Il Santo Vangelo del Giorno martedì 16 ottobre 2018 (2025) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

Ad Angela, a Maria, a Rosetta, ad Anna e a Tutte le Principesse quaggiù Inviate dal Cielo, per l’Amorevole e Paziente Aiuto Offerto alla Santa Causa di Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

Pace e Bene a tutti.   Spesso leggiamo Preghiere di Ringraziamento al Signore, parzialmente consapevoli della Grandezza delle Opere del Cielo! Eppure, non ci chiediamo Cos’E’ Che Sia la Vita, e Quanto Importanti gli Sforzi Che il Creatore Deve Sostenere per “parare” in colpi infertiGli da noi Figli ingrati, mediante azioni contrarie al Suo Divin Dettato.   Quando ci comportiamo con superficialità e scorrettezza nei confronti del Prossimo nostro, bestemmiando e agendo sconvenientemente, poniamo un forte freno al nostro Riavvicinamento al Padre Celeste, con le conseguenze che oggi tutti noi vediamo.   La caduta dei Valori, il dimenticare di Lodare Colui Che Dà la Vita, il venir meno ai Concetti di Pietà e Amore, fanno sì che l’Anima traballi, lasciando il corpo in balia del male, che lo mina in ogni direzione! Infatti, se dessimo un’occhiata agli ospedali, luoghi di sofferenze e di carenza della Fede, ci accorgeremmo che nelle mani dei nostri simili abbiam riposte le sorti degli uomini, dimenticando che nulla può accadere senza la Volontà o il Permesso dell’Onnipotente.   Anche per questo, Fratelli e Sorelle Carissimi, smettiamo di correre inutilmente, e tentiamo di dare un Senso Vero alla nostra Esistenza, giacché – è ormai evidente, a noi stessi non possiam bastare.   Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini della Divina Provvidenza

 

 

 

Donaci il Tuo Pane, Signore

(Dalla rivista Papa Giovanni)

Deo Gratias

 

 

 

 

Dacci, nostro Dio, Questo Pane della Grazia, Che E’ assolutamente Necessario alla nostra Vita; Dacci Questo Pane degli Angeli, Che E’ il Tuo Corpo e il Sangue; Dacci Questo Pane, Tuo Nutrimento, Che Consiste nel fare la Volontà del Padre Tuo, e Dà anche a tutti gli uomini – e a noi, il Pane Materiale nella misura in cui E’ Utile alle nostre Anime…! In Vista di Te Solo, della Tua Gloria, affinché Tu Sia Glorificato quanto possibile quaggiù, in Vista di Te Solo, Mio Dio, “dacci oggi, a noi tutti, il Santo Pane Quotidiano”. Grazie. Amen!

(Charles de Foucould- rivista Papa Giovanni dei Sacerdoti del Sacro Cuore – Collegio Missionario – via Barletta Andria (Bari)) Frase della rivista di Aprile 2010 – Il Sacerdote, Ministro dell’Eucaristia).

 

 

 

Preghiere alla Divina Provvidenza

(San Luigi Orione BP, 8586) 

  

Santa Divina Provvidenza del Signore

 

 

 

 

O Divina Provvidenza! Nulla è più amabile e adorabile di Te, Che Maternamente Alimenti l’Uccello dell’Aria e il Fiore del Campo: i ricchi e i Poverelli! Tu Apri le Vie di Dio e Compi i Grandi Disegni di Dio nel mondo! In Te ogni nostra Fiducia, o Santa Provvidenza del Signore, perché Tu ci Ami Assai più che noi Amiamo noi stessi! Col Divino Aiuto, non Ti voglio più indagare, non Ti voglio più legare le Mani: non Ti voglio più storpiare; ma solo voglio interamente Abbandonarmi nelle Tue Braccia, Sereno, Tranquillo. Fa’ Che Ti prenda Come Sei, con la Semplicità del Bambino, con Quella Fede Larga Che non Vede confini! Divina Provvidenza! Da’ a me – Povero Servo e ciabattino Tuo, e alle Anime Che Pregano e Lavorano in Silenzio e Sacrificio di Vita intorno ai Poverelli, Da’ ai Cari Benefattori nostri Quella Latitudine di Cuore, di Carità Che non misura il Bene col metro, né Va con umano calcolo: la Carità Che E’ Soave e Dolce, Che Si Fa Tutta a tutti: Che Ripone la Sua Felicità nel Poter Fare ogni Bene agli altri, Silenziosamente: la Carità Che Edifica e Unifica in Gesù Cristo, con Semplicità e Candore. O Santa Divina Provvidenza! Ispiratrice e Madre di Quella Carità Che E’ la Divisa di Cristo e dei Suoi Discepoli: Anima Tu, Conforta e Largamente Ricompensa in Terra e in Cielo quanti, nel Nome di Dio, fanno da Padre, da Madre, da Fratelli e da Sorelle agli Infelici.

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

O Dio, Tu Hai Creato sia Ciò Che E’ Esterno e Visibile agli occhi degli altri, sia Ciò Che E’ Interno, Visibile Solo a Te.  Mio Dio, Permettimi di essere nella mia Interiorità Riflesso della Tua Volontà e del Tuo Pensiero Salvifico. Possa la mia Coscienza Essere la Tua Dimora Permanente. Insegnami a Stimare e a Rispettare l’uomo Che E’ a Tua Immagine e a Tua Somiglianza. Amen.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Galati (Gal 5,1-6)

Fratelli, Cristo Ci Ha Liberati per la Libertà! State dunque Saldi e non lasciatevi imporre di nuovo il giogo della schiavitù. Ecco, io, Paolo, vi dico: se vi fate circoncidere, Cristo non vi Gioverà a nulla. E dichiaro ancora una volta a chiunque si fa circoncidere che egli è obbligato ad osservare tutta quanta la Legge. Non avete più nulla a che fare con Cristo voi che cercate la Giustificazione nella Legge; siete decaduti dalla Grazia. Quanto a noi, per lo Spirito, in Forza della Fede, attendiamo Fermamente la Giustizia Sperata. Perché in Cristo Gesù non è la circoncisione che vale o la non circoncisione, ma la Fede Che Si Rende Operosa per Mezzo della Carità. Parola di Dio.

Dal Salmo 118

Venga a me, Signore, il Tuo Amore, la Tua Salvezza secondo la Tua Promessa. Non Togliere dalla mia bocca la Parola Vera, perché Spero nei Tuoi Giudizi. Osserverò continuamente la Tua Legge, in Eterno, per Sempre. Camminerò in un Luogo Spazioso, perché ho Ricercato i Tuoi Precetti. La mia Delizia sarà nei Tuoi Comandi, Che io Amo. Alzerò le mani verso i Tuoi Comandi Che Amo, Mediterò i Tuoi Decreti.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  La Parola di Dio E’ Viva, Efficace; Discerne i Sentimenti e i Pensieri del Cuore. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 11,37-41)

In Quel Tempo, dopo che Gesù Ebbe Finito di Parlare, un fariseo Lo Invitò a Pranzo. Egli Entrò e Si Mise a Tavola.   Il fariseo si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo.  Allora il Signore Gli Disse: «Voi farisei Purificate l’esterno della coppa e del piatto, ma il vostro Interno E’ Pieno di rapina e di iniquità.  Stolti! Colui che ha fatto l’esterno non ha forse fatto anche l’Interno?  Piuttosto Date in Elemosina Quel Che C’E’ Dentro, ed ecco, per voi Tutto Sarà Mondo». Parola del Signore.

Preghiera della Sera (Giovani Lituani deportati in Siberia, 1953).

Io giudico e condanno, schernisco e derido gli altri, mi adiro e offendo, medito vendette, Svelo difetti e segreti altrui. Riscattiamo tutto il male con la Bontà. L’Amore non Conosce ostacoli; E’ il Maestro Migliore. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

Leave a reply