Il Santo Vangelo del Giorno giovedì 13 giugno 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Al Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria e a Sant’Antonio di Padova, Che Sapranno Come Aiutarci.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

….. molti Operano in Favore del Prossimo pur senza saperlo, giacché tutto quel che allo Straordinario appartiene vien fatto passare per normale. Gli umani sistemi consolidati della Terra ben sanno che verrà presto meno il loro effimero potere, il controllo sulle genti e sui ricordi, che al Creatore comunque Tendono in Via Subcosciente, giacché Verrà Ristabilito l’Intero Ordine delle Cose! Tuttavia, il mondo continua la sua impazzata corsa verso lo sfacelo, proprio a dimostrar quanto poco – o nulla, abbiam compreso.    Le Verità Son Scomode per tutto e tutti, poiché Minano il cosiddetto equilibrio, che assurdamente riteniamo aver raggiunto.    Ma se fossimo veramente a posto, se tutto funzionasse alla Perfezione, se l’uomo bastasse a sé stesso, perché continuiamo a Soffrire e poi a morire? Per Grazia Divina, alcuni medici han compreso – e dimostrato, che il male del corpo s’insinua mediante un parassita che, pian piano, distrugge la Cellula di Dio, ovvero l’Involucro dell’Anima. Ed è pur vero che nient’altro l’avrebbe mai vinto oltre ad un mezzo naturale, che il Signore Iddio pose – con altri, a disposizione del mondo e delle intelligenze sane, a dimostrazione che alcunché trionferà sul Bene. Comunque questi Figli – per meri motivi di guadagno e di bottega, vengon perseguitati dai manovratori del denaro, perché in Terra han disubbidito ai comandi del maligno, che ogni cosa piatta vuole. Eppure, si dovrà Rispondere – un Giorno ormai Vicino, alle Osservazioni del Padrone, Presso la Cui Divina Luce Avvocato non presenzierà oltre a Maria: e non lasciamoci inquinar anche da ciò: qual sarà la differenza se Madre o Maddalena? Rendendo Omaggio a Sant’Antonio di Padova, leggiamo oggi il Vangelo – con Quanto Riportato sul Passo di Matteo; ma non tanto per fare: chissà che proprio Là non si Celi la nostra Verità! Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Riflessione

(sul Passo del Vangelo Secondo Matteo – 11,28-30)

 

 

 

 

“Venite a Me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e Io vi Ristorerò. Prendete il Mio Giogo sopra di voi e Imparate da Me, Che Sono Mite e Umile di Cuore, e troverete Ristoro per le vostre Anime. Il Mio Giogo infatti E’ Dolce e il Mio Carico Leggero”.

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

“O Tu, Signore, Amico degli uomini, Tu Che Vedi nei Cuori e Conosci i Pensieri Segreti, Strappa il Velo di menzogna da cui sono Coperto, Consuma con il Fuoco della Tua Verità il peccato che mi Attanaglia”. Poiché Conosco la Tua Legge, Tu L’Hai Incisa nel mio Cuore e io ho Chiuso gli occhi e mi sono Accecato sulle Tue Vie, ho Preteso la Giustizia Quando Tu Parlavi di Misericordia e ho Invocato senza Diritto la Tua Misericordia, per Sottrarmi alla Tua Giustizia. La Confessione della mia colpa Spalanchi le Porte alla Tua Luce. Amen.

Dalla Seconda Lettera di San Paolo Apostolo ai Corinzi (2Cor 3,15-4,1.3-6)

Fratelli, fino ad Oggi, quando si Legge Mosè, un velo è steso sul Cuore dei figli d’Israele; ma quando vi sarà la Conversione al Signore, il velo sarà tolto.   Il Signore E’ lo Spirito e, Dove C’E’ lo Spirito del Signore, c’è Libertà. E noi tutti, a viso scoperto, Riflettendo come in uno specchio la Gloria del Signore, veniamo Trasformati in Quella Medesima Immagine, di Gloria in Gloria, Secondo l’Azione dello Spirito del Signore.   Perciò, avendo Questo Ministero, Secondo la Misericordia che ci è Stata Accordata, non ci perdiamo d’animo.   E se il nostro Vangelo rimane velato, lo è in coloro che si perdono: in loro, increduli, il dio di questo mondo ha accecato la mente, perché non vedano lo Splendore del Glorioso Vangelo di Cristo, Che E’ Immagine di Dio.   Noi infatti non Annunciamo noi stessi, ma Cristo Gesù Signore: quanto a noi, siamo i vostri Servitori a Causa di Gesù. E Dio, Che Disse: «Rifulga la Luce dalle tenebre», Rifulse nei nostri Cuori, per Far Risplendere la Conoscenza della Gloria di Dio sul Volto di Cristo. Parola di Dio.

Dal Salmo 84

Ascolterò Che Cosa Dice Dio, il Signore: Egli Annuncia la Pace. Sì, la Sua Salvezza E’ Vicina a chi Lo Teme, perché la Sua Gloria Abiti la nostra Terra. Amore e Verità S’Incontreranno, Giustizia e Pace Si Baceranno.  Verità Germoglierà dalla Terra e Giustizia Si Affaccerà dal Cielo. Certo, il Signore Donerà il Suo Bene e la nostra Terra Darà il Suo Frutto ; Giustizia Camminerà Davanti a Lui: i Suoi Passi Tracceranno il Cammino.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Vi Do un Comandamento Nuovo, Dice il Signore: Come Io Ho Amato voi, Così Amatevi anche voi gli uni gli altri. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 5,20-26)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: “Io vi Dico: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non Entrerete nel Regno dei Cieli. Avete inteso Che Fu Detto agli Antichi: Non ucciderai; chi avrà ucciso Dovrà Essere Sottoposto al Giudizio. Ma Io vi Dico: chiunque si adira con il proprio Fratello Dovrà Essere Sottoposto al Giudizio. Chi poi dice al Fratello: “stupido”, Dovrà Essere Sottoposto al Sinedrio; e chi gli dice: “Pazzo”, Sarà Destinato al Fuoco della Geènna. Se dunque tu presenti la tua Offerta all’Altare e Lì ti ricordi che tuo Fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo Dono Davanti all’Altare, va’ prima a Riconciliarti con il tuo Fratello e poi torna a Offrire il tuo Dono. Mettiti presto d’accordo con il tuo avversario mentre sei in cammino con lui, perché l’avversario non ti consegni al giudice e il giudice alla guardia, e tu venga gettato in Prigione. In Verità Io ti Dico: non uscirai di Là finché non avrai pagato Fino all’Ultimo Spicciolo!”. Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Mi credevo, Signore, Come il Giusto Abele, Che Ti Presentò una Piacevole Offerta, e mi avvicinavo a Te attendendo il Tuo Favore. Come PotresTi Tu Gradire la mia Preghiera, se in Essa non Arde l’Amore per il Prossimo e Quello per i miei avversari? Come Caino, ero diventato assassino della mia Coscienza e non vedevo più che il Sacrificio Che Tu Gradisci E’ Quello di un Cuore spezzato Che non si rassegna ad accettare le separazioni, i dissensi e i risentimenti tra Fratelli. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)