Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 26 luglio 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

 

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, il Santo Vangelo del Giorno E’ Permanentemente Dedicato all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE ESSENZA CRISTO

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.   Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre.  Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, col Santo Vangelo di questa ultima Domenica di luglio, accompagnati dai “Fioretti di San Pio da Pietrelcina”, Festeggiando i Santi Gioacchino ed Anna – Genitori della Beata Vergine Maria, leggiamo le Meditazioni del Santo Vangelo del Giorno, Che Focalizzano le Straordinarietà del Miracolo quotidiano della Divina Provvidenza, Cui nessuno più presta attenzione per via della continua distrazione in capo all’uomo, che non si accorge di quanto Sia invece Grande la Magnifica Opera dell’Onnipotente.   Proviamo solamente ad osservare l’Acqua, Elemento Fondamentale alla Vita, cercando di immaginarLa – se possibile, inventata dagli uomini: non v’è alcun fondamento logico in merito alle teorie della scienza, che ancora tenta di attribuirsi inutili meriti, non potendo tuttavia spiegare Quale Sia la Forza del Creato Che Ha Dato Origine a Questo “Meccanismo”, Che tutti interpretano – però, Come Vita.   Non E’ Che l’Esempio più Evidente della nostra cecità, scaturita dall’astuta strategia del demonio, che ha lasciato Credere a tutti di non esistere, convincendo anche alcuni Ministri di Gesù, in perfetta disarmonia col Dettato Cristico e con le Sacre Scritture. Non sia ciò motivo di giudizio, ma spunto di profonda riflessione, giacché il Signore Conosce Tutto e Sa – quindi, Cosa Far di noi! Pace e Bene in Terra e Buona Domenica  alle Creature di Buona Volontà.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Fioretti di San Pio da Pietrelcina

“Manomissione di lettere”

 

 

 

 

Quando in un periodo della Sua Vita Padre Pio Era a Pietrelcina, per ragioni di salute, Aveva un carteggio col Suo Direttore Spirituale – Padre Agostino da San Marco in Lamis.   Si era però affidato alla guida immediata dell’Arciprete, don Salvatore Pannullo.   Questi, resosi conto, per Tanti Segni, di avere a che fare con un Penitente Straordinario, aveva preso delle misure di cautela per evitare che tra la gente si avessero dei disorientamenti.   Tra l’altro, aveva convenuto con Padre Pio che quando riceveva le lettere da Padre Agostino, prima di aprirle le consegnasse a lui.   Un giorno –  dunque, Padre Pio Riceve una lettera e la porta a don Salvatore.   Questi l’apre e, con sua meraviglia, vede che non c’è altro che un foglio tutto bianco.   Allora dice a Padre Pio: «Forse Padre Agostino si è sbagliato e, invece di mettere dentro la busta il foglio scritto, distrattamente ha messo un foglio in bianco».   Ma Padre Pio gli Risponde: «Padre Agostino non si è sbagliato; il foglio è scritto, ma Barbablù l’ha reso invisibile, per non farlo leggere».   Allora don Salvatore Gli dice: «Ma allora Tu Sai quello che c’è scritto qui?».   E Padre Pio: «Sì, lo so».   E Disse tutto quello che Padre Agostino Gli aveva scritto.   Don Salvatore rimase sbalordito, ma per sincerarsi della Verità, scrisse a Padre Agostino, chiedendogli se realmente avesse scritto tutto quello che Padre Pio gli Aveva Detto.   E Padre Agostino confermò tutto, punto per punto.   Un’altra volta arrivò una lettera, il foglio era scritto, ma nel bel mezzo di esso c’era una grande macchia a forma d’imbuto, di modo che non si poteva leggere quello che vi era scritto.   Questa volta don Salvatore prese l’Acqua Santa, Asperse la macchia e questa si schiarì in modo che si poté leggere quello che era stato scritto.

 

 

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

 

 

 

 

Cristo di Dio, Benedici il Cibo Che ci apprestiamo a consumare, affinché Porti Frutto Salvifico ai Corpi e alle Anime delle Creature a Te Fedeli! Amen.

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

Preghiera del Mattino

Tu ci Hai Dato il Tuo Comandamento, Signore, Quello Che Impegna gli uomini uno verso l’altro.  Tu Sei Diventato il nostro Punto di Riferimento, affinché noi siamo sicuri del Modo in Cui Questo Comandamento Deve Essere Vissuto.  Tu Hai Dato a Tutti gli uomini Diritti e Dignità.   Tu non Hai Evitato le cose scomode; non Hai Respinto quelli che prendono di più di quello che danno.  Tu Incoraggi quelli che sono inquieti, Reputi le persone dipendenti capaci di essere Libere.  Permettimi oggi di trattare gli uomini Come Hai Fatto Tu; Fammi Vivere e Restituire la Gioia e la Libertà Che ci Offri. Amen.

Dal Primo Libro dei Re (1 Re 3,5.7-12)

In Quei Giorni a Gàbaon il Signore Apparve a Salomone in Sogno durante la Notte. Dio Disse: “Chiedimi Ciò Che vuoi  ti Conceda“. Salomone Disse: “Signore Dio, Tu Hai Fatto Regnare il Tuo servo al Posto di Davide mio padre. Ebbene io sono un ragazzo; non so come regolarmi. Il Tuo servo è in mezzo al Tuo Popolo Che Ti Sei Scelto, Popolo così numeroso Che non si può calcolare né contare. Concedi al Tuo servo un Cuore Docile, perché sappia Rendere Giustizia al Tuo Popolo e sappia Distinguere il Bene dal male, perché chi potrebbe governare Questo Tuo Popolo così numeroso?“. Piacque agli Occhi del Signore Che Salomone Avesse Domandato Questa Cosa. Dio Gli Disse: “Perché hai domandato Questa Cosa e non hai domandato per te molti Giorni, né hai domandato per te  ricchezza, né  hai domandato la Vita dei tuoi nemici, ma hai domandato per te il Discernimento nel giudicare, Ecco Faccio secondo le tue parole.. T Concedo un Cuore Saggio e Intelligente: come te non ci fu alcuno prima di te né Sorgerà dopo di te.  Parola di Dio.

Dal Salmo 118

La mia parte E’ il Signore: ho deciso di Osservare le Tue Parole. Bene per me E’ la Legge della Tua Bocca, più di mille pezzi d’Oro e d’Argento. Il Tuo Amore Sia la mia Consolazione, Secondo la Promessa Fatta al Tuo Servo. Venga a me la Tua Misericordia e io avrò Vita, perché la Tua Legge E’ la mia Delizia. Perciò Amo i Tuoi Comandi, più dell’Oro, dell’Oro più Fino.  Per questo io considero Retti Tutti i Tuoi Precetti e odio ogni falso Sentiero. Meravigliosi Sono i Tuoi Insegnamenti: per Questo Li Custodisco. La Rivelazione delle Tue Parole Illumina, Dona Intelligenza ai Semplici. 

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Romani (Rm 8,28-30)

Fratelli, noi sappiamo Che Tutto Concorre al Bene, per quelli Che Amano Dio, per coloro che Sono Stati Chiamati Secondo il Suo Disegno.   Poiché quelli Che Egli da Sempre Ha Conosciuto, li Ha anche Predestinati a Essere Conformi all’Immagine del Figlio Suo, perché egli sia il primogenito tra molti fratelli; quelli poi che ha Predestinato, li Ha anche Chiamati; quelli Che Ha Chiamato, li Ha anche Giustificati; quelli Che Ha Giustificato, li Ha anche Glorificati. Parola di Dio.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 13,44-52)

In Quel Tempo Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Il Regno dei Cieli E’ Simile a un Tesoro Nascosto nel Campo; un uomo Lo Trova e Lo Nasconde; poi va, Pieno di Gioia, vende tutti i suoi averi e compra Quel Campo.  Il Regno dei Cieli E’ Simile anche a un mercante che va in cerca di Perle Preziose; Trovata una Perla di Grande Valore, va, vende tutti i suoi averi e La Compra.  Ancora, il Regno dei Cieli E’ Simile a una Rete Gettata nel Mare, Che Raccoglie ogni Genere di Pesci. Quando E’ Piena, i pescatori La Tirano a Riva, si mettono a sedere, raccolgono i Pesci Buoni nei Canestri e buttano via i cattivi. Così Sarà alla Fine del Mondo. Verranno gli Angeli e Separeranno i cattivi dai Buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti.  Avete Compreso Tutte Queste Cose?». Gli risposero: «Sì». Ed Egli Disse loro: «Per Questo ogni scriba, divenuto Discepolo del Regno dei Cieli, E’ Simile a un Padrone di Casa Che Estrae dal suo Tesoro Cose Nuove e Cose Antiche». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Vengo a Te nella Sera di Questo Giorno.   Ti porto tutti i miei fardelli, e Ti dico che cosa mi opprime.  Veglia su di me e su tutti quelli che ho incontrato oggi.  Guarda le cose buone che siamo riusciti a Vivere insieme e anche le nostre sconfitte.  Libera i nostri Cuori dalla collera e dalla tristezza.  Facci trovare Pace e Sollievo.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN