Il Santo Vangelo del Giorno giovedì 11 ottobre 2018 (2025) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

Alla Divina Maternità di Maria Santissima, perché Generi in noi una Fede Rocciosa. Per Grazia Ricevuta!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, leggendo l’odierno Santo Vangelo, Festeggiando la Maternità della Beata Vergine Maria, con San Giovanni XXIII – il Papa Buono, ed Altri, prendiamo atto che – Scossa proprio dalla Dolce Madonnina, la Terra Viene Sollecitata anche dal Cielo ad un Preciso Appuntamento Temporale, giacché Tutto Sta Cambiando Velocemente! Gli ormai sempre più Frequenti ed Improvvisi Eventi Dovrebbero farci Riflettere Seriamente, benché il mondo continui assurdamente a far finta di nulla. I Numerosi Richiami Mirano a sollecitare le Coscienze, affinché si Aprano alla Vita Vera, alla Profonda Riflessione su Quanto incombe.  Pregando insieme, dovremmo cercare di assegnare delle priorità al Vivere quotidiano, distaccarci un po’ dalle nostre assurde morbosità, dal momento che nulla vien disposto dagli uomini, sempre più esposti – però, alle Ire delle Autorità Celesti.  Non attraverso l’attaccamento ai beni materiali ma Mediante la Fede nel Signore, sforziamoci di Rispettare Maggiormente Quanto Posto “Gratuitamente” a nostra Disposizione, rammentando che il venir meno di Certi Universali Equilibri non farà che danneggiarci ulteriormente.  Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio della Beata Vergine Maria

(a Pedro Regìs – 27 aprile 2010 – Brasile)

 

 

 

 

 

“Coraggio Figli Cari, Sono vostra Madre e Vengo dal Cielo per Condurvi a Mio Figlio Gesù. Aprite i vostri Cuori all’Amore e lasciate che la Grazia del Mio Gesù vi Trasformi. Siate docili, non arretrate! Quando tutto sembrerà perduto vedrete la Vittoria di Dio. Piegate le vostre ginocchia nella Preghiera; l’umanità berrà il Calice amaro della sofferenza. Belem vivrà l’angoscia di un condannato. La distruzione sarà grande e i Miei Poveri Figli sperimenteranno la pesante Croce. Ritornate velocemente, Dio vi Aspetta. Non vivete lontano dal Cammino Che vi Ho Indicato in questi lunghi anni. Avanti. Questo E’ il Messaggio Che oggi vi Trasmetto nel Nome della Santissima Trinità. Grazie per averMi permesso di Riunirvi qui ancora una volta. Vi Benedico nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Restate in Pace”.

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

O Dio, nostro Creatore, Tu ci Hai Chiamati all’Esistenza perché il Tuo Figlio Unigenito Voleva avere molti Fratelli. Egli ci Ha Rivelato Che Tu Sei anche nostro Padre. Tu ci Hai Mostrato il Tuo Amore quando l’Hai Offerto in Sacrificio, ConsegnandoLo alla morte per noi e quando ci Hai Mandato lo Spirito Santo. È lo Spirito Santo Che Fa di noi il Tuo Santuario e Che Prega in noi: “Abbà, Padre Amato”. La Pentecoste Permanga Sempre in me e Crescano i Frutti dello Spirito: Amore, Gioia, Pace, Pazienza, Benevolenza, Bontà, Fedeltà, Mitezza, Dominio di sé. Aiutami a Riconoscere il Tuo Spirito DistinguendoLo dagli altri spiriti che agiscono nel Mondo. Amen.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Galati (Gal 3,1-5)

O Stolti Gàlati, chi mai vi ha ammaliati, proprio voi agli occhi dei quali Fu Rappresentato al Vivo Gesù Cristo Crocifisso? Questo Solo io vorrei sapere da voi: è per le Opere dellaLlegge che avete Ricevuto lo Spirito o per aver Creduto alla Predicazione? Siete così privi d’Intelligenza che, dopo aver incominciato con lo Spirito, ora volete finire con la carne? Tante Esperienze le avete fatte invano? Se almeno fosse invano! Colui Che dunque vi Concede lo Spirito e Opera Portenti in mezzo a voi, Lo Fa Grazie alle Opere della Legge o perché avete Creduto alla Predicazione? Parola di Dio.

Salmo Responsoriale (Lc 1,69–75)

Il Signore Ha Suscitato per noi una Salvezza Potente nella Casa di Davide, Suo Servo, Come Aveva Promesso per Bocca dei Suoi Santi Profeti d’un Tempo. Salvezza dai nostri nemici, e dalle mani di quanti ci odiano. Così Egli Ha Concesso Misericordia ai nostri padri e Si E’ Ricordato della Sua Santa Alleanza. Egli Ha Giurato ad Abramo, nostro padre, di Concederci, Liberati dalle mani dei nemici, di ServirLo senza Timore, in Santità e Giustizia al Suo Cospetto, per tutti i nostri Giorni.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Apri, Signore, il nostro Cuore e Accoglieremo le Parole del Figlio Tuo.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 11,5-13)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Se uno di voi ha un Amico e va da lui a mezzanotte a dirgli: Amico, prestami tre Pani, perché è giunto da me un Amico da un Viaggio e non ho nulla da mettergli davanti; e se quegli dall’interno gli risponde: Non m’importunare, la porta è già chiusa e i miei bambini sono a letto con me, non posso alzarmi per darteli; vi Dico che, se anche non si alzerà a darglieli per Amicizia, si alzerà a dargliene quanti gliene occorrono almeno per la sua Insistenza. Ebbene Io vi Dico: Chiedete e vi Sarà Dato, Cercate e Troverete, Bussate e vi Sarà Aperto. Perché chi Chiede Ottiene, chi Cerca Trova, e a chi Bussa Sarà Aperto. Quale padre tra voi, se il Figlio gli Chiede un Pane, gli darà una pietra? O se gli Chiede un Pesce, gli darà al posto del Pesce una serpe? O se gli Chiede un Uovo, gli darà uno scorpione? Se dunque voi, che siete cattivi, sapete Dare Cose Buone ai vostri Figli, Quanto più il Padre vostro Celeste Darà Lo Spirito Santo a coloro Che GlieLo Chiedono!». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore Gesù Cristo, Tu ci Hai Rivelato Tutto Quello Che Hai Udito dal Padre, e ci Hai Chiamati Tuoi Amici. Avere in Te un Amico ed Essere Tuo Amico, E’ molto di più Che Chiedere ed Essere Esauditi. Oggi, io non Chiederò nulla, ma, stupito, Mediterò su Questo Pensiero: chi Trova un Amico Trova un Tesoro, un Vero e proprio Sollievo per la Vita. Che cosa succede e che cosa ottiene l’uomo che, come Abramo, Mosè e gli Apostoli, ha Trovato in Dio un Amico? Mi ricordo la Sola Condizione da Te Posta: voi siete Amici di Dio e Miei Amici, se farete Ciò Che Vi Ho Comandato. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply