Il Vangelo del Giorno lunedì 29 maggio 2017 (2024) A.D. – Vieni, Signore Gesù!

 

 

 

 

Alla Divina Provvidenza di Gesù Cristo e allo Spirito Santo Consolatore, Che Hanno Vinto il mondo, per la Gloria di Dio Padre.    Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, ……. e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

         

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle, poiché troppo spesso dimentichiamo i danni derivati proprio dai 7 vizi capitali, che tanto male – in modo subdolo, recano all’Animo umano, oggi tratteremo dell’avarizia, al cui proposito Gesù un Giorno Disse: “Badate e guardatevi da ogni avarizia; perché non è dall’abbondanza de’ beni che uno possiede ch’egli ha la sua Vita” (Luca 12:15).     Anche per questo, come s’addice a dei Santi, noi dobbiamo guardarci da ogni avarizia! Ma che cosa è l’avarizia? E’ un attaccamento smodato al denaro e agli averi, che porta chi da esso è dominato a volere accumulare sempre più denaro e beni materiali per sé, e a non volere fare parte agli altri dei propri beni. L’Apostolo Paolo l’Ha Definita la radice di tutti i mali; infatti Ha Detto a Timoteo: “Perciocché la radice di tutti i mali è l’avarizia; alla quale alcuni datisi, si sono smarriti dalla Fede, e si sono fitti in molte doglie” (1 Tim. 6:10 Diod.), ed Ha Detto Che nessuno “avaro (che è un idolatra) ha Eredità nel Regno di Cristo e di Dio” (Ef. 5:5).    Uomini Particolari, Quale il Buon Padre Pio da Pietrelcina, Hanno sì utilizzato danaro, ma Come Strumento per il Compimento delle Opere, Che Tanto Gusto Danno a Dio.   Leggiamo attentamente il Santo Vangelo del Giorno e riflettiamo insieme, quindi, perché nessuno tra noi lascerà la Terra con al seguito ricchezze materiali accumulate.   Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini dei 7 vizi capitali

 

 

 

 

Preghiera al Signore

 

 

 

 

 

O Amorevole Signore Gesù Cristo, Che per noi Versasti Amare Lacrime di Sangue, Benedici il nostro Cammino sulla Terra, Tenendoci al Riparo dai 7 vizi capitali, che tanto male hanno inferto al Tuo Cuore Misericordioso! Perdona, o Divino Salvatore, ogni nostra debolezza, Derogando – Così, alla pur Giusta e Meritata Punizione, poiché siamo sì Creature indegne, ma comunque Figli Tuoi, che hanno scelto di seguirTi e di OsannarTi, affrancandosi dalle nefaste opere del maligno! Anche per Questo, Meraviglioso Fiore del Creato, Guarda a noi con la Solita Tua Infinita Misericordia, affinché possiamo Sperare in un Tuo Aiuto, per poter raggiungere l’Agognata Luce Universale, per l’Eterna Gloria di Dio Padre Onnipotente. Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

Atto di Dolore

 

 

 

 

 

“O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con tutto il Cuore per i miei peccati, perché peccando ho Meritato i Tuoi Castighi e molto più perché ho Offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra ogni cosa. Propongo col Tuo Santo Aiuto di non OffenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, Misericordia, Perdonaci, Amen!”.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Signore nostro Gesù Cristo
e delle Donne a Lui Care, degli Arcangeli, degli Angeli e dei Santi
del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio.

 

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Mio Amato e Buon Gesù, eccomi Prostrato alla Tua Santissima Presenza; Ti Prego, Accendi il mio Cuore di Sentimenti di Fede, di Speranza, di Carità, di Dolore dei miei peccati, e di Proponimento di non OffenderTi.     Con tutto l’Amore e tutta la Compassione Considero le Tue Cinque Piaghe Cominciando, o Gesù mio, da Ciò Che Disse di Te il Santo Profeta Davide: “Hanno Trapassato le Mie Mani e i Miei Piedi, hanno Contato Tutte le Mie Ossa”.

Dagli Atti degli Apostoli (At 19,1-8)

Mentre Apollo era a Corìnto, Paolo, attraversate le regioni dell’altopiano, scese a Èfeso.   Qui trovò alcuni Discepoli e disse loro: «Avete Ricevuto lo Spirito Santo quando siete Venuti alla Fede?».   Gli risposero: «Non abbiamo nemmeno sentito dire Che Esista uno Spirito Santo».    Ed egli disse: «Quale Battesimo avete Ricevuto?».    «Il Battesimo di Giovanni», risposero. Disse allora Paolo: «Giovanni Battezzò con un Battesimo di Conversione, dicendo al Popolo di Credere in Colui Che Sarebbe Venuto dopo di lui, cioè in Gesù».     Udito Questo, si Fecero Battezzare nel Nome del Signore Gesù e, non appena Paolo ebbe Imposto loro le mani, Discese su di loro lo Spirito Santo e si misero a Parlare in Lingue e a Profetare.    Erano in tutto circa dodici uomini.      Entrato poi nella Sinagoga, vi poté Parlare Liberamente per tre mesi, Discutendo e cercando di Persuadere gli ascoltatori di Ciò Che Riguarda il Regno di Dio.    Parola di Dio.

Dal Salmo 67

Sorga Dio e siano dispersi i Suoi nemici e Fuggano Davanti a Lui quelli Che Lo odiano.   Come si Dissolve il Fumo, Tu Li Dissolvi; Come si Scioglie la Cera di Fronte al Fuoco, Periscono i malvagi Davanti a Dio. I Giusti invece si Rallegrano, Esultano Davanti a Dio e Cantano di Gioia. Cantate a Dio, Inneggiate al Suo Nome: Signore E’ il Suo Nome.   Padre degli orfani e Difensore delle vedove E’ Dio nella Sua Santa Dimora. A chi è solo, Dio Fa Abitare una Casa, Fa Uscire con Gioia i prigionieri.

Canto al Santo Vangelo (Gv 3,1)

Alleluia, Alleluia.    Se siete Risorti con Cristo, Cercate le Cose di Lassù, Dove E’ Cristo, Seduto alla Destra di Dio.    Alleluia.

Dal Vangelo Secondo Giovanni (Gv 16,29-33)

In Quel Tempo, dissero i Discepoli a Gesù: «Ecco, Ora Parli Apertamente e non più in Modo Velato. Ora Sappiamo Che Tu Sai Tutto e non Hai Bisogno che alcuno T’Interroghi. Per Questo Crediamo Che Sei Uscito da Dio».   Rispose loro Gesù: «Adesso Credete? Ecco, Viene l’Ora, anzi E’ Già Venuta, in Cui vi Disperderete ciascuno per conto suo e mi Lascerete Solo; ma Io non Sono Solo, perché il Padre E’ con Me.   Vi Ho Detto Questo perché Abbiate Pace in Me. Nel Mondo avete Tribolazioni, ma Abbiate Coraggio: Io Ho Vinto il Mondo!».     Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Nella Notte del Mondo, Signore, Tu Sei la nostra Pace. Noi non avevamo Saputo Restare con Te nell’Eden e Tu Eri Rimasto Solo con il Padre. Ora, Tu Hai Sconfitto il male ma noi siamo ancora deboli e impauriti di fronte alla durezza del mondo. Vegliamo allora con Maria e Aspettiamo Pregando il Padre dei poveri, lo Spirito Santo. Riempirà le nostre Lampade di Coraggio perché Possiamo Passare, con Te e Come Te, Attraverso le Sofferenze del nostro Tempo. Volgendo il nostro Sguardo al Cielo, Ti Vedremo Venire nella Gloria sulle Nubi.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply