Il Vangelo del Giorno martedì 08 agosto 2017 (2024) A.D. – Vieni, Signore Gesù!

 

 

 

Alla Infinita Bontà della Divina Sapienza, Che Saprà Cosa Fare dei Fedeli Figli Suoi! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, mentre noi giochiamo a fare i sapienti, il mondo continua a procedere verso il baratro, che lo inghiottirà a breve con tutti coloro che credevano d’aver compreso ogni cosa, poiché figli della superbia e del peccato! Certo, a noi sembrerà inverosimile tutto Ciò, benché il nostro Spirito Sia Diretta Emanazione del Creatore, di Quel Dio Che Avviò la Vita in Tutto l’Universo, che pur indegnamente ormai occupiamo.   Prestiamo la Massima Attenzione ai Severi Richiami del “Padrone Celeste”, ma senza distrarci troppo con le cose inutili di quaggiù, giacché i “Giochi” Sono già Iniziati, e saranno dolori seri e irreparabili.  Tuttavia, prendiamo di petto il Momento infausto e – con Umiltà e Coraggio, chiediamo Perdono a Gesù per il nostro insulso agire, Sperando nella Sua Infinita Misericordia di Padre, Fratello e Figlio Prediletto, affinché Voglia Farci Dono d’uno Speciale Aiuto, Ponendoci sulla Retta Via e – Così, al Riparo da Quello Che di Assai Grave Sta per Accadere sulla Terra.   In Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Appello Urgente Di Dio Padre al Suo Popolo Fedele

(29 luglio 2015 – 14:30)

 

 

Guai a voi Nazioni empie, perché molte di voi spariranno dalla Faccia della Terra!”.

 

 

 

 

 

Pace a voi, Popolo Mio. Manca poco Che la Luna Torni a Tingersi di Sangue e il Sole di tenebre; Così Avrà Compimento la Profezia di Gioele – (Gioele 3, 4). Dopo Che Questo Si Sarà Verificato, l’oscurità invaderà la Terra e  gli Eventi a Venire Si Scateneranno uno dietro l’altro. Popolo Mio, si avvicina l’Ora della vostra Liberazione!. Preparatevi, perché il giogo del peccato vi Sarà Tolto e le catene della schiavitù rotoleranno al suolo. Oh Figlie di Gerusalemme, prendetevi Cura dei vostri Figli, perché Si Avvicinano i Giorni della Mia Santa Giustizia! Si Avvicinano i Giorni in Cui il Mio Popolo Avrà Sete e Fame non del Cibo  e delle Bevande, ma della Parola di Dio; cercheranno la Parola del Signore e non La troveranno – (Amos 8. 11, 12).  Tutto in Quei Giorni Sarà Oscurità e caos ; il Figlio si leverà contro il Padre, la Figlia contro sua Madre, la nuora contro la suocera e i nemici dell’uomo saranno i propri Familiari.  Solo Coloro che Persevereranno Otterranno la Corona della Vita.  Popolo Mio, come siete addormentati! la Notte giungerà senza che voi siate preparati. Continuate a vagare di qua e di là, preoccupati solo dagli affanni del mondo e tutto accade così repentinamente che non avete tempo per Tornare a Dio. Che sarebbe di voi, Popolo Mio, se non vi Inviassi la Mia Grande Misericordia? Vi Dico Che sarebbero molto pochi coloro che abiterebbero la Mia Nuova Creazione! Tutto Sta per Consumarsi Come Sta Scritto, la Mia Creazione E’ sul Punto di Iniziare la Sua Fase Finale di Trasformazione, Che Sarà la più dolorosa per gli Abitanti della Terra. Il Fuoco della Mia Giustizia Si Avvicina e la scienza dell’uomo non potrà fermarLo. La Mia Creazione Tremerà e i Suoi Lamenti verranno ascoltati da tutti i Confini della Terra. Guai alle Nazioni empie, perché molte spariranno dalla Faccia della Terra! Allora saprete Che Io Sono il Sovrano dell’Universo e Signore di Tutto il Creato, Che Dirigo con Misericordia e Giustizia la Mia Creazione. Sono Padre e Giusto Giudice e Do a ciascuno Ciò Che Merita Secondo le proprie Opere.  Ora le Trombe Stanno Suonando nelle Nazioni empie, Annunciando loro Che il Castigo Sta per Giungere; dopo la Caduta della Mia Sfera di Fuoco, Cominceranno gli Ultimi Dolori del Parto della Mia Creazione; la Terra Vacillerà Come Ubriaca di Giorno e di Notte e Farà Ascoltare il Suo Lamento, le Onde del Mare Saranno Giganti, e Scaricheranno la Loro Furia su tutte quelle Nazioni che Mi hanno voltato le spalle e che hanno infranto i Miei Comandamenti. Tutto Cambierà, il Mondo che conoscete Passerà; una Nuova Creazione Sorgerà Piena dello Splendore di Dio e Nuovi Abitanti La occuperanno; il Mio Popolo Eletto, il Mio Israele, Che Rimarrà con Me Fino alla Fine dei Tempi. Rallegrati, quindi, Semente Mia, Popolo Mio, perché molto Presto Vedrai la Gloria di Dio.  Pace a voi Popolo Mio, Mia Eredità.   Vostro Padre, Jahvè, Signore delle Nazioni. Diffondete i Miei Messaggi a tutta l’Umanità”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.   Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dio Onnipotente, Tu Hai Sempre Protetto e Amato il Popolo Fedele Che Hai Adottato.   Così, nei Tempi Antichi, Hai Vegliato sulla Fama del Tuo Grande Profeta Mosè, quando l’invidia aveva portato Aronne e Miriam, cioè la sua stessa famiglia, ad insidiare la sua Reputazione.   Continua anche Oggi ad Annientare ogni tentativo, da parte di uomini ostili, di intaccare e di macchiare la Reputazione del Santo Padre, il Papa, e di indebolire la sua Autorità e quella dei Vescovi che lo Sostengono.   Concedici Questo, per Cristo, nostro Signore.

Dal Libro dei Numeri (Nm 12,1-13)

In Quei Giorni, Maria e Aronne parlarono contro Mosè, a causa della donna etìope che aveva preso. Infatti aveva sposato una donna etìope.   Dissero: «Il Signore Ha forse Parlato soltanto per mezzo di Mosè? Non Ha Parlato anche per mezzo nostro?».  Il Signore Udì.   Ora Mosè era un uomo assai Umile, più di qualunque altro sulla Faccia della Terra. Il Signore Disse a un tratto a Mosè, ad Aronne e a Maria: «Uscite tutti e tre verso la Tenda del Convegno». Uscirono tutti e tre. Il Signore Scese in una Colonna di Nube, Si Fermò all’Ingresso della Tenda e Chiamò Aronne e Maria. I due si fecero avanti. Il Signore Disse: «Ascoltate le Mie Parole! Se ci sarà un vostro profeta, Io, il Signore, in Visione a lui Mi Rivelerò, in Sogno Parlerò con lui. Non Così per il mio Servo Mosè: egli E’ l’uomo di Fiducia in Tutta la Mia Casa. Bocca a Bocca Parlo con lui, in Visione e non per enigmi, ed egli Contempla l’Immagine del Signore. Perché non avete temuto di parlare contro il Mio Servo, contro Mosè?». L’Ira del Signore Si Accese contro di loro ed Egli Se Ne Andò; la Nube Si Ritirò di Sopra alla Tenda ed ecco: Maria era lebbrosa, bianca come la neve. Aronne disse a Mosè: «Ti Prego, mio signore, non Addossarci il peccato che abbiamo stoltamente commesso! Ella non sia come il bambino nato morto, la cui carne è già mezzo consumata quando esce dal seno della madre». Mosè gridò al Signore dicendo: «Dio, Ti Prego, Guariscila!».  Parola di Dio.

Salmo 50

Perdonaci, Signore: abbiamo peccato. Pietà di me, o Dio, nel Tuo Amore; nella Tua Grande Misericordia Cancella la mia iniquità. Lavami Tutto dalla mia colpa, dal mio peccato Rendimi Puro.  Sì, le mie iniquità io le Riconosco, il mio peccato mi sta sempre dinanzi. Contro di Te, Contro Te Solo ho peccato, quello che è male ai Tuoi Occhi, io l’ho fatto.  Così Sei Giusto nella Tua Sentenza, Sei Retto nel Tuo Giudizio. Ecco, nella colpa io sono Nato, nel peccato mi ha Concepito mia madre.  Crea in me, o Dio, un Cuore Puro, Rinnova in me uno Spirito Saldo. Non Scacciarmi dalla Tua Presenza e non Privarmi del Tuo Santo Spirito.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Rabbì, Tu Sei il Figlio di Dio, Tu Sei il Re d’Israele! Alleluia.

Dal Vangelo Secondo Matteo (Mt 15,1-2.10-14)

In Quel Tempo alcuni farisei e alcuni scribi, venuti da Gerusalemme, si Avvicinarono a Gesù e Gli dissero: «Perché i Tuoi Discepoli trasgrediscono la Tradizione degli Antichi? Infatti quando prendono Cibo non si Lavano le mani!».  Riunita la folla, Disse loro: «Ascoltate e Comprendete Bene! Non Ciò Che Entra nella bocca Rende Impuro l’uomo; Ciò Che Esce dalla bocca, Questo Rende Impuro l’uomo!». