Il Santo Vangelo del Giorno lunedì 03 dicembre 2018 (2025) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, dedichiamo l’intero mese di dicembre alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, perché Conceda il Perdono a Tutte le Anime Abbandonate in Purgatorio, Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi Figli di quaggiù. Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF ANIMATE CROCE

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini vintage barre separatrici

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

Risultati immagini per immagini vintage barre separatrici

 

 

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me. Amen!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini vintage barre separatrici

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, col Santo Vangelo del Giorno, Accompagnati dai sempre Splendidi Passaggi di Beata Vita, ci apprestiamo a Rendere Omaggio al Salvatore della Terra – Gesù Cristo, Che Torna a Stare in Mezzo a noi.   Anche in Tema di Prosperità Spirituale, a tutti, come sempre, l’Esortazione alla Preghiera, Quella Sincera, Che sgorga dal Cuore Contrito ma Gioioso, immaginando il Mondo Nuovo, Che tuttavia Verrà.   Pace e Bene ai Figli della Provvidenza, quindi, nella Grazia del Signore.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Messaggio della Divina Sapienza

(Per gli Eletti degli Ultimi Tempi – 17 agosto 2010)

 

 

 

 

 

“Questo E’ il Momento Favorevole per ogni peccatore di Ravvedersi; il Mio Cuore Vuole la Salvezza delle Anime e Che Nessuna Si Perda.   Sposa Cara, i Segni Che Concedo Sono Forti ed Eloquenti; ma chi è affondato nei pensieri terreni non pensa al Cielo, si preoccupa dei propri beni, di aumentarli, di tenerli ben stretti per non perderli.   Sposa, a costoro non potrebbe accadere come a quell’uomo che solo a questo pensava e non al Cielo? Nessuno sa Quando Verrà il suo Giorno; a nessuno è dato di conoscerLo, ma Io, Io, Dio, Ho Detto e Ripetuto: uomo, pensa soprattutto a Salvare la Tua Anima. Il Resto ti Sarà Dato in Più. Piccola Mia Sposa, a chi pensa con Gioia al Cielo ed Osserva le Mie Leggi Concedo di OccuparMi, Io, Io, Dio, dei suoi Problemi e di Sciogliere Io, Io, Dio, tutti i nodi”.

 

 

 

 

Risultati immagini per IMMAGINI ANIMATE EUCARESTIA

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Tu Vieni per un Nuovo Avvento, per una Nuova Manifestazione, un Avvenimento Che forse Sarà l’Ultimo. E Possa Essere Davvero l’Ultimo, affinché tutte le Famiglie della Terra Ti Riconoscano e Camminino nella Tua Luce. Concedimi Oggi di Riconoscere il Cammino Che Conduce al Tuo Tempio, perché Tu Sei Tornato e Tu Torni in Modo da non colpire gli sguardi: Tu Bussi alla Porta del Cuore; Concedimi di Sentire la Tua Voce e di AprirTi senza timore e senza riserve la Stalla Misera Che E’ la mia Anima, affinché Ti Accolga nella Tua Umiltà, nella Tua Umile Venuta nel nostro mondo. Amen.

Dal Libro del Profeta Isaia (Is 2,1-5)

Messaggio Che Isaia, Figlio di Amoz, Ricevette in Visione su Giuda e su Gerusalemme.  Alla Fine dei Giorni, il Monte del Tempio del Signore Sarà Saldo sulla Cima dei Monti e S’Innalzerà Sopra i Colli, e ad Esso Affluiranno tutte le genti.  Verranno molti Popoli e diranno: «Venite, Saliamo sul Monte del Signore, al Tempio del Dio di Giacobbe, perché ci Insegni le Sue Vie e Possiamo Camminare per i Suoi Sentieri».  Poiché da Sion Uscirà la Legge e da Gerusalemme la Parola del Signore.  Egli Sarà Giudice fra le genti e Arbitro fra molti Popoli.  Spezzeranno le loro spade e ne faranno aratri, delle loro lance faranno falci; una Nazione non alzerà più la spada contro un’Altra Nazione, non impareranno più l’arte della guerra.  Casa di Giacobbe, Venite, Camminiamo nella Luce del Signore. Parola di Dio.

Salmo 121 (Parla il Cristo di Dio)

Andiamo con Gioia Incontro al Signore.   Quale Gioia, Quando Mi Dissero: “Andremo alla Casa del Signore”.   Già sono fermi i nostri piedi alle Tue Porte, Gerusalemme! Gerusalemme E’ Costruita Come Città Unita e Compatta.   E’ Là Che Salgono le Tribù, le Tribù del Signore.  Chiedete Pace per Gerusalemme: Vivano Sicuri Quelli Che Ti Amano, Sia Pace nelle Tue Mura, Sicurezza nei Tuoi Palazzi.  Per i Miei Fratelli e i Miei Amici Io Dirò: “Su di Te Sia Pace!”.  Per la Casa del Signore nostro Dio, Chiederò per Te il Bene.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Signore, nostro Dio, Vieni a Liberarci: Fa’ Splendere il Tuo Volto e noi Saremo Salvi.  Alleluia.

Il Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 8,5-11)

In Quel Tempo, Entrato Gesù in Cafarnao, Gli venne Incontro un centurione che Lo Scongiurava e diceva: «Signore, il mio servo è in casa, a letto, paralizzato e soffre terribilmente».  Gli Disse: «Verrò e lo Guarirò».  Ma il centurione rispose: «Signore, io non sono Degno Che Tu Entri sotto il mio tetto, ma Dì Soltanto una Parola e il mio servo Sarà Guarito.  Pur essendo anch’io un subalterno, ho dei soldati sotto di me e dico a uno: “Va’!”, ed egli va; e a un altro: “Vieni!”, ed egli viene; e al mio servo: “Fa’ questo!”, ed egli lo fa».  Ascoltandolo, Gesù Si Meravigliò e Disse a quelli che Lo seguivano: «In Verità Io vi Dico, in Israele non Ho Trovato nessuno con una Fede Così Grande! Ora Io vi Dico Ancora Che molti verranno dall’Oriente e dall’Occidente e Siederanno a Mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe nel Regno dei Cieli».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

La Notte E’ Scesa molto presto; i Giorni Si Accorciano, mentre la Speranza del Santo Natale Cresce.  La Luce Giunge Sempre dalle tenebre più profonde.  Mio Dio, Fa’ Che Questa Certezza non mi Abbandoni mai, Che io non giunga mai a pronunciare un giudizio sugli uomini perduti e sulle situazioni più disperate.  Se la Tua Luce E’ in me, possa io fermarmi in Essa, perché nella Tua Luce Vediamo la Luce, Distinguiamo la Luce anche Dove Essa E’ Prigioniera delle tenebre più profonde. E se io non sento la Tua Luce in me, Concedimi di AttenderLa, Così Come Santa Teresa Attendeva la Grazia del Santo Natale.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate candele verdi

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply