il Signore E’ mia Parte di Eredità e mio Calice: nelle Tue Mani E’ la mia Vita. Benedico il Signore Che mi Ha Dato Consiglio; anche di Notte il mio Cuore mi Istruisce. Io Pongo Sempre Innanzi a me il Signore, Sta alla mia Destra, non Posso Vacillare. Di Questo Gioisce il mio Cuore, Esulta la mia Anima; anche il mio Corpo Riposa al Sicuro, perché non Abbandonerai la mia Vita nel Sepolcro, né Lascerai Che il Tuo Santo Veda la corruzione. Mi Indicherai il Sentiero della Vita, Gioia Piena nella Tua Presenza, Dolcezza Senza Fine alla Tua Destra.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo agli Ebrei (Eb 10,11-14.18)

Ogni Sacerdote si Presenta Giorno per Giorno a Celebrare il Culto e a Offrire molte volte gli stessi Sacrifici, che non possono mai eliminare i peccati. Cristo, invece, Avendo Offerto un Solo Sacrificio per i peccati, Si E’ Assiso per Sempre alla Destra di Dio, Aspettando ormai che i suoi nemici vengano posti a sgabello dei Suoi Piedi. Infatti, con un’Unica Offerta Egli Ha Reso Perfetti per Sempre quelli che Vengono Santificati. Ora, Dove C’E’ il Perdono di queste cose, non c’è più Offerta per il peccato. Parola di Dio.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Vegliate in Ogni Momento Pregando, perché abbiate la Forza di Comparire Davanti al Figlio dell’Uomo. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Marco (Mc 13,24-32)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: “In Quei Giorni, dopo quella Tribolazione, il Sole Si Oscurerà, la Luna non Darà più la Sua Luce, le Stelle Cadranno dal Cielo e le Potenze Che Sono nei Cieli Saranno Sconvolte. Allora Vedranno il Figlio dell’Uomo Venire sulle Nubi con Grande Potenza e Gloria. Egli Manderà gli Angeli e Radunerà i Suoi Eletti dai quattro Venti, dall’Estremità della Terra fino all’Estremità del Cielo. Dalla Pianta di Fico imparate la Parabola: quando ormai il Suo Ramo Diventa Tenero e Spuntano le Foglie, sapete che l’Estate E’ Vicina. Così anche voi: quando vedrete Accadere Queste Cose, sappiate Che Egli E’ Vicino, E’ alle Porte. In Verità Io vi Dico: non Passerà questa Generazione prima Che Tutto Questo Avvenga. Il Cielo e la Terra Passeranno, ma le Mie Parole non Passeranno. Quanto però a Quel Giorno o a Quell’Ora, nessuno lo sa, né gli Angeli nel Cielo né il Figlio, Eccetto il Padre”. Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Ti Ringrazio, o Signore, di Questa Giornata Trascorsa nel Tuo Amore. Perdonami il male Che ho Commesso e il Bene Che non ho Fatto. Oggi Ti Sei Manifestato a me in Tanti Modi. Ti Ho Riconosciuto in Tutto Quello Che mi è Successo, nelle Gioie e anche nelle Delusioni e Sofferenze. Sei Tu Che mi Purifichi a Poco a Poco, per Rendermi Come mi Vuoi Tu, Simile al Modello Che Gesù ci Ha Dato. Fa’ Che io Possa Dormire Bene e Serenamente per Alzarmi Domani Mattina Pronto a Servire Te e i miei fratelli. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply