Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì di Avvento 06 dicembre 2017 (2024) A.D. – Vieni, Amato Signore Gesù!

 

 

Allo Spirito Santo Consolatore di Dio Padre Onnipotente, Ch’E’ l’Inviato di Gesù Cristo! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Principio Era il Verbo, il Verbo Era Presso Dio e il Verbo Era Dio. Egli Era in Principio Presso Dio: Tutto E’ Stato Fatto per Mezzo di Lui, e senza di Lui niente E’ Stato Fatto di Tutto Ciò Che Esiste. In Lui Era la Vita e la Vita Era la Luce degli uomini; la Luce Splende nelle tenebre, ma le tenebre non L’hanno accolta. Venne un Uomo Mandato da Dio e il Suo Nome Era Giovanni. Egli Venne Come Testimone per Rendere Testimonianza alla Luce, perché tutti Credessero per Mezzo di Lui. Egli non Era la Luce, ma Doveva Render Testimonianza alla Luce. Veniva nel mondo la Luce Vera, Quella Che Illumina ogni uomo. Egli Era nel mondo, e il mondo Fu Fatto per Mezzo di Lui, eppure il mondo non Lo riconobbe. Venne Fra la Sua gente, ma i Suoi non L’hanno accolto. A quanti però L’hanno accolto, Ha Dato Potere di Diventare Figli di Dio: a quelli che Credono nel Suo Nome, i quali non da Sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio Sono Stati Generati. E il Verbo Si Fece carne e Venne ad Abitare in Mezzo a noi; e noi vedemmo la Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. Giovanni Gli Rende Testimonianza e Grida: “Ecco l’Uomo di Cui io dissi: Colui Che Viene Dopo di me mi E’ Passato Avanti, perché Era Prima di me”. Dalla Sua Pienezza noi tutti Abbiamo Ricevuto e Grazia su Grazia. Perché la Legge Fu Data per Mezzo di Mosè, la Grazia e la Verità Vennero per Mezzo di Gesù Cristo. Dio nessuno L’ha mai visto: Proprio il Figlio Unigenito, Che E’ nel Seno del Padre, Lui Lo Ha Rivelato. (Gv 1, 1-18).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, in Questo Mese di dicembre – Dedicato alla Natività dell’Agnello di Dio, non poche saranno le Novità, poiché Stanno Concretandosi già molte delle Vicende Preannunciate dalle Autorità Celesti.  Pochi rammentano – infatti, i disastri geofisici del recente passato, quasi tali Eventi dovessero rapportarsi ad Episodi sporadici e isolati, mentre ogni Cosa – nel Bene e/o nel male, Fa Parte d’un Disegno Molto più Vasto, Che Protende alla Eliminazione delle sciocche certezze degli umani.  Non è di catastrofismi che scriviamo, ma di Fatti ormai evidenti e inconfutabili, che solo la nostra stoltezza impedisce di ben interpretare.  La Misericordia del Signore E’ Sì Immensa, pur Giusta nell’Applicazione delle personali Pene da Infliggere ai più recalcitranti, visti gli inascoltati Numerosi Richiami.  Saranno Tempi assai Difficili, specialmente per i tiepidi e i superficiali che – per via della paura, dimenticheranno persino le poche Preghiere conosciute nell’infanzia! Chi ha orecchie per intendere … intenda.  Buon Periodo di Avvento a tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate di Dio Che Parla

 

 

 

 

 

Messaggio di Dio Padre Onnipotente

(A Louise Tomkiel Starr U.S.A. – 03 agosto 2010)

 

 

 

Louise, sentendo Giungere un Messaggio dal Cielo, Innalza le sue Preghiere di Discernimento degli Spiriti. Dio Padre Parla: “La Terra E’ sul punto di fendersi; da Ciò nascerà il caos!”.

 

 

 

 

 

Messaggio di Dio Padre Onnipotente

(A Louise Tomkiel Starr U.S.A. – 24 marzo 2010)

 

 

 

Il 24 marzo 2010, Louise, nel Giorno di San Gabriele, aveva Ricevuto un Messaggio; subito aveva Pregato: “Signore Gesù, Ti Supplico di Ricoprirmi del Tuo Preziosissimo Sangue”.  Allora, Dio Padre Disse: “Ciò Che E’ Iniziato nella zona più a Nord dell’Atlantico, là dove entra in contatto con l’Oceano Artico, Va aumentando e avanzando tra Fuoco e Ghiaccio, assottigliando i ghiacciai sia sopra che sotto il Mare.  Ciò Causerà molti disastri mai visti prima, come devastazioni e Inondazioni nel mondo intero. State in guardia, perché Tutto E’ Cominciato!”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace

(N. 3359, a Pedro Regìs – Anguera, 14.agosto 2010)

 

 

Amati Figli, il Devoto – angustiato, correrà verso l’angolo distrutto, ma troverà Mercedes in lacrime al vedere tanta distruzione. L’Umanità si è allontanata da Dio ed è divenuta Povera Spiritualmente. Tornate a Colui Che E’ il vostro Unico e Grande Amico. Egli vi Ama e vi Aspetta con Grande Amore di Padre. Non vi allontanate dall’Orazione. Amate e Difendete la Verità. Solamente la Verità vi Libererà. Io Sono la vostra Madre e Pregherò il Mio Gesù per voi. Abbiate Coraggio, Fede e Speranza. Dopo tuta la Tribolazione l’Umanità troverà la Pace. AscoltateMi. Non Sono Venuta dal Cielo per scherzo. Questo E’ il Messaggio Che oggi vi Trasmetto nel Nome della Santissima Trinità. Grazie per averMi permesso di Riunirvi qui ancora una volta. Io vi Benedico, nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in Pace”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 
 
 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

O Signore, Quel Che poi Avverrà altro non Sarà Che il Normale Susseguirsi della Vita, coi Suoi Cambiamenti e Assetti. A noi spetta – però, di pensare alla Purezza dello Spirito, affinché Tu ci Possa Trovar Pronti a sedere alla Magnifica Tavola Reale, Imbandita a Festa per il Grande Giorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Vangelo

 

 

 

 

Preghiera del Mattino 

Padre Celeste, Vivrò Questa Giornata Solo per Voi, Insieme a Voi e AmandoVi, perché la mia Stessa Vita non m’Appartiene, Così Come Tutto il Resto! Guardate a me con Infinita Pietà – o Sommo Bene, perché senza di Voi e se Privato del Vostro Cristo io sono niente.

Dal Libro del Profeta Isaia (Is 26,6-10a) 

In Quel Giorno, Preparerà il Signore degli Eserciti per Tutti i Popoli, su Questo Monte, un Banchetto di Grasse Vivande, un Banchetto di Vini Eccellenti, di Cibi Succulenti, di Vini Raffinati. Egli Strapperà su Questo Monte il Velo Che Copriva la faccia di Tutti i Popoli e la Coltre Distesa su Tutte le Nazioni.  Eliminerà la morte per Sempre.  Il Signore Dio Asciugherà le Lacrime su ogni volto, l’ignominia del Suo Popolo Farà Scomparire da Tutta la Terra, poiché il Signore Ha Parlato. E si dirà in Quel Giorno: «Ecco il nostro Dio; in Lui abbiamo Sperato perché ci Salvasse. Questi E’ il Signore in Cui abbiamo Sperato; Rallegriamoci, Esultiamo per la Sua Salvezza, poiché la Mano del Signore Si Poserà su Questo Monte».  Parola di Dio.

Dal Salmo 22  

Abiterò nella Casa del Signore Tutti i Giorni della Mia Vita.  Il Signore E’ il Mio Pastore: non Manco di nulla. Su Pascoli Erbosi Mi Fa Riposare, ad Acque Tranquille Mi Conduce.  Rinfranca l’Anima Mia.   Mi Guida per il Giusto Cammino a Motivo del Suo Nome.   Anche se Vado per una valle oscura, non Temo alcun male, perché Tu Sei con Me.  Il Tuo Bastone e il Tuo Vincastro Mi Danno Sicurezza.  Davanti a Me Tu Prepari una Mensa sotto gli occhi dei Miei nemici.  Ungi di Olio il Mio Capo; il Mio Calice Trabocca.  Sì, Bontà e Fedeltà Mi Saranno Compagne Tutti i Giorni della Mia Vita, Abiterò Ancora nella Casa del Signore per Lunghi Giorni.

Canto al  Santo Vangelo 

Alleluia, Alleluia. Ecco, Viene il Signore a Salvare il Tuo popolo: Beati Coloro Che Sono Preparati all’Incontro.  Alleluia. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo Matteo (Mt 15,29-37)  

In Quel Tempo, Gesù Giunse presso il Mare di Galilea e, Salito sul Monte, lì Si Fermò. Attorno a Lui si radunò molta folla, Recando con Sé zoppi, storpi, ciechi, sordi e molti altri malati; li Deposero ai Suoi Piedi, ed Egli li Guarì, tanto che la folla era piena di Stupore nel vedere i muti che parlavano, gli storpi Guariti, gli zoppi che camminavano e i ciechi che vedevano. E Lodava il Dio d’Israele. Allora Gesù Chiamò a Sé i Suoi Discepoli e Disse: «Sento Compassione per la folla. Ormai da tre Giorni Stanno con Me e non hanno da mangiare. Non Voglio Rimandarli digiuni, perché non vengano meno lungo il Cammino». E i Discepoli Gli Dissero: «Come possiamo trovare in un Deserto tanti Pani da sfamare una folla così grande?». Gesù Domandò Loro: «Quanti Pani avete?». Dissero: «Sette, e pochi Pesciolini». Dopo Aver Ordinato alla folla di sedersi in Terra, Prese i sette Pani e i Pesci, Rese Grazie, Li Spezzò e Li Dava ai Discepoli, e i Discepoli alla folla.  Tutti mangiarono a sazietà.  Portarono via i pezzi avanzati: sette Sporte Piene.  Parola del Signore.

Preghiera della Sera 

Padre Santo, ho trascorso Questa Giornata Dentro l’Abbraccio del Tuo Cuore di Padre. Ho Imparato a Sperare, contro ogni Speranza, nel Cristo Che Ha Vinto la morte. Affidando al Sonno di Questa Notte la Fatica e l’Opera di Questo Giorno, Concedimi di Ottenere il Grande Riposo, in Cielo, nella Visione del Tuo Volto, Dove Ogni Fatica umana Trova Ristoro.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply