Il Santo Vangelo del Giorno Domenica di Avvento 23 dicembre 2018 (2025) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, dedichiamo l’intero mese di dicembre alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, perché Conceda il Perdono a Tutte le Anime Abbandonate in Purgatorio, Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi Figli di quaggiù. Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF ANIMATE CROCE

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini vintage barre separatrici

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Questo Santo Natale, un po’ più che nel passato, Rappresenta un epocale Capovolgimento della Storia, poiché Pronta E’ la “Fase di Revisione” del Mondo, almeno così come ce lo hanno fatto conoscere anche i nostri genitori terreni.   Il “sistema” conosciuto – fatto già di corruttela e di egoismi deliranti, ha ceduto alle continue e nefaste pressioni del male, mentre quest’ultimo cercava di asservire il Creato ai suoi stolti voleri.    Ma il Signore di Ogni Cosa – Che Costantemente Vigila, non Poteva Permettere Che la Sua Universale Creazione Abbandonasse il Sempiterno Equilibrio, Meravigliosa Fonte di Certezza per l’Intero Divino Impianto.   A Quest’Imperativa Affermazione Celeste, l’uomo dovrà Contribuire Mediante la Fede e la Devozione al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, poiché i nostri Paladini Han Bisogno dell’umana Collaborazione per Fissare l’Energia in un Esatto Punto …  Ch’E’ lo Scopo della Vita Stessa.   In Vista di Ciò, Approfittiamo della Solenne Festività per Ringraziare Dio Onnipotente, tralasciando gli sfarzi e le inutili manifestazioni mondane, occupandoci – invece, dei Poveri, degli Ammalati e dei Carcerati, per arricchir l’Animo nostro Soccorrendo il Prossimo. Buona e Santa Domenica a tutti.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Novena di Natale

(Recitare dal 16 al 24 dicembre 2018)

 

8° Giorno – 23 dicembre 2018

 

 

 

 

 

 

L’Amore Che Salva L’Apostolo Paolo Pone l’accento sugli Effetti dell’Amore di Dio Manifestatosi nell’Incarnazione. Questo Amore E’ Benignità, Tenerezza, Misericordia e Si Manifesta nonostante i peccati e le miserie degli uomini. Il Fine di Questo Agire di Dio E’ Quello di Renderci Suoi Figli, Rigenerandoci Mediante il Battesimo per Mezzo dello Spirito Santo, perché possiamo Tendere al Totale Possesso della Salvezza. San Paolo Apostolo a Tito «Carissimo, anche noi un tempo eravamo insensati, disubbidienti, traviati, schiavi di ogni sorta di passioni e di piaceri, vivendo nella malvagità e nell’invidia, degni di odio e odiandoci a vicenda. Quando però Si Sono Manifestati la Bontà di Dio, Salvatore nostro, e il Suo Amore Per gli Uomini, Egli ci Ha Salvati non in Virtù di Opere di Giustizia da noi compiute, ma per Sua Misericordia Mediante un Lavacro di Rigenerazione e di Rinnovamento Nello Spirito Santo, Effuso Da Lui su di noi Abbondantemente per Mezzo di Gesù Cristo, Salvatore nostro, perché Giustificati dalla Sua Grazia Diventassimo Eredi, Secondo la Speranza, della Vita Eterna» (Tt 3,3-7). Tutto abbiamo Ricevuto in Cristo. Iddio Si E’ Comunicato all’uomo Come Restauratore della Sua Natura, Come Perdono e null’altro Che Perdono. In Qual Modo la Misericordia di Dio ci Concede il Perdono del peccato, per Unire l’Uomo a Sé Come Figlio? Risponde San Paolo: «Mediante un Lavacro di Rigenerazione e di Rinnovamento nello Spirito Santo» (Tt 3,5). Il Battesimo E’ il Suggello della Fede: chi si è Affidato a Cristo non assume con Lui un Rapporto isolato, ma Entra a Far Parte della Comunità di Cristo, la Sua Chiesa: giunge a Ciò perché ha Avuto in Dono lo Spirito Stesso di Cristo e dallo Spirito Viene Inserito nel Corpo di Cristo, ne Fa Parte Come Membro Vivente.    Lo Spirito E’ Dio Che In Cristo Opera in noi: Aiuta, Ispira, Illumina, Santifica non per Realizzare una Vita Solitaria, una Comunione individualistica con Dio, ma per Collegarci nella Comunione con i Fratelli in un’Autentica Carità Vissuta.

(F. Salvestrin)

Mostraci, Signore, la Tua Misericordia! Padre Santo, Che per Mezzo del Figlio Tuo ci Hai Liberati dal peccato e dalla morte, Togli ogni ansia e ogni tristezza dai nostri Cuori.

– Noi Ti Preghiamo, Mostraci, Signore, la Tua Misericordia.

Tu Che Hai Promesso al Tuo popolo un Germoglio di Giustizia, Conserva Pura e Santa la Tua Chiesa.

– Noi Ti Preghiamo, Mostraci, Signore, la Tua Misericordia.

Tu Che in Cristo ci Hai Dato Ogni Bene, Fa’ Che non ci separiamo dalla Comunione di Amore del Tuo Spirito

– Noi Ti Preghiamo, Mostraci, Signore, la Tua Misericordia.

Tu Che Infondi nel nostro Cuore la Beata Speranza della Salvezza, Conservaci Fedeli e Vigilanti fino al Giorno del Signore Gesù

– Noi Ti Preghiamo, Mostraci, Signore, la Tua Misericordia.

Oppressi dal giogo del peccato, aspettiamo da Te, Padre Misericordioso, la nostra Redenzione; Fa’ Che la Nuova Nascita del Tuo Figlio ci Liberi dalla schiavitù antica.

Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

 

 

 

 

Risultati immagini per IMMAGINI ANIMATE EUCARESTIA

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini animate angioletti

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

“Purificherà i Figli di Levi, Li Affinerà Come Oro e Argento, perché Possano Offrire al Signore un’Oblazione Secondo Giustizia”. Nasce in me una Preghiera Ardente per tutti i Sacerdoti. Il Mistero di Natale E’ il Mistero Inaudito di Dio Affidato alle nostre braccia. Dio, Così Piccolo, in balia dell’uomo. Signore, Fa’ che tutti i Sacerdoti della Terra Accolgano Questa Purificazione dell’Intelligenza e del Cuore affinché Conoscano la Meraviglia del Natale e la Comunichino! Davide Ha Danzato Davanti all’Arca, eppure il Pane in Essa Contenuto non poteva Dare la Vita. La loro Anima Sacerdotale Ti Accolga in una Danza di Fuoco e Ti Culli Così Come Ti Ha Cullato Maria. Amen. 

Dal Libro del Profeta Michea (Mc 5,1-4a)

E Tu, Betlemme di Èfrata, così Piccola per essere fra i Villaggi di Giuda, da Te Uscirà per Me Colui Che Deve Essere il Dominatore in Israele; le Sue Origini Sono dall’Antichità, dai Giorni più Remoti. Perciò Dio Li Metterà in Potere altrui, Fino a Quando Partorirà Colei Che Deve Partorire; e il resto dei tuoi Fratelli Ritornerà ai Figli d’Israele. Egli Si Leverà e Pascerà con la Forza del Signore, con la Maestà del Nome del Signore, Suo Dio. Abiteranno Sicuri, perché Egli allora Sarà Grande Fino agli Estremi Confini della Terra. Egli Stesso Sarà la Pace! Parola di Dio.

Dal Salmo 79

Tu, Pastore d’Israele, Ascolta, Seduto sui Cherubini, Risplendi. Risveglia la Tua Potenza e Vieni a Salvarci. Dio degli Eserciti, Ritorna! Guarda dal Cielo e Vedi e Visita Questa Vigna, Proteggi Quello Che la Tua Destra Ha Piantato, il Figlio dell’Uomo Che per Te Hai Reso Forte. Sia la Tua Mano sull’Uomo della Tua Destra, sul Figlio dell’Uomo Che per Te Hai Reso Forte. Da Te mai più ci Allontaneremo, Facci Rivivere e noi Invocheremo il Tuo Nome.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo gli Ebrei (Eb 10,5-10)

Fratelli, Entrando nel Mondo, Cristo Dice: «Tu non Hai Voluto né Sacrificio né Offerta, un Corpo invece Mi Hai Preparato. Non Hai Gradito né Olocausti né Sacrifici per il peccato. Allora Ho Detto: “Ecco, Io Vengo – poiché di Me Sta Scritto nel Rotolo del Libro – per Fare, o Dio, la Tua Volontà”». Dopo Aver Detto: «Tu non Hai Voluto e non Hai Gradito né Sacrifici né Offerte, né Olocausti né Sacrifici per il peccato», Cose Che Vengono Offerte sScondo la Legge, Soggiunge: «Ecco, Io Vengo per Fare la Tua Volontà». Così Egli Abolisce il primo Sacrificio per Costituire Quello Nuovo. Mediante Quella Volontà Siamo Stati Santificati per Mezzo dell’Offerta del Corpo di Gesù Cristo, una volta per Sempre. Parola di Dio.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Ecco la Serva del Signore, Avvenga per Me Secondo la Tua Parola . Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 1,39-48)

In Quei Giorni Maria Si Alzò e Andò in Fretta Verso la Regione Montuosa, in una Città di Giuda. Entrata nella Casa di Zaccarìa, Salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe Udito il Saluto di Maria, il bambino Sussultò nel suo Grembo.   Elisabetta fu Colmata di Spirito Santo ed Esclamò a Gran Voce: «Benedetta Tu fra le donne e Benedetto il Frutto del Tuo Grembo! A Che Cosa Devo Che la Madre del mio Signore Venga da me? Ecco, Appena il Tuo Saluto E’ Giunto ai miei orecchi, il bambino ha Sussultato di Gioia nel mio grembo. E Beata Colei Che Ha Creduto nell’Adempimento di Ciò Che il Signore Le Ha Detto». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

“Che Sarà mai Questo Bambino?”, ci si domandava a Proposito di Giovanni Battista. Padre, noi ti Preghiamo, ormai prossimi alla Vigilia di Natale, per tutti i Bambini del Mondo. Fa’ Che, Contemplando l’Opera di Dio nell’Infanzia di coloro che Egli Ha Chiamato per Confondere i saggi, siamo pervasi da un Immenso Rispetto per i Bambini, e che facciamo Tutto Quanto è in nostro potere per Proteggerli dal contagio del male. Dove un Bambino è disprezzato, Tu Sei disprezzato. E ogni volta che un Bambino ha subito del male, il Cielo Soffre una Pena Immensa. Fa’ Che, in Questa Notte Che Giunge, ogni bambino sia Amato Sinceramente: Tale E’ il Dono Che Gli Dobbiamo. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)