Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì 10 gennaio 2018 (2025) A.D. – ManifestaTi nuovamente in Terra, Signore Gesù!

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14). 

  

 

 

 

 

 

 

 Risultati immagini per gif Corone Reali animate

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Come Insegna il Santo Vangelo del Giorno, in Questa Festa del Battesimo di Gesù ad Opera di Dio Padre, per Mezzo di Giovanni e con la Calata dello Spirito Santo, l’Amore Vero e la Pace tra i figli di quaggiù colpiscono il Cuore del Signore, Che in noi Confida perché si Compiano i Piani d’Elevazione dello Spirito. Bisognerà quindi Riconciliarsi tutti, senza rancori o assurde posizioni, che non gioveranno certo alla Valutazione del nostro Animo! Molte Cose Sono in Atto, e basterebbe davvero soffermarsi ad osservare Quanto Accade per comprendere che non possiamo bastare a noi stessi, che siamo come su di un palcoscenico, ad operar la Vita ch’Egli ci Donò! E’ dunque il Figlio dell’uomo l’Unico Pubblico di Cui dobbiamo tener conto, poiché Potrà o meno Apprezzar la nostra pur fragile esibizione. E si badi Bene a Ciò, Che non E’ per nulla un gioco. Buona riflessione a tutti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio della Vergine Maria

(a Pedro Regis – 11 dicembre 2009 – Brasile)

 

 

 

 

 

Nostra Signora, Regina della Pace, Ha Detto: “Cari Figli, Che il Signore Faccia Sue le vostre Vite. Non ignorate Ciò! Rendete al Signore Quanto Gli Appartiene. Voi siete nel mondo, ma non siete del mondo. Siate Pieni di Coraggio e Testimoniate Che voi Appartenete Veramente al Signore. Pregate, la vostra Vittoria E’ nella Forza della Preghiera. Quando Pregate Divenite Capaci di Comprendere i Disegni di Dio. L’Umanità E’ lontana dal Creatore. E’ Giunto il Tempo del Grande Ritorno! Cercate Colui Che E’ Amore, e Che vi Attende a Braccia Aperte. Quando le Pietre giganti Si Scioglieranno, Avverranno Cose Misteriose. Non allontanatevi dalla Verità, siate con il Signore, poiché Egli E’ da voi Sperimentabile, Egli vi Salva. Tale E’ il Messaggio Che vi Trasmetto per Conto della Santissima Trinità. Vi Benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen. Restate in Pace”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 
 
 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 
 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 
Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Vangelo

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

“Tutti Ti Cercano!”. Tutti Ti Cercano, Signore. Consapevolmente o no, Ogni Figlio di Adamo Desidera con Sofferenza Diventare un Figlio di Abramo. Tutti gli uomini Ti Cercano, e il Saperlo Deve Riempirci di un Grande Zelo Apostolico. Abbiamo l’Acqua Che Soddisfa la loro Sete, portiamo i Sacramenti della Guarigione per le loro ferite. Perdonami, Signore, se passo davanti ai miei fratelli con l’indifferenza di chi, pur Avendo Già, Desidera sempre di più per se stesso. Tutti Ti cercano: Concedimi di Essere colui Che Umilmente Indica la Porta del Tuo Cuore.

Dal Primo libro di Samuele (1 Sam 3,1-10.19-20)

Il Giovane Samuele Continuava a Servire il Signore sotto la guida di Eli. La Parola del Signore Era Rara in quei Giorni, le Visioni non Erano Frequenti. In quel Tempo Eli stava riposando in casa, perché i suoi occhi cominciavano a indebolirsi e non riusciva più a vedere. La Lampada di Dio non Era ancora Spenta e Samuele era coricato nel Tempio del Signore, Dove Si Trovava l’Arca di Dio. Allora il Signore Chiamò: “Samuele!” e Quegli Rispose: “Eccomi“, poi Corse da Eli e Gli Disse: “Mi Hai Chiamato, eccomi!“. Egli Rispose: “Non ti ho chiamato, torna a dormire!“. Tornò e Si Mise a dormire. Ma il Signore Chiamò di Nuovo: “Samuele!” e Samuele, Alzatosi, Corse da Eli Dicendo: “Mi Hai Chiamato, eccomi!“. Ma Quegli Rispose di nuovo: “Non ti ho chiamato, Figlio mio, torna a dormire!“. In Realtà Samuele fino allora non Aveva ancora Conosciuto il Signore, né Gli Era Stata ancora Rivelata la Parola del Signore. Il Signore Tornò a Chiamare: “Samuele!” per la terza Volta; Questi Si Alzò ancora e Corse da Eli Dicendo: “Mi Hai Chiamato, eccomi!“. Allora Eli Comprese Che il Signore Chiamava il Giovinetto. Eli Disse a Samuele: “Vattene a dormire e, se ti Si Chiamerà ancora, Dirai: Parla, Signore, perché il Tuo servo Ti ascolta“. Samuele Andò a Coricarsi al Suo posto. Venne il Signore, Stette di Nuovo Accanto a Lui e Lo Chiamò ancora Come le Altre Volte: “Samuele, Samuele!“. Samuele Rispose subito: “Parla, perché il Tuo servo Ti ascolta“. Samuele Acquistò Autorità poiché il Signore Era con Lui, né Lasciò Andare a vuoto una Sola delle Sue Parole. Perciò tutto Israele, da Dan fino a Bersabea, seppe Che Samuele Era Stato Costituito Profeta del Signore.  Parola di Dio.

Dal Salmo 39

Ho Sperato, ho Sperato nel Signore, ed Egli su di me Si E’ Chinato, Ha Dato Ascolto al mio grido. Beato l’uomo che ha Posto la sua Fiducia nel Signore e non si volge verso chi segue gli idoli né verso chi segue la menzogna. Sacrificio e Offerta non Gradisci, gli orecchi mi Hai Aperto, non Hai Chiesto Olocausto né Sacrificio per il peccato. Allora ho detto: «Ecco, io Vengo.Nel Rotolo del Libro su di me E’ Scritto di Fare la Tua Volontà: mio Dio, Questo io Desidero; la Tua Legge E’ nel mio Intimo».  Ho Annunciato la Tua Giustizia nella Grande Assemblea; Vedi: non Tengo Chiuse le labbra, Signore, Tu Lo Sai.

Canto al Santo Vangelo (Gv 10,27)

Alleluia, Alleluia. “Le Mie Pecore Ascoltano la Mia Voce”, Dice il Signore, “Io Le Conosco ed Esse Mi Seguono”. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo Marco (Mc 1,29-39)

In Quel Tempo, Gesù, Uscito dalla sinagoga, Andò subito nella Casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e Giovanni. La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito Gli Parlarono di lei. Egli Si Avvicinò e la Fece Alzare Prendendola per Mano; la Febbre la Lasciò ed ella Li Serviva. Venuta la Sera, dopo il Tramonto del Sole, Gli Portavano tutti i malati e gli indemoniati. Tutta la Città era Riunita Davanti alla Porta. Guarì molti che erano affetti da varie malattie e Scacciò molti demoni; ma non Permetteva ai demoni di parlare, perché Lo Conoscevano. Al Mattino presto Si Alzò quando ancora era buio e, Uscito, Si Ritirò in un Luogo Deserto, e Là Pregava. Ma Simone e quelli che erano con Lui si Misero sulle Sue Tracce. Lo Trovarono e Gli Dissero: “Tutti Ti Cercano!”. Egli Disse loro: “Andiamocene Altrove, nei Villaggi Vicini, perché Io Predichi anche Là; per Questo infatti Sono Venuto!”.   E Andò per tutta la Galilea, Predicando nelle loro Sinagoghe e Scacciando i demoni.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Se essi staranno zitti, Saranno le Pietre a Gridare! Ecco che sono gli spiriti impuri a Gridare e a Chiamare per Nome il Figlio di Dio. I demoni sanno Chi Sei, Signore, ma il Tuo Desiderio E’ che ogni uomo Ti Conosca nell’Amore. Ecco perché Tu Ordini agli Angeli caduti di tacere; Segreto Messianico, Questo Segreto della Tua Missione, Gelosamente Custodito perché l’antico serpente cerca sempre di uccidere nell’uovo. Re d’Amore, Concedimi di Mantenere il Tuo segreto, di non Divulgarlo prima del Tempo, ma di Lasciar Crescere il Seme Che Hai Messo nel mio Essere.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate turibolo

 

 
 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply