Il Santo Vangelo del Giorno (Sabato Santo) 20 aprile 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, perché Conceda il Perdono a Tutte le Anime Abbandonate in Purgatorio, Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi Figli di quaggiù. Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

 

 Immagine incorporata

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

Risultati immagini per gif animate croce

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle in Cristo, l’Amore di e per Gesù E’ talmente Dirompente da Superare ogni ostacolo della Vita, Consentendo ai Figli di Buona Volontà di Elevarsi Verso la Luce Divina, Preparandoci al Grande Incontro con Colui Che E’ il Creatore di ogni Cosa Generata, nostro Unico Padre.   Il Cielo, anche per il Tramite di Giuseppe Auricchia, Dichiarò il Suo Appassionato Ardore per i Sacerdoti, Che Lo Rappresentano quaggiù per Ricondurre il Gregge all’Ovile Celeste! Anche in forza di ciò, quando sentiamo scrivere e/o parlare di Queste Creature, ricordiamoci sempre che Sono Tanto Care al Cuore del Figlio dell’Uomo, RispettandoLe incondizionatamente e rammentando – altresì, che il demonio sobilla le menti contorte – per poi infliggere danno ai Figli del Popolo di Dio.   In chiusura, ci uniamo al Cordoglio dei Fratelli Maggiori della Comunità Ebraica di Roma, per la Commemorazione della Dipartita terrena d’un Insigne Uomo per Bene, il già Rabbino Capo Professor Elio Toaff, che ebbe modo di disaminare da vicino l’Indiscusso Potere dell’Onnipotente.   Buon Sabato Santo a tutti coloro che Renderanno pubblicamente Onore e Gloria alla Divina Sapienza, Che tra non molto Si Occuperà di questo mondo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giuseppe Auricchia – Avola, 21.11.2002 – ore 04,00)

Amate i Miei Sacerdoti

 

 

 

 

“Figli Miei, vi Chiedo di RenderMi Grazie e di LodarMi per i Miei Sacerdoti Che Mando tra voi: siate Grati soprattutto per i Sacerdoti Che vi Portano la Mia Presenza nell’Eucaristia, Durante la Messa quotidiana. Ogni Sacerdote E’ Speciale per Me e Dovrebbe Esserlo anche per voi, perché Mi Rappresenta sulla Terra e Conduce Me ai Fedeli. I Sacerdoti Sono gli Incaricati Miei  di Portare i Miei Sacramenti, Solo Loro, e di Perdonare i peccati per Mezzo del Mio Potere. Pregate per i vostri Sacerdoti, affinché Mi Restino Fedeli e Possano Dedicarsi alla Loro Vita di Preghiera. Teneteli Vicini ai vostri Cuori e AiutateLi in ogni modo possibile nel Loro Ministero. Amate i Miei Sacerdoti, RendeteMi Gloria e Lode per la Benedizione di Averli Dati. Ho Istituito il Sacerdozio perché i Miei Figli possano Essere Condotti a Me e i Loro Doni Potessero Essere Coltivati. Abbracciate di Cuore i Miei Sacerdoti e riservate Loro il Rispetto Dovuto per la Missione della Loro Consacrazione Sacerdotale. AmateLi, perché Hanno Bisogno del vostro Aiuto, del vostro Amore. Se Amate il Sacerdote, Amate Me. Ti Benedico”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Rispettoso Silenzio, Riviviamo il Mistero del tradimento alla Divina Parola.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per IMMAGINI VINTAGE VOLTO GESù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Pensiero al Padre Onnipotente, al Figlio nostro Signore e
allo Spirito Santo, alle Donne Care alla Trinità Divina, agli Arcangeli,
agli Angeli e ai Santi del Paradiso, nonché alle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

Da un’Antica “Omelia sul Sabato Santo“.

(In Ginocchio).

 

 

 

 

Che Cosa E’ Avvenuto? Oggi sulla Terra C’E’ Grande Silenzio, Grande Silenzio e Solitudine.

Grande Silenzio, perché il Re Dorme: la Terra è rimasta sbigottita e tace, perché il Dio Fatto Carne Si E’ Addormentato e Ha Svegliato coloro che da Secoli Dormivano.

Dio E’ (morto) nella Carne ed E’ Sceso a Scuotere il regno degli inferi.

Certo, Egli Va a Cercare il Primo Padre, Come la Pecorella Smarrita.

Egli Vuole Scendere a Visitare quelli che siedono nelle tenebre e nell’ombra di morte.

Dio e il Figlio Suo Vanno a Liberare dalla Sofferenza Adamo ed Eva – che si trovano in prigione.

Io Sono il tuo Dio, Che per te Sono Diventato tuo Figlio; Che per te e per questi, che da te hanno avuto Origine, Ora Parlo e nella Mia Potenza Ordino a coloro che erano in carcere: Uscite! A coloro che erano nelle tenebre: siate Illuminati! A coloro che erano morti: Risorgete! A te Comando: Svegliati, tu che dormi! Infatti non ti Ho Creato perché rimanessi prigioniero nell’inferno.

Risorgi, Opera delle Mie Mani! Risorgi Mia Effige, Fatta a Mia Immagine! Risorgi, Usciamo di qui! Tu in Me e Io in te – Siamo infatti un’Unica e Indivisa Natura.

Per te Io, tuo Dio, Sono Divenuto tuo Figlio.

Per te Io, il Signore, Ho Rivestito la tua natura di servo.

Per te, Io Che Sto al di Sopra dei Cieli, Sono Venuto sulla Terra e al di sotto della Terra.

Per te – uomo, Ho Condiviso la debolezza umana, ma poi Son Diventato Libero tra i morti.

Per te, che sei uscito dal Giardino del Paradiso Terrestre, sono Stato Tradito in un Giardino e Dato in mano ai Giudei, e in un Giardino Sono Stato Messo in Croce.

Guarda sulla Mia Faccia gli sputi Che Io Ricevetti per te, per Poterti Restituire a Quel Primo Soffio Vitale.

Guarda sulle Mie Guance gli schiaffi, Sopportati per Rifare a Mia Immagine la tua Bellezza Perduta.

 

 

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

Leave a reply