Il Santo Vangelo del Giorno Domenica d’Avvento, 24 dicembre 2017 (2024) A.D. – ManifestaTi Nuovamente in Terra, Signore Gesù.

 

Al Puro Amore del Giusto Re, ormai Pronto a Calare in Terra.

 

 

 

 

 

 

 

 http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14). 

  

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

stelle (11)Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!stelle (11)

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Pace e Bene a tutti! In Questa Vigilia della Nascita di Gesù – col termine della Novena di Natale, sarebbe bello che l’intera popolazione della Terra si fermasse a Rendere Omaggio alla Venuta del Signore della Verità e della Giustizia, Così Come Si Conviene a coloro che ambiscono ad un Mondo Migliore. La Menzogna, con le falsità e le ipocrisie, non tarderanno a smettere d’intralciare il Cammino degli uomini Verso la Luce, poiché il male non potrà mai prevalere sul Bene … Che Trionfa. Uniamo le nostre voci per il Canto di Gioia Che Inneggia all’Armonia Celeste, Che Torna a Prender Possesso di Ciò Ch’E’ già Suo. Perdoniamo gli errori al Prossimo nostro, Porgiamo Aiuto a coloro che Lo chiederanno in Nome della Santa Carità, per l’Alleanza Che il Padre Onnipotente Intese Sottoscrivere con noi Figli di quaggiù. Anche per Questo, si pieghi ogni ginocchio al Cospetto del Figlio Prediletto, perché abbia a Incardinarsi la Dovuta Adorazione al Salvatore del Popolo di Dio, Ch’E’ Sovrano d’Ogni Cosa Conferita, per la Riabilitazione del triste passato. Chinino il capo i rappresentanti delle istituzioni, Rendendo ovunque Omaggio al Vescovo bianco – l’Apostolo Maggiore Bergoglio, giacché E’ Natale, la Festa dell’Amore Vivente … Che Viene ancora in mezzo a noi. Lode a Giuseppe e a Maria per l’Ennesimo Tributo alla Divina Volontà, per la Gloria del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Novena di Natale

(9° Giorno – 24 dicembre 2015)

Camminavamo nelle tenebre

(Vigilia della Natività del Signore Gesù Cristo).

 

 

 

 

Il Profeta Isaia Prospetta il Tempo della Salvezza Messianica Come il Tempo della Luce, della Gioia e della Liberazione. Nel Bambino Che ci Sarà Donato Sono Raccolte Tutte Le Virtù dei Santi d’Israele: Egli Sa la Grandezza degli Eroi, la Potenza, Saggio, Pacifico; Sarà il Vero “Emmanuele” Cioè Dio in mezzo a noi.

Videro una Grande Luce

«Il popolo che camminava nelle tenebre vide una Grande Luce; su coloro che abitavano in Terra tenebrosa una Luce Rifulse. Hai Moltiplicato la Gioia, Hai Aumentato la Letizia. Gioiscono Davanti a Te Come Si Gioisce quando si Miete e Come Si Gioisce Quando Si Spartisce la preda. Poiché il Giogo Che Gli Pesava e la Sbarra sulle Sue Spalle, il bastone del Suo aguzzino Tu Hai Spezzato Come al tempo di Madian. Poiché un Bambino E’ Nato per noi, ci E’ Stato Dato un Figlio. Sulle Sue Spalle E’ il Segno della Sovranità ed E’ Chiamato Consigliere Ammirabile, Dio Potente, Padre per Sempre, Principe della Pace. Grande Sarà il Suo Dominio e la Pace non avrà fine sul Trono di Davide e sul Regno Che Egli Viene a Consolidare e Rafforzare con il Diritto e la Giustizia, Ora e Sempre» (Is 9,1-6).

Entra nel Tempo e nello Spazio

O Fusione Inaudita, o Compenetrazione paradossale! Colui Che E’, Viene nel Tempo; l’Increato Si Fa Oggetto di Creazione. Colui Che non Ha Dimensioni, Entra nel Tempo e nello Spazio, e un’Anima Spirituale Si Fa Mediatrice tra la Divinità e la Pesantezza della Carne. Colui Che Arricchisce Si Fa Povero e Mendica la mia Carne, perché io venga Arricchito della Sua Divinità. Lui, Che E’ la Pienezza Si Svuota, Si Spoglia per un poco della Sua Gloria, perché io possa Partecipare della Sua Pienezza. Quale Ricchezza di Bontà! Quale Immenso Mistero mi Avvolge! Sono Stato Fatto Partecipe dell’Immagine di Dio e non ho saputo CustodirLa: ora Dio Si Rende Partecipe della mia Carne, Sia per Salvare l’Immagine Che mi Aveva Data, Sia per Rendere Immortale la mia Carne. Entra in Comunione con noi, in un Modo Nuovo ancora Più Profondo del Primo: con chi un Tempo Condivise il Bene, ora Condivide il male; Quest’Ultima Comunione E’ ancora più Degna di Dio e, per chi ha Intelligenza, ancora più Sublime. (San Gregorio Nazianzeno)

Ascoltaci, o Signore

Perché Accogliamo con Cuore Semplice e Puro il Tuo Mistero di Salvezza

– Noi Ti Preghiamo, Ascoltaci, o Gesù.

Perché i Piccoli e i Poveri di questo mondo Riconoscano la Loro Dignità di Figli di Dio e Gioiscano di Essere l’Oggetto della Preferenza Divina

– Noi Ti Preghiamo, Ascoltaci, o Gesù.

Perché tutti gli uomini Ti Accolgano e Credano in Te

– Noi Ti Preghiamo, Ascoltaci, o Gesù.

O Dio, Che ci Hai Radunato a Celebrare in Devota Letizia la Nascita del Tuo Figlio, Concedi a noi e a Tutta la Tua Chiesa di Conoscere con la Fede la Profondità  del Tuo Mistero, e di ViverLo con Amore Intenso e Generoso, per Cristo nostro Signore. Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

stelle (11)Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:stelle (11)

 

 

 

 

 
 
 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

O Signore, Quel Che poi Avverrà altro non Sarà Che il Normale Susseguirsi della Vita, coi Suoi Cambiamenti e Assetti. A noi spetta – però, di pensare alla Purezza dello Spirito, affinché Tu ci Possa Trovar Pronti a sedere alla Magnifica Tavola Reale, Imbandita a Festa per il Grande Giorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Vangelo

 

 

 

 

Preghiera del Mattinostelle (11)

Vieni Bambino Gesù, Vieni nella Famiglie, Vieni nei nostri Cuori, Vieni a Proteggere la Vita Nascente, Vieni nei Cuori dei bambini.  Con la Tua Nascita,  Gesù Bambino,  Hai Rinnovato la famiglia: Oggi ogni Bimbo, ogni Mamma e Papà Vengono a Te con Fede e con Amore e Ti Riconoscono Re e Salvatore.  Amen.

Dal Secondo Libro di Samuele (2Sam 7,1-5.8-12.14.16 )stelle (11)

Il re Davide, quando Si Fu Stabilito nella Sua Casa, e il Signore Gli Ebbe Dato Riposo da tutti i Suoi nemici all’intorno, Disse al Profeta Natan: «Vedi, io Abito in una Casa di Cedro, mentre l’Arca di Dio Sta Sotto i Teli di una Tenda».    Natan rispose al re: «Va’, Fa’ Quanto hai in Cuor Tuo, perché il Signore E’ con Te».   Ma Quella Stessa Notte Fu Rivolta a Natan Questa Parola del Signore: «Va’, e di’ al Mio Servo Davide: “Così Dice il Signore: Forse tu Mi Costruirai una Casa, perché Io Vi Abiti? Io ti Ho Preso dal Pascolo, mentre Seguivi il Gregge, perché tu fossi Capo del Mio Popolo Israele. Sono Stato con te Dovunque sei andato, Ho Distrutto tutti i tuoi nemici davanti a te e Renderò il tuo Nome Grande Come Quello dei Grandi Che Sono sulla Terra.  Fisserò un Luogo per Israele, Mio Popolo, e Ve Lo Pianterò perché vi Abiti e non tremi più e i malfattori non lo opprimano come in passato e come dal Giorno in Cui Avevo Stabilito dei giudici sul Mio Popolo Israele.  Ti Darò Riposo da tutti i tuoi nemici. Il Signore ti Annuncia Che Farà a te una Casa.  Quando i tuoi Giorni Saranno Compiuti e tu Dormirai con i tuoi padri, Io Susciterò un tuo Discendente dopo di te, Uscito dalle tue Viscere, e Renderò Stabile il Suo Regno.  Io Sarò per Lui Padre ed Egli Sarà per Me Figlio.  La tua Casa e il tuo Regno Saranno Saldi per Sempre davanti a te, il tuo Trono Sarà Reso Stabile per Sempre”».   Parola di Dio.

Salmo 88stelle (11)

Canterò in Eterno l’Amore del Signore, di Generazione in Generazione Farò Conoscere con la Mia bocca la Tua Fedeltà, perché Ho Detto: «È un Amore Edificato per Sempre; nel Cielo Rendi Stabile la Tua Fedeltà». «Ho Stretto un’Alleanza con il Mio Eletto, Ho Giurato a Davide, Mio Servo. Stabilirò per Sempre la tua Discendenza, di Generazione in Generazione Edificherò il tuo Trono». «Egli Mi Invocherà: “Tu Sei mio Padre, Mio Dio e Roccia della Mia Salvezza”.  Gli Conserverò Sempre il Mio Amore, la Mia Alleanza Gli Sarà Fedele».

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Romani (Rm 16,25-27)stelle (11)

Fratelli, a Colui Che Ha il Potere di Confermarvi nel mio Vangelo, Che Annuncia Gesù Cristo, Secondo la Rivelazione del Mistero, Avvolto nel Silenzio per Secoli Eterni, ma Ora Manifestato Mediante le Scritture dei Profeti, per Ordine dell’Eterno Dio, Annunciato a tutte le genti perché Giungano all’Obbedienza della Fede, a Dio, Che Solo E’ Sapiente, per Mezzo di Gesù Cristo, la Gloria nei Secoli. Amen.

Canto al Santo Vangelostelle (11)

Alleluia, Alleluia. Ecco la Serva del Signore: Avvenga per Me Secondo la Tua Parola.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo Luca (Lc 1,26-38)stelle (11)

In Quel Tempo, l’Angelo Gabriele Fu Mandato da Dio in una Città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una Vergine, Promessa Sposa di un Uomo della Casa di Davide, di Nome Giuseppe.  La Vergine Si Chiamava Maria.  Entrando da Lei, Disse: «Rallègrati, Piena di Grazia: il Signore E’ con Te».  A Queste Parole, Ella Fu molto Turbata e Si Domandava Che Senso Avesse un Saluto Come Questo. L’Angelo Le Disse: «Non temere, Maria, perché Hai Trovato Grazia Presso Dio. Ed Ecco, Concepirai un Figlio, Lo Darai alla Luce e Lo Chiamerai Gesù. Sarà Grande e Verrà Chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio Gli Darà il Trono di Davide Suo Padre e Regnerà per Sempre sulla Casa di Giacobbe e il Suo Regno non avrà Fine». Allora Maria Disse all’Angelo: «Come Avverrà Questo, poiché non Conosco uomo?». Le Rispose l’Angelo: «Lo Spirito Santo Scenderà su di Te e la Potenza dell’Altissimo Ti Coprirà con la Sua Ombra. Perciò, Colui Che Nascerà Sarà Santo e Sarà Chiamato Figlio di Dio. Ed Ecco, Elisabetta, Tua parente, nella Sua vecchiaia Ha Concepito anch’Essa un Figlio e Questo è il sesto Mese per Lei, Che Era detta Sterile: Nulla E’ Impossibile a Dio». Allora Maria Disse: «Ecco la Serva del Signore: Avvenga per Me Secondo la Tua Parola». E l’Angelo Si Allontanò da Lei.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera (Umberto Saba)stelle (11)

La Notte E’ Scesa e Brilla la Cometa Che Ha Segnato il Cammino. Sono Davanti a Te, Santo Bambino! Tu, Re dell’Universo, ci Hai Insegnato Che tutte le Creature sono uguali, che le Distingue solo la Bontà, Tesoro Immenso, dato al povero e al ricco.  Gesù, Fa’ ch’io sia Buono, che in Cuore non abbia che Dolcezza. Fa’ Che il Tuo Dono s’Accresca in me ogni Giorno e intorno Lo Diffonda, nel Tuo Nome.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

stelle (11)Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!stelle (11)

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply