Il Santo Vangelo del Giorno martedì 11 settembre 2018 (2025) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

A tutte la Vittime Innocenti della strage statunitense e della umana crudeltà, affinché trovino Pace nel Seno della Beata Vergine Maria – Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.   Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Molte volte il mondo organizzato fa perdere ai suoi uomini il Meglio della Vita Vera, giacché il turbinio quotidiano – con la sua pratica materialità ed in nome di chissà quale alto ufficio, allontana i Figli dalla Semplicità – Gradita invece al Padre Onnipotente.   E’ il caso di non poche Creature, che han speso l’intera Esistenza a difendere qualcosa di collettivo, sacrificando i loro Amori terreni e lo stesso personale Cammino.   Queste Iniziative – con Fede ed Umiltà, sono Nate anche per rammentare ai più che i nostri Amici non Sono morti, giacché Passati nell’Altra Dimensione per Volere del Creatore, molto più vicini – quindi, di quanto non ci riesca di comprendere.   Con l’odierno Santo Vangelo, ricorderemo – con Altre, le Vittime Innocenti dell’11 settembre 2001, diabolica tragedia che segnò il Destino dell’America… e di alcuni americani! E’ Questo il Trionfo del Giusto Re, Che Osserva il mondo per le Valutazioni da Dare ai suoi occupanti! Fratelli e Sorelle Carissimi, con le Orazioni e le Preghiere, Invochiamo la Divina Misericordia del Signore nostro Gesù Cristo, affinché Voglia Cancellare i peccati commessi nella Vita di quaggiù e Consentirci – quindi, di Intraprendere la Via Che Porta alla Luce del Padre Onnipotente, per il Grande ed Ultimo Viaggio.   Infatti, la Migrazione Prevista Sarà Spettacolare e Ben al di là della stessa Immaginazione, perché i Fratelli Maggiori – Quelli già Beneficiati dal Cielo e Che Colà Dimorano, Verranno a noi con Ogni Mezzo, Onde Trasferirci sui Piani Elevati della Vera Vita, Che Si Sostanzierà nella Pace Eterna degli Animi, perché Riposeranno ai Piedi del Santo Trono dell’Altissimo.   Se i nostri Cuori Sono già in Sincera Devozione, non ci preoccupiamo più di tanto, giacché Riceveremo il Premio Ambito, sorvolando sulle scialbe ed inutili cose di questo stolto mondo. Buona Giornata a tutti e Che Dio ci Benedica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Sigillo del Dio Vivente

 

 

 

Questa Speciale Preghiera E’ un Dono di Dio Padre Dato al Profeta Maria della Divina Misericordia per la Protezione di tutti i Figli di Dio.   A coloro che accettano Questo Sigillo Sarà Offerta Protezione, per ognuno di voi e per le vostre famiglie durante il Periodo Che Conduce alla Seconda Venuta di Cristo.

Alzatevi ora e accettate il Mio Sigillo, il Sigillo del Dio Vivente. Recitate Questa Crociata di Preghiera (33) per Riconoscere il Mio Sigillo e accettarLo con Amore, Gioia e Gratitudine.

O Mio Dio, Mio Padre Amorevole accetto con Amore e Gratitudine Il Tuo Sigillo Divino di Protezione. La Tua Divinità Avvolge il mio Corpo e la mia Anima per l’Eternità Mi Inchino in Umile Ringraziamento e Ti offro il mio profondo Amore e la mia Fedeltà a Te il Padre Mio diletto.   Ti Prego di Proteggere me e i miei Cari con Questo Sigillo Speciale e impegno la mia Vita al Tuo Servizio per Sempre. Io Ti Amo Caro Padre Ti Consolo in questi tempi, Caro Padre Ti Offro il Corpo, il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo Dilettissimo Figlio in Espiazione dei peccati del mondo e per la Salvezza di tutti i Tuoi Figli. Amen.

“Andate, Figli Miei e non temete. Abbiate Fiducia in Me, il vostro Amatissimo Padre Che con Amore Ha Creato ognuno di voi. Conosco  ogni singola Anima, ogni Parte di voi E’ Nota a Me. Nessuno di voi E’ Amato di meno rispetto agli altri. A Causa di Questo non Voglio perdere una sola Anima. Non una. Vi Prego di continuare a Pregare la Mia Coroncina della Divina Misericordia tutti i Giorni. Un Giorno, capirete perché Questa Purificazione E’ Necessaria. Il vostro Amorevole Padre in Cielo”.     (Dio – l’Altissimo).

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Eccomi di fronte a quest’Alternativa: sarò Oggi Ben Radicato e Fondato in Te, Saldo nella Fede… Abbondando nell’Azione di Grazie? O sarò invece prigioniero dei vani sogni del Mondo? Mi lascerò guidare dal suo spirito menzognero? Con il Battesimo Sono Divenuto Tuo Figlio, Padre.  Io ho Così Optato per la Vita, per Cristo in Cui “Abita Corporalmente Tutta la Pienezza della Divinità”.   Non dico nulla di più, essendo stretto al vuoto: dove andrò io, povero vagabondo che non ha Casa? Ma ecco Che Tu mi Prepari all’Imprevedibile: Tutto Andrà Bene perché Tu, con Cristo, mi Hai Dato la Vita. 

Dalla Prima Lettera di San Paolo Apostolo ai Corinzi (1 Cor 6,1-11)

Fratelli, quando uno di voi è in lite con un altro, osa forse Appellarsi al Giudizio degli ingiusti anziché dei Santi? Non sapete che i Santi Giudicheranno il Mondo? E se siete voi a Giudicare il Mondo, siete forse indegni di Giudizi di minore importanza? Non sapete che Giudicheremo gli Angeli? Quanto più le Cose di questa Vita! Se dunque siete in lite per cose di questo Mondo, voi prendete a giudici gente che non ha Autorità nella Chiesa? Lo dico per vostra vergogna! Sicché non vi sarebbe nessuna persona Saggia tra voi, che possa fare da Arbitro tra Fratello e Fratello? Anzi, un Fratello viene Chiamato in Giudizio dal Fratello, e per di più davanti a non Credenti! È già per voi una sconfitta avere liti tra voi!  Perché non subire piuttosto ingiustizie? Perché non lasciarvi piuttosto Privare di ciò che vi appartiene? Siete voi invece che commettete ingiustizie e rubate, e questo con i Fratelli! Non sapete che gli ingiusti non Erediteranno il Regno di Dio? Non illudetevi: né immorali, né idolatri, né adùlteri, né depravati, né sodomìti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né calunniatori, né rapinatori Erediteranno il Regno di Dio. E tali eravate alcuni di voi! Ma siete Stati Lavati, siete Stati Santificati, siete Stati Giustificati nel Nome del Signore Gesù Cristo e nello Spirito del nostro Dio. Parola di Dio.

Dal Salmo 149

Cantate al Signore un Canto Nuovo; la Sua Lode nell’Assemblea dei Fedeli. Gioisca Israele nel Suo Creatore, Esultino nel loro Re i Figli di Sion.  Lodino il Suo Nome con Danze, con Tamburelli e Cetre Gli Cantino Inni. Il Signore Ama il Suo Popolo, Incorona i Poveri di Vittoria. Esultino i Fedeli nella Gloria, Facciano Festa sui loro giacigli. Le Lodi di Dio sulla loro bocca: Questo E’ un Onore per Tutti i Suoi Fedeli.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, alleluia. Io Ho Scelto voi, Dice il Signore, perché Andiate e Portiate Frutto e il vostro Frutto Rimanga.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 6,12-19)

In Quei Giorni, Gesù Se Ne Andò sul Monte a Pregare e Passò Tutta la Notte Pregando Dio. Quando Fu Giorno, Chiamò a Sé i Suoi Discepoli e ne Scelse Dodici, ai Quali Diede anche il Nome di Apostoli: Simone, al quale diede anche il Nome di Pietro; Andrea, suo fratello; Giacomo, Giovanni, Filippo, Bartolomeo, Matteo, Tommaso; Giacomo, figlio di Alfeo; Simone, detto Zelota; Giuda, figlio di Giacomo; e Giuda Iscariota, che divenne il traditore. Disceso con loro, Si Fermò in un Luogo Pianeggiante. C’era gran folla di Suoi Discepoli e gran moltitudine di gente da tutta la Giudea, da Gerusalemme e dal Litorale di Tiro e di Sidòne, che erano venuti per AscoltarLo ed Essere Guariti dalle loro malattie; anche quelli che erano tormentati da spiriti impuri Venivano Guariti. Tutta la folla Cercava di ToccarLo, perché da Lui Usciva una Forza Che Guariva Tutti.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Gesù, Quante Volte Ti Ho Accolto, nell’Eucaristia, con Cuore poco Devoto! Senza AverTi Desiderato a Lungo nell’Orazione e per Tutto il Giorno, InvocandoTi a Gran Voce, Come la folla Che Invocava la Tua Misericordia Cercando di ToccarTi con Fiducia.  Da Te Usciva infatti una Forza Che Sanava Tutti. Di’ Soltanto una Parola e io Sarò Salvato! Il mio Cuore Vuole Essere Solidale con Te e Si Pente della sua debolezza, veleno dell’Anima. Tutto il mio Essere si Lascerà allora Colpire e Salvare da Te. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply