Il Santo Vangelo del Giorno Sabato 02 dicembre 2017 (2024) A.D. – Vieni, Amato Signore Gesù!

 

 

 

 

 

 

 

 

In Principio Era il Verbo, il Verbo Era Presso Dio e il Verbo Era Dio. Egli Era in Principio Presso Dio: Tutto E’ Stato Fatto per Mezzo di Lui, e senza di Lui niente E’ Stato Fatto di Tutto Ciò Che Esiste. In Lui Era la Vita e la Vita Era la Luce degli uomini; la Luce Splende nelle tenebre, ma le tenebre non L’hanno accolta. Venne un Uomo Mandato da Dio e il Suo Nome Era Giovanni. Egli Venne Come Testimone per Rendere Testimonianza alla Luce, perché tutti Credessero per Mezzo di Lui. Egli non Era la Luce, ma Doveva Render Testimonianza alla Luce. Veniva nel mondo la Luce Vera, Quella Che Illumina ogni uomo. Egli Era nel mondo, e il mondo Fu Fatto per Mezzo di Lui, eppure il mondo non Lo riconobbe. Venne Fra la Sua gente, ma i Suoi non L’hanno accolto. A quanti però L’hanno accolto, Ha Dato Potere di Diventare Figli di Dio: a quelli che Credono nel Suo Nome, i quali non da Sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio Sono Stati Generati. E il Verbo Si Fece carne e Venne ad Abitare in Mezzo a noi; e noi vedemmo la Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. Giovanni Gli Rende Testimonianza e Grida: “Ecco l’Uomo di Cui io dissi: Colui Che Viene Dopo di me mi E’ Passato Avanti, perché Era Prima di me”. Dalla Sua Pienezza noi tutti Abbiamo Ricevuto e Grazia su Grazia. Perché la Legge Fu Data per Mezzo di Mosè, la Grazia e la Verità Vennero per Mezzo di Gesù Cristo. Dio nessuno L’ha mai visto: Proprio il Figlio Unigenito, Che E’ nel Seno del Padre, Lui Lo Ha Rivelato. (Gv 1, 1-18).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, mentre ci si accingeva a pubblicare Questo Santo Vangelo del Giorno, è stata notata una Richiesta di Preghiere per dei Fanciulli! Ora, sia noto, non si possono sempre chiedere Miracoli al Cielo, quando – poi, il mondo continua a marciare malamente, in totale disarmonia con l’Equilibrio del Creato. Certo è che i nostri Cuori, Uniti nella Condivisa e Tenera Supplica, potrebbero anche chiedersi il perché di questi attacchi del maligno a delle Creature così inermi, peraltro immaginate senza colpa. Tuttavia, il nostro correre all’impazzata ha fatto anche sì che dimenticassimo chi fosse il vero autore d’un pur banale raffreddore, Tenuto ancorché Conto Che Dio Onnipotente Controlla Ogni Cosa, ma E’ Amore, Gioia e Salute, e null’altro di negativo. Ciò posto, anche in Questo 1° Sabato del Mese, rivediamo insieme le colpe nostre e di coloro che ci han quaggiù preceduto, Implorando la Divina Misericordia di Gesù per tutte le Anime del modo, auspicando Che il Cristo Voglia Salvare Tutti i Bimbi, sempre che i Genitori terreni – Quale Pegno di Grazia Ricevuta, li Affidino all’Altare Celeste, Guidandone i passi sino al più Grande dei Contemporanei Doni, Quale E’ – per l’appunto, la Meravigliosa Missione Sacerdotale! Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggi di Gesù Cristo

(a Giovanni)

 

 

 

 

……, scrivi! Non si adagi il mondo su quel che pensa di scampare, poiché Io – Gesù, Ho Contezza d’ogni vostro gesto, di qualsiasi pensiero passi per la mente d’ognuno. Non Crediate d’Esser Salvi col venirMi a Trovare nelle Chiese, ormai luoghi di consapevole divagazione, ove tutto fate fuorché Adorare il Martirio Che vi Salvò. Verranno giorni tristi per molti, e alcuni sveleranno la loro vera identità, maledicendo ogni cosa, finanche il Nome di Mia Madre. Ella vi Ha Esortato Incessantemente alla Redenzione, al Ravvedimento generale, purtroppo senza Frutto. I Messaggeri – nel corso degli anni e nel Mio Nome, son stati scherniti, calunniati ed uccisi, e per questo hanno visto e vedranno il Padre Celeste, Che Ha Mandato Me – Come Io Ho Inviato loro. Comandino al male di tornar nel luogo delle tenebre, ove lo Relegò il Padre Mio, e vi si recherà mansueto, poiché E’ Così Che Dev’Essere! Trionfino gli Umili, i Servi della Carità e i Seguaci dell’Amore: l’Esercito degli Angeli non Mancherà di Difenderne le Gesta, mentre Io non Mi muoverò dal loro fianco”.

 

°-°-°-°-°-°-°-°-°-°

 

 

Io non Sono soltanto l’Autore di Questa Grande Opera, ma oggi vi Conduco ad Abbellire la Mia Chiesa. Durante Questi Giorni, Voglio Riempire la vostra Mente, il vostro Cuore e il vostro Essere con Tutto Ciò Che Io Sono, affinché voi Progrediate nel Mio Divino Amore. Per tutte le afflizioni Sofferte nel Mio Nome e per Ciò che state sopportando a Causa Mia, Mio Padre non Terrà Conto della vostra negligenza, e Colmerà laddove avete mancato. Possiate Essere Benedetti per il vostro Nobile Atto d’Amore, rimanete Uniti e diventate l’Icona Perfetta dell’Unità. E … come sapete, la Mia Potenza E’ al Suo Massimo Splendore nella debolezza. Gioite e siate Lieti ed aggiungete al vostro viso un Sorriso, per Tutto Quello Che vi Ho Dato! Brillate in questa oscurità e Continuate ad Attingere il Fuoco dal Mio Sacro Cuore. Siate Innamorati della Mia Croce, Così Che la vostra Fiamma non Si Estingua. Siate l’Immagine Perfetta di Mio Padre. La Mia Misericordia E’ Grande e Su tutti voi. Siate Uno nel Mio Nome.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

O Signore, Quel Che poi Avverrà altro non Sarà Che il Normale Susseguirsi della Vita, coi Suoi Cambiamenti e Assetti. A noi spetta – però, di pensare alla Purezza dello Spirito, affinché Tu ci Possa Trovar Pronti a sedere alla Magnifica Tavola Reale, Imbandita a Festa per il Grande Giorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Vangelo

 

 

 

 

 

 

 

1° Sabato del Mese: La Grande Promessa della Divina Misericordia.

 

 

Preghiera del Mattino

O Spirito di Dio, Che con la Tua Luce Distingui la Verità dall’errore, Aiutaci a Discernere il Vero. Dissipa le nostre illusioni e Mostraci la Realtà. Facci Riconoscere il Linguaggio Autentico di Dio nel Fondo dell’Anima nostra e Aiutaci a Distinguerlo da ogni altra voce. Mostraci la Volontà Divina in tutte le Circostanze della nostra Vita, in modo che possiamo Prendere le Giuste Decisioni. Aiutaci a Cogliere negli Avvenimenti i Segni di Dio, gli Inviti Che Ci Rivolge, gli Insegnamenti Che Vuole Inculcarci. Rendici Atti a Percepire i Tuoi Suggerimenti, per non perdere nessuna delle Tue Ispirazioni. Concedici quella Perspicacia Soprannaturale che ci faccia Scoprire le Esigenze della Carità e Comprendere Tutto Ciò Che Richiede un Amore Generoso. Ma soprattutto Eleva il nostro sguardo, Là Dove Egli si Rende Presente, ovunque la Sua Azione ci Raggiunge e ci Tocca. Per Cristo nostro Signore.  Amen.

Dal Libro del Profeta Daniele (Dn 7,15-27)

Io, Daniele, mi sentii venir meno le forze, tanto le Visioni della mia Mente mi Avevano Turbato; mi accostai ad uno dei vicini e gli domandai il Vero Significato di Tutte Queste Cose ed Egli me Ne Diede Questa Spiegazione: “Le quattro Grandi Bestie Rappresentano quattro re, Che Sorgeranno dalla Terra; ma i Santi dell’Altissimo Riceveranno il Regno e Lo Possederanno per Secoli e Secoli“.  Volli poi sapere la Verità intorno alla quarta Bestia, Che era diversa da tutte le altre e molto terribile, che aveva denti di ferro e artigli di bronzo e che mangiava e stritolava e il rimanente se lo metteva sotto i piedi e lo calpestava; intorno alle dieci corna che aveva sulla testa e intorno a quell’ultimo corno che era spuntato e davanti al quale erano cadute tre corna e del perché quel corno aveva occhi e una bocca che parlava con alterigia e appariva maggiore delle altre corna. Io intanto stavo guardando e quel corno muoveva Guerra ai Santi e Li vinceva, finché Venne il Vegliardo e Fu Resa Giustizia ai Santi dell’Altissimo e Giunse il Tempo in Cui i Santi Dovevano Possedere il Regno.  Egli dunque mi Disse: “La quarta Bestia Significa Che Ci Sarà sulla Terra un Quarto Regno Diverso da Tutti gli Altri e Divorerà Tutta la Terra, la Stritolerà e la Calpesterà. Le dieci corna Significano che dieci re sorgeranno da quel regno e dopo di loro ne seguirà un altro, diverso dai precedenti: abbatterà tre re e proferirà insulti Contro l’Altissimo e distruggerà i Santi dell’Altissimo; penserà di mutare i Tempi e la Legge; i Santi gli Saranno Dati in mano per un Tempo, più Tempi e la metà di un Tempo. Si Terrà poi il Giudizio e gli Sarà Tolto il Potere, quindi Verrà Sterminato e Distrutto completamente.  Allora il Regno, il Potere e la Grandezza di Tutti i Regni Che Sono Sotto il Cielo Saranno Dati al Popolo dei Santi dell’Altissimo, il Cui Regno Sarà Eterno e Tutti gli Imperi Lo Serviranno e Obbediranno”.

Salmo (Dn 3)

Benedite, Figli dell’Uomo, il Signore, LodateLo ed EsaltateLo nei Secoli. Benedica Israele il Signore, Lo Lodi e Lo Esalti nei Secoli. Benedite, Sacerdoti del Signore, il Signore, LodateLo ed EsaltateLo nei Secoli. Benedite, o Servi del Signore, il Signore, LodateLo ed EsaltateLo nei Secoli. Benedite, Spiriti e Anime dei Giusti, il Signore, LodateLo ed EsaltateLo nei Secoli. Benedite, Pii e Umili di Cuore, il Signore, LodateLo ed EsaltateLo nei Secoli.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Vegliate in Ogni Momento Pregando, perché abbiate la Forza di Comparire Davanti al Figlio dell’uomo. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo Luca (Lc 21,34-36)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «State Bene Attenti Che i vostri Cuori non Si Appesantiscano in dissipazioni, ubriachezze e affanni della Vita e Che Quel Giorno non vi Piombi addosso Improvviso; Come un Laccio Esso Si Abbatterà Sopra tutti coloro che abitano sulla Faccia di Tutta la Terra. Vegliate e Pregate in Ogni Momento, perché abbiate la Forza di sfuggire a Tutto Ciò Che Deve Accadere, e di Comparire Davanti al Figlio dell’Uomo».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera 

Mi Duole, Signore, di non aver Saputo Essere Tuo Docile Servo in questa Giornata. La mia Fede ha esitato. Non ho Saputo dar da Mangiare a mio Fratello Affamato, non Vedendo Te in lui; non ho Dato nulla a chi ne aveva Bisogno, non Scoprendo in lui la Tua Immagine Divina. Domani sarà un altro Giorno e vorrei Fare Ciò che non sono riuscito a Fare Oggi. Perdona i miei peccati. Perdona la superbia del credere di aver agito come dovevo: se anche così fosse, Fa che non me ne attribuisca il merito, ma Sappia sempre Riconoscere con Umiltà, di aver Fatto Solo Ciò che Dovevo.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply