Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì 10 ottobre 2018 (2025) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Alla Vergine di Fatima e ai Tre Piccoli Fanciulli, Che tanto Han Dato al Mondo intero. Per Grazia Ricevuta!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Pace e Bene! Col Santo Vangelo, oggi leggeremo le Dichiarazioni d’un Sacerdote di Dio – Don Luigi Bianchi, che riportano Sanamente alle Riflessioni sul Messaggio Dato a Fatima dalla Vergine Maria ai tre Pastorelli.   Il giornale Antimafia Duemila, fondato e condotto dal Fraterno Amico Giorgio Bongiovanni, evidenzia una precisa volontà umana ad occultare i “risvolti Salvifici” della Profezia Stessa, così violando l’Esortazione della Mamma Celeste.   Purtroppo, la cosiddetta prudenza lascia stoltamente trionfare la sulfurea sicurezza sul Buon Senso, tenuto altresì conto che molte Anime si son perse – e si perderanno, proprio a causa di “lor signori”, che riceveranno comunque dal Giudice del Cielo – come tutti noi, Quanto Meritato o meno sulla Terra.   Per la Gloria di Dio Padre, Confidiamo Unicamente nella Misericordia di Gesù, già tra noi a dispetto della ritrosia degli ormai noti “censori”, la cui “casa è divenuta però quella della lucertola e del ragno”, perché la Dimora del Cristo E’ Cosa Assai più Seria.  Serena giornata, nella Grazia del Signore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Antimafia Duemila – Terzo Millennio

(n° 17 del novembre 2001)

“Una catastrofe Annunciata dalle Profezie”

(Intervista di Lorenzo Baldo)

 

 

 

 

 

Secondo don Luigi Bianchi, studioso di Apparizioni Mariane che siamo andati ad incontrare il 22 ottobre scorso, il Terzo Segreto di Fatima non E’ Stato reso noto nella Sua interezza per non creare allarmismi… “Dopo grandi cataclismi e guerre che si verificheranno agli inizi del Ventunesimo secolo, al mondo sarà garantito un lungo periodo di Pace”. E, proprio in Questa Parte del Messaggio, rientrerebbero gli attentati dell’11 settembre alle Torri Gemelle. Ora, Suor Lucia chiede al Papa di Pregare per la grave crisi mondiale scatenatasi dopo quella terribile strage. Per Don Luigi, che conosce la Veggente di Fatima, l’unica Speranza di Salvezza che rimane all’umanità consiste nella Preghiera e nell’Attuazione di Quanto la Celeste Madre ci Chiede di Fare.

Com’E’ Nato Questo Suo Legame con Fatima?

Già nel 1946, anno in cui sono diventato Sacerdote, si parlava delle Apparizioni di Fatima. Era il periodo post-bellico e, quindi, la conoscenza di Certe Rivelazioni era favorita, dato che Riguardavano il Futuro del mondo. Così ho avuto anche la possibilità di studiare il Messaggio di Fatima, frequentandone la località, dove mi sono recato per ben 94 volte ma, soprattutto, grazie agli incontri con i Protagonisti di Fatima, cioè con coloro che sono a conoscenza di tutto il Contesto del Messaggio. Nel corso di tali visite ho avuto molte occasioni di incontrare il rettore del Santuario e l’archivista, fatto che mi ha permesso di scrivere una decina di libri sul Messaggio e sulla Sua Storia.

Come Ha Conosciuto Suor Lucia?

Attraverso suo nipote, padre José Dos Santos Valinho, grazie al quale ho avuto l’occasione di analizzare il discorso di Fatima nel rapporto che Suor Lucia ha potuto fare. Ho voluto sapere esclusivamente Quanto Suor Lucia poteva dire. Il Messaggio di Fatima, nel Quale si leggono serie preoccupazioni per il Futuro dell’Umanità, Ha sempre Creato forti tensioni… Sì, ricordiamo l’attentato subìto da Giovanni Paolo II, in seguito al quale Suor Lucia ha spiegato che tale Avvenimento rientra nel Messaggio del 13 luglio in cui, infatti, si dice che il Papa avrà molto da soffrire. Nella Stessa Parte del Segreto, inoltre, si parla di molte nazioni che scompariranno, non tanto fisicamente, quanto come struttura sociale, perdendo cioè la loro identità individuale. E l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre va interpretato come un Compimento dell’Avvertimento Che la Madonna Ha Dato a Fatima. È il tentativo di satana di distruggere principalmente la Fede, di combattere la Verità Cristiana e creare nel mondo sconvolgimenti. L’Apparizione di Fatima riguarda la storia del ventesimo secolo e, infatti, tutto Ciò che la Madonna Ha Annunciato si è avverato.

Secondo Suor Lucia il futuro del mondo è in pericolo. Allora per quale motivo non viene preso in considerazione dai capi di Stato?

Poiché dovrebbero ammettere Che Dio per Mezzo di Maria Ha Parlato, nonché accettare che il Messaggio di Fatima E’ Stato Trasmesso a Tre Bambini. Dio Si Rivela all’uomo Attraverso i Semplici ed i Bambini, poiché non possono manipolare la Verità.

La Madonna Si E’ Fatta Tramite di un Messaggio Divino Che, tenuto nascosto per tanti anni, alla fine E’ stato Divulgato, ma nemmeno nella Sua Interezza. Perché è successo?

In Vaticano il Testo del Segreto è stato consegnato a Papa Giovanni che, dopo averlo letto alla presenza del cardinale Ottaviani, ha dichiarato che <<questo non E’ un Argomento che riguarda il mio pontificato. Lo demando ai miei successori che, nel momento e nel modo che riterranno opportuno, lo Riveleranno>>. Poi, una quindicina d’anni fa, a Fulda, è stato chiesto a Papa Giovanni Paolo II di divulgare il Segreto di Fatima, ma la risposta è stata che non c’era altro da sapere oltre a quello a cui stavamo assistendo. “Lo vediamo, anche senza RivelarLo” aveva detto il Santo Padre. Quindi E’ Stato accantonato dalla Chiesa e ora che il momento di divulgarLo è arrivato, dobbiamo accettare la forma con cui E’ Stato presentato, nei termini ritenuti dal Papa più opportuni. Questo anche perché E’ una Rivelazione Che, anche se Destinata all’Umanità, E’ Stata Trasmessa a dei Bambini in forma privata. Peraltro, la Rivelazione di un Segreto così denso di preoccupazione, significherebbe creare un clima di allarmismo o dare adito ad interpretazioni errate. C’è da dire, inoltre, che nel Messaggio le Rivelazioni non sono concrete, ma allegoriche. Per fare un esempio, si parla del Papa che cammina sopra i cadaveri e questo, in realtà, significa che ha davanti a sé un panorama di morte. L’attuazione della Profezia non avviene completamente nel modo in cui E’ Stata Descritta ma, dalla descrizione, deriva un senso della drammaticità degli Eventi. Questo accade poiché non è Stata Scritta in termini Biblici (altrimenti sarebbe indiscutibile), ma in termini umani pur trattandosi, tuttavia, di una Profezia Illuminata da Dio. L’importante è comprendere che c’è un pericolo, una sofferenza che è la radice comune dell’interpretazione. Come uomo di Fede, comunque, posso discutere il modo con cui questa sofferenza potrebbe venire applicata e darvi un’interpretazione diversa rispetto a quella fornita dalla Chiesa.  Ritengo che lo scopo della Rivelazione di tali drammatiche Profezie non sia tanto quello di far conoscere il fatto in sé quanto, piuttosto, di stimolare l’uomo a cambiare la propria condotta e quindi prevenirle. Ed ecco perché le Profezie degli uomini hanno una condizionatura che dipende dalla risposta dell’uomo all’Invito di Dio. Resta il fatto che l’uomo potrebbe reagire in modo differente rispetto a come reagirebbe di fronte al Messaggio integrale. Se l’umanità non si è Convertita con la Parola di Cristo, Che E’ Infallibile, non deve di certo meravigliare che non accolga i Suoi Messaggeri…

Recentemente lei ha detto che il segreto di Fatima sono due facce della Stessa Medaglia: da un lato c’è la profonda crisi del mondo e, dall’altro, la profonda crisi della Chiesa.

Non mi riferivo alla crisi dottrinale Chiesa, ma istituzionale, riferita a guerre interne, strutturali. Non significa, però, che i vescovi si mettano contro altri vescovi per distruggere la Verità, ma per distruggere, magari, la struttura con cui presentare la Verità.

Ma dopo la conferenza stampa Padre Gruner ha chiesto spiegazioni…

A Padre Gruner, però, l’Autorità del Santuario ha impedito di recarsi a Fatima, forse a causa di un’interpretazione del Messaggio non conforme a quella della Chiesa, alle Cui direttive dobbiamo attenerci anche, a nostro giudizio, possono non essere opportune.

Probabilmente Suor Lucia soffre molto non potendo fare niente per evitare l’attuarsi della Profezia, dato che il Messaggio E’ Stato Divulgato in una forma tale che l’umanità se n’è già dimenticata.

È chiaro che Suor Lucia soffra. Il Messaggio, infatti, molte volte E’ stato frainteso e, spesso, rifiutato. Sono certo, però, che attraverso i fatti avremo la Conferma di Quanto la Madonna Avrebbe Inteso in Certe Rivelazioni e in questo momento stiamo assistendo proprio all’attuarsi di Talune Rivelazioni finora inspiegabili. Tutta l’umanità è insidiata da un nemico invisibile. Dobbiamo raccogliere il significato del contenuto del Messaggio di Fatima per attuarLo poiché, soffermandosi sul significato di una Parola, si finisce col disorientare il contenuto del Messaggio Stesso. Per quanto riguarda Suor Lucia, lei accetta con Umiltà e Preghiera questa situazione affinché si realizzi presto la Salvezza. Il tempo della sofferenza dipende da noi. Tuttavia vi è una Luce di Speranza concreta poiché la Madonna Ha Dichiarato Che, alla fine, il Suo Cuore Immacolato Trionferà.

“Tempo Verrà in cui nessun re, imperatore, cardinale o vescovo aspetterà Colui Che Tuttavia Verrà, per Punire Secondo i Disegni del Padre Mio”. Anche Questo Passo non E’ Stato divulgato nella conferenza stampa.

Non voglio indagare i motivi della Chiesa, ma devo accettare come Verità di Fede Quanto Detto da Gesù: la Seconda Venuta del Cristo con Potenza e Gloria per Compiere la Giustizia e la Misericordia di Dio. Si tratta di un Tassello che manca per il Completamento del Mosaico ma, se il Signore L’Ha Permesso, ci sarà un motivo. Forse dovrà essere spiegato più attraverso i fatti che con le parole. Anni fa è stato scoperto il coinvolgimento di alcuni appartenenti alla Chiesa in affari sporchi… Su dodici Apostoli, uno ha capito Gesù e uno L’ha rinnegato. Non possiamo dunque arrabbiarci se su milioni di Cristiani qualche migliaio non osserva le Regole. Il Valore della Fede dipende dalla libertà di accettare Ciò Che E’ di Dio, oppure rifiutarLo. E poi, mentre un’opera cattiva fa chiasso, un’Opera Buona non E’ sentita da nessuno. È disorientante che una persona che amministra la Giustizia di Dio non attui anche la giustizia umana. Ma una Mamma Ama i suoi Figli anche se questi Le voltano le spalle. Non Li abbandona mai. La Madonna Farà tutto il Possibile per Salvarci, anche se poi dipenderà da noi accettarLa o no.

Cosa bisogna fare affinché non si verifichino ulteriori sofferenze?

Pregare. Potremo fermare quanto Presagito dal Terzo Segreto di Fatima se agiremo Secondo Quanto ci Chiede la Madonna, pur sapendo che, dal momento in cui si è innescato un meccanismo come quello attuale, difficilmente può essere fermato, se non all’inizio. Verrà, però, il momento in cui Dio Deciderà di Aiutare l’umanità, magari anche con Metodi Duri.

Anche attraverso eventi naturali?

Certo. Tante Lezioni ci Ha già Dato in Questo Senso. E ogni volta il Bene E’ stato sempre Maggiore. Prima o poi sbatteremo la testa contro un muro troppo duro e allora finalmente capiremo. Gli Avvertimenti del Signore, se rifiutati, Si Tramutano in Fatti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino (Ermes Ronchi)

O Padre, Tu Sei Santo, Tu Sei Diversità Che Viene; Crea in noi e Attorno a noi una Situazione in cui Appaia Ancora la Tua Santità così Diversa, e la Tua Vicinanza così Creatrice di Libertà e di Alleanza.  Amen.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Galati (Gal 2,1-2.7-14)

Fratelli, dopo quattordici anni, andai di nuovo a Gerusalemme in compagnia di Barnaba, portando con me anche Tito: vi andai però in seguito ad una Rivelazione. Esposi loro il Vangelo Che io Predico tra i pagani, ma Lo esposi privatamente alle persone più ragguardevoli, per non trovarmi nel rischio di correre o di aver corso invano. Anzi, visto che a me Era Stato Affidato il Vangelo per i non Circoncisi, come a Pietro Quello per i Circoncisi – poiché Colui Che Aveva Agito in Pietro per Farne un Apostolo dei Circoncisi Aveva Agito anche in me per i pagani – e Riconoscendo la Grazia a me Conferita, Giacomo, Cefa e Giovanni, ritenuti le Colonne, diedero a me e a Barnaba la loro Destra in Segno di Comunione, perché noi andassimo verso i pagani ed essi verso i Circoncisi. Soltanto ci Pregarono di ricordarci dei Poveri: Ciò che mi sono proprio preoccupato di fare. Ma quando Cefa venne ad Antiochia, mi opposi a lui a viso aperto perché evidentemente aveva torto. Infatti, prima che giungessero alcuni da parte di Giacomo, egli prendeva Cibo insieme ai pagani; ma dopo la loro venuta, cominciò a evitarli e a tenersi in disparte, per timore dei Circoncisi. E anche gli altri Giudei lo imitarono nella simulazione, al punto che anche Barnaba si lasciò attirare nella loro ipocrisia. Ora quando vidi che non si comportavano Rettamente Secondo la Verità del Vangelo, dissi a Cefa in presenza di tutti: «Se tu, che sei Giudeo, Vivi come i pagani e non alla maniera dei Giudei, come puoi costringere i pagani a vivere alla maniera dei Giudei?».

Dal Salmo 116

Lodate il Signore, popoli tutti, voi tutte, nazioni, dateGli Gloria. Forte E’ il Suo Amore per noi e la Fedeltà del Signore Dura in Eterno.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Avete Ricevuto lo Spirito Che Rende Figli Adottivi, per Mezzo del Quale Gridiamo: «Abbà! Padre!».  Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 11,1-4)

Gesù Si Trovava in un Luogo a Pregare; Quando Ebbe Finito, Uno dei Suoi Discepoli Gli Disse: «Signore, Insegnaci a Pregare, Come anche Giovanni Ha Insegnato ai Suoi Discepoli».   Ed Egli Disse loro: «Quando Pregate, dite: Padre, Sia Santificato il Tuo Nome, Venga il Tuo Regno; Dacci Ogni Giorno il nostro Pane Quotidiano, e Perdona a noi i nostri peccati, anche noi infatti Perdoniamo a ogni nostro debitore, e non Abbandonarci alla tentazione».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Padre Santo, Ti Rendiamo Grazie per il Dono dello Spirito Santo Che Tu Diffondi di Continuo sulla Tua Chiesa. La nostra Fedele Adesione a Questa Appartenenza Ecclesiale Manifesti Tuo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo e Gli Renda Gloria.  Mantieni il nostro Sguardo Fisso su di Lui.  Il Tuo Spirito Sostenga il nostro Progetto di Vivere nel Seno della Tua Chiesa, ci Apra alla Verità Tutta Intera e ci Aiuti sulla Via Che ci Porta al Destino per il Quale Siamo Stati Creati e Riscattati.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply