Il Santo Vangelo del Giorno martedì 21 novembre 2017 (2024) A.D. – Vieni, Amato Signore Gesù!

 

 

Dedicato ai Fanciulli della Terra, affinché il Signore Gesù Cristo Voglia Consentire alla Beata Vergine Maria di Guarirli dai mali tramandati! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

In Principio Era il Verbo, il Verbo Era Presso Dio e il Verbo Era Dio. Egli Era in Principio Presso Dio: Tutto E’ Stato Fatto per Mezzo di Lui, e senza di Lui niente E’ Stato Fatto di Tutto Ciò Che Esiste. In Lui Era la Vita e la Vita Era la Luce degli uomini; la Luce Splende nelle tenebre, ma le tenebre non L’hanno accolta. Venne un Uomo Mandato da Dio e il Suo Nome Era Giovanni. Egli Venne Come Testimone per Rendere Testimonianza alla Luce, perché tutti Credessero per Mezzo di Lui. Egli non Era la Luce, ma Doveva Render Testimonianza alla Luce. Veniva nel mondo la Luce Vera, Quella Che Illumina ogni uomo. Egli Era nel mondo, e il mondo Fu Fatto per Mezzo di Lui, eppure il mondo non Lo riconobbe. Venne Fra la Sua gente, ma i Suoi non L’hanno accolto. A quanti però L’hanno accolto, Ha Dato Potere di Diventare Figli di Dio: a quelli che Credono nel Suo Nome, i quali non da Sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio Sono Stati Generati. E il Verbo Si Fece carne e Venne ad Abitare in Mezzo a noi; e noi vedemmo la Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. Giovanni Gli Rende Testimonianza e Grida: “Ecco l’Uomo di Cui io dissi: Colui Che Viene Dopo di me mi E’ Passato Avanti, perché Era Prima di me”. Dalla Sua Pienezza noi tutti Abbiamo Ricevuto e Grazia su Grazia. Perché la Legge Fu Data per Mezzo di Mosè, la Grazia e la Verità Vennero per Mezzo di Gesù Cristo. Dio nessuno L’ha mai visto: Proprio il Figlio Unigenito, Che E’ nel Seno del Padre, Lui Lo Ha Rivelato. (Gv 1, 1-18).

 

 

 

 

 

 Risultati immagini per IMMAGINI BARRE SEPARATRICI

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, quando Il Signore Si Trovò in Croce – in mezzo ai due Ladroni Crocifissi Come Lui, secondo Voi a chi Perdonò? A quello che stava alla Sua destra o a quello che stava alla Sua sinistra? Perché, se l’uno seppe PregarLo alla buona, nel lamento d’indignazione dell’altro, Gesù Ravvisò la sua Implorazione Verso il Figlio dell’Uomo, poiché non Lo  rinnegò. Così, nella Sincerità della loro Scelta, il Padre Celeste Accolse  i due Insieme, al Solo Grido di Uno dei Due: Salvaci! E il Cristo Rispose: “Io Vado al Padre  e Vengo a voi”. La Principale Condizione di Salvezza – quindi, Dipende  dalla Sola Richiesta, purché Parta dal Cuore. In Quel Momento – Ritrovata la Fede, E’ Bastato Un solo Grido per i Due “Salvaci”, perché Dio Ascoltasse Congiuntamente gli Appelli, Concedendo l’Eterno Premio. Questa, infatti, l’Esortazione a non tentennare troppo dal Chiedere il Giusto Aiuto, senza lasciarci distrarre eccessivamente dagli eventi, giacché E’ la Costante Attenzione ai Valori – Quelli Veri, Che Porrà le Creature al Riparo dagli attacchi invisibili del maligno, là sempre pronto a cogliere le pur minime occasioni. Oggi, col Santo Vangelo del Giorno – Dedicato alla Guarigione dei Fanciulli della Terra, Festeggiamo la Presentazione della Beata Vergine Maria, Cui Tanto dolore abbiamo purtroppo procurato. Sia Lodato il Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inno all’Immacolata Concezione della Fonte Acqua Donzella in Velletri (Rm)

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera di Aiuto alla Beata Vergine Maria

 

 

 

 

 

Madre Santissima, Vergine Immacolata in Questa Valle, Tu – Tesoriera di Tutte le Grazie, Porgi la Tua Benigna Mano ad asciugare le Lacrime dei Tuoi figli, Guarisci i Cuori più duri e Donaci Conversioni Pure nell’Anima. Fa’ Che il nostro peggiore nemico divenga nostro alleato, Così Che la Tua Suprema Grazia ci Unisca in Fratellanza. O Immacolata Concezione, Discesa dal Cielo e Venuta in questa Città per Portare Speranza e Rafforzare la Fede nei nostri Cuori. Madre nostra, Tu Che Chiedi Sempre di Pregare a noi Tuoi Figli e noi Umili peccatori rispondiamo con l’Eco del Rosario – Che Sale Verso il Tuo Trono, Dove gli Angeli e i Santi Ti Coronano, Regina del Cielo e della Terra. Volgi il Tuo Materno Sguardo ai Fanciulli della Terra e ai Loro Genitori, ad ogni Ammalato nel Corpo e nello Spirito, a noi e al mondo intero, e Porta Sollievo ai nostri Cari Che – in questo momento, non sono qui presenti, affinché possano sentirTi Vicina e capire la Grandezza del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 
 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

O Signore, Quel Che poi Avverrà altro non Sarà Che il Normale Susseguirsi della Vita, coi Suoi Cambiamenti e Assetti. A noi spetta – però, di pensare alla Purezza dello Spirito, affinché Tu ci Possa Trovar Pronti a sedere alla Magnifica Tavola Reale, Imbandita a Festa per il Grande Giorno.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Vangelo

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

“Oggi devo fermarmi a Casa Tua”. Tu Sei Colui Che Bussa alla Porta e mi Invita, Dio delle Sorprese, del Sorgere, dei Risvegli. Poiché la mia casa E’ la Tua Casa. Come mi Troverai Quando Verrai, in quale disordine Interiore? Fa’ Che mi Prepari a Ricevere il mio Innamorato.

Dal Secondo Libro dei Maccabei (2 Mac 6,18-31)

Un Tale Eleàzaro, Uno degli Scribi più stimati, Uomo già avanti negli anni e molto Dignitoso nell’aspetto della persona, veniva costretto ad aprire la bocca e ad ingoiare carne suina. Ma Egli, Preferendo una Morte Gloriosa a una Vita ignominiosa, S’Incamminò Volontariamente al Supplizio, Sputando il boccone e Comportandosi Come Conviene a Coloro Che Sono Pronti ad Allontanarsi da quanto non è lecito gustare per brama di sopravvivere. Coloro che erano incaricati dell’illecito banchetto sacrificale, in nome della familiarità di antica data che avevano con Quest’Uomo, Lo tirarono in disparte e Lo Pregarono di Prendere la Carne di Cui Era Lecito Cibarsi, Preparata da Lui Stesso, e Fingere di Mangiare la porzione delle carni sacrificate imposta dal re, perché, Agendo a Questo Modo, Avrebbe Sfuggito la morte e Approfittato di questo atto di Clemenza in nome dell’Antica Amicizia Che Aveva con loro. Ma Egli, Facendo un Nobile Ragionamento, Degno della Sua Età e del Prestigio della Vecchiaia a Cui Si Aggiungeva la Veneranda Canizie, e della Condotta Irreprensibile Tenuta fin da Fanciullo, e Degno Specialmente delle Sante Leggi Stabilite da Dio, Rispose subito Dicendo Che Lo mandassero alla morte. “Non è affatto Degno della nostra Età fingere con il pericolo che molti giovani, pensando che a novant’anni Eleàzaro Sia Passato agli usi stranieri, a loro volta, per colpa della mia finzione, durante pochi e brevissimi Giorni di Vita, si perdano per Causa mia e io procuri così disonore e macchia alla mia Vecchiaia. Infatti anche se ora mi sottraessi al castigo degli uomini, non potrei sfuggire né da Vivo né da morto alle Mani dell’Onnipontente. Perciò, abbandonando ora da Forte Questa Vita, mi mostrerò Degno della mia Età e lascerò ai Giovani Nobile Esempio, perché sappiano Affrontare la morte Prontamente e Generosamente per le Sante e Venerande Leggi“. Dette Queste Parole, Si Avviò Prontamente al Supplizio. Quelli che ve Lo trascinavano, cambiarono la Benevolenza di poco prima in avversione, ritenendo a loro parere che le Parole da Lui prima pronunziate fossero una pazzia. Mentre Stava per morire sotto i colpi, Disse tra i gemiti: “Il Signore, Cui Appartiene la Sacra Scienza, Sa Bene Che, potendo sfuggire alla morte, Soffro nel Corpo atroci Dolori sotto i Flagelli, ma nell’Anima Sopporto volentieri tutto questo per il Timore di lui“. In Tal Modo Egli Morì, Lasciando non solo ai giovani ma alla grande maggioranza del Popolo la Sua Morte Come Esempio di Generosità e Ricordo di Fortezza.

Salmo 3

Signore, quanti sono i Miei avversari! Molti Contro di Me insorgono. Molti dicono della Mia Vita: «Per Lui non C’E’ Salvezza in Dio!». Il Signore Mi Sostiene. Ma Tu Sei Mio Scudo, Signore, Sei la Mia Gloria e Tieni Alta la Mia Testa. A Gran Voce Grido al Signore ed Egli Mi Risponde dalla Sua Santa Montagna. Io Mi Corico, Mi Addormento e Mi Risveglio: il Signore Mi Sostiene. Non Temo la folla numerosa Che Intorno a Me si è accampata.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Dio Ha Amato noi e Ha Mandato Il Suo Figlio Come Vittima di Espiazione per i nostri peccati. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo Luca (Lc 19,1-10)

In Quel Tempo, Gesù Entrato in Gerico, Attraversava la Città. Ed ecco un uomo di nome Zaccheo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere Quale Fosse Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, poiché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per poterLo Vedere, salì su un sicomoro, poiché doveva passare di là. Quando giunse sul Luogo, Gesù Alzò lo Sguardo e gli Disse: «Zaccheo, scendi subito, perché Oggi Devo Fermarmi a casa tua». In fretta scese e Lo Accolse pieno di Gioia. Vedendo ciò, tutti mormoravano: «E’ Andato ad Alloggiare da un peccatore!». Ma Zaccheo, alzatosi, disse al Signore: «Ecco, Signore, io do la metà dei miei Beni ai Poveri; e se ho frodato qualcuno, restituisco quattro volte tanto». Gesù gli Rispose: «Oggi la Salvezza E’ Entrata in questa casa, perché anch’egli è Figlio di Abramo; il Figlio dell’Uomo infatti E’ Venuto a Cercare e a Salvare ciò che era perduto».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

È Stretta la Porta, e Sei Tu la Porta dell’Unico Ovile. Che Ristrettezza si Trova in Te, più Vasto dei Cieli, se non questo rimpicciolirsi del Tuo Essere per Comunicare con noi, Questo Passaggio Stretto dalla Divinità all’Umanità per Te Che Sei Rimasto nove Mesi nella Notte del Ventre Materno; se non questo rimpicciolirsi dell’angoscia affinché Tu Possa Cogliere la ristrettezza soffocante dell’umanità decaduta? Il Discepolo Ben Formato E’ Simile al Suo Maestro, e se Tu ci Dilati e ci Metti al Largo noi possiamo fare l’economia di questa traversata nell’umanità sofferente, di questa attraversata del Tuo Cuore Trafitto per la Salvezza del Genere Umano.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply