Il Santo Vangelo del Giorno Sabato 17 febbraio 2018 (2025) A.D. – ManifestaTi nuovamente in Terra, Signore Gesù!

 

 

 

Affinché da Lassù Preghi per tutti noi, Ringraziando il Signore per Quanto Vorrà ConcederGli d’Operare in nostro Favore, Dedichiamo l’Odierno Santo Vangelo ad un Grande Sacerdote, l’Esorcista Padre Gabriele Maria Berardi (17.02.1912 – 22.11.1984), Mirabile Strumento della Grazia Celeste nell’Ordine dei Servi di Maria (piazza Salerno, Roma). Inoltre e poiché Sua Figlia Spirituale, Salga al Cielo la nostra Preghiera per una Sorella e Amica, Gabriella Pasquali, Avendo Gesù Stabilito per l’Anima Sua – già dal mese Mariano del 2014, l’Eterno Soggiorno  in Paradiso! Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 Risultati immagini per gif Corone Reali animate

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

“In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità”. (Giovanni 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

……. molti dicono di Credere in Dio, di Amare il Prossimo e di volersi maggiormente Impegnare nella Solidarietà, ma in Realtà subiscono solo ciò che hanno imparato nel Tempo e dalla condotta tenuta nella Vita, ovvero le postume morbosità Familiari e le avidità derivanti dall’abbondanza di denaro, che tanto male han generato e generano nei Cuori di quaggiù. E’ spesso apparentemente inutile parlare a questi Fratelli, poiché malevolmente fermi nei pessimi traguardi di rancore e di rabbia, che diffondono con il loro semplice passare. Ma bisogna avere ancora più Pietà per queste Deboli figure, tormentate dai rimorsi per non aver compreso ed Obbedito prima alla Parola, tenendo invece il ritmo insano che il maligno aveva fatto credere di dover perseguire, al fine di raggiungere il terreno successo tanto ambito! Tendiamogli una mano, quindi, Come Fossero Bambini smarriti, benché convinti d’essere cresciuti: sol così, nel Momento dell’inevitabile Trapasso – anche se in umana solitudine, comprenderanno tutto il Tempo che han continuato a sciupare stoltamente, per poi Pentirsi Amaramente! Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Devozione delle Tre Ave Maria

(da “I Piccoli Figli della Luce”)

 

 

Dice Gesù ( Mt 16,26 ): “Che giova all’uomo guadagnare il mondo intero se poi perde l’Anima sua?”.  L’Affare perciò più Importante di questa Vita E’ la Salvezza Eterna. Volete Salvarvi? Siate Devoti della Vergine Santissima, Mediatrice di Tutte le Grazie, Recitando ogni Giorno Tre Ave Maria. Santa Matilde di Hackeborn, Monaca Benedettina morta nel 1298, pensando con Timore al Momento della Sua morte, Pregava la Madonna d’Assisterla in Quel Momento Estremo. Consolantissima Fu la Risposta della Madre di Dio: “Si, Farò Quello Che tu Mi domandi, Figlia Mia, però ti Chiedo di Recitare ogni Giorno Tre Ave Maria: la Prima per Ringraziare l’Eterno Padre, per AverMi Resa Onnipotente in Cielo e in Terra; la Seconda, per Onorare il Figlio di Dio, per AverMi Dato Tale Scienza e Sapienza da Sorpassare Quella di Tutti i Santi e di Tutti gli Angeli, e per AverMi Circonfusa di Tanto Splendore da Illuminare, Come Sole Splendente, Tutto il Paradiso; la Terza, per Onorare lo Spirito Santo, per Aver Acceso nel Mio Cuore le Fiamme Più Ardenti del Suo Amore e di AverMi Fatta Così Buona e Benigna da Essere, Dopo Dio, la Più Dolce e la Più Misericordiosa”.

Ed Ecco la Speciale Promessa della Madonna Che Vale per tutti: “Nell’Ora della morte Io: Ti Sarò Presente, Confortandoti e Allontanando da te ogni forza diabolica. T’Infonderò Luce di Fede e Conoscenza, affinché la tua Fede non Venga tentata per ignoranza. T’Assisterò nell’Ora del tuo Trapasso, Infondendo nell’Anima tua la Soavità del Divino Amore, affinché Prevalga in te Tanto da mutare ogni pena e amarezza di morte in Grande Soavità”.

(Liber Specialis Gratiae p.l. cap. 47).

Molti Santi, Fra Cui Sant’Alfonso Maria de Liguori, San Giovanni Bosco, San Pio di Pietrelcina, Furono Propagatori della Devozione delle Tre Ave Maria. L’Apostolato delle Tre Ave Maria E’ Stato Approvato e Incoraggiato dai Sommi Pontefici. Qualcuno potrebbe obiettare che ci sia grande sproporzione nell’Ottenere la Salvezza Eterna con la Semplice Recita Giornaliera delle Tre Ave Maria. Ebbene, al Congresso Mariano di Einsiedeln – in Svizzera, il Padre G. Battista de Blois Rispondeva Così: “Se Questo Mezzo vi Sembrerà Sproporzionato al Fine Che con Esso Si Vuole Raggiungere (la Salvezza Eterna), non vi Resta Che Reclamare Presso la Santa Vergine, Che Lo Ha Arricchito della Sua Speciale Promessa; o meglio ancora  dovete prendervela con Dio Stesso, Che Le Ha Accordato un Tale Potere. Del resto, non E’ forse nelle Abitudini del Signore di Operare le più Grandi Meraviglie con dei Mezzi Che sembrano i più Semplici e Sproporzionati? Dio E’ Padrone Assoluto dei Suoi Doni. E la Vergine Santissima, nella Sua Potenza d’Intercessione, Risponde con Generosità Sproporzionata al Piccolo Omaggio, ma Proporzionata al Suo Amore di Madre Tenerissima”.

Per  questo il Venerabile Servo di Dio Luigi Maria Baudoin Scrisse: “Recitate ogni Giorno le Tre Ave Maria. Se siete Fedeli nel Pagare Questo Tributo di Omaggio a Maria, io vi Prometto il Paradiso”.

Pratica

Prega ogni Giorno Così Mattina o Sera (meglio Mattina e Sera): “Maria, Madre di Gesù e Madre mia, Difendimi dalle insidie del maligno in Vita e Particolarmente nell’Ora della morte. Per il Potere Che Ti Ha Concesso l’Eterno Padre, Ave Maria….

Per la Sapienza Che Ti Ha Concesso il Divin Figlio, Ave Maria….

Per  l’Amore Che Ti Ha Concesso lo Spirito Santo, Ave Maria….

Altre Invocazioni Quotidiane

Vieni Spirito Santo, Vieni per la Potente Intercessione di Maria, Tua Sposa Amatissima. Illumina le nostre Menti, Infiamma i nostri Cuori e Distruggi in Essi tutto ciò che Ti addolora.

Gloria ………

Gesù, Maria, Vi Amo: Salvate Anime! San Michele Difendici, San Gabriele Fortificaci, San Raffaele Guariscici da ogni male. Angeli e Santi Tutti, in Particolare Angeli nostri Custodi, Pregate per noi. San Giuseppe, Padre Putativo di Gesù e Vero Sposo di Maria, Prega per noi e per i Moribondi. Sangue Preziosissimo di Gesù, Estingui le Fiamme del Purgatorio. Anime Sante del Purgatorio Pregate per noi. Santa Maria, Madre di Dio, Conservami un Cuore di Fanciullo, Puro e Limpido Come Acqua di Sorgente. Ottienimi un Cuore Semplice Che non Si Ripieghi ad assaporare le proprie tristezze, un Cuore Magnanimo nel Donarsi, Facile alla Compassione; un Cuore Fedele e Generoso, Che non Dimentichi Alcun Bene e non serbi rancore di alcun male. Formami un Cuore Dolce e Umile, Che Ami senza esigere di Essere Riamato, Contento di Scomparire in Altri Cuori, Sacrificandosi Davanti al Tuo  Figlio Divino; un Cuore Grande  e Indomabile, Così Che nessuna ingratitudine Lo possa chiudere e nessuna indifferenza Lo possa stancare; un Cuore Tormentato dalla Gloria di Gesù Cristo, Ferito dal Suo Amore con una Piaga Che non Si Rimargini se non in Cielo.

(P. Grandmaison)

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 
 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

L'immagine può contenere: pianta, fiore, notte, spazio all'aperto e natura

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ogni Mattina, Signore, Ci Fai Sentire la Tua Presenza Piena d’Amore e Ci Prepari la Mensa della Parola e del Pane. Fa’ Che Oggi Possiamo Desiderare di Sederci a Questa Tavola. Tu Che Hai Vinto la Tua morte, Vinci anche la nostra incredulità, così che anche Oggi Possiamo Testimoniare la nostra Fede. Custodiscici nella Tua Pasqua, affinché le nostre Parole e la nostra Presenza Siano Umili ma Credibili Messaggeri di Verità e di Vita. Amen.

Dal Libro di Isaia (Is 58,9b-14)

Così Dice il Signore: «Se Toglierai di Mezzo a te l’oppressione, il puntare il dito e il parlare empio, se Offrirai il Pane all’Affamato, se Sazierai chi E’ Digiuno, allora Brillerà fra le tenebre la tua Luce, la tua tenebra Sarà Come il Meriggio.    Ti Guiderà Sempre il Signore, ti Sazierà in terreni aridi, Rinvigorirà le tue ossa; sarai Come un Giardino Irrigato e Come una Sorgente le cui Acque non Inaridiscono.    La tua Gente Riedificherà le Antiche Rovine, Ricostruirai le Fondamenta di Epoche Lontane. Ti chiameranno Riparatore di Brecce, Restauratore di Case in Rovina per Abitarvi. Se Tratterrai il piede dal Violare il Sabato, dallo sbrigare affari nel Giorno a Me Sacro, se chiamerai il Sabato Delizia e Venerando il Giorno Sacro al Signore, se Lo Onorerai Evitando di Metterti in Cammino, di sbrigare affari e di contrattare, allora Troverai la Delizia nel Signore. Io ti Farò Calcare le Alture della Terra, ti Farò Gustare l’Eredità di Giacobbe tuo padre, poiché la Bocca del Signore Ha Parlato.  Parola del Signore

Dal Salmo 85

Signore, Tendi l’Orecchio, Rispondimi, perché io sono Povero e Infelice.   Custodiscimi perché sono Fedele; Tu, Dio mio, Salva il Tuo Servo, Che in Te Spera.   Pietà di Me, Signore, a Te Grido Tutto il Giorno. Rallegra la Vita del Tuo Servo, perché a Te, Signore, Innalzo l’Anima mia. Tu Sei Buono, Signore, e Perdoni, Sei Pieno di Misericordia con chi Ti Invoca. Porgi l’Orecchio, Signore, alla mia Preghiera e Sii Attento alla Voce della mia Supplica.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Lode a Te, o Cristo, Re di Eterna Gloria! Io non Godo della morte del malvagio, Dice il Signore, ma Che si Converta dalla sua malvagità e Viva. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 5,27-32)

In Quel Tempo, Gesù Vide un pubblicano di nome Levi seduto al banco delle imposte, e Gli Disse: «Seguimi!». Egli, Lasciando Tutto, si Alzò e Lo Seguì. Poi Levi Gli Preparò un Grande Banchetto nella sua Casa. C’era una folla di pubblicani e d’altra gente Seduta con loro a Tavola. I farisei e i loro scribi mormoravano e dicevano ai Suoi Discepoli: «Perché Mangiate e Bevete con i pubblicani e i peccatori?». Gesù Rispose: «Non sono i Sani Che hanno Bisogno del Medico, ma i malati; io non Sono Venuto a Chiamare i Giusti, ma i peccatori a Convertirsi».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Mio Dio, com’è assurda la mia Vita senza il Dono della Fede! Una candela fumigante è la mia Intelligenza. Un braciere colmo di cenere è il mio Cuore. Una fredda e breve Giornata d’Inverno è la mia Esistenza. Dammi la Fede! Una Fede Che Dia Senso al mio Vivere, Forza al mio Cammino, Significato al mio Sacrificio, Certezza ai miei dubbi, Speranza alle mie delusioni, Coraggio alle mie paure, Vigore alle mie stanchezze, Sentieri ai miei smarrimenti, Luce alle notti del mio Spirito, Riposo e Pace alle ansie del Cuore.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 
 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply