Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 03 dicembre 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Christus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat!

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E ‘Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e salvato Salva la Vita!

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

stelle (11)Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!stelle (11)

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

Pace e Bene a tutte le Creature di Buona Volontà! Noi non siamo soli: Ciò il Signore Ripete in Tanti Modi. Il Ricordo delle Sue Parole ci Conforta Come anche l’Esperienza Viva di Fede, Che non abbandona coloro che scrutano con Attenzione le Scritture, né chi Vive la propria quotidianità con Cuore Generoso e Accogliente. Se misuriamo le nostre Forze ci troviamo deboli e Bisognosi, ma se Riconosciamo Serenamente di Cosa siamo Plasmati, Quella Parola Entra in noi Come Spirito Vivificante, Promesso per Colmare le nostre lacune, per Dilatare i nostri Orizzonti e Spallare le Pareti dei nostri Cuori, rimpiccioliti dalla paura… Se Ospitiamo lo Spirito, con Lui Coltiviamo la Speranza della Quale possiamo Rendere Ragione con la Gioia e la Sicurezza dei Figli di Dio. «Fratelli, Adoriamo il Signore, Cristo, nei nostri Cuori, Pronti Sempre a rispondere a chiunque domandi Ragione della Speranza Che E’ in noi». Pietro, Chiamato a Confermare i Fratelli e a Guidare la Chiesa di ieri e di oggi, Invita tutti noi alla Dolcezza, al Rispetto, alla Rettitudine Che Fa Discernere la Volontà di Dio. È un Cammino Verso la nostra più Vera e Profonda Identità, Che non teme minacce esterne, e Che Si Fortifica nelle avversità. È allora che possiamo verificare la Forza dello Spirito Che Agisce in noi; solo con Questa Disponibilità si può evitare ciò che agita le Acque e toglie stabilità alla nostra Imbarcazione. Cambiare rotta è pericoloso; rischiamo di non Incontrare Colui Che non Ha mai Smesso di Darci Indicazioni Chiare ed Inequivocabili per Giungere alla Mèta, di Indicarci la Via più Semplice e Diretta, Quella Che forse, per Natura, noi non avremmo mai scelto. Tenere le mani salde sul Timone E’ la nostra Garanzia di Salvezza; Quel Timone E’ Lo Stesso Pietro Che Si Fa Voce dello Spirito Che Attraversa i Secoli. «Chi Mi Ama Sarà Amato dal Padre Mio e anch’Io lo Amerò e Mi Manifesterò a lui». Possibile che ci intimorisca tanto L’Invito ad Amare e ad Essere Amati? «Venite e vedete le Opere di Dio, Mirabile nel Suo Agire sugli uomini… venite, ascoltate voi tutti che Temete Dio e Narrerò Quanto per Me Ha Fatto». Questo Sia il nostro Impegno di Cristiani, di Specchi Che Riflettono Piccoli Raggi di Luce in un mondo avvolto dalle tenebre. Benedetto Colui Che Viene nel Nome del Signore.

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Messaggio della Divina Sapienza

(Per gli Eletti degli Ultimi Tempi – 17 agosto 2010)

 

 

 

 

“Questo E’ il Momento Favorevole per ogni peccatore di Ravvedersi; il Mio Cuore Vuole la Salvezza delle Anime e Che Nessuna Si Perda. Sposa Cara, i Segni Che Concedo Sono Forti ed Eloquenti; ma chi è affondato nei pensieri terreni non pensa al Cielo, si preoccupa dei propri beni, di aumentarli, di tenerli ben stretti per non perderli. Sposa, a costoro non potrebbe accadere come a quell’uomo che solo a questo pensava e non al Cielo? Nessuno sa Quando Verrà il suo Giorno; a nessuno E’ Dato di conoscerLo, ma Io, Io, Dio, Ho Detto e Ripetuto: uomo, pensa soprattutto a Salvare la Tua Anima. Il Resto ti Sarà Dato in Più. Piccola Mia Sposa, a chi pensa con Gioia al Cielo ed Osserva le Mie Leggi Concedo di OccuparMi, Io, Io, Dio, dei suoi Problemi e di Sciogliere Io, Io, Dio, tutti i nodi”.

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, Il Sangue dei Martiri, I Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione a Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti ei Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti ei Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera,gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia del Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù – nostro Signore, e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore Gesù, Tu Che Sei Venuto per RivelarTi ai “Piccoli”, Dammi Oggi la Semplicità, la Fiducia e la Sapienza dei Bambini, perché sappia VederTi in ogni persona, AmarTi in ogni Prossimo, senza giudizi e senza riserve. E che possa Gioire in ogni circostanza Lieta o triste di questa Giornata, Riconoscendo in essa la Volontà del Padre. Tu Ci Hai Insegnato che solo a chi Ama, Dio Si Manifesta: Dammi di Amare col Tuo Cuore per poter Scorgere, fra le Trame del Mondo, il Disegno Meraviglioso del Padre Tuo su ogni Creatura. E che sia Capace di Ripetere sempre Come un Bambino quelle due Semplici Parole Che lo Spirito Fa Sgorgare dal Tuo Cuore: “Sì, Padre”. Amen.

Dal Libro del Profeta Isaia (Is 11,1-10)

In Quel Giorno, un Germoglio Spunterà dal Tronco di Iesse, un Virgulto Germoglierà dalle Sue Radici. Su di Lui Si Poserà lo Spirito del Signore, Spirito di Sapienza e di Intelligenza, Spirito di Consiglio e di Fortezza, Spirito di Conoscenza e di Timore del Signore. Si Compiacerà del Timore del Signore. Non giudicherà secondo le apparenze e non prenderà decisioni per sentito dire; ma Giudicherà con Giustizia i Miseri e Prenderà Decisioni Eque per gli oppressi del Paese. La Sua Parola Sarà una Verga che percuoterà il violento; con il Soffio delle Sue Labbra ucciderà l’empio. Fascia dei Suoi Lombi Sarà la Giustizia, Cintura dei Suoi Fianchi la Fedeltà. Il Lupo Dimorerà Insieme con l’Agnello, la Pantera si Sdraierà Accanto al Capretto; il Vitello e il Leoncello Pascoleranno Insieme e un Fanciullo li Guiderà. La Vacca e l’Orsa Pascoleranno Insieme; si Sdraieranno Insieme i loro Piccoli. Il Leone si Ciberà di Paglia, Come il Bue.  Il Lattante si Trastullerà sulla buca dell’aspide; il Bambino Metterà la mano nel covo di serpenti velenosi. Non agiranno più iniquamente né saccheggeranno in tutto il Mio Santo Monte, perché la Saggezza del Signore Riempirà il Paese Come le Acque Ricoprono il Mare. In Quel Giorno la Radice di Iesse Si Leverà a Vessillo per i Popoli, le genti La Cercheranno con ansia, la Sua Dimora Sarà Gloriosa. Parola di Dio.

Dal Salmo 71

O Dio, Affida al Re il Tuo Diritto, al Figlio di Re la Tua Giustizia; Egli Giudichi il Tuo Popolo Secondo Giustizia e i Tuoi Poveri Secondo il Diritto.    Nei Suoi Giorni Fiorisca il Giusto e Abbondi la Pace, finché non Si Spenga la Luna.   E Dòmini da Mare a Mare, dal Fiume Sino ai Confini della Terra. Perché Egli Libererà il misero Che Invoca e il Povero Che non Trova Aiuto.   Abbia Pietà del debole e del misero e Salvi la Vita dei miseri. Il Suo Nome Duri in Eterno, Davanti al Sole Germogli il Suo Nome. In Lui siano Benedette tutte le Stirpi della Terra e tutte le genti Lo Dicano Beato.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 10,21-24)

In Quel Tempo, Gesù Esultò nello Spirito Santo e Disse: «Io Ti Rendo Lode, Padre, Signore del Cielo e della Terra, Che Hai Nascosto Queste Cose ai dotti e ai sapienti e Le Hai Rivelate ai Piccoli. Sì, Padre, perché Così a Te E’ Piaciuto. Ogni Cosa Mi E’ Stata Affidata dal Padre Mio e nessuno Sa Chi E’ il Figlio se non il Padre, né Chi E’ il Padre Se non il Figlio e Colui al Quale il Figlio Lo Voglia Rivelare». E Volgendosi ai Discepoli, in Disparte, Disse: «Beati gli Occhi Che Vedono Ciò Che voi Vedete. Vi Dico Che molti profeti e re hanno Desiderato Vedere Ciò Che voi Vedete, ma non Lo Videro, e Udire Ciò Che voi Udite, ma non L’Udirono». Parola del Signore. 

Preghiera della Sera

Grazie, mio Dio, di questa Giornata e di tutte le Ispirazioni, le Grazie e le Croci di cui l’Hai Disseminata. Tutto E’ Stato Amore. E anche se non l’ho Riconosciuto subito e ho inventato scuse per non Affidarmi a Te, come un bimbo in braccio a sua madre, ora voglio DirTi con tutto me stesso: Grazie. Al Tramonto di questo Giorno cerco di Rimediare al tempo perduto e di Liberarmi dalle sovrastrutture che mi fanno adulto, per Presentarmi a Te come il più Piccolo dei Tuoi Figli e perciò il più Amato. Sì, Padre, che in questi ultimi momenti del Giorno possa anch’io sentire in me qualche Sussulto della Gioia di Gesù per i Piccoli e per chi si fa come loro. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate della Bibbia

 

 

 

stelle (11)Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!stelle (11)

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)