Il Vangelo del Giorno lunedì 07 agosto 2017 (2024) A.D. – Vieni, Signore Gesù!

 

 

All’Amore di e per Gesù, Sublime Sentimento Che non Conosce ostacoli! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Mediante il Santo Vangelo del Giorno, Accompagnati da molti Nobili Scritti, la Divina Sapienza Raccomanda allo stesso Popolo di Dio di non disprezzare il peccatore, poiché tutti siamo colpevoli.   Infatti, se per Amore del Padre ci alziamo contro di lui, Piangiamo piuttosto su di lui.  Perché lo disprezziamo? Disprezziamo piuttosto i suoi peccati e Preghiamo per lui, onde poter Sperare d’Essere Simili a Cristo, Che non Si E’ Irritato contro i peccatori, bensì Ha Pregato per loro (Lc 22,32) … Perché, o uomini della Terra, disprezzare il peccatore? Sarà forse perché non è stato Giusto con noi? Ma dov’è la nostra Giustizia, se non portiamo poi l’Amore?  Buona Giornata a tutti, nella Grazia del Signore.

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini di Dio Padre

 

 

 

 

 

Messaggio dal Cielo

(a Marie Julie Jehanny – “Mistica”, Francia, 1896)

 

 

 

 

“Vi Saranno 3 Giorni di tenebre fisiche.  Per tre Notti e due Giorni vi sarà una Notte continua.   Solo Candele di Cera Benedette Potranno Dare Luce durante questa orribile oscurità.   Un Solo Cero Sarà Sufficiente per i tre Giorni.   Ma nelle case degli empi e dei blasfemi, non Daranno alcun Chiarore.   Durante Questi tre Giorni di tenebre, i demoni appariranno sotto le forme più ributtanti e spaventose.  Voi sentirete nell’aria le bestemmie più orribili.   Né il Vento, né la Tempesta, né il Terremoto, potranno spengerne l’eco.   Nuvole rosse come il Sangue percorreranno il Cielo.  I rumori insopportabili dei Fulmini colpiranno la Terra.   Lampi sinistri si abbatteranno sulle strade, in Stagioni in cui non si erano mai verificati.   La Terra Sarà Rivoltata fin dalle Sue Fondamenta.  Il Mare Solleverà Onde Ruggenti che si riverseranno sulla Terraferma.   Il Sangue colerà così abbondantemente che gli esseri umani ne saranno coperti fino alla cintura.  La Terra diventerà come un vasto cimitero.   Cadaveri di empi e di giusti ricopriranno il suolo.   Grande sarà la carestia.  Infine, tutto sarà capovolto e tre quarti degli uomini moriranno.  Ciò scoppierà quasi improvvisamente; i Castighi Saranno Comuni al mondo intero e Si Succederanno senza interruzione”.

Altra Citazione: (precedente, 06/01/1881) “la Terra Sarà Cambiata di forma; la Sua forma precedente sparirà,  come i Raggi del Sole quando E’ Velato da una Nube spessa.  L’Eterna Bontà del Signore Ha Posato la Punta del  Suo Dito sul Grande Rilievo della Terra”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.   Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Questa Mattina, Signore, Riempie il mio Spirito il Pensiero Che, per il Tuo A more Disinteressato e per nessun’altra motivazione, Tu mi Hai Scelto fra tutti gli uomini Come Erede del Tuo Regno e mi Hai Destinato ad Essere Tuo Compagno nella Felicità per i Secoli dei Secoli.  Tu, la Gioia Eterna di Tutti i Tuoi Santi e di Tutta la Creazione, Hai Scelto proprio me, una Creatura che non ha niente da OffrirTi se non Quanto Ha Ricevuto da Te.  Aiutami Oggi, Signore, a Capire più chiaramente il Futuro Glorioso Che mi Hai Preparato in Tua Compagnia, se solo Conservo la mia Fede in Te.

Dal Libro dei Numeri (Nm.11,4b-15)

In quei giorni, gli Israeliti ripresero a piangere e dissero: “Chi ci potrà dare carne da mangiare? Ci ricordiamo dei pesci che mangiavamo in Egitto gratuitamente, dei cocomeri, dei meloni, dei porri, delle cipolle e dell’aglio.  Ora la nostra Vita inaridisce; non c’è più nulla, i nostri occhi non vedono altro che questa manna”.  Ora la manna era simile al seme del coriandolo e aveva l’aspetto della resina odorosa.   Il popolo andava attorno a raccoglierla; poi la riduceva in farina con la macina o la pestava nel mortaio, la faceva cuocere nelle pentole o ne faceva focacce; aveva il sapore di pasta all’olio.  Quando di Notte cadeva la rugiada sul campo, cadeva anche la manna.   Mosè udì il popolo che si lamentava in tutte le famiglie, ognuno all’ingresso della propria tenda; lo Sdegno del Signore Divampò e la cosa dispiacque anche a Mosè.  Mosè Disse al Signore: “Perché Hai Trattato Così male il Tuo servo? Perché non ho trovato Grazia ai Tuoi Occhi, Tanto Che Tu mi Hai Messo addosso il carico di tutto questo popolo? L’ho forse concepito io tutto questo popolo? O l’ho forse messo al mondo io perché Tu mi Dica: Pòrtatelo in grembo, come la balia porta il bambino lattante, fino al paese che tu hai promesso con giuramento ai suoi padri? Da dove prenderei la carne da dare a tutto questo popolo? Perché si lamenta dietro a me, dicendo: Dacci da mangiare carne! Io non posso da solo portare il peso di tutto questo popolo; è un peso troppo grave per me.  Se mi Devi Trattare Così, fammi morire piuttosto, fammi morire, se ho trovato Grazia ai Tuoi Occhi; io non veda più la mia sventura!”. 

Salmi 81(80),12-13.14-15.16-17.

Ma il Mio popolo non ha ascoltato la Mia Voce, Israele non Mi ha obbedito.  L’Ho Abbandonato alla durezza del suo cuore, che seguisse il proprio consiglio.  Se il Mio Popolo Mi ascoltasse, se Israele camminasse per le Mie Vie! Subito Piegherei i suoi nemici e contro i suoi avversari Porterei la Mia Mano.   I nemici del Signore gli sarebbero sottomessi e la loro sorte sarebbe segnata per sempre; Li Nutrirei con Fiore di Frumento, li Sazierei con miele di roccia“.

Dal Vangelo di Gesù Cristo Secondo Matteo (Mt 14,13-21)

In Quel Tempo, Quando Udì della morte di Giovanni Battista, Gesù Partì su una barca e Si Ritirò in disparte in un luogo deserto.   Ma la folla, saputolo, Lo seguì a piedi dalle città.  Egli, Sceso dalla barca, Vide una grande folla e Sentì Compassione per loro e Guarì i loro malati.  Sul far della sera, Gli Si Accostarono i Discepoli e Gli Dissero: «Il luogo è deserto ed è ormai tardi; Congeda la folla, perché vada nei villaggi a comprarsi da mangiare».  Ma Gesù Rispose: «Non occorre che vadano; date loro voi stessi da mangiare».  Gli Risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci!».  Ed Egli Disse: «Portatemeli qua».  E dopo aver ordinato alla folla di sedersi sull’erba, prese i cinque pani e i due pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli e i discepoli li distribuirono alla folla.  Tutti mangiarono e furono saziati; e portarono via dodici ceste piene di pezzi avanzati.  Quelli che avevano mangiato erano circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini.

Preghiera della Sera

Anima di Cristo, Santificami. Corpo di Cristo, Salvami. Sangue di Cristo, Inebriami. Acqua del Costato di Cristo, Lavami. Passione di Cristo, Confortami. O Buon Gesù, Esaudiscimi. Dentro le Tue Piaghe, N ascondimi. Non Permettere Che io mi Separi da Te. Dal maligno nemico Difendimi. Nell’Ora della morte Chiamami. E Comanda Che io Venga a Te, affinché ti Lodi con i Tuoi Santi, nei Secoli dei Secoli. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!
 

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Leave a reply