Il Vangelo del Giorno Domenica 25 giugno 2017 (2024) A.D. – Vieni, Signore Gesù!

 

 

 

Al Cuore Immacolato di Maria, Che Parteggia per i Devoti Figli Suoi! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, ……. e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per Gif animate Crocifissi

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3) 

 

 

 

 

 

 

Quando incontriamo l’errore sulla nostra Via non giudichiamo, ma Perdoniamo e Sosteniamo chiunque, poiché siamo tutti fragili Creature, e la causa d’ogni male ha un solo nome. Non sempre siamo pronti a Ciò, ma E’ l’Umiltà a Far la Differenza e a Distinguer l’Uomo Attento, proprio a Identificarlo Quale Figlio e Fratello nel Signore. Lasciamo da parte le cose meno belle, orientando i nostri sguardi alla Luce Che Emana il Cuore Misericordioso del Maestro! Mai Amor più Grande, infatti, potrà Osservarsi quaggiù, ove tutto ormai poco risplende, non fosse altro per quanto incombe su questo povero e confuso mondo. Inginocchiati al Cospetto dello Spirito del Signore, Imploriamo Misericordia a Colui Che E’ l’Inesauribile  Fonte della Vita, affinché Voglia Inviarci il Figliolo Prediletto, Che Avrà Cura di noi Servi Suoi. Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Dio Padre

(a Lec delle Filippine – 21 maggio 2010)

 

 

 

 

 

Figlio, scrivi per Me.    Voglio Risvegliare le Anime assopite, Che a questo punto Si Sono già Stancate di Attendere il Compimento delle Mie Promesse di Gloria.    Una Terra Nuova Attende i Miei Figli Fedeli, e per Essere Certo che costoro che Vivranno nella Nuova Era Sopravviveranno al Periodo Peggiore dell’Esistenza dell’Umanità, Io Ripeto la Mia Promessa… Io li Solleverò dalla Terra e li Porterò in Luogo Sicuro; essi Vi attenderanno il loro ritorno Verso un Nuovo Paradiso Terrestre, Dove Vivranno a lungo la loro Vita nella Pace e nell’Armonia, con tutti i loro simili, e con tutte le Creature Viventi a cui Io Permetterò di Coesistere con i Miei Amatissimi Figli.    Allora Si Realizzeranno per i Miei Fedeli Servitori le Parole di Mio Figlio Gesù, Pronunciate nelle Parabole.    A coloro che sono restati Onesti, Fedeli e sempre Vigilanti – Attendendo la Venuta del loro Maestro, e che hanno usato Bene i Talenti Affidati loro, Saranno Donate città da Governare, Secondo le singole Capacità. Il vostro Tempo di Brillare Verrà, Figli Miei, voi sarete i Nuovi Ereditieri del Reame del Cielo sulla Terra”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

Atto di Dolore

 

 

 

 

 

 

“O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con tutto il Cuore per i miei peccati, perché peccando ho Meritato i Tuoi Castighi e molto più perché ho Offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra ogni cosa. Propongo col Tuo Santo Aiuto di non OffenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, Misericordia, Perdonaci, Amen!”.

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.   Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente e della Santissima Trinità,
del Signore nostro Gesù Cristo e delle Donne a Lui Care, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso,nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Ringrazio, Padre, per Questo Nuovo Giorno.    Aiutami a Viverlo in Amicizia con Te e con il Prossimo. Donami la Forza per Affrontare gli impegni che mi aspettano.   Aiutami a Condividere la Gioia e a Superare le difficoltà.

Libro di Geremia (Gr 20,10-13)

Io sentivo le insinuazioni di molti: “Terrore all’intorno! Denunciatelo e lo denunceremo”. Tutti i miei amici spiavano la mia Caduta: “Forse si lascerà trarre in inganno, così noi prevarremo su di lui, ci prenderemo la nostra vendetta”.   Ma il Signore E’ al mio Fianco Come un Prode Valoroso, per questo i miei persecutori cadranno e non potranno prevalere; saranno molto confusi perché non riusciranno, la loro vergogna sarà eterna e incancellabile. Signore degli Eserciti, Che Provi il Giusto e Scruti il Cuore e la Mente, possa io Vedere la Tua Vendetta su di essi; poiché a Te ho Affidato la mia causa! Cantate Inni al Signore, Lodate il Signore, perché Ha Liberato la Vita del povero dalle mani dei malfattori.

Salmi 69(68),8.10.14.30-31.33-34.

Per Te io Sopporto l’insulto e la vergogna mi copre la faccia; poiché mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono su di me gli oltraggi di chi Ti Insulta.   Ma io Innalzo a Te la mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, Rispondimi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio.   Io sono infelice e sofferente; la Tua Salvezza, Dio, mi Ponga al Sicuro. Loderò il Nome di Dio con il Canto, Lo Esalterò con Azioni di Grazie, Vedano gli umili e si Rallegrino; si Ravvivi il Cuore di chi Cerca Dio, poiché il Signore Ascolta i poveri e non Disprezza i Suoi Che sono Prigionieri.

Lettera di San Paolo Apostolo ai Romani (Rm 5,12-15)

Fratelli, come a Causa di un solo uomo il peccato è entrato nel Mondo e con il peccato la morte, così anche la morte ha raggiunto tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato.   Fino alla Legge infatti c’era peccato nel Mondo e, anche se il peccato non può essere Imputato quando Manca la Legge, la morte regnò da Adamo fino a Mosè anche su quelli che non avevano peccato con una trasgressione simile a quella di Adamo, il quale E’ Figura di Colui Che Doveva Venire.   Ma il Dono di Grazia non E’ Come la Caduta: se infatti per la Caduta di Uno Solo morirono tutti, molto di più la Grazia di Dio e il Dono Concesso in Grazia di un Solo Uomo, Gesù Cristo, si sono Riversati in Abbondanza su tutti gli uomini.

Dal Vangelo di Gesù Cristo Secondo Matteo (Mt 10,26-33)

Non li Temete dunque, poiché non v’è Nulla di Nascosto che non debba Essere Svelato, e di Segreto che non debba Essere Manifestato. Quello che vi dico nelle tenebre Ditelo nella Luce, e Quello Che Ascoltate all’orecchio Predicatelo sui tetti.   E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’Anima; Temete piuttosto colui che ha il potere di far perire e l’Anima e il corpo nella Geenna. Due Passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure neanche uno di essi Cadrà a Terra senza che il Padre vostro Lo Voglia.   Quanto a voi, perfino i Capelli del vostro capo Sono Tutti Contati; non abbiate dunque Timore: voi Valete più di molti Passeri! Chi dunque Mi Riconoscerà Davanti agli uomini, anch’Io Lo Riconoscerò Davanti al Padre Mio Che E’ nei Cieli; chi invece Mi Rinnegherà davanti agli uomini, anch’Io Lo Rinnegherò Davanti al Padre Mio Che E’ nei Cieli».

Preghiera della Sera

Cristo Gesù, anche Oggi ho Sperimentato attorno a me l’indifferenza di tanti riguardo al Tuo Messaggio di Amore. Ma non mi Scoraggio, poiché so Che mi Sei qui Accanto.   Tu Hai Avuto tanta Pazienza con me, Hai Rispettato fino in fondo la mia Libertà.   Ogni uomo ha i suoi Tempi. Ti Prego perché le persone Oggi incontrate Vengano presto a Te.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply