Il Santo Vangelo del Giorno Sabato di Quaresima 10 marzo 2018 (2025) A.D. – ManifestaTi Nuovamente in Terra, Signore Gesù!

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.  Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 Risultati immagini per gif Corone Reali animate

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Buongiorno nel Signore.   Esattamente 4 anni fa, una donna uccise a Lecco le sue tre figliole – Simona, Kesi e Sidni Dobrushi, di 13, 10 e 3 anni.  “L’ho fatto per evitare loro un futuro di disperazione, sono sola, non ce la facevo più”; questa la sua dolorosa versione! Ora, benché apparentemente facile il postumo esame, dobbiamo Pregare col Cuore per le Anime delle tre Piccole Innocenti e – Specialmente, per Quella della loro stessa Madre terrena, minata dall’indifferenza diffusa.  Ed è anche per Ciò Che a Queste e ad altre Anime – Martiri della confusione del mondo e dell’egoismo umano, dedichiamo l’odierno e Santo Vangelo.  Grazie di Cuore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, agli Occhi del Signore non Contano le impalcature di quaggiù, per cui tanto si beano gli ipocriti e i distratti. Il mondo è ormai allo sbando più totale, con tutto quel che accade, e noi ancor ridiamo! Da tempo, Giunto E’ il Momento della Profonda Riflessione, e nei  Cuori Sensibili già S’Avverte Che nulla è come prima. E non si Creda Sia Questo un gioco, magari in forza di quanto Crediamo aver raggiunto, poiché niente ci appartiene, ed ogni cosa lasceremo a marcire in Terra. Avrà pur forse annoiato il ridondante ritornello, ma Là Sta il guaio, la nostra stolta gogna! I più Attenti Stiano Allerta, non tralascino d’affidar il Tutto Esclusivamente al Giusto Re, Che Saprà Donare il Premio della Vita Eterna a color che avran Creduto, senza ori e senza inganni, ma Soltanto per Amore, Quello Vero, Ch’E’ la Chiave della Pace Che il Maestro ci Darà. Leggiamo – con le pur brutte altre notizie, quanto citato proprio da Papa Francesco – Venuto a Rimetter la Chiesa sui “Binari Giusti” per riconsegnarLa – ormai a Breve Termine, nelle Sapienti Mani di Cristo, e chiediamoci se non abbiamo davvero esagerato, senza neanche comprendere in quale baratro stiamo andando a collocarci. Buona giornata a tutti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Città del Vaticano, 09 marzo 2014

(LaPresse)

 

 

 

 

“Dobbiamo disfarci degli idoli, delle cose vane, e costruire la nostra Vita sull’Essenziale”.

Lo Ha Detto Papa Francesco Prima della Preghiera dell’Angelus in piazza San Pietro. Il Santo Padre Ha Ricordato l’episodio delle tentazioni di satana a Gesù. “Il tentatore – Ha Detto Francesco – cerca di distogliere Gesù dal Progetto del Padre, ossia dalla Via del Sacrificio, dell’Amore Che Offre Se Stesso in Espiazione, per farGli Prendere una strada facile, di successo e potenza”.

Il diavolo, Ricorda il Papa, presenta a Gesù “false speranze messianiche”, dal benessere economico alla “scorciatoia del potere e del dominio”, in cambio di “un atto di adorazione a Satana”.

Gesù, però, “non Dialoga con il diavolo come aveva fatto Eva”, perché Sa che con satana “non si può dialogare”. Così, Sceglie di Rispondere “con la Forza della Parola di Dio”.

“Il Tempo della Quaresima – E’ l’Invito di Francesco ai Fedeli – E’ l’Occasione Propizia per tutti noi per Compiere un Cammino di Conversione, confrontandoci Sinceramente con Questa Pagina del Vangelo. Rinnoviamo le Promesse del nostro Battesimo: “Rinunciamo a satana e a tutte le sue opere e seduzioni, per Camminare sui Sentieri di Dio”.

 

 

 

 

 

 

 

gesu-bambino

 

 

 

 

 

Alfalanghon, il demonio che spinge le Creature della Terra alla pedofilia, non sopporta la Tredicina a Sant’Antonio e la Preghiera a Gesù Bambino. Fratelli e Sorelle in Cristo, noi tutti, per Aiutare coloro che vengono aggrediti dal male, recandone purtroppo ad altri Innocenti, Dedicheremo anche Questa Giornata alla Salvezza Spirituale dei peccatori, Recitando Intimamente la Preghiera a Gesù Bambino e la Tredicina a San’Antonio. Grazie di Cuore e Che Dio Padre Onnipotente ci Benedica.

 

 

 

 

Preghiera a Gesù Bambino

(per l’Intervento Divino contro il demone della pedofilia in Terra)

 

 

 

 

O Gesù Bambino, mi rivolgo Umilmente a Te e Ti Prego – per la Tua Santa Madre, di Assistermi in Questa Necessità di Pace, Debellando l’onda della pedofilia dalla faccia della Terra, poiché Credo Fermamente Che la Tua Divinità Può Venire in Aiuto.

Spero con Fiducia Che le Creature del Popolo del Padre Tuo – e nostro, Ottengano la Tua Santa Grazia.

Ti Amo con Tutto il Cuore e con Tutte le Forze dell’Anima Mia.

Mi Pento Sinceramente dei peccati miei e del mondo intero, SupplicandoTi, o Buon Gesù, di Donare la Forza di vincerli.

Prendo la Ferma Risoluzione di non offenderTi mai più, e mi Offro a Te con la Disposizio­ne di Soffrire, piuttosto che di dispiacerTi. Ormai, voglio ServirTi con Fedeltà. Per Amore Tuo, o Divino Gesù Bambino, Amerò il mio Prossimo come me stesso.

O Gesù Bambino, Pieno di Potenza, Ti Supplico di nuovo, Assistici in Questa Circostanza, Debellando l’onta della pedofilia dalla faccia della Terra, Facendoci la Grazia di PossederTi Eternamente con Maria e Giuseppe in Cielo, e di AdorarTi con i Santi Angeli.

Così Sia.

 

 

 

 

 

Risultato immagine per immagini sant'antonio di padova

 

 

 

Tredicina a Sant’Antonio da Padova

(per l’Intervento Divino contro il demone della pedofilia in Terra)

Ottavo Giorno

 

 

 

 

 

O Compassionevole Sant’Antonio, Che Durante la Vita Hai Liberato tanti Condannati,  Ottienimi la Grazia di Essere Sciolto dai legami del peccato, per non Essere Riprovato da Dio nell’Eternità.

Gloria al Padre…

Prega per noi, Sant’Antonio di Padova, e Saremo Fatti Degni delle Promesse di Cristo.

Preghiamo

Dio Onnipotente ed Eterno, Che in Sant’Antonio di Padova Hai Dato al Tuo Popolo un Insigne Predicatore del Vangelo e un Patrono dei Poveri e dei Sofferenti, Concedi a noi, per Sua Intercessione, di Seguire i Suoi Insegnamenti di Vita Cristiana e di Sperimentare, nella Prova, il Soccorso della Tua Misericordia. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagine della vergine della rivelazione

 

 

 

 

 

Messaggio di Nostra Signora

(n.3.320 a Pedro Regis – 16 maggio 2010 – Brasile)

 

 

 

 

Cari Figli, Confidate completamente in Mio Figlio Gesù. Anche se non Lo vedete Lui E’ sempre accanto a voi. Lui E’ la vostra Speranza, senza di Lui nulla siete e nulla potete fare. Vi Prego di fare del Bene a tutti. Aprite i vostri Cuori e Vivete il vostro vero Ruolo di Cristiani. Conosco le vostre necessità e Porterò a Mio Figlio Gesù le vostre intenzioni. Non scoraggiatevi. “Non c’è Vittoria senza la Croce. Quando tutto sembrerà perduto, Giungerà per voi la Grazia della Vittoria del Signore. Siate Miti e Umili di Cuore. Colmatevi dell’Amore di Dio, perché l’Amore E’ più Forte della morte e più Potente del peccato. Voglio Dirvi che tutto quello che farete a Favore dei Miei Poveri Figli Bisognosi non rimarrà senza Ricompensa. Portate a tutti la Speranza. Siate Luce per quelli che vivono nelle tenebre. Dio Conta su di voi. Rallegratevi, perché i vostri nomi sono già Scritti nel Mio Cuore Immacolato. Completata la tribolazione, Il Signore Trasformerà la Terra, e l’Umanità riavrà la Pace. Non ci sarà morte e nessun male toccherà gli Scelti dal Signore. Questo Sarà il Tempo  Definitivo del Trionfo del Mio Cuore Immacolato. Coraggio, non retrocedete. Io Sarò Sempre Accanto a voi. Avanti. Questo E’ il Messaggio Che vi Trasmetto in Nome della Santissima Trinità. Vi Ringrazio per averMi permesso di Riunirvi qui ancora una volta. Vi Benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen! Restate in Pace”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 
 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

L'immagine può contenere: pianta, fiore, notte, spazio all'aperto e natura

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dal Paradiso col Tuo Sorriso, o mio Gesù, Come Vuoi Tu, Fammi più Buono, Dammi il Perdono. La mia Giornata sia Consacrata, sempre al Tuo Amore, sempre al Tuo Cuore.  Amen.

Dal Libro del Profeta Osea (Os6,1-6)

“Venite, ritorniamo al Signore: Egli ci Ha Straziato ed Egli ci Guarirà. Egli ci Ha Percosso ed Egli ci Fascerà. Dopo due Giorni ci Ridarà la Vita e il terzo ci Farà Rialzare e noi Vivremo alla Sua Presenza. Affrettiamoci a conoscere il Signore, la Sua Venuta E’ Sicura Come l’Aurora. Verrà a noi Come la Pioggia di Autunno, Come la Pioggia di Primavera, Che Feconda la Terra”. “Che Dovrò Fare per te, Efraim, Che Dovrò Fare per te, Giuda? Il vostro Amore E’ Come una Nube del Mattino, Come la Rugiada Che all’Alba Svanisce. Per Questo li Ho Colpiti per Mezzo dei Profeti, li Ho Uccisi con le Parole della Mia Bocca e il Mio Giudizio Sorge Come la Luce: poiché Voglio l’Amore e non il Sacrificio, la Conoscenza di Dio più degli Olocausti”. Parola del Signore.

Dal Salmo 50

Pietà di me, o Dio, nel Tuo Amore; nella Tua Grande Misericordia Cancella la mia iniquità. Lavami Tutto dalla mia colpa, dal mio peccato Rendimi Puro. Crea in me, o Dio, un Cuore Puro, Rinnova in me uno Spirito Saldo.  Non Scacciarmi dalla Tua Presenza e non Privarmi del Tuo Santo Spirito. Tu non Gradisci il Sacrificio; se Offro Olocàusti, Tu non li Accetti. Uno Spirito Contrito E’ Sacrificio a Dio; un Cuore Contrito e Affranto Tu, o Dio, non Disprezzi. Nella Tua Bontà Fa’ Grazia a Sion, Ricostruisci le Mura di Gerusalemme. Allora Gradirai i Sacrifici Legittimi, l’Olocausto e l’Intera Oblazione.

Canto al Santo Vangelo

Gloria e Lode a Te, o Cristo! Oggi non Indurite il vostro Cuore, ma Ascoltate la Voce del Signore. Gloria e Lode a Te, o Cristo!

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 18,9-14)

In Quel Tempo, Gesù Disse ancora Questa Parabola per alcuni che avevano l’intima presunzione di essere giusti e disprezzavano gli altri: «Due uomini salirono al Tempio a Pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano. Il fariseo, stando in piedi, Pregava così tra sé: “O Dio, Ti Ringrazio perché non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti, adùlteri, e neppure come questo pubblicano. Digiuno due volte alla settimana e pago le decime di tutto quello che possiedo”. Il pubblicano invece, fermatosi a distanza, non osava nemmeno alzare gli occhi al Cielo, ma si Batteva il Petto dicendo: “O Dio, Abbi Pietà di me peccatore”. Io Vi Dico: questi, a differenza dell’altro, tornò a casa sua Giustificato, perché chiunque si Esalta Sarà Umiliato, chi invece si Umilia Sarà Esaltato».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera (Madre Teresa di Calcutta).

Non Permettere mai che qualcuno venga a te e vada via senza essere Migliore e più Contento. Sii l’Espressione della Bontà di Dio. Bontà sul tuo volto e nei tuoi occhi, Bontà nel tuo Sorriso e nel tuo Saluto. Ai bambini, ai poveri, e a tutti coloro che soffrono nel carne e nello Spirito, Offri sempre un Sorriso Gioioso. Dai a loro, non solo le tue Cure ma anche il tuo Cuore.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply