Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì 17 luglio 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Alla Divina Misericordia del Signore, perché Perdoni le gesta degli stolti, che perderanno tutto quanto ritenevano aver creato.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

La storia narra d’un Grande Evento, la torre di Babele, dove l’uomo – con la sua superbia, offese Dio, Che gli Offuscò i ricordi.  Nacquero così gli idiomi ed i dialetti, le lingue diverse tra di loro, il mescolarsi dei popoli e delle razze, la confusione e i vizi in generale.   Oggi più che mai c’è forte evidenza di ciò, poiché non ci riconosciamo! Alla base d’ogni cosa v’è la discordia, poiché il maligno approfittò delle Creature deboli e allontanatesi da Dio, inquinando Loro le Menti.   Non sarebbe difficile comprender Come Ovviare a ciò, se solo ci soffermassimo a riflettere su Quale Potrebbe Essere il Piano del Padre, e Che ai Suoi occhi non siamo ormai tutti uguali! L’Elevazione dello Spirito ci Distacca dalla materia, ci Rende Liberi di Pregare e Amare in Modo Sano, non come istintivamente siamo usi fare.  Quindi, nulla ci appartiene, ma il fardello che grava sulle nostre spalle non è leggero affatto, poiché chi s’è beato di avere perderà tutto – anche la Pace, mentre chi cercava troverà Grazie, Mediante la Fede! Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 
 

 

 

 

 

L’Olio Santo Come Segno della nostra Salvezza

(Messaggio del 01-09-2001)

 

 

 

 

Nel Messaggio del 30 agosto 2001, la Madonna Spiega Che Tipo di Olio (secondo l’analisi di un laboratorio è Puro Olio d’Oliva, non commestibile perché antico) trasuda dalla Statuina.   E’ Olio Santo, Che va Custodito per la nostra Salvezza in Questi Ultimi Tempi. Ecco uno Stralcio del Messaggio Citato: ”Amate, in modo che vi Porti a Me, sì, con il vostro Cuore Pieno d’Amore, dell’Amore di Dio e la vostra Anima Piena della Luce Eterna dell’Olio Santo,…. Siate gelosi, CustoditeLo per la vostra Salvezza… dei vostri Fratelli e Sorelle, che sono in errore e prigionieri di satana!”.   Quindi rifacendoci a precedenti Messaggi, possiamo affermare, che l’Olio Che Trasuda dalla Statuina E’ il Miracolo Che la Madonna del Pino Aveva Promesso.   Ciò Conferma inequivocabilmente la Sua Presenza a Mammaledi, Dove la Vergine Santissima Richiama Fortemente l’Umanità alla Conversione Prima del Ritorno di Gesù Risorto.   Dice Maria: “Ecco Figlio, Questo E’ il Miracolo Che Io ti Avevo Promesso, perché Desidero Che tutti i Figli Prediletti, che fanno orecchi da mercanti e sono ciechi, ritornino a Me.  Oh Vescovo, Sacerdoti Miei, comprendete che in Questo Luogo E’ Dio Padre Che Mi Manda, per Richiamare l’Umanità perversa, prima Che Arrivi il Giorno del Suo Ritorno! Figli Prediletti, abbandonate la vostra opinione (negativa sui fatti di Mammaledi, ndr), Questa E’ Verità Indiscutibile, Verità Voluta da Dio Padre, Dio Figlio, Dio Spirito Santo! Per Questo Io Verso Quest’Olio Santo e Benedetto e voi ancora siete sordi e ciechi”.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

Risultati immagini per gif Animata Gesù e la Croce

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Io Ti Lodo, Dio, e Ti Ringrazio per il Tuo Figlio Gesù.  In Lui Tu Ti Avvicini a me.  È Grazie alla Sua Parola Che io Imparo a ConoscerTi.  Egli mi Libera dalla paura e mi Dà Coraggio. Per Amore di Lui, ho Fiducia in Te per Dare ai miei Giorni un Senso e un Compimento alla mia Vita. Amen.

Dal Libro dell’Esodo (Es 3,1-6.9-12)

In Quei Giorni, mentre Mosè Stava Pascolando il Gregge di Ietro, Suo suocero, Sacerdote di Madian, Condusse il Bestiame oltre il Deserto e Arrivò al Monte di Dio, l’Oreb.   L’Angelo del Signore Gli Apparve in una Fiamma di Fuoco dal Mezzo di un Roveto. Egli Guardò ed ecco: il Roveto Ardeva per il Fuoco, ma Quel Roveto non Si Consumava.  Mosè Pensò: «Voglio avvicinarmi a osservare Questo Grande Spettacolo: perché il Roveto non Brucia?».  Il Signore Vide Che Si Era Avvicinato per Guardare; Dio Gridò a Lui dal Roveto: «Mosè, Mosè!».  Rispose: «Eccomi!».   Riprese: «Non avvicinarti oltre! Togliti i sandali dai piedi, perché il Luogo sul Quale tu stai E’ Suolo Santo!».  E Disse: «Io Sono il Dio di tuo padre, il Dio di Abramo, il Dio di Isacco, il Dio di Giacobbe».  Mosè allora Si Coprì il volto, perché Aveva Paura di Guardare Verso Dio.   Il Signore Disse: «Ecco, il Grido degli Israeliti E’ Arrivato fino a Me e Io Stesso Ho Visto come gli Egiziani li opprimono. Perciò va’! Io ti Mando dal faraone. Fa’ Uscire dall’Egitto il Mio Popolo, gli Israeliti!».   Mosè Disse a Dio: «Chi sono io per Andare dal faraone e far Uscire gli Israeliti dall’Egitto?». Rispose: «Io Sarò con te.   Questo Sarà per te il Segno Che Io ti Ho Mandato: quando tu avrai fatto Uscire il Popolo dall’Egitto, Servirete Dio su Questo Monte».  Parola di Dio.

Salmo 102

Benedici il Signore, Anima mia, Quanto E’ in me Benedica il Suo Santo Nome. Benedici il Signore, Anima mia, non Dimenticare Tutti i Suoi Benefici. Egli Perdona Tutte le tue colpe, Guarisce Tutte le tue infermità, Salva dalla fossa la tua Vita, ti Circonda di Bontà e Misericordia. Il Signore Compie Cose Giuste, Difende i Diritti di tutti gli oppressi. Ha Fatto Conoscere a Mosè le Sue Vie, le Sue Opere ai Figli d’Israele.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Ti Rendo Lode, Padre, Signore del Cielo e della Terra, perché ai piccoli Hai Rivelato i Misteri del Regno. Alleluia. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 11,25-27)

In Quel Tempo, Gesù Disse: «Ti Rendo Lode, Padre, Signore del Cielo e della Terra, perché Hai Nascosto Queste Cose ai sapienti e ai dotti e le Hai Rivelate ai piccoli.  Sì, o Padre, perché Così Hai Deciso nella Tua Benevolenza. Tutto E’ Stato Dato a Me dal Padre Mio; nessuno Conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno Conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio Vorrà RivelarLo».  Parola del Signore. 

Preghiera della Sera

Tu dici: “Dio Si Nasconde”. Sì, Egli si Nasconde nei Poveri. Egli Si Cela nel Profondo dei Cuori, nell’Ombra dello Spirito Che Passa Come un Vento Leggero che nessuno, se non E’ Nato dall’Acqua e dallo Spirito, Percepisce. Tu Dici: “Dio non Parla”. No, non Parla più in Questi Tempi Che Sono gli Ultimi. No, non Parla: Grida quel Grido Silenzioso che solo gli Amici del Silenzio Interiore e del Raccoglimento Possono Udire. Dio Si Nasconde perché tu Possa CercarLo. Oppure, se tu Credi Che Egli Taccia, E’ perché tu Lo Chiami. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)