Il Santo Vangelo del Giorno martedì di Avvento 11 dicembre 2018 (2025) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, dedichiamo l’intero mese di dicembre alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, perché Conceda il Perdono a Tutte le Anime Abbandonate in Purgatorio, Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi Figli di quaggiù. Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF ANIMATE CROCE

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini vintage barre separatrici

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, se ci avessero ben spiegato Cos’E’ davvero la Vita, con la morte del corpo, non avremmo perso molto Tempo con la materialità della Terra, Pregando la Bontà del Signore di Chiamarci Velocemente al “Grande Momento”, al Passaggio dall’Altra Parte! Anche i Sacerdoti – non tutti, Grazie a Dio, Vivono di pura essenza terrena, limitandosi – purtroppo, a svolgere quasi una professione, benché Nobile. Alcuni fra Loro, paradossalmente, non Credono nemmeno al demonio, così come alcuni Esponenti apicali di altre Religioni negano persino l’Esistenza – anche Spirituale, di alcuni padri Fondatori, pur continuando a mantenersi coi retaggi relativi. Ora, alla luce di quanto vediamo e ascoltiamo, com’è possibile tutto ciò? Perché ad alcuno vien da chiedersi se non fosse il caso di abbandonare alcune vecchie vie, per impegnarne di Nuove? Quanto Durerà la Pazienza di Dio Padre nessuno è in grado di specificarlo, posto che male non sarebbe resettare il tutto, procedendo alla rivisitazione dei sistemi moderni, i cui nefasti risultati sono evidenti. Certo, la figura del “Papa Re” spaventa un poco, e le prospettazioni attuali non sono rosee, poiché oltre l’abisso attuale v’è solo l’inferno, ma questa è un’altra storia.   Buon martedì d’Avvento alle Creature di Buona Volontà, nella Grazia del Signore.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini vintage fiori

 

 

 

 

 

Cronologia della Vita di Gesù Cristo

 

(Pietro Vanetti – S.J., Il Vangelo Unificato e Tradotto dai Testi Originali (schema cronologico), con presentazione del P. Alberto Vaccari – S.J.).

 

 

 

La Ricostruzione cronologica della Vita di Gesù presterà sempre il fianco a delle obiezioni, in quanto gli Evangelisti, unica Fonte Autentica, non Si Sono preoccupati di fornirci dati cronologici con in criteri che l’uomo moderno – particolarmente scettico – pretende: date incontrovertibili, magari con riscontri in autori pagani, in Manoscritti antichissimi ecc.; e anche se ci fossero tali prove, ugualmente sorgerebbero numerosi dubbi. Gli Evangelisti, benché sapessero che il mistero dell’iniquità avrebbe negato Che il Cristo Fosse Venuto nella carne (2 Gv 1,7: “Poiché molti sono i seduttori che sono apparsi nel mondo, i quali non riconoscono Gesù Venuto nella carne. Ecco il seduttore e l’anticristo!”), non potevano anticipare le obiezioni dei vari razionalisti degli ultimi secoli e mai si sarebbero potuti immaginare il giro mentale di certi esegeti moderni (anche se cominciavano a meditare sul fatto che i negatori della Realtà Storica di Gesù non sarebbero sorti solo dall’ambiente pagano: cf. 1 Gv 2,19: “Sono usciti di mezzo a noi, ma non erano dei nostri”). Tuttavia le indicazioni cronologiche – poche e incomplete per le esigenze del pensiero moderno – assumono una particolare importanza; proprio una certa scarsità di questo tipo di indicazioni e il fatto che siano stati lasciati alcuni vuoti rendono gli evangelisti più credibili. Si vede chiaramente che questi non costruiscono “a tavolino” una cronologia della Vita di Gesù: si preoccupano però di darne una collocazione spazio-temporale, proprio perché il Verbo Si E’ Fatto Carne nello spazio e nel tempo, cioè in un Ben Preciso Momento della storia. Queste poche indicazioni cronologiche – particolarmente Credibili proprio per il fatto che si vede che non fanno parte di un sistema artificiale – , ci permettono di dedurre con grande verosimiglianza un’impalcatura cronologica esatta della Vita di Gesù. Riporto qui l’ottimo schema pubblicato in “Il Vangelo unificato e tradotto dai Testi Originali, a c. del P. Pietro Vanetti S.J. e altri, con presentazione del P. Alberto Vaccari, Venezia 1961/8, pp. 363-369. Il testo è stato modificato leggermente (Don Alfredo Morselli) 1) L’Inizio dell’Era Cristiana fu ritardato di quattro anni per un errore di calcolo attribuito al Monaco scita Dionigi il Piccolo, morto nel 556, il quale datò al 754 di Roma la morte di Erode il Grande. Si sa invece con certezza che il re Erode morì a Gerico ai primi di aprile del 750, dopo sei mesi di atroce malattia. Certo non era malato quando diede le dovute indicazioni ai Magi e ordinò la strage dei Bambini al di sotto dei due anni, allorché i Magi non Ritornarono da lui per Dargli Notizie Intorno al Bambino Gesù. Bisogna perciò concludere che la Nascita di Gesù Avvenne almeno un anno e mezzo prima della morte di Erode, cioè o nei 748 di Roma o nel 747 (6-7 a. C.). Questa Data Coincide approssimativamente con l’editto di Augusto e il censimento di Quirino, ricordati da Luca (Lc 2, 1-2). In forza di altri documenti si sa che sotto Quirino, che governò, come legato imperiale in Siria, dall’11 all’8 a. C., ebbe inizio il censimento, le cui operazioni poterono durare uno o due anni. 2) Un altro cenno cronologico ci E’ Offerto da Luca all’Inizio del Ministero di Gesù: “Era l’anno quindicesimo dell’impero di Tiberio” (3, 1). Nel gennaio del 765 di Roma (12 d. C.), Tiberio veniva associato da Augusto al governo dell’impero. Due anni dopo, il 19 agosto 767 di Roma (14 d. C.), Augusto moriva. Da quale di queste due date si deve computare il quindicesimo anno? Nel primo caso si arriva al 779 di Roma (26 d. C.), nel secondo al 781 di Roma (28 d. C.). Probabilmente Luca computò secondo il metodo orientale, cioè dalla morte di Augusto, e calcolò come un anno l’intervallo fra la morte dell’imperatore e l’inizio del nuovo anno civile, fissato, come per noi, al 1o gennaio. Allora il quindicesimo anno di Tiberio inizia dal 10 ottobre del 780 di Roma (27 d. C.). Gesù, Nato nel 6 o 7 a. C., Avrebbe Ricevuto il Battesimo da Giovanni Battista negli ultimi mesi del 27 d. C. e Avrebbe Dato Inizio al Suo Ministero ai primi mesi del 28, Avendo circa trent’anni (Lc 3, 23), frase assai elastica, che permette di arrivare sino ai 33 o 34 anni. 3) Giovanni ricorda tre Pasque: la Prima all’Inizio dei Ministero, poco dopo il Battesimo (2, 13); la Seconda a metà della Predicazione (6, 4); la Terza in Occasione della morte (12, 1); da Ciò si deduce Che il Ministero di Gesù Dovette durare due anni completi, indicati dalle tre Pasque, più qualche mese, quanti ne passarono tra il Battesimo e la Prima Pasqua. 4) Tenendo dunque conto di quanto abbiamo detto sopra, proponiamo il seguente quadro cronologico:

 

Nascita di Gesù: 747-748 di Roma (= 7-6 a. C.).

Preparazione del Battista: dall’ottobre del 780 di Roma (= 27 d. C.) al gennaio del 781 di Roma (= 28 d. C.).

Battesimo e Inizio del Ministero: gennaio del 28 d.C..

Prima Pasqua: 31 marzo del 28 d.C..

Seconda Pasqua: 19 aprile del 29 d. C..

Terza Pasqua e Morte di Gesù: 7 aprile del 30 d. C..

 

Tavola Cronologica

 

Quando dall’anno si passa a precisare il mese, il giorno, l’ora, generalmente bisogna sempre più attenersi ad una probabile approssimazione, fondata però su serie congetture.

Anno 11-8 a. C – 743-746 di Roma. Publio Sulpicio Quirino tiene la carica di legato in Siria – Iniziano le operazioni del censimento di tutto l’impero.

Anno 7-6 a. C – 747-748 di Roma. L’Angelo Gabriele Annuncia a Zaccaria la Nascita di Giovanni Battista e alla Vergine Maria l’Incarnazione dei Verbo – Visita di Maria SS. a Elisabetta – Nasce Giovanni Battista – A Betlemme Nasce Gesù.

Anno 6-5 a. C – 748-749 di Roma. Gesù E’ Presentato al Tempio – I Magi Lo Adorano – Fugge in Egitto – Erode ordina la strage dei Bambini.

Anno 4 a. C – 750 di Roma. Aprile: Muore Erode il Grande – Gesù Ritorna dall’Egitto a Nazareth.

Anno 6 d. C – 759 di Roma. Archelao viene deposto – La Giudea diventa provincia romana.

Anno 7 d. C – 760 di Roma. Gesù Va a Gerusalemme e Resta tre giorni nel Tempio.

Anno 12 d. C – 765 di Roma Gennaio. Augusto associa al suo governo Tiberio.

Anno 14 d. C – 767 di Roma Agosto. Augusto muore – Subentra imperatore Tiberio.

Anno 17 d. C – 770 di Roma. Caifa eletto Sommo Sacerdote.

Anno 26 d. C – 779 di Roma. Ponzio Pilato nominato procuratore in Palestina.

Anno 27 d. C – 780 di Roma Ottobre. Giovanni Battista Inizia la Sua Predicazione (Mt 3, 1-6; Mc 1, 1-6; Lc 3, 1-6; Mt 3, 7-10; Lc 3, 7-9; Lc 3,10-14; Mt 3, 11-12; Mc 1, 7-8; Lc 3, 15-18).

Anno 28 d. C – 781 di Roma Gennaio. Gesù Riceve il Battesimo (Mt 3, 11-12; Mc 1, 9-11; Lc 3, 21-23a).

Gennaio-Febbraio. Gesù nel Deserto Digiuna ed E’ Tentato (Mt 4, 1-11; Mc 1, 12-13; Lc 4, 1-13).

Marzo. Gesù Chiama i Primi Discepoli – Partecipa alle Nozze di Cana (Gv 1, 35-51; Gv 2, 1-12).

31: Prima Pasqua: – Gesù Scaccia i mercanti dal Tempio (Gv 2, 13-25).

Aprile Gesù Riceve la Visita di Nicodemo (Gv 3, 1-21).

Estate: –  Erode incarcera Giovanni Battista (Mt 4,12; Mc 1,14; Lc 3, 19-20; Gv 4, 1-3); Gesù Lascia la Giudea – Incontra la Samaritana(Gv 4, 4-42) Sceglie Cafarnao Come Sua città – Inizia la Sua Predicazione (Mt 4, 13-17; Mc 1, 14-15; Lc 4, 14-15). Compie numerosi Miracoli – Chiama Definitivamente i Primi Discepoli. (Mt 4, 18-22; Mc 1, 16-20; Lc 5, 1-11) Viene in urto con i farisei. Pronuncia il Suo Discorso Programmatico (Mt 5, 1-12; Lc 6, 17. 20-26).

Novembre Gesù Pronuncia le Parabole del Regno.

Dicembre Gesù Seda la Tempesta sul Lago(Mt 8, 18. 23-27; Mc 4, 35-41; Lc 8, 22-25) Libera gli indemoniati di Gerasa (Mt 8, 28-34; Mc 5, 1-20; Lc 8, 26-39).

Anno 29 d. C – 782 di Roma Gennaio: – Gesù Guarisce l’emorroissa – Risuscita la Figlia di Giairo – Viene Scacciato da Nazareth.

Febbraio: – Gesù Istruisce i Discepoli e Li Manda a Predicare.

Marzo: – i Discepoli Ritornano dalla Predicazione – Erode fa decapitare Giovanni Battista – Gesù Moltiplica i Pani per cinquemila uomini – Cammina sulle Acque – Pronuncia a Cafarnao il Discorso sul Pane di Vita.

Aprile 19: Seconda Pasqua. Gesù Risana il Paralitico della piscina di Betesda – Fa la Sua Apologia contro i farisei – Lascia la Giudea per Andare verso la Galilea.

Giugno: – Gesù Attraversa la Fenicia e la Decapoli – Esaudisce la donna cananea – Moltiplica una Seconda Volta i Pani.

Luglio: – A Cesarea di Filippo, Pietro Proclama Gesù figlio di Dio e Gesù Gli Promette il Primato – Dirigendosi poi Verso la Galilea Gesù Annuncia la Sua Passione (nn. 126-128).

Agosto: – Gesù Si Trasfigura Davanti a Pietro Giacomo e Giovanni – Ritornato a Cafarnao Dà alcune Istruzioni.

Ottobre: – Gesù Passa per la Perea – Manda a Predicare settantadue Discepoli – Racconta la Parabola del Buon Samaritano – Fa Visita a Marta e Maria – Insegna il “Padre nostro” e Parla della Preghiera.

15: Festa dei tabernacoli. Gesù nel Tempio Proclama la Sua Missione Divina – I giudei cercano di impadronirsi di Lui – decisioni del Sinedrio nei Suoi riguardi – Assolve una Donna adultera.

Dicembre: – Festa delle encenie – Gesù Ridona la Vista a un Cieco dalla Nascita – Proclama Apertamente la Sua Divinità – Lascia la Giudea per la Perea.

Anno 30 d. C – 782 di Roma Gennaio-Febbraio: – Gesù Attorniato dai Bambini. Pranza in casa d’un fariseo – Compie numerose Guarigioni. Narra la Parabola dei Convitati, della Pecorella Smarrita, della Dramma ritrovata, del Figliol Prodigo, del fattore disonesto, di Lazzaro e il ricco epulone, degli Operai dell’undecima ora – Guarisce dieci Lebbrosi – Annuncia la Sua Parusia – Parla della Preghiera Umile e Fiduciosa.

Marzo: – Gesù Risuscita l’Amico Lazzaro – Si Ritira ad Efraim – Si Fa Invitare in casa del pubblicano Zaccheo.

Aprile 1-8: Ultima settimana.

Sabato 1: – A Betania, Durante un Banchetto, Maria Profuma con aromi il Capo e i Piedi di Gesù.

Domenica 2: –  Gesù Entra Trionfalmente a Gerusalemme e Piange sulla sorte della città – Di Notte Ritorna a Betania.

Lunedì 3: – Gesù Ritorna a Gerusalemme – Maledice il fico – Scaccia i mercanti dal Tempio – Pernotta a Betania.

Martedì 4: – Gesù Ritorna a Gerusalemme – Confonde farisei, scribi e sadducei – Narra le Parabole dei due Figli Mandati a Lavorare nella Vigna, dei vignaioli omicidi, del Convito Nuziale – Pronuncia il Discorso Escatologico e Preannuncia il Giudizio Universale.

Mercoledì 5: – Il Sinedrio cospira per impadronirsi di Gesù – Giuda offre la sua collaborazione – Gesù Denuncia il Mistero dell’incredulità dei giudei.

Giovedì 6 (14 nisan): – Gesù Manda Pietro e Giovanni in città perché Preparino la Cena Pasquale.

Ore 18-19 circa: – Gesù Celebra la Cena Pasquale.

Ore 19-20 circa: – Gesù Istituisce l’Eucaristia e S’Intrattiene a lungo con gli Apostoli, Dando le Ultime Raccomandazioni e Pregando il Padre per Sé e per i Suoi.

Ore 21 circa: – Gesù con gli Apostoli Lascia il Cenacolo e Va al Getsemani.

Ore 22 circa: – Gesù Inizia la Sua Agonia nell’Orto e Suda Sangue.

Ore 23 circa: – Gesù E’ Tradito da Giuda, Arrestato e Tradotto al palazzo dei sommi sacerdoti (nn. 283-288).

Venerdì 7 Ore 0-3 circa: – Gesù Compare davanti ad Anna e Caifa – È Giudicato e Condannato a morte – Pietro Lo rinnega.

Ore 6 circa: – Gesù Compare nuovamente davanti al Sinedrio – Giuda muore disperato (nn. 294-295).

Ore 7-8 circa: – Gesù E’ Condotto al tribunale di Pilato per la prima volta.

Ore 8-9 circa: – Pilato manda Gesù da Erode che Lo deride.

Ore 9-11 circa: – Gesù Compare per la seconda volta al tribunale di Pilato – È Flagellato e Coronato di Spine.

Ore 11 circa: – Gesù E’ Condannato e Si Avvia al Calvario.

Ore 12 circa: – Gesù Viene Crocifisso.

Ore 15 circa: – Gesù, Emesso un Grido, Reclina il Capo e Spira.

Ore 17 circa: – Gesù Morto Viene Tolto dalla Croce e Posto nel Sepolcro.

Sabato 8: – Tutti osservano il Riposo sabbatico.

Domenica 9: – Gesù Risorge Glorioso – Appare a Maria Maddalena, alle Pie Donne, a Pietro, ai Discepoli di Emmaus, agli Apostoli nel Cenacolo.

Domenica 16: – Gesù Ricompare nel Cenacolo per l’Incredulo Tommaso.

Maggio. Giovedì 18: – Gesù Ascende al Padre.

 

 

 

 

Risultati immagini per IMMAGINI ANIMATE EUCARESTIA

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Ringrazio per Questo Nuovo Giorno Che Ricevo dalle Tue Mani. Ancora Oggi sarò sottoposto alle più diverse impressioni: Prendimi per mano. Numerosi Compiti mi attendono, Agisci per mezzo della mia mano. Ogni sorta di pericoli mi minaccia: per Proteggermi, Prendimi nelle Tue Mani. Amen.

Dal Libro del Profeta Isaia (Is 40,1-11)

“Consolate, Consolate il Mio popolo, Dice il vostro Dio. Parlate al Cuore di Gerusalemme e gridatele Che E’ Finita la sua schiavitù, E’ Stata Scontata la sua iniquità, perché ha ricevuto dalla Mano del Signore Doppio Castigo per tutti i suoi peccati”. Una Voce Grida: “Nel Deserto Preparate la Via al Signore, Appianate nella Steppa la Strada per il nostro Dio. Ogni Valle sia colmata, ogni Monte e Colle siano abbassati; il Terreno accidentato Si Trasformi in Piano e Quello Scosceso in Pianura. Allora Si Rivelerà la Gloria del Signore e ogni uomo La vedrà, poiché la Bocca del Signore Ha Parlato”. Una Voce Dice: “Grida” e Io Rispondo: “Che dovrò Gridare?”. Ogni uomo E’ Come l’Erba e tutta la sua Gloria E’ Come un Fiore del Campo. Secca l’Erba, il Fiore Appassisce Quando il Soffio del Signore Spira su di Essi. Secca l’Erba, Appassisce il Fiore, ma la Parola del nostro Dio Dura Sempre. Veramente il popolo E’ Come l’Erba. Sali su un Alto Monte, tu che Rechi Liete Notizie in Sion; Alza la Voce con Forza, tu che Rechi Liete Notizie in Gerusalemme. Alza la Voce, non Temere; Annunzia alle città di Giuda: “Ecco il vostro Dio! Ecco, il Signore Dio Viene con Potenza, con il Braccio Egli Detiene il Dominio. Ecco, Egli Ha Con Sé il Premio e i Suoi Trofei Lo Precedono. Come un Pastore Egli Fa Pascolare il Gregge e Con il Suo Braccio Lo Raduna; Porta gli Agnellini sul Seno e Conduce Pian Piano le Pecore Madri”. 

Dal Salmo 95

Ecco, il nostro Dio Viene con Potenza. Cantate al Signore un Canto Nuovo, Cantate al Signore uomini di Tutta la Terra. Cantate al Signore, Benedite il Suo Nome, Annunciate di Giorno in Giorno la Sua Salvezza. In mezzo alle Genti Narrate la Sua Gloria, a Tutti i Popoli dite le Sue Meraviglie. Dite tra le genti: “Il Signore Regna!” Egli Giudica i Popoli con Rettitudine. Gioiscano i Cieli, Esulti la Terra, Risuoni il Mare e Quanto Racchiude; Sia in Festa la Campagna e Quanto Contiene, Acclamino Tutti  gli Alberi della Foresta. Esultino Davanti al Signore Che Viene: sì, Egli Viene a Giudicare la Terra; Giudicherà il Mondo con Giustizia e nella Sua Fedeltà i Popoli.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Il Giorno del Signore E’ Vicino: Egli Viene a Salvarci. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 18,12-14)

In Quel Tempo Gesù Disse ai Suoi Discepoli “Che cosa vi pare? Se un Uomo Ha cento Pecore e Una di loro Si Smarrisce, non Lascerà le novantanove sui Monti e Andrà a Cercare Quella Che Si E’ Smarrita? In Verità Io Vi Dico: se Riesce a Trovarla, Si Rallegrerà per Quella più che per le novantanove che non si erano smarrite. Così E’ Volontà del Padre vostro Che E’ nei Cieli, Che neanche Uno Solo di questi Piccoli Si Perda”. Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Ti Ringrazio, Signore, per Tutti gli Insegnamenti Che mi Hai Impartito Oggi e per i Rimproveri Amorosi con cui mi Hai Corretto, ma, soprattutto, Ti Ringrazio per avermi Fatto Prendere Coscienza delle mie debolezze e dei miei errori, e per Avermi Fatto Capire di dover contare molto meno su me stesso e Molto di più sulla Tua Grazia. Vorrei esprimere la mia pena infinita per tutti gli sbagli originati dalla mia testardaggine: Ti Prometto Che, con il Tuo Aiuto, non ricadrò nello stesso errore. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)