Il Santo Vangelo del Giorno giovedì 08 febbraio 2018 (2025) A.D. – ManifestaTi nuovamente in Terra, Signore Gesù!

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 Risultati immagini per gif Corone Reali animate

 

 

 

 
 
 
 
 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

Pace e Bene a tutti Voi, Fratelli e Sorelle in Cristo! Col Santo Vangelo del Giorno, leggiamo attentamente il Messaggio di Gesù a Myriam – qui riportato, riflettendo attentamente su Quanto Specialmente Dice Riguardo anche al Nome del Figlio dell’Uomo: “È il Cristo Gesù! Il Redentore! Il Salvatore! Il Dio Amore! Colui Che Torna a Riprendere Tutto in Sé!”. Tutto sembra inverosimile, anche a causa dello scorrer quotidiano delle cose, ma non lasciamoci trarre in inganno dalle “presunte normalità”, poiché molte Verità non  vengono rivelate da chi sa… e tuttavia tace. Le nostre stolte certezze cadranno e la Vita di alcuni prossimamente cambierà, mentre franeranno i pilastri dei 7 vizi capitali, mediante i quali satana tanto male ha arrecato all’Animo degli uomini. Spalanchiamo le braccia al Signore Ch’E’ in Terra, Proclamando la nostra stessa ed incondizionata Fede nel Salvatore – senza vergognarcene, e verremo ampiamente ripagati! Serena giornata alle Creature di Buona Volontà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a Myriam Corsini – Italia – 18 gennaio 2010)

 

 

 

 

 

“Gesù e Maria con te, o Sposa dell’Amore. Gesù oggi ti Dice: La Giustizia di Dio Sarà Tremenda su chi è stato sempre contro di Lui, combattendo i Suoi Figli e mettendoli alla morte. Preparatevi o uomini ad attraversare giorni di buio tremendo, è l’Ora della Fine del male, il Cielo Scende Ora in Soccorso ai Suoi . La Città Santa è per essere circondata, l’esercito di satana cercherà di distruggerla ma Io Sono Colui Che È, nessuno potrà mai prevalere su di Me, Io Sono! MostrateMi o uomini la vostra capacità, Io Sono qui ad Attendervi, nessuno, e vi dico nessuno, passerà oltre le Mura Sante. L’avvenire di ogni uomo è in Me e solo in Me, “Io Sono” o uomini, non voi siete! La Luce del mondo Ora Entrerà a sconvolgervi nel vostro buio, la Sua Luce Abbaglierà tutta la Terra, la tenebra se ne andrà con l’Arrivo della Luce. È l’Ora dell’Avvertimento! Nessuno potrà nascondersi dietro la propria superbia, Io Sono o uomini! e Io Sono Viene a Portare la Sua Luce sulla Terra buia. Questo mondo sta cadendo a pezzi, il suolo si apre, i Mari si gonfiano, i grandi palazzi, le torri, gli imperi, crolleranno sotto la Furia della Natura; l’Uragano è ormai entrato a manifestare il suo furore, i vostri occhi vedranno Cose mai accadute prima, la rabbia dei Venti porterà via tutto e il Fuoco Brucerà ogni cosa. Non basta farsi vedere Buoni o uomini, bisogna esserlo veramente, e Io vedo in voi la falsità o uomini, l’occasione per prendere ancora e innalzarvi a grandi. Vi Distruggerò ogni cosa e vi Metterò in ginocchio, al Mio Cospetto vi Porterò, e Lì capirete, perché i vostri occhi vedranno l’Altissimo, Colui Che E’ Padre e Creatore di tutte le cose, Lui – l’Onnipotente Dio, l’Unico e Vero. Morirete sotto i vostri errori, perché ancora non vi sentirete persi! A Me vi innalzerete e cercherete di ucciderMi ancora, ma Io Sono o uomini! E oggi Questa Mia Venuta E’ nella Mia Gloria, non Sarò più Crocifisso da voi, meschini potenti della Terra, ma voi finirete i vostri giorni crocifissi dai vostri stessi errori, dalla vostra innata superbia. È l’Ora che il Padre Viene a Demolire tutto ciò che non appartiene a Lui, E’ la Sua Vendetta su di voi, voi che vi siete fatti uomini di satana, seguaci di un dio falsario, voi finirete i vostri Giorni nell’agonia della morte. Tutto Si Prepara per voi! Ecco che una Voce Griderà il Mio Santo Nome: Eccolo! È il Cristo Gesù! Il Redentore! Il Salvatore! Il Dio Amore! Colui Che Torna a Riprendere Tutto in Sé. È la Voce di Chi è Segnato in Me, E’ la Voce di Colui Che Io Ho Seduto sul Trono della Mia Casa, E’ Colui Che Sente la Mia Voce, e La ripete al mondo sordo e incosciente nella sua superbia! Non sarete più nella miseria dell’uomo di satana, Figli Miei, voi che tanto sospirate il Mio Ritorno, voi che con Amore Mi seguite e Mi Servite, ecco che E’ Giunta l’Ora della Mia Venuta.  Preparate il Mio Altare a Festa, l’Unione Sarà Eterna, Io Sono Colui Che È e Scendo a Visitare e Prendere in Me il Mio Popolo. Non prevarranno gli inferi sulla Mia Casa, Io Sono – o uomini! La Giustizia di Dio Sarà Tremenda su chi è stato sempre contro di Lui, combattendo i Suoi Figli e mettendoli alla morte. Preparatevi o uomini ad attraversare Giorni di buio tremendo, è l’Ora della Fine del male, il Cielo scende Ora in Soccorso ai Suoi figli! Perdonerò ogni miseria umana su chi Mi chiederà Perdono con Cuore Contrito, ma Farò Scendere il buio eterno su chi Dinanzi a Me crederà ancora di essere lui il Re dei re! Gesù, il Cristo Che Torna”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 
 
 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Vangelo

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Padre mio, al Risveglio del Mattino sento Invadere il mio Cuore di Tenerezza per tutte quelle persone Che Hai Chiamato Presso di Te. Ti Prego di Perdonare i Tuoi Figli, le colpe della loro Vita, tutto quello Che Ti E’ Spiaciuto, quello Che Ti Ha Offeso, il male che hanno commesso, il Bene che non hanno fatto. Padre Santo, Perdonali, poiché Sei loro Padre, e nella Tua Bontà Desideri Cancellare il più possibile tutto quello Che Ha Macchiato, e Offuscato il loro volto.   Tu Che Conosci a fondo la nostra fragilità, e Che Capisci così Bene i nostri momenti difficili, Perdona ai nostri defunti e a noi che siamo ancora quaggiù, i peccati di debolezza, i peccati occasionali. Che il Tuo Perdono Risponda alle Buone Intenzioni rimaste incompiute. Tu  Ci Hai Rivelato Com’E’ Grande la Tua Gioia quando Puoi Perdonare, RallegrandoTi di Accordare il Tuo Perdono con tutti quelli Che l’Attendono. Grazie Padre. Amen.

Dal Primo Libro dei Re (1 Re 11,4-13)

Quando Salomone fu vecchio, le sue donne l’attirarono verso dei stranieri e il suo Cuore non restò più tutto con il Signore suo Dio come il Cuore di Davide suo padre. Salomone seguì Astàrte, dea di quelli di Sidòne, e Milcom, obbrobrio degli Ammoniti. Salomone commise quanto è male agli Occhi del Signore e non fu Fedele al Signore come lo era stato Davide suo padre. Salomone costruì un’altura in onore di Camos, obbrobrio dei Moabiti, sul monte che è di fronte a Gerusalemme, e anche in onore di Milcom, obbrobrio degli Ammoniti. Allo stesso modo fece per tutte le sue donne straniere, che offrivano incenso e sacrifici ai loro dei. Il Signore, perciò, Si Sdegnò con Salomone, perché aveva distolto il Cuore dal Signore Dio d’Israele, Che gli Era Apparso due Volte e gli Aveva Comandato di non seguire altri dei, ma Salomone non osservò Quanto gli Aveva Comandato il Signore. Allora Disse a Salomone: “Poiché ti sei comportato così e non hai Osservato la Mia Alleanza né i Decreti Che ti Avevo Impartiti, ti Strapperò via il Regno e lo Consegnerò a un tuo suddito. Tuttavia non farò ciò durante la tua Vita per Amore di Davide tuo padre; lo Strapperò dalla mano di tuo figlio. Ma non tutto il regno gli Strapperò; una tribù la Darò a tuo figlio per Amore di Davide Mio Servo e per Amore di Gerusalemme, Città da Me Eletta”.  Parola del Signore.

Dal Salmo 105

Beati coloro Che Osservano il Diritto e Agiscono con Giustizia in Ogni Tempo. Ricòrdati di me, Signore, per Amore del Tuo Popolo, Visitami con la Tua Salvezza. I nostri padri si mescolarono con le genti e impararono ad agire come loro. Servirono i loro idoli e questi furono per loro un tranello. Immolarono i loro figli e le loro figlie ai falsi dèi. L’ira del Signore Si Accese contro il suo Popolo ed Egli Ebbe in orrore la Sua Eredità.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Accogliete con Docilità la Parola Che E’ Stata Piantata in voi e può Portarvi alla Salvezza. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Marco (Mc 7,24-30)

In Quel Tempo, Gesù Andò nella Regione di Tiro. Entrato in una Casa, non Voleva che alcuno lo Sapesse, ma non Poté Restare Nascosto.    Una donna, la cui figlioletta era posseduta da uno spirito impuro, appena Seppe di Lui, Andò e si Gettò ai Suoi Piedi.    Questa donna era di Lingua Greca e di Origine Siro-Fenicia. Ella Lo Supplicava di scacciare il demonio da sua figlia.    Ed Egli le Rispondeva: «Lascia prima Che si Sazino i figli, perché non E’ Bene Prendere il Pane dei figli e Gettarlo ai cagnolini».    Ma lei Gli Replicò: «Signore, anche i cagnolini sotto la Tavola Mangiano le Briciole dei figli».    Allora le Disse: «Per Questa tua Parola, Va’: il demonio è uscito da tua figlia».    Tornata a Casa sua, trovò la bambina Coricata sul Letto e il demonio se n’era andato.    Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Vien la Sera Padre mio e penso a tutte quelle persone che hanno lasciato questa valle di lacrime. Padre mio, Apri loro la Porta, la Porta del Tuo Cielo, la Porta del Tuo Cuore; a tutti i Tuoi Figli Saliti a Te. Apri la Porta della Felicità. Se non possono Bussare alla Tua Porta e se Devono Attendere, Bussiamo noi per loro, con la nostra Preghiera. Padre mio, Apri loro la Porta, poiché a chi Bussa con Perseveranza Hai Promesso d’Aprire; e chiunque Domanda E’ Sicuro di Ricevere. Apri loro la Tua Casa, Tu Che Vuoi Riempirla di tutti quelli Che Ami e Far loro Gustare la Gioia di Vivere Insieme nella Tua Intimità. Ammettili al Banchetto Che per loro Hai Preparato fin dall’Eternità, perché possano Festeggiare le Nozze di Tuo Figlio con l’Umanità Intera. Grazie, Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 
 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply