Il Santo Vangelo del Giorno Sabato 13 gennaio 2018 (2025) A.D. – ManifestaTi Nuovamente in Terra, Signore Gesù!

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14). 

  

 

 

 

 

 

 

 Risultati immagini per gif Corone Reali animate

 

 

 

 
 
 
 
 
 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, l’odierna Osservazione sugli errati costumi del mondo – con il Severo Ammonimento del Creatore, ci fan calare nella triste contemporaneità, ove – pur tra la folla, siamo sempre più soli, privi di un certo e saldo riferimento. Il motivo principale del nostro continuo e latente malcontento, e lo vediamo – pur non Credendovi appieno, è la lontananza da Dio, benché Citato e Raffigurato ovunque. Ora, se comprendessimo davvero che il male ha un solo nome –proteso com’è ad allontanarci dalla Grazia, tanti brutti eventi non si verificherebbero, poiché il Signore a noi Guarderebbe con più Clemenza, per Come Egli ci Ama. Ma siamo tiepidi, distratti ed increduli, anche se riempiamo le nostre bocche con frasi altisonanti ma non Sincere, giacché Crediamo solo dopo aver veduto, subendone ogni dannosa conseguenza nello Spirito. Molti commenti alle pubblicazioni quotidiane – che qui giungono copiosi, evidenziano la Necessità di Sicurezza negli Animi, benché poco si faccia per affidar le nostre Sorti Unicamente al Cielo! Ora, alla scienza abbiamo stoltamente delegato la Vita di quaggiù, evidenziando la più ampia confusione circa la Vera Motivazione della Presenza Umana sul Pianeta Terra. Bisognerà Tornare Puri Come i Fanciulli, onde attraversar – con l’Angelo Custode, il Fausto Ponte, Che ci Condurrà Finalmente alla Gioia Eterna, in Paradiso! Proprio in Merito a Ciò, torna alla mente un vecchio adagio, che così faceva: “se le Chiese Fossero piene gli ospedali sarebbero vuoti”. E’ una bella frase, non poi tanto peregrina! Buona e Santa Giornata a tutti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Dio Padre

(a Louise Tomkiel – 26 maggio 2009 – Pennsylvania U.S.A.)

 

 

 

Sentendo Giungere un Messaggio dal Cielo, Louise ha Pregato così: “Signore Gesù, Ricoprimi del Tuo Preziosissimo Sangue”.

Dio Padre, Creatore di Tutte le Cose, Ha Detto: “I paesi i cui governatori permettono progetti di legge che autorizzano il matrimonio omosessuale, sentiranno presto la Mia Collera! Io Ho Voluto Che il Matrimonio Fosse Esclusivamente tra un uomo e una donna; in Tal Modo E’ Possibile la Propagazione della Razza Umana! Permetterò allora Che Giungano su di voi orribili disastri, la guerra nucleare, l’uso di armi batteriche, su voi e su tutta l’umanità, su tutte le creature. Voi persistete nell’ignorare la Mia Volontà, e fate tutto il possibile per avviarvi verso l’Inferno. Convertitevi, cercate il Perdono, emanate leggi che dimostrino la vostra Appartenenza a Me. Voi e i vostri leaders appartenete ad una generazione malvagia. Non incollerite oltre il vostro Dio! Il vostro Tempo E’ agli sgoccioli! Pregate, abitanti degli Stati Uniti, Pregate”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 

 
 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 
 
 
 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Vangelo

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Tu mi Hai Riconfortato in tutte le mie Prove, Signore, e il “Tuo Sangue, Carità Inestinguibile”, mi Ha Sempre Fortificato. Quando le Sofferenze Abbondavano, la Tua Forza non mi E’ mai Mancata. Se la Tua Assenza mi Ha Fatto Versare Lacrime nel Silenzio di questa terribile solitudine interiore, so comunque che nella paura di Quella Notte mi Stringevi più Forte, nell’oscurità. Fa’ Che, a mia volta, Forte di Quest’Abbraccio di Fuoco, io Consoli quelli che sono stretti dalla morsa delle Prove Umane e Spirituali.

Dal Primo Libro di Samuele (1 Sam 9,1-4.17-19.10,1a)

C’era un uomo della Tribù di Beniamino, chiamato Kis – figlio di Abièl, Figlio di Zeròr, Figlio di Becoràt, Figlio di Afìach, un Beniaminita -, uomo di Valore. Costui aveva un Figlio chiamato Saul, prestante e bello: non c’era nessuno più bello di lui tra gli Israeliti; superava dalla spalla in su chiunque altro del popolo. Ora le asine di Kis, padre di Saul, si smarrirono e Kis disse al Figlio Saul: “Su, prendi con te uno dei domestici e parti subito in cerca delle asine“. Attraversarono le Montagne di Efraim, passarono al territorio di Salisa, ma non le trovarono. Si recarono allora nel paese di Saàlim, ma non c’erano; poi percorsero il territorio di Beniamino e non le trovarono. Quando Samuele Vide Saul, il Signore Gli Confermò: “Ecco l’uomo di Cui ti Ho Parlato; costui reggerà il Mio Popolo“. Saul si accostò a Samuele in mezzo alla porta e Gli chiese: “ Indicarmi, per favore, la casa del Veggente?“. Samuele rispose a Saul: “Sono io il Veggente. Precedimi su all’altura. Oggi voi due mangerete con me. Ti congederò domani Mattina e ti Darò Indicazioni su tutto ciò che hai in mente”. Di Buon Mattino, al Sorgere dell’Aurora, Samuele prese  l’ampolla dell’Olio e la versò sulla testa, poi lo baciò dicendo: “Ecco: il Signore ti Ha Unto capo sopra Israele Suo Popolo. Tu avrai Potere sul Popolo del Signore e tu Lo Libererai dalle mani dei nemici che gli stanno intorno. Questo ti Sarà il Segno Che Proprio il Signore ti Ha Unto capo sulla Sua Casa”.   Parola di Dio.

Salmo 20

Signore, il Re Gioisce della Tua Potenza, Quanto Esulta per la Tua Salvezza! Hai Soddisfatto il Desiderio del Suo Cuore, non Hai Respinto il Voto delle Sue Labbra. Gli Vieni Incontro con Larghe Benedizioni; Gli Poni sul Capo una Corona di Oro Fino. Vita Ti Ha Chiesto, a Lui L’Hai Concessa, Lunghi Giorni in Eterno, senza fine. Grande E’ la Sua Gloria per la Tua Salvezza, Lo Avvolgi di Maestà e di Onore; Lo Fai Oggetto di Benedizione per Sempre, Lo Inondi di Gioia Dinanzi al Tuo Volto.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Il Signore mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo Marco (Mc 2,13-17)

In Quel Tempo, Gesù Uscì di nuovo lungo il Mare; tutta la folla veniva a Lui ed Egli li Ammaestrava. Nel Passare, Vide Levi, il Figlio di Alfeo, seduto al banco delle imposte, e gli Disse: «SeguiMi». Egli, Alzatosi, Lo Seguì. Mentre Gesù Stava a Mensa in casa di Lui, molti pubblicani e peccatori si misero a mensa Insieme con Gesù e i Suoi Discepoli; erano molti infatti quelli che Lo seguivano. Allora gli scribi della setta dei farisei, vedendolo mangiare con i peccatori e i pubblicani, dicevano ai Suoi Discepoli: «Come mai Egli Mangia e Beve in Compagnia dei pubblicani e dei peccatori?». Avendo Udito questo, Gesù Disse loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del Medico, ma i malati; non Sono Venuto per Chiamare i Giusti, ma i peccatori».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Tutto Ciò Che Comunica la Vera Felicità non Deriva dallo Spirito del mondo.   Concedimi, Signore, la Forza di Rinunciare infine a tutti questi insulsi inganni.   Mio Dio, Che mi Insegni le Beatitudini, Inscrivile nel Profondo della mia Vita.   Venga il Tempo in Cui il mio Cuore Sarà Povero, Puro, Umile e Dolce, Pacifico e Pieno di Gioia anche nelle calunnie a Causa del Tuo Nome. Così, Come il Poverello d’Assisi, Conoscerò la Gioia Perfetta.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate turibolo

 

 
 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply