Il Santo Vangelo del Giorno Venerdì 14 giugno 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Ad una nostra Sorella in Cristo, Benedetta Parigini, Tornata alla Casa del Padre.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, ora più che mai, stiamo assistendo ad un vero è proprio stravolgimento delle cose conosciute, giacché anche le Emozioni dei Cuori Son confuse al punto da non permetterci più di riflettere in Armonia, di vedere Quanto Bello Sia il Creato Intorno a noi! Infatti, le frenesie del mondo hanno compromesso le Beltà dell’Intero Universo, Che Iddio Padre Generò per la nostra Serena Esistenza, in Attesa del Grande Viaggio Previsto per quei Figli Che Avran Confidato nella Vita Eterna.   Spesso, siam presi al punto da dimenticare che di tutti noi – quaggiù, rimarranno solo le Opere, a prescindere dai ruoli che si riteneva aver ricoperto in Vita, dei traguardi che s’immaginavano raggiunti, poiché al Signore poco Importa quel che abbiamo pensato d’esser stati, se il nostro Cuore a Lui non Avrà Destinato ogni Suo Battito d’Amore.   Oggi, in questa Settimana di metà giugno, leggendo il Santo Vangelo del Giorno, con il Messaggio di Maria Santissima e la Magnifica Esortazione della Lettera di San Paolo, Meditiamo Bene sui Percorsi da Intraprendere, perché non s’abbia a pensar di noi che scarsa Fede abbiamo avuto.   Pace e Bene a tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini di Maria Santissima

 

 

 

 

Messaggio di Maria Santissima

(a Giuseppe Auricchia – 09 settembre 2002)

 

 

 

 

“Cari Figli, da tempo vi Chiedo la Preghiera del Cuore, di avere Fiducia nel vostro Amore per Me e per Mio Figlio Gesù.  Vi Offro due Vie: Quella Giusta – Che vi Conduce al Regno del Padre, e quella sbagliata – che vi conduce nelle tenebre oscure.  L’Umanità più che mai è sprofondata in un abisso di immensa oscurità, e non trova il Cammino Che Porta alla Salvezza di Dio. È Necessario Fermare questa crisi Spirituale dell’Umanità, questa cecità. Questa corsa sfrenata verso le tenebre si può fermare solamente con Riparazione, Ore Sante, ed il Mio Santo Rosario.  Aprite gli occhi, rendetevi conto che avete intrapreso la cattiva strada, che allontana da Dio.  È tempo di fermarvi, di non lasciarvi trascinare nella discesa che vi porta al peccato; ogni giorno, di più vi trascina alla Dannazione Eterna. Questa Umanità ormai è immersa nella tenebra, che la Luce Divina non Riesce a Penetrare, per Santificarvi.  Ma un Fuoco di Luce Continua ad Accendersi per Tutte le Vie del mondo, Piccole Scintille Che Dio Manda per Annunziare al mondo una Nuova Aurora. Sta per Venire Gesù sulla Terra, e Purificherà la Sua Chiesa, e Rinnoverà col Fuoco dello Spirito Santo la faccia della Terra, e Prenderà Possesso del Regno di Dio. Figli, voi, Figli della Croce, Testimoniate Che Solo Mio Figlio Gesù Può Fermare gli Eventi scatenatisi sulla Terra.  Vi Invito tutti a Divulgare le Mie Parole e ad Entrare nella Barca di Pietro; Rifugiatevi ai Piedi della Croce, MeditateLa, SupplicateLa, InvocateLa, AmateLa, ed Io, la Madre di Dio, Rimarrò nei vostri Cuori, e Sarete Gioiosi del Mio Grande Amore. Io, Maria, Madre di Dio, nel Nome di Mio Figlio Gesù, vi Benedico tutti”.

