Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 17 agosto 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre.

 

 

 

 

Dedicato a Tutti i Sofferenti della Terra, affinché Trovino Conforto agli Occhi del Signore! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

 Immagine incorporata

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 Immagine incorporata

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, nonostante il Percorso della Vita sia abbondantemente sotto gli occhi di tutti, con le irte spine disseminate ovunque, ci ostiniamo a non voler comprendere che niente viene dal nulla, poiché “ogni cosa ha un prezzo”, ivi compresi i Miracoli, Che il Cielo non Dispensa a Sufficienza perché non li sappiamo chiedere, poi non meritandoLi! Infatti, non Credendo appieno che il male ha un solo nome, la nostra Fede E’ debole, perché asservita alla materia, di cui facciam – però, uso smodato.   Proviamo a guardare gli Ospedali, pieni come un mercato, ove le genti si recano in preda alla paura di non farcela, trascurando il fatto che anche i “medici terreni” muoiono; ad alcuno viene in mente di Pregare con il Cuore la Divina Provvidenza del Signore, Che ci Ha Creati a Sua Immagine e Somiglianza, Rendendoci Perfetti nello Spirito e nel Corpo, Doni Che abbiamo abbandonato per seguire la via della praticità, asservendo le nostre esigenze all’operato degli altri uomini, violando – così, il Dettato Celeste.   Pensiamo alle migliaia di Fedeli delle più svariate Religioni che – ogni Giorno ed in qualsivoglia parte della Terra, lasciano intendere di Elevare al Cielo le Condivisioni di Amore, quando poi – in realtà, non Amano adeguatamente il Prossimo loro, infischiandosene della sorte dei “meno fortunati”.   Eppure, per chi Crede in Gesù, le Parabole del “Ricco Epulone” e del “Granello di Senape” dovrebbero Avere un Senso Compiuto, ma tant’è.   Anche per Questo, Dedichiamo l’odierno Santo Vangelo al Cuore Materno di Maria Santissima, affinché Voglia Aver Cura di tutti i Sofferenti, degli Emarginati dalla società corrente, degli Ammalati, dei Fanciulli, dei Carcerati e degli atei, Auspicando Che il Suo Straordinario Esempio Sia Motivo di Crescita Spirituale per tutti noi, Che Tante Cose Buone e Belle potremmo Far Davvero.  Benedetto nei Secoli il Signore.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Preghiera per Tutti i Sofferenti

 

 

 

 

Signore Accogli le Preghiere e i Lamenti di Coloro Che Soffrono e di Quanti Si Adoperano per Alleviarne il dolore. Tu Che Hai Percorso la Via del Calvario e Hai Trasformato la Croce in Segno d’Amore e di Speranza, Conforta Coloro Che Sono Afflitti, Soli e Sfiduciati. Dona Loro: la Pazienza Sufficiente per Sopportare le lunghe attese, il Coraggio Necessario per Affrontare le avversità, la Fiducia per Credere in Ciò Che E’ Possibile, la Saggezza per Accettare Ciò Che rimane irrisolto, la Fede per Confidare nella Tua Provvidenza. Benedici le Mani, la Mente e i Cuori degli Operatori Sanitari, perché Siano Presenze Umane e Umanizzanti e Strumenti della Tua Guarigione. Benedici Quanti nelle nostre Comunità Si Adoperano per Accompagnare i Malati, perché Accolgano la Profezia della Vulnerabilità Umana e Si Accostino con Umiltà al Mistero del Dolore. Aiutaci, Signore, a Ricordare Che non Siamo Nati Felici o Infelici, ma Che Impariamo ad Essere Sereni a Seconda dell’Atteggiamento Che Assumiamo Dinanzi alle Prove della Vita. Guidaci, Signore Onnipotente, Aiutaci ad Aver Fiducia in Te e ad Affidarci Totalmente a Te. Amen.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

Risultati immagini per gif Animata Gesù e la Croce

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Insegnami a Diventare Simile ad un Bambino di Fronte a Te, perdendo ogni mia arroganza e ogni mia durezza, ogni mio rancore e ogni mio complesso.  Aiutami ad avere Fiducia, ad essere Dolce e Sempre Riconoscente per la Formazione Che Ricevo dalla Santa Madre Chiesa. Fa’ Che la mia Fanciullezza d’Animo Si Rinnovi sempre e Che il mio Spirito non invecchi mai.  Possa io essere sempre Desideroso di Ascoltare la Tua Parola e di Compiere tutti i miei Doveri e le mie Missioni alla Tua Presenza, Avvolto dal Tuo Sguardo Amoroso. Amen.

Dal Libro di Giosuè (Gs 24, 14-29)

In Quei Giorni, Giosuè Disse al Popolo: «Ora, dunque, Temete il Signore e ServiteLo con Integrità e Fedeltà.  Eliminate gli dèi che i vostri padri hanno servito oltre il Fiume e in Egitto e Servite il Signore.  Se sembra male ai vostri occhi Servire il Signore, sceglietevi Oggi chi Servire: se gli dèi che i vostri padri hanno servito oltre il Fiume oppure gli dèi degli Amorrei, nel cui Territorio abitate. Quanto a me e alla mia casa, Serviremo il Signore».  Il Popolo rispose: «Lontano da noi Abbandonare il Signore per servire altri dèi! Poiché E’ il Signore, nostro Dio, Che Ha Fatto Salire noi e i padri nostri dalla Terra d’Egitto, dalla condizione servile; Egli Ha Compiuto quei Grandi Segni dinanzi ai nostri occhi e ci Ha Custodito per Tutto il Cammino che abbiamo Percorso e in mezzo a tutti i Popoli fra i quali siamo passati.  Il Signore Ha Scacciato dinanzi a noi tutti questi Popoli e gli Amorrei che abitavano la Terra.  Perciò anche noi Serviremo il Signore, perché Egli E’ il nostro Dio».  Giosuè Disse al Popolo: «Voi non potete Servire il Signore, perché E’ un Dio Santo, E’ un Dio Geloso; Egli non Perdonerà le vostre trasgressioni e i vostri peccati.  Se Abbandonerete il Signore e servirete dèi stranieri, Egli vi Si Volterà Contro e, dopo Avervi Fatto Tanto Bene, vi Farà del male e vi Annienterà».  Il Popolo rispose a Giosuè: «No! Noi Serviremo il Signore».  Giosuè Disse allora al Popolo: «Voi siete Testimoni contro voi stessi, che vi siete Scelti il Signore per ServirLo!».  Risposero: «Siamo Testimoni!».  «Eliminate allora gli dèi degli stranieri, che sono in mezzo a voi, e Rivolgete il vostro Cuore al Signore, Dio d’Israele!».  Il Popolo rispose a Giosuè: «Noi Serviremo il Signore, nostro Dio, e Ascolteremo la Sua Voce!».  Giosuè in Quel Giorno Concluse un’Alleanza per il Popolo e gli Diede uno Statuto e una Legge a Sichem.  Scrisse Queste Parole nel Libro della Legge di Dio.  Prese una Grande Pietra e la Rizzò Là, Sotto la Quercia Che Era nel Santuario del Signore.  Infine, Giosuè Disse a tutto il Popolo: «Ecco: Questa Pietra Sarà una Testimonianza per noi, perché Essa Ha Udito Tutte le Parole Che il Signore ci Ha Detto; Essa Servirà quindi da Testimonianza per voi, perché non rinneghiate il vostro Dio».  Poi Giosuè Congedò il Popolo, ciascuno alla sua Eredità.  Dopo Questi Fatti, Giosuè Figlio di Nun, Servo del Signore, Morì a centodieci Anni.   Parola di Dio.

Salmo 15

Tu Sei, Signore, mia Parte di Eredità.  Proteggimi, o Dio: in Te mi Rifugio.  Ho detto al Signore: «Il mio Signore Sei Tu». Il Signore E’ mia Parte di Eredità e mio Calice: nelle Tue Mani E’ la mia Vita. Benedico il Signore Che mi Ha Dato Consiglio; anche di Notte il mio Animo mi Istruisce.  Io Pongo Sempre Davanti a me il Signore, Sta alla mia Destra, non potrò Vacillare.  Mi Indicherai il Sentiero della Vita, Gioia Piena alla Tua Presenza, Dolcezza senza Fine alla Tua Destra. 

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Ti Rendo Lode, Padre, Signore del Cielo e della Terra, perché ai Piccoli Hai Rivelato i Misteri del Regno. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’ Apostolo Matteo (Mt 19,13-15)

In Quel Tempo, furono Portati a Gesù dei bambini perché Imponesse loro le Mani e Pregasse; ma i Discepoli li rimproverarono. Gesù però Disse: «Lasciateli, non Impedite che i bambini Vengano a Me; a Chi E’ Come Loro, infatti, Appartiene il Regno dei Cieli». E, dopo avere Imposto loro le Mani, Andò Via di là.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Maria, Madre Santa, in questo Sabato soprattutto Cerco di Evocare la Responsabilità a Te Affidata dal Tuo Figlio, Gesù, sulla Croce e Chiedo Fiduciosamente il Tuo Aiuto perché possa Giungere a Lui. Guidami, Mostrami il Cammino e Resta al mio Fianco per Spiegarmi Che Cosa Debbo Fare per Avere la Benedizione e, con Essa, la Pace di Cristo. Si tratta di una Pace e di una Beatitudine che il Mondo non può Dare e che ci permettono di Apprezzare il Valore del Dolore e della Sofferenza, così Come Quello dei Doni, quali la Santità e la Prosperità, che possono Aiutarci a Servire il Signore con Risultati Migliori. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)