Il Santo Vangelo del Giorno martedì  09 luglio 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

A Chiara Lubich e a Chiara Luce Badano, le Dolci e Tenere Focolarine del Signore Gesù Cristo, affinché Preghino per noi.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 Immagine incorporata

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, non Poche Sono le Manifestazioni di Amore del Cielo al nostro riguardo, ma noi – purtroppo, non ci accorgiamo di Ciò, presi come siamo dal continuo trambusto della Vita! Eppure, abbiamo sempre innanzi agli occhi la fragilità della nostra Esistenza quaggiù, appesa veramente ad un Sottile Filo, Tenuto Saldamente – però, dalla Mamma Celeste, Che non Smette ancora di Richiamarci ai nostri Originari Ruoli. Il Signore Gesù, Che Tanto Soffre per noi, Vuole Condurci tutti al Padre Suo (e nostro), senza eccezione alcuna, ma la cervice di molti Figli è dura, come il loro Cuore, sempre meno attento ai Comandi del Padrone! Ora, v’è da considerare che il mondo volge al termine d’un ormai chiaro Ciclo, così com’è sempre stato riportato anche dalla “storia”, che sembriamo aver dimenticato. Preghiamo insieme la Misericordia dell’Agnello di Dio, Rispettosamente Inginocchiati al Suo Cospetto, Ringraziando per la non poca Libertà Concessaci, nonostante i nostri profondi e continui tradimenti! Approfittiamo di Queste Straordinarie Occasioni, Accompagnati dalla Testimonianza dei nostri Amici di Mammaledi, Prosecutori dell’Opera Terrena dello Strumento del Cielo Giuseppe Auricchia, per chiedere – a tutti i Santi del Paradiso, l’Aiuto Necessario alla nostra Redenzione, rammentando altresì due Belle Figure – Inviate quaggiù dalla Divina Provvidenza: Chiara Lubich e Chiara Luce Badano, Cui Dedichiamo – con tutto l’Amore Possibile, il Santo Vangelo del Giorno . Pace e Bene a Tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le Manifestazioni di Gesù e di Maria Santissima

(per Mezzo di Giuseppe Auricchia)

“Il Segno dell’Olio Santo”

 

 

 

 

 

La prima volta Che la Statua della Madonna Ha Trasudato Olio E’ Stata dopo il Messaggio della Santissima Vergine nell’ultima Domenica del Mese (26 agosto 2001), Giorno in Cui abitualmente il Veggente Riceve il Messaggio – intorno alle 12.00, sul Luogo delle Apparizioni a Mammaledi. Prima della Trasudazione dell’Olio, la Madonna Dice a Giuseppe Auricchia: “Io, la Sua Santissima Madre, Faccio Tutto Quanto E’ in Mio Potere per Riunire Sotto il Mio Manto Materno Quante più Anime possibili, perché Siano Salvate dalla dannazione eterna!”. Pertanto, a nostro avviso, la Trasudazione della Statua E’ un Chiaro Segno della Potenza di Maria! Ma Ecco Cosa Succede alle ore 13.00 del medesimo Giorno, Secondo il racconto dei Testimoni: “Nel momento di Salutare la Statuina della Vergine Santissima, la sorella Teresa, toccandone la Mano Destra, nota qualche Goccia di Olio Che Stilla dal Dito Medio. Notiamo Che la Mano della Statuina E’ Piena d’Olio. Ai nostri richiami accorrono gli altri presenti, il signor Cirasa, le signore Giovanna e Concetta, la signorina Maria di Modica e lo Stesso Veggente, Che al Momento Si Trovava fuori dal Casolare di Mammaledi. Notiamo anche l’Altra Mano della Statuina Gronda di Olio, mentre dagli Occhi della Stessa Statua Sgorgano due Lacrime d’Olio. I presenti all’Evento Meraviglioso restano Sbalorditi, si Inginocchiano e cominciano a Pregare; poco dopo il Veggente Giuseppe Cade in Estasi e Riceve Questo Messaggio: “Ho Voluto Darti Questo Segno d’Amore! Tu e Tutti i Figli Miei State Tranquilli, Pregate, non vi Lascerò, no!”. Il Fenomeno Si E’  poi Ripetuto alle 15,30, senza smettere mai più.

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

Risultati immagini per gif Animata Gesù e la Croce

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Donami, Signore, la Capacità di guardare ai Fatti di Oggi con gli Occhi Tuoi, Capaci di Discernere Ciò Che E’ Giusto e Ciò Che Giusto non E’.  Perdonami, e Donami di Saper Perdonare, Come Hai Fatto Tu.  E Dammi sempre la Forza di prendere posizione in quelle situazioni in cui è calpestata la Dignità umana. Amen.

Dal Libro della Gènesi (Gn 32,23-32)

In Quei Giorni, di Notte Giacobbe si alzò, prese le due mogli, le due schiave, i suoi undici bambini e passò il Guado dello Iabbok. Li prese, fece loro passare il Torrente e portò di là anche tutti i suoi averi.   Giacobbe rimase solo e un Uomo Lottò con lui fino allo Spuntare dell’Aurora. Vedendo che non riusciva a vincerLo, Lo Colpì all’Articolazione del Femore e l’Articolazione del Femore di Giacobbe Si Slogò, mentre continuava a Lottare con Lui.  Quello disse: «Lasciami Andare, perché E’ Spuntata l’Aurora». Giacobbe rispose: «Non ti Lascerò, se non mi Avrai Benedetto!». Gli Domandò: «Come ti chiami?». Rispose: «Giacobbe». Riprese: «Non ti Chiamerai più Giacobbe, ma Israele, perché hai Combattuto con Dio e con gli uomini e hai Vinto!». Giacobbe allora Gli chiese: «Svelami il Tuo Nome». Gli Rispose: «Perché Mi Chiedi il Nome?». E qui lo Benedisse.  Allora Giacobbe chiamò Quel Luogo Penuèl: «Davvero – disse – ho Visto Dio Faccia a Faccia, eppure la mia Vita E’ Rimasta Salva».  Spuntava il Sole, quando Giacobbe Passò Penuèl e Zoppicava all’Anca. Per Questo gli Israeliti, fino ad Oggi, non mangiano il Nervo Sciatico, Che E’ sopra l’Articolazione del Femore, perché Quell’Uomo Aveva Colpito l’Articolazione del Femore di Giacobbe nel Nervo Sciatico. Parola di Dio.

Dal Salmo 16

Ascolta, Signore, la mia Giusta Causa, Sii Attento al mio grido. Porgi l’Orecchio alla mia Preghiera: sulle mie  labbra non c’è inganno. Dal Tuo Volto Venga per me il Giudizio, i Tuoi Occhi Vedano la Giustizia. Saggia il mio Cuore, Scrutalo nella Notte, Provami al Fuoco: non Troverai malizia. Io t’Invoco poiché Tu mi Rispondi, o Dio; Tendi a me l’Orecchio, Ascolta le mie Parole, Mostrami i Prodigi della Tua Misericordia, Tu Che Salvi dai nemici chi si Affida alla Tua Destra.  Custodiscimi Come Pupilla degli Occhi all’Ombra delle Tue Ali Nascondimi. Io nella Giustizia Contemplerò il Tuo Volto, al Risveglio mi Sazierò della Tua Immagine.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Io Sono il Buon Pastore, Dice il Signore, Conosco le Mie pecore e le Mie Pecore Conoscono Me. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 9,32-38)

In Quel Tempo, presentarono a Gesù un muto indemoniato. Scacciato il demonio, quel muto cominciò a parlare e la folla presa da stupore diceva: «Non Si E’ mai Vista una Cosa Simile in Israele!». Ma i farisei dicevano: «Egli scaccia i demòni per opera del principe dei demòni». Gesù Andava Attorno per tutte le città e i villaggi, Insegnando nelle loro Sinagoghe, Predicando il Vangelo del Regno e Curando ogni malattia e infermità. Vedendo le folle ne Sentì Compassione, perché erano stanche e sfinite, come pecore senza Pastore. Allora Disse ai Suoi Discepoli: «La Messe E’ Molta, ma gli Operai Sono Pochi! Pregate dunque il Padrone della Messe Che Mandi Operai nella Sua Messe!». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Metti la Tua Mano sui miei occhi, Come una Buona Madre.  Chiudili Dolcemente alle cose di quaggiù.   L’Anima mia è Stanca di affanni e tristezze, la fatica che mi attende è qui a me vicina. Metti la Tua mano sulla mia fronte, Arresta il mio pensiero.   Dolce Sarà il mio Riposo, se Benedetto da Te.   Perché Domani il Tuo povero Figlio si Desti più Forte e riprenda Allegramente il peso del Nuovo Giorno.   Metti la Tua Mano sul mio Cuore.   Lui Solo Vegli Sempre e Prometta al suo Dio un Amore Eterno. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)