 

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Aiutami, Signore, a Ricordarmi Che Tu mi Insegni ad Amare. E se anche “Possedessi la Pienezza della Fede Così da Trasportare le Montagne, ma non Avessi la Carità, non sono Nulla”. Non Permettere mai Che Dimentichi Fino a che Punto Ti Sei Umiliato per Salvarci e Che, se vogliamo SeguirTi, anche noi dobbiamo Fare lo Stesso. Aiutami a Portare la mia Croce, senza rumore e senza clamore, all’Ombra della Tua Croce, e Liberami dalla presunzione che mi tiene Lontano da Te. Amen. 

Dalla Seconda Lettera di San Paolo Apostolo ai Corinzi (2Cor 4,7-15)

Fratelli, noi abbiamo un Tesoro in Vasi di Creta, affinché Appaia Che Questa Straordinaria Potenza Appartiene a Dio, e non Viene da noi In Tutto, infatti, siamo tribolati, ma non schiacciati; siamo sconvolti, ma non disperati; perseguitati, ma non abbandonati; colpiti, ma non uccisi, Portando Sempre e Dovunque nel nostro Corpo la Morte di Gesù, perché anche la Vita di Gesù Si Manifesti nel nostro Corpo. Sempre infatti, noi Che siamo Vivi, Veniamo Consegnati alla morte a Causa di Gesù, perché anche la Vita di Gesù Si Manifesti nella nostra carne mortale.  Cosicché in noi Agisce la morte, in voi la Vita. Animati tuttavia da Quello Stesso Spirito di Fede di Cui Sta Scritto: Ho Creduto, perciò Ho Parlato, anche noi Crediamo e perciò Parliamo, Convinti Che Colui Che Ha Risuscitato il Signore Gesù, Risusciterà anche noi con Gesù e ci Porrà Accanto a Lui insieme con voi. Tutto infatti E’ per voi, perché la Grazia, Accresciuta a Opera di molti, Faccia Abbondare l’Inno di Ringraziamento, per la Gloria di Dio. Parola di Dio.

Dal Salmo 115

Ho Creduto anche quando dicevo: «Sono troppo infelice». Ho detto con sgomento: «Ogni uomo è bugiardo».  Agli Occhi del Signore E’ Preziosa la morte dei Suoi Fedeli. Ti Prego, Signore, perché sono Tuo Servo; io sono Tuo Servo, Figlio della Tua Schiava: Tu Hai Spezzato le mie catene. A Te Offrirò un Sacrificio di Ringraziamento e Invocherò il Nome del Signore. Adempirò i miei Voti al Signore Davanti a Tutto il Suo Popolo.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Risplendete Come Astri nel Mondo, Tenendo Salda la Parola di Vita. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 5,27-32)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: “Avete inteso Che Fu Detto: Non commetterai adulterio.   Ma Io vi Dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel proprio Cuore. Se il tuo occhio destro ti è motivo di scandalo, cavalo e gettalo via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra, piuttosto che tutto il tuo Corpo Venga Gettato nella Geènna.  E se la tua mano destra ti è motivo di scandalo, tagliala e gettala via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra, piuttosto che tutto il tuo Corpo Vada a Finire nella Geènna. Fu Pure Detto: “Chi ripudia la propria moglie, le dia l’atto del ripudio”.   Ma Io vi Dico: chiunque ripudia la propria moglie, eccetto il caso di unione illegittima, la espone all’adulterio, e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio”.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Questa Sera voglio Aprirmi a Te, Dispiegare Davanti a Te tutta la mia Vita. Tu Leggi in me come se fossi un Libro Aperto. Nessuna scappatoia, nessuna tentazione di fuga, nessun orgoglio segreto alteri la Rettitudine delle mie Intenzioni, fin nei loro angoli più reconditi. Fammi Dono di un Cuore Libero. Re-Inventami, Ricreami, Restaurami, Purificami: nella mia Vita Semplificata Possa la Tua Parola Trasfigurare i miei Giorni. Che Ti Siano Offerti in un’Offerta a Te Gradita, Conforme ai Tuoi Desideri. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

Leave a reply