Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 26 dicembre 2019 (2026) A.D. –  Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 Immagine incorporata

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

  Visualizza immagine di origineChristus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat!Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate crocifisso

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E ‘Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e salvato Salva la Vita!

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Visualizza immagine di origineNel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen! Visualizza immagine di origine

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

                                                                                                           Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, buongiorno a tutti, in Questa Ricorrenza di Santo Stefano Martire, Esempio di Straordinaria Fede e Speranza nella Carità Celeste. Col Santo Vangelo del Giorno, Accompagnati dalle Dichiarazioni di Papa Francesco, leggiamo ovunque i Discorsi sul Ritorno di Gesù! Questo Aspetto della Vita Spaventa coloro che si sono ormai adagiati sugli allori, sul consolidato, sulle normalità quotidiane, poiché han dimenticato che nulla ci appartiene, men che meno i Fanciulli che abbiamo finanche Generato. Infatti, il Signore ci Rammenta Che alla Fine dei Tempi della Terra, Cosa da non confondersi con il Giudizio Universale, Verrà Egli Stesso a Prelevar coloro che avran Zappato la Vigna Celeste senza soste, che non avranno dimenticato che siamo Stati Inviati quaggiù con il Preciso scopo di Servire alla Causa, di Sostenere – cioè, Quei Valori Indispensabili alla Elevazione dell’Animo, Fortificando lo Spirito e mortificando la materia. V’È tanta tristezza nel vedere le genti attaccate alle cose e protese all’apparenza, terrorizzate per la propria Salute fisica, pignole per un nonnulla e tronfie delle loro performance umane, mentre – usando il Prossimo, dimenticano il Resto e l’Umiltà – Che Son la Vita Vera. Cari Fratelli e Sorelle, gli esempi negativi son davvero molti … e tutti fomentati dalle bugie del demonio, che confonde i Cuori di coloro che ritengono d’aver capito persino Dio! Anche per questo, basterà comportarsi in modo contrario alle stravaganze che notiamo, purché il nostro osservare non si limiti alla sterile critica, ma all’Aiuto senza giudicare, poiché Prerogativa del Salvatore nostro, Gesù Cristo. Un Fraterno Abbraccio, in Cristo.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate Gesù Luce del Mondo

 

 

 

 

Messaggio Urbi et Orbi

(Santo Natale 2019)

 

 

 

«Il Popolo che camminava nelle tenebre ha visto una Grande Luce» (Is 9,1).

 

 

 

 

Cari Fratelli e Sorelle, buon Natale!

Dal Grembo della Madre Chiesa, Questa Notte E’ Nato Nuovamente il Figlio di Dio Fatto Uomo. Il Suo Nome E’ Gesù, Che Significa Dio Salva. Il Padre, Amore Eterno e Infinito, Lo Ha Mandato nel mondo non per CondannarLo, ma per SalvarLo (cfr Gv 3,17). Il Padre Lo Ha Dato, con Immensa Misericordia. Lo Ha Dato per tutti. Lo Ha Dato per Sempre. Ed Egli E’ Nato, Come Piccola Fiammella Accesa nel buio e nel freddo della Notte.

Quel Bambino, Nato dalla Vergine Maria, È la Parola di Dio Fatta Carne. La Parola Che Ha Orientato il Cuore e i Passi di Abramo Verso la Terra Promessa, e Continua ad Attirare coloro che si Fidano delle Promesse di Dio.  La Parola Che Ha Guidato gli ebrei nel Cammino dalla schiavitù alla Libertà, e Continua a Chiamare gli schiavi di ogni Tempo, anche di Oggi, ad Uscire dalle loro prigioni. È Parola Più Luminosa del Sole, Incarnata in un Piccolo Figlio di Uomo, Gesù, Luce del mondo.

Per Questo il Profeta Esclama: «Il Popolo che camminava nelle tenebre ha visto una Grande Luce» (Is 9,1). Sì, ci sono tenebre nei Cuori umani, ma Più Grande È la Luce di Cristo. Ci sono tenebre nelle relazioni personali, familiari, sociali, ma Più Grande È la Luce di Cristo. Ci sono tenebre nei conflitti economici, geopolitici ed ecologici, ma Più Grande È la Luce di Cristo.

Cristo Sia Luce per i tanti Bambini che patiscono la guerra e i conflitti in Medio Oriente e in vari Paesi del mondo.  Sia Conforto per l’Amato Popolo siriano, che ancora non vede la fine delle ostilità che hanno lacerato il Paese in questo decennio.  Scuota le Coscienze degli uomini di Buona Volontà. Ispiri Oggi i governanti e la comunità internazionale a trovare Soluzioni che garantiscano la sicurezza e la convivenza pacifica dei Popoli della Regione e ponga fine alle loro indicibili Sofferenze.  Sia Sostegno per il Popolo libanese, perché possa uscire dall’attuale crisi e riscopra la sua Vocazione ad Essere un Messaggio di Libertà e di Armoniosa Coesistenza per tutti.

Il Signore Gesù Sia Luce per la Terra Santa Dov’Egli È Nato, Salvatore dell’uomo, e Dove Continua l’Attesa di tanti che, pur nella fatica ma senza sfiduciarsi, aspettano Giorni di Pace, di Sicurezza e di Prosperità.  Sia Consolazione per l’Iraq, attraversato da tensioni sociali, e per lo Yemen, provato da una grave crisi umanitaria.

Sia Speranza il Piccolo Bambino di Betlemme per tutto il Continente americano, in cui diverse Nazioni stanno attraversando una stagione di sommovimenti sociali e politici.  Rinfranchi il Caro Popolo venezuelano, lungamente provato da tensioni politiche e sociali e non gli Faccia mancare l’Aiuto di cui abbisogna.   Benedica gli sforzi di quanti si stanno prodigando per favorire la Giustizia e la Riconciliazione e si Adoperano per superare le varie crisi e le tante forme di povertà che offendono la Dignità di ogni persona.

Sia Luce, il Redentore del mondo, per la Cara Ucraina, che ambisce a Soluzioni concrete per una Pace Duratura.

Il Signore Che È Nato Sia Luce per i Popoli dell’Africa, dove perdurano situazioni sociali e politiche che spesso costringono le persone ad emigrare, privandole di una casa e di una Famiglia.  Sia Pace per la Popolazione che Vive nelle regioni orientali della Repubblica Democratica del Congo, martoriata da persistenti conflitti.  Sia Conforto per quanti patiscono a causa delle violenze, delle calamità naturali o delle emergenze sanitarie.  Sia Conforto a quanti sono perseguitati a causa della loro Fede Religiosa, specialmente i Missionari e i Fedeli rapiti, e a quanti cadono vittime di attacchi da parte di gruppi estremisti, soprattutto in Burkina Faso, Mali, Niger e Nigeria.

Il Figlio di Dio, Disceso dal Cielo sulla Terra, Sia Difesa e Sostegno per quanti, a causa di queste ed altre ingiustizie, devono emigrare nella Speranza di una Vita Sicura.  È l’ingiustizia che li obbliga ad attraversare Deserti e Mari, trasformati in cimiteri.  È l’ingiustizia che li costringe a subire abusi indicibili, schiavitù di ogni tipo e torture in campi di detenzione disumani.  È l’ingiustizia che li respinge da luoghi dove potrebbero avere la Speranza di una Vita degna e fa loro trovare muri di indifferenza.

L’Emmanuele Sia Luce per tutta l’Umanità ferita.  Sciolga il nostro Cuore spesso indurito ed egoista e ci Renda Strumenti del Suo Amore. Attraverso i nostri poveri volti, Doni il Suo Sorriso ai Bambini di tutto il mondo: a Quelli abbandonati e a Quelli che hanno subito violenze.  Attraverso le nostre deboli braccia, Vesta i Poveri che non hanno di che coprirsi, Dia il Pane agli Affamati, Curi gli Infermi.  Per la nostra fragile compagnia, Sia Vicino alle persone Anziane e a Quelle sole, ai Migranti e agli Emarginati.   In Questo Giorno di Festa, Doni a tutti la Sua Tenerezza e Rischiari le tenebre di questo mondo.

Cari Fratelli e Sorelle,

rinnovo i miei Auguri di Buon Natale a tutti voi, giunti da ogni parte del mondo in questa Piazza, e a quanti da diversi Paesi sono collegati mediante la radio, la televisione e gli altri mezzi di comunicazione.  Vi ringrazio per la vostra presenza in Questo Giorno di Gioia.

Tutti siamo chiamati a dare Speranza al mondo, Annunciando con le parole e soprattutto con la Testimonianza della nostra Vita Che Gesù, nostra Pace, È Nato.

Non dimenticatevi, per favore, di Pregare per me. Buon pranzo natalizio e arrivederci!

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Visualizza immagine di originePreghiera per la Benedizione del CiboVisualizza immagine di origine
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, Il Sangue dei Martiri, I Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione a Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti ei Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti ei Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera,gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia del Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù – nostro Signore, e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Preghiera del MattinoVisualizza immagine di origine

Padre Nostro! Voglio Vivere Questo Giorno Come Tuo Vero Figlio. Perché so Che Tu Sei mio Padre, e Che Mi Ami; Guardami e Amami Come il Tuo Proprio Figlio. Il Tuo Amore Cambierà il mio Cuore, Lo Renderà più Simile a Quello del Tuo Figlio Unigenito e Tu Potrai Amare in me Quello Che Ami in Lui. Con Lui, per Lui, ed in Lui Voglio DarTi tutto l’Onore, la Lode e la Riconoscenza Che Tu Meriti. Il Tuo Figlio mi Ispira Questa Preghiera all’Alba di Questo Nuovo Giorno. Sono Sicuro Che sarà Ascoltata perché Gesù Te La Presenta e Tu Stesso Mi Conosci e Mi Ami.

Dagli Atti degli Apostoli (At 6,8-10.7,54-59)Visualizza immagine di origine

In Quei Giorni, Stefano, Pieno di Grazia e di Potere, Faceva Grandi Prodigi e Miracoli tra il Popolo. Sorsero allora alcuni della sinagoga detta dei “liberti” comprendente anche i Cirenei, gli Alessandrini e altri della Cilicia e dell’Asia, a disputare con Stefano, ma non riuscivano a resistere alla Sapienza Ispirata con Cui Egli Parlava. All’udire Queste Cose, fremevano in Cuor loro e digrignavano i denti contro di Lui. Ma Stefano, Pieno di Spirito Santo, Fissando gli Occhi al Cielo, Vide la Gloria di Dio e Gesù Che Stava alla Sua Destra e Disse: “Ecco, io Contemplo i Cieli Aperti e il Figlio dell’Uomo Che Sta alla Destra di Dio“. Proruppero allora in grida altissime turandosi gli orecchi; poi si scagliarono tutti insieme contro di Lui, Lo trascinarono fuori della città e si misero a lapidarLo. E i Testimoni deposero il loro mantello ai piedi di un Giovane, chiamato Saulo. E così lapidavano Stefano mentre Pregava e Diceva: “Signore Gesù, Accogli il mio Spirito“. Parola di Dio.

Dal Salmo 31(30),3cd-4.6.8ab.16bc.17 Visualizza immagine di origine

Sii per Me la Rupe Che Mi Accoglie, la Cinta di Riparo Che Mi Salva. Tu Sei la Mia Roccia e il Mio Baluardo, per il Tuo Nome Dirigi i Miei Passi. Mi Affido alle Tue Mani; Tu Mi Riscatti, Signore, Dio Fedele. Esulterò di Gioia per la Tua Grazia, perché Hai Guardato alla Mia Miseria. Nelle Tue Mani Sono i Miei Giorni. LiberaMi dalla mano dei Miei nemici, dalla stretta dei Miei persecutori: Fa’ Splendere il Tuo Volto sul Tuo Servo, SalvaMi per la Tua Misericordia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 10,17-22)Visualizza immagine di origine

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Guardatevi dagli uomini, perché vi consegneranno ai loro tribunali e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe; e sarete condotti davanti ai governatori e ai re per Causa Mia, per dare testimonianza a loro e ai pagani. E quando vi consegneranno nelle loro mani, non Preoccupatevi di Come o di Che Cosa dovrete dire, perché vi Sarà Suggerito in quel momento Ciò Che Dovrete Dire: non siete infatti voi a parlare, ma E’ lo Spirito del Padre vostro Che Parla in voi. Il fratello darà a morte il fratello e il padre il figlio, e i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire. E sarete odiati da tutti a Causa del Mio Nome; ma chi Persevererà sino alla fine Sarà Salvato». Parola del Signore.

Preghiera della SeraVisualizza immagine di origine

Tutte le Volte Che Oggi ti ho Trattato Come Padre e ho Trattato gli altri Come Fratelli, mi sono Sentito Felice. Grazie. Perdonami di averlo spesso dimenticato: non ho avuto Fiducia nella Tua Bontà di Padre tra le sofferenze e la tristezza di Questo Giorno, ho avuto paura e mi sono sentito solo; ho Perso la Pace e non ho Visto il Tuo Volto nei miei Fratelli. Più che come fratello, talvolta ho vissuto come uno straniero. Perdonami. Grazie, Padre, perché so che malgrado tutto Tu Aspetti la mia Preghiera della Sera e La Ascolti con Amore. Per Gesù Cristo, Tuo Figlio, nostro Signore.

Benedetto nei Secoli il Signore!Visualizza immagine di origine

 

 

Risultati immagini per GIF animate della Bibbia

 

 

Visualizza immagine di origineNel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!Visualizza immagine di origine

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Visualizza immagine di origine