Il Vangelo del Giorno lunedì 08 maggio 2017 (2024) A.D. – Vieni, Signore Gesù!

 

 

 

Alla Santissima Vergine del Rosario di Pompei e alle Apparizioni Mariane nel mondo intero, per l’Amore e la Gloria di nostro Signore Gesù Cristo! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, Tra noi, ……. e Avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

 

 

 

 

 

 

 

Nonostante quanto ritengano anche gli scienziati, E’ la Madonna di Pompei Che Tiene Sigillata la sommità del Vesuvio, che altrimenti esploderebbe, lasciando solo l’inesorabile ricordo della zona Partenopea… e di tutti i suoi abitanti! A nessuno – purtroppo, viene in mente di Ringraziare col Cuore la Beata Vergine per Quello Che ogni giorno Fa, malgrado le nostre molteplici e nefaste distrazioni. Invece, gli umani figuranti, quelli che fingono di volerci Bene, ancora non capiscono che le loro iniquità produrranno tanto male, sofferenze e morti, benché poi il Signore Provvederà nei Tempi e Modi Ritenuti Giusti dalla Sua Divina Misericordia, Che Sta per Manifestar di Sé.    Infatti, E’ in arrivo uno Stravolgimento reale e serio di ogni cosa, a prescindere da quel che noi abbiamo quaggiù in mente, e male non faremmo ad inginocchiarci ai Piedi di una Illuminata Croce Santa, Pregando per noi stessi… e per coloro che si ostinano a non voler capire che “finito è il carnevale”, benché spesso si Pianga per quel che capita di vedere o di udire… ma tant’è.    Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, Com’Era nel Principio, Ora e Sempre, nei Secoli dei Secoli, Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a Giuseppe Auricchia – Assemini (CA), 15.09.2002 – ore 03,00)

America, America fermati

 

 

Dice Gesù Cristo: “Non temere, ascoltaMi e scrivi: La Croce Santa Va Portata con Amore, perché Io Sono Colui Che per Primo L’Ho Portata e Prima di voi L’Ho Baciata ed Amata.  Vi Invito ad AmarLa, AdorarLa, ContemplarLa con Umiltà… (silenzio). Il Cristo Morto sulla Croce E’ Amore e Temperanza. Popolo Mio, l’Ora Volge al Tramonto.  Ormai E’ Vicina la Coppa dell’Ira del Padre, Che Sta per Traboccare. Io Grido! America, America, fermati! Non rendere più sordo il tuo orecchio, perché tu cadrai nell’oblio come l’Impero Romano (se non Mi ascolterai). Governanti di tutto il mondo, fermatevi!!! Ascoltate E’ Dio Che vi Parla!!! Non è con la guerra che darete Pace ai popoli. Essa può solo portare distruzione, morte, fame e miseria: così il mondo soffrirà in un’agonia mortale. Vi Invito a depositare ai Piedi della Croce l’arma della morte (l’odio), altrimenti quante nazioni vacilleranno e cadranno. Ma Io Grido ancora di più: Italia, Italia, dove vai? Io Ho Condotto a Roma le Mie Reliquie. Fermati, perché tu sarai passata sul Fuoco Che Brucia e così Si Compiranno Tutte le Profezie.  Ecco Io Vengo a voi. Spalancate i vostri Cuori, perché una Nuova Alba Sta per Nascere e ogni peccato Sarà Cancellato dalla faccia della Terra. Io Sono il Signore della Vita e Vita vi Darò in Abbondanza. Vi Coprirò Custodendovi, Preservandovi da Tutte le ingiustizie (che verranno). Vi Chiedo ancora la vostra disponibilità, che sia totale e Vissuta nel Silenzio della Preghiera.  Il vostro Vivere quotidiano Sia Vissuto nel Mio Santo Amore, Così solo darete la Vera Pace a tutti i popoli della Terra.  Venite alla Mia Croce… Che E’ l’Albero della Vita, della vostra Vita. Figli Miei Pregate, Pregate tutti Insieme perché il mondo possa trovare la Pace e l’Armonia fra tutti i popoli.  Io ti Benedico nel Nome della Santissima Trinità”.

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.
 

 

 

Atto di Dolore

 

 

 

 

“O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con tutto il Cuore per i miei peccati, perché peccando ho Meritato i Tuoi Castighi e molto più perché ho Offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra ogni cosa. Propongo col Tuo Santo Aiuto di non OffenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, Misericordia, Perdonaci, Amen!”.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Signore nostro Gesù Cristo

e delle Donne a Lui Care, degli Arcangeli, degli Angeli e Santi

del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Tu Solo Sei il Buon Pastore e il Vero Re. La Tua Corona Fu una Corona di Spine, il Tuo Scettro un Simbolo di Sacrificio. Concedici la Grazia di Usare il nostro potere al Servizio del Prossimo e di Essere, Come il Buon Pastore, la Porta Attraverso la Quale altri Entreranno nel Regno.

Dagli Atti degli Apostoli (At 11,1-18)

In Quei Giorni, gli Apostoli e i Fratelli Che Stavano in Giudea Vennero a Sapere che anche i pagani Avevano Accolto la Parola di Dio. E, quando Pietro Salì a Gerusalemme, i Fedeli circoncisi Lo rimproveravano dicendo: «Sei entrato in casa di uomini non circoncisi e hai mangiato insieme con loro!».   Allora Pietro cominciò a raccontare loro, con ordine, dicendo: «Mi Trovavo in Preghiera nella Città di Giaffa e in Estasi ebbi una Visione: un Oggetto Che Scendeva dal Cielo, Simile a una Grande Tovaglia, Calata per i Quattro Capi, e Che Giunse fino a me. Fissandola con Attenzione, Osservai e Vidi in Essa Quadrupedi della Terra, Fiere, Rettili e Uccelli del Cielo. Sentii anche una Voce Che mi Diceva: “Coraggio, Pietro, uccidi e mangia!”. Io dissi: “Non Sia mai, Signore, perché nulla di profano o di impuro E’ mai Entrato nella mia bocca“. Nuovamente la Voce dal Cielo Riprese: “Ciò Che Dio Ha Purificato, tu non chiamarlo profano“. Questo Accadde per Tre Volte e poi Tutto Fu Tirato Su di nuovo nel Cielo. Ed ecco, in quell’Istante, tre uomini si Presentarono alla Casa dove eravamo, mandati da Cesarèa a cercarmi. Lo Spirito Mi Disse di andare con loro senza esitare. Vennero con me! anche questi sei Fratelli ed entrammo in Casa di quell’uomo. Egli ci raccontò Come Avesse Visto l’Angelo Presentarsi in Casa sua e Dirgli: “Manda qualcuno a Giaffa e fa’ venire Simone, detto Pietro; egli ti dirà Cose per le Quali sarai Salvato tu con tutta la tua famiglia“. Avevo appena cominciato a Parlare Quando lo Spirito Santo Discese su di loro, Come in Principio Era Disceso su di noi. Mi ricordai allora di Quella Parola del Signore Che Diceva: “Giovanni Battezzò con Acqua, voi invece Sarete Battezzati in Spirito Santo“. Se dunque Dio Ha Dato a loro lo Stesso Dono Che Ha Dato a noi, per Aver Creduto nel Signore Gesù Cristo, chi ero io per Porre Impedimento a Dio?».   All’udire questo si calmarono e cominciarono a Glorificare Dio dicendo: «Dunque anche ai pagani Dio Ha Concesso Che si Convertano perché Abbiano la Vita!».   Parola di Dio.

Sal 41e Sal 42

Come la Cerva Anela ai Corsi d’Acqua, così l’Anima mia Anela a Te, o Dio. L’anima mia Ha Sete di Dio, del Dio Vivente: Quando Verrò e Vedrò il Volto di Dio? Manda la Tua Luce e la Tua Verità: Siano Esse a Guidarmi, mi Conducano alla Tua Santa Montagna, alla Tua Dimora. Verrò all’Altare di Dio, a Dio, mia Gioiosa Esultanza. A Te Canterò sulla Cetra, Dio, Dio mio.

Canto al Santo Vangelo (Gv 10,14)

Alleluia, Alleluia. Io Sono il Buon Pastore, Dice il Signore, Conosco le Mie Pecore e le Mie Pecore Conoscono Me. Alleluia.

Dal Vangelo Secondo Giovanni (Gv 10,11-18)

In Quel Tempo, Disse Gesù: «Io Sono il Buon Pastore. Il Buon Pastore Dà la Propria Vita per le Pecore. Il mercenario – Che non è Pastore e al quale le Pecore non Appartengono – vede venire il lupo, abbandona le Pecore e fugge, e il lupo le rapisce e le disperde; perché è un mercenario e non gli importa delle Pecore. Io Sono il Buon Pastore, Conosco le Mie Pecore e le Mie Pecore Conoscono Me, così Come il Padre Conosce Me e Io Conosco il Padre, e Do la Mia Vita per le Pecore. E Ho altre Pecore Che non Provengono da Questo Recinto: anche Quelle Io Devo Guidare. Ascolteranno la Mia Voce e Diventeranno un Solo Gregge, un Solo Pastore.   Per Questo il Padre Mi Ama: perché Io Do la Mia Vita, per poi Riprenderla di Nuovo. Nessuno Me La Toglie: Io La Do da Me Stesso. Ho il Potere di DarLa e il Potere di RiprenderLa di Nuovo. Questo E’ il Comando Che Ho Ricevuto dal Padre Mio».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, Tu Ci Hai Fatto Dono della Parola perché Parlassimo con Bontà, degli orecchi perché Ascoltassimo Attentamente, delle mani perché Creassimo Qualcosa anche noi. Aiutaci a Far Uso di Questi Doni per Salvare i nostri Fratelli, Come il Buon Pastore le Pecorelle Smarrite, dal loro peccato e dalla loro tristezza.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

Leave a reply