Il Vangelo del Giorno Domenica 28 maggio 2017 (2024) A.D. – Vieni, Signore Gesù!

 

 

 

Alla Divina Sapienza, affinché Voglia Aver Pietà di noi, Donandoci la Pace.    Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, ……. e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, nel Festeggiare l’Ascensione al Cielo del Prediletto Figlio di Dio – nostro Signore Gesù Cristo, ribadiamo che troppo spesso dimentichiamo Che Spetta Solo a Dio il Pesare e il Condannare l’Operato altrui, ponendoci nella condizione di insana competizione persino con il Padre.    Non poche volte e in Questi Passi E’ Stato Scritto dei 7 vizi capitali, che tanto male – in modo subdolo, recano all’Animo umano; eccoli:

1) superbia, ovvero il desiderio disordinato di essere superiori agli altri, pur senza merito, fino al disprezzo degli ordini e delle leggi tutte;

2) avarizia, desiderio disordinato dei beni temporali e materiali;

3) lussuria, dedizione irrefrenabile al piacere della carne e al sesso;

4) invidia, tristezza e rabbia per il bene altrui, percepito come male proprio;

5) gola, abbandono ed esagerazione nei piaceri della tavola;

6) ira, disordinato desiderio di vendicare un torto subito;

7) accidia, lasciarsi andare al torpore dell’animo, fino a provare fastidio per le cose Spirituali: in particolare, abbandono della Preghiera e dell’Amicizia Verso Dio, perché faticosa.

Poiché non sono molti – pur diffusi ovunque, poniamo ad onesta ed intima prova la nostra obiettività, tentando d’individuare le invisibili ma certe porte di cui si serve sempre il male. Insieme, ne approfondiremo ancora uno al giorno, affidando ogni pur minima debolezza o fragilità alla Divina Sapienza del Signore, Che non Mancherà di Sostenere i Cuori Affranti.    Sia Lodato Gesù Cristo.

Risultati immagini per immagine della superbia

 

 

Nei 7 Vizi Capitali, la superbia assume un ruolo tristemente preponderante, essendo questa diffusa in quasi tutte le Creature umane di quaggiù. Infatti, il superbo ostenta sicurezza e conoscenza, sminuendo persino i Meriti Che Appartengono Esclusivamente alla Potenza di Dio.   La sua posizione psicologica è però ben più complessa; infatti, non sempre è realmente convinto di possedere tutte le qualità che lui stesso si attribuisce, trasferendo su d’un piano confuso i limiti concettuali.    Teme delusioni e insuccessi, che rivelerebbero la triste Verità che egli stesso sospetta, quella di essere in realtà una Creatura mediocre, con delle tare ataviche.   Possibile Che il Padre – con il Figlio, Volessero questo da e per noi? Certamente no, anche se facciam di tutto per apparire più sciocchi di quanto già non siamo, orgogliosi del nostro Vivere il nulla!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

Atto di Dolore

 

 

 

 

 

“O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con tutto il Cuore per i miei peccati, perché peccando ho Meritato i Tuoi Castighi e molto più perché ho Offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra ogni cosa. Propongo col Tuo Santo Aiuto di non OffenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, Misericordia, Perdonaci, Amen!”.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Signore nostro Gesù Cristo
e delle Donne a Lui Care, degli Arcangeli, degli Angeli e dei Santi
del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio.

 

 

 

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Gesù Effondi le Tue Benedizioni, sulla Santa Chiesa nostra Madre, sul nostro Santo Padre il Papa, sui Vescovi, i Governanti Tua Patria e su tutti i Tuoi Figli.    Santifica i Sacerdoti, Conforta i Missionari, Infervora gli Ordini Religiosi, Fortifica i Giusti, Converti i peccatori, Illumina gli infedeli e gli eretici, Consola gli Afflitti, Dona lavoro e Pane ai poveri, Proteggi i Bimbi, Allieta i Vecchi, Difendi le Vedove e gli Orfani, Dona Pace e Prosperità alle Famiglie, Solleva gli Infermi, Assisti i Moribondi, Libera le Anime del Purgatorio e Stendi su tutti i Cuori il Dolce Impero del Tuo Amore.

Atti degli Apostoli 1,1-11.

Nel mio Primo Libro ho già Trattato, o Teòfilo, di Tutto Quello Che Gesù Fece e Insegnò dal Principio, fino al Giorno in cui, dopo Aver Dato Istruzioni agli Apostoli Che Si Era Scelti nello Spirito Santo, Egli Fu Assunto in Cielo.   Egli Si Mostrò ad essi Vivo, dopo la Sua Passione, con molte Prove, Apparendo loro per Quaranta Giorni e Parlando del Regno di Dio. Mentre Si Trovava a Tavola con essi, Ordinò loro di non Allontanarsi da Gerusalemme, ma di Attendere Che si Adempisse la Promessa del Padre “Quella, Disse, Che voi Avete Udito da Me: Giovanni ha Battezzato con Acqua, voi invece Sarete Battezzati in Spirito Santo, fra non molti Giorni”.   Così venutisi a trovare insieme Gli Domandarono: “Signore, E’ Questo il Tempo in Cui Ricostituirai il Regno di Israele?”.   Ma Egli Rispose: “Non Spetta a voi Conoscere i Tempi e i Momenti Che il Padre Ha Riservato alla Sua Scelta, ma Avrete Forza dallo Spirito Santo Che Scenderà su di voi e Mi Sarete Testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Samaria e fino agli Estremi Confini della Terra”.   Detto Questo, Fu Elevato in Alto sotto i loro occhi e una Nube Lo Sottrasse al loro sguardo.   E poiché essi stavano Fissando il Cielo mentre Egli Se Ne Andava, ecco due Uomini in Bianche Vesti si Presentarono a loro e dissero: “Uomini di Galilea, perché state a Guardare il Cielo? Questo Gesù, Che E’ Stato di tra voi Assunto Fino al Cielo, Tornerà un Giorno allo Stesso Modo in Cui L’Avete Visto Andare in Cielo”.

Salmi 47(46),2-3.6-7.8-9.

Applaudite, Popoli Tutti, Acclamate Dio con Voci di Gioia; perché Terribile E’ il Signore, l’Altissimo, Re Grande su Tutta la Terra. Ascende Dio tra le Acclamazioni, il Signore al Suono di Tromba.   Cantate Inni a Dio, Cantate Inni; Cantate Inni al nostro Re, cantate Inni. Dio E’ il Re di Tutta la Terra, Cantate Inni con Arte. Dio Regna sui Popoli, Dio Siede sul Suo Trono Santo.

Lettera di San Paolo Apostolo agli Efesini 1,17-23.

Fratelli, il Dio del Signore nostro Gesù Cristo, il Padre della Gloria, Vi Dia uno Spirito di Sapienza e di Rivelazione per una più Profonda Conoscenza di Lui.   Possa Egli Davvero Illuminare gli occhi della vostra mente per farvi Comprendere a Quale Speranza Vi Ha Chiamati, Quale Tesoro di Gloria Racchiude la Sua Eredità fra i Santi e Quale E’  la Straordinaria Grandezza della Sua Potenza verso di noi Credenti Secondo l’Efficacia della Sua Forza Che Egli Manifestò in Cristo, quando Lo Risuscitò dai morti e Lo Fece Sedere alla Sua Destra nei Cieli, al di sopra di ogni principato e autorità, di ogni potenza e dominazione e di ogni altro nome che si possa Nominare non solo nel Secolo Presente ma anche in Quello Futuro.   Tutto infatti Ha Sottomesso ai Suoi Piedi e Lo Ha Costituito su Tutte le Cose a Capo della Chiesa, la Quale E’ il Suo Corpo, la Pienezza di Colui Che Si Realizza Interamente in Tutte le Cose.

Dal Vangelo di Gesù Cristo Secondo Matteo 28,16-20.

In Quel Tempo, gli Undici Discepoli, andarono in Galilea, sul Monte Che Gesù Aveva loro Fissato. Quando Lo Videro, Gli Si Prostrarono Innanzi; alcuni però dubitavano, Gesù, Avvicinatosi, Disse loro: «Mi E’ Stato Dato Ogni Potere in Cielo e in Terra.   Andate dunque e Ammaestrate Tutte le Nazioni, Battezzandole nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, Insegnando loro ad Osservare Tutto Ciò Che Vi Ho Comandato. Ecco, Io Sono con voi Tutti i Giorni, Fino alla Fine del Mondo».

Preghiera della Sera

Nella Veglia Salvaci, Signore, nel Sonno non ci abbandonare.    Il Cuore Vegli con Cristo e il Corpo Riposi nella Pace.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

Leave a reply