Il Santo Vangelo del Giorno giovedì  04 luglio 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Alla Vergine della Rivelazione in Roma, Cui Affidiamo Totalmente i nostri Cuori! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, mentre leggiamo il Santo Vangelo del Giorno, dobbiamo purtroppo constatare che la superbia tra gli uomini sta toccando il massimo della sua negatività, dal momento che i Figli del Popolo di Dio Stanno soffrendo amaramente sulla Terra, a causa d’un disegno criminoso preordinato dai seguaci dell’antiCristo! Le orme del male si accingono a tentar di calpestare ulteriormente le Anime dei Fedeli alle Autorità Celesti, ma Gesù – Ch’E’ il Vero Padrone del Mondo, Schiaccerà la testa all’autore d’ogni malvagità… e non vi sarà più posto quaggiù per satana il bugiardo e per i suoi incalliti peccatori.   Solo allora, tutte le genti confuse prenderanno Coscienza del loro agire, Pentendosi del poco Calore offerto a Colui Che il Padre Inviò tra noi, per la Salvezza del Genere Umano.  Abbandoniamo in fretta il sentiero che di Luce non brilla e otterremo Grandi Meriti agli Occhi dei Santi e degli Angeli del Paradiso.   Pace e Bene a tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio da Gesù Cristo

(a Julie, 03 luglio 2013)

 

 

 

 

“Mia Amata Figlia Prediletta, quanto Mi è mancato il tuo Tempo e Come Mi Rallegro che l’oscurità Spirituale, che ti ha pervasa per giorni, ora sia lontana.   Devi Sempre Recitare il Santissimo Rosario al Fine di Proteggerti e tutto andrà bene.  La Terra ora Tremerà, Come Predetto, ed un terzo di essa Verrà Bruciata, come Diretto Risultato del peccato dell’uomo.  La Preghiera Può Mitigare molto Queste Fiamme, le Quali Verranno Riversate nelle parti del mondo ove le leggi perverse fanno Infuriare Mio Padre.   Il peccato contro le Leggi di Dio Sarà Tollerato Fino a Quando Coloro Che Conoscono la Verità ed Accettano la Parola di Dio Lo Onoreranno.   Ma ora, coloro che avete collocato in posti di potere hanno voltato le spalle a Dio.   Per Questo Motivo Verranno Puniti Tramite Tumulti Ecologici.  La Purificazione E’ l’Unico Mezzo per Svegliare l’Umanità, al fine di provare rimorso per le loro Anime.    Altri mezzi, sebbene abbiano indotto alla Conversione, non sono Stati Sufficienti.   L’uomo patirà una grande serie di Castighi, in quanto continua ad abbracciare il paganesimo e ad uccidersi l’un l’altro.  L’Intervento di Dio E’ Necessario.   Senza di Esso, voi Sareste Abbandonati.  Vi Saranno Presto dei forti Terremoti in Russia e Cina, e Questi Accadranno uno di seguito all’altro.  Le Calamità Naturali estreme ed i repentini cambi di temperature, dal freddo al molto caldo, verranno ora visti.  Le Stagioni non saranno più come lo sono state in passato.  Inondazioni e Tempeste Marine verranno ora viste in svariate parti del mondo, nelle quali non era mai capitato nulla di simile finora.   Nelle Nazioni, che hanno approvato le leggi perverse contro Dio, i Terremoti Scuoteranno le loro Terre e coloro che Mi conoscono sapranno il Motivo per Cui Accade Tutto Ciò.   Quando i Castighi Si Manifesteranno, vi Sarà una Seconda Terribile Punizione, la Quale Verrà Inflitta in quelle false chiese, che deliberatamente bloccano la Verità. Queste soffriranno maggiormente, a causa delle Anime Che Mi hanno rubato.   Mentre Io Rivelo Sempre più Profezie, Contenute nei Sigilli, l’uomo riconoscerà alla fine la Verità.  E sebbene Dio Sia Amore e Lui Sia Giusto, le Sue Punizioni Pioveranno sopra l’Umanità al Fine di Estirpare la sua vanità, il suo ego e l’Amore di sé, in Modo da Diventare Degna di Entrare nel Suo Nuovo Paradiso.     Solo a coloro Puri e Umili di Cuore Verrà Dato Questo Dono.  Il vostro Gesù”.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

Risultati immagini per gif Animata Gesù e la Croce

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Mi Rivolgo Verso Te, Signore, Attirato dalla Potenza della Tua Parola Che mi Chiama e mi Strappa al Sonno e alle tenebre del peccato: “Alzati e Cammina!”.   Mi voglio Svegliare all’Alba per Te, Avanzare nei Tuoi Precetti, Frequentare i Tuoi Sentieri e Raggiungere la Luce.  Tutte le Mattine mi voglio Risvegliare nella Tua Misericordia.    Non Stancarti, Signore, di Guardarmi con Pietà, come il paralitico sulla sua barella, e di Pronunciare Su di me, Vedendo la Fede della Tua Chiesa, la Parola Che Tu Solo Puoi Pronunciare con Efficacia e Potenza: “Coraggio, Figliolo, ti Sono Rimessi i tuoi peccati”.    Non Smettere di Essere, Fin dall’Alba, Interamente, Misericordia Benedetta.

Dal Libro della Genesi (Gen 22,1-19)

In Quei Giorni, Dio Mise alla Prova Abramo e Gli Disse: «Abramo!».  Rispose: «Eccomi!».  Riprese: «Prendi tuo Figlio, il tuo unigenito Che Ami, Isacco, va’ nel territorio di Moria e Offrilo in Olocausto su di un Monte Che Io ti Indicherò».  Abramo Si Alzò di Buon Mattino, Sellò l’Asino, Prese con Sé due servi e il Figlio Isacco, Spaccò la Legna per l’Olocausto e Si Mise in Viaggio Verso il Luogo Che Dio Gli Aveva Indicato.    Il terzo Giorno Abramo Alzò gli occhi e da lontano Vide Quel Luogo.   Allora Abramo Disse ai Suoi servi: «Fermatevi qui con l’Asino; io e il Ragazzo andremo fin Lassù, ci Prostreremo e poi ritorneremo da voi».   Abramo Prese la Legna dell’Olocausto e la Caricò sul Figlio Isacco, Prese in mano il Fuoco e il coltello, poi Proseguirono Tutti e due Insieme.    Isacco si rivolse al padre Abramo e disse: «Padre mio!».    Rispose: «Eccomi, Figlio mio».    Riprese: «Ecco qui il Fuoco e la Legna, ma Dov’E’ l’Agnello per l’Olocausto?».  Abramo Rispose: «Dio Stesso Si Provvederà l’Agnello per l’Olocausto, Figlio mio!».    Proseguirono Tutti e due Insieme.  Così Arrivarono al Luogo Che Dio Gli Aveva Indicato; Qui Abramo Costruì l’Altare, Collocò la Legna, Legò Suo Figlio Isacco e lo Depose sull’Altare, Sopra la Legna.  Poi Abramo Stese la Mano e Prese il coltello per Immolare Suo Figlio.  Ma l’Angelo del Signore Lo Chiamò dal Cielo e Gli Disse: «Abramo, Abramo!».    Rispose: «Eccomi!».    L’Angelo Disse: «Non Stendere la mano contro il Ragazzo e non fargli niente! Ora So Che tu Temi Dio e non Mi Hai Rifiutato tuo Figlio, il tuo unigenito».    Allora Abramo Alzò gli Occhi e Vide un Ariete, impigliato con le corna in un cespuglio.    Abramo Andò a Prendere l’Ariete e lo Offrì in Olocausto invece del Figlio.    Abramo Chiamò Quel Luogo “Il Signore Vede”; perciò Oggi si dice: «Sul Monte il Signore Si Fa Vedere».    L’Angelo del Signore Chiamò dal Cielo Abramo per la seconda Volta e Disse: «Giuro per Me Stesso, Oracolo del Signore: perché tu hai Fatto Questo e non hai Risparmiato tuo Figlio, il tuo unigenito, Io ti Colmerò di Benedizioni e Renderò Molto Numerosa la tua Discendenza, Come le Stelle del Cielo e Come la Sabbia Che E’ sul Lido del Mare; la tua Discendenza si Impadronirà delle Città dei nemici.   Si Diranno Benedette nella tua Discendenza Tutte le Nazioni della Terra, perché tu hai Obbedito alla Mia Voce».    Abramo Tornò dai Suoi servi; Insieme si Misero in Cammino verso Bersabea e Abramo abitò a Bersabea.    Parola di Dio.

Salmo 114

Amo il Signore, perché Ascolta il Grido della mia Preghiera. Verso di me Ha Teso l’Orecchio nel Giorno in cui Lo Invocavo.   Mi stringevano funi di morte, ero preso nei lacci degli inferi, ero preso da tristezza e angoscia.  Allora ho Invocato il Nome del Signore: «Ti Prego, Liberami, Signore».  Pietoso e Giusto E’ il Signore, il nostro Dio E’ Misericordioso.  Il Signore Protegge i piccoli: ero misero ed Egli mi Ha Salvato. Sì, Hai Liberato la mia Vita dalla morte, i miei occhi dalle lacrime, i miei piedi dalla caduta.  Io Camminerò alla Presenza del Signore nella Terra dei Viventi.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.   Dio Ha Riconciliato a Sé il Mondo in Cristo, Affidando a noi la Parola della Riconciliazione. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 9,1-8)

In Quel Tempo, Salito Su una Barca, Gesù Passò all’altra Riva e Giunse nella Sua Città.   Ed Ecco, Gli Portavano un paralitico disteso su un letto.   Gesù, Vedendo la loro Fede, Disse al paralitico: «Coraggio, Figlio, ti Sono Perdonati i peccati». Allora alcuni scribi dissero fra sé: «Costui bestemmia».  Ma Gesù, Conoscendo i loro pensieri, Disse: «Perché pensate cose malvagie nel vostro Cuore? Che Cosa infatti E’ più Facile: dire “Ti Sono Perdonati i peccati”, oppure dire “Àlzati e Cammina”? Ma, perché sappiate Che il Figlio dell’Uomo Ha il Potere sulla Terra di Perdonare i peccati: Àlzati – Disse allora al paralitico –, prendi il tuo letto e va’ a casa tua».   Ed egli si alzò e andò a casa sua.   Le folle, Vedendo Questo, furono prese da Timore e Resero Gloria a Dio Che Aveva Dato un Tale Potere agli uomini.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Al Calare del Giorno, o Padre, il nostro sguardo si volge Verso Cristo, Dolce e Umile di Cuore, Che Si Degna di Accettare la nostra miseria.   È Lui, il Tuo Buon Samaritano, Che ci Ha Presi Su di Sé, noi che eravamo poveri, e ci Ha Ristabiliti nella Tua Grazia.   Ha Preso la nostra Carne ferita, la dura povertà e la lenta agonia – inevitabile – verso la morte.   Ha Assaporato il Gusto della morte, frutto del peccato.   Si E’ Seduto al Tavolo della nostra miseria.   Noi Ti Rendiamo Grazie, Signore, per il Tuo Figlio, Sole di Giustizia e di Santità Che non Conosce Declino, Che non Si Eclissa Davanti alla notte del peccato e Brilla con Tutto il Suo Potere Là Dove l’uomo Riconosce Umilmente il suo errore.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

Leave a reply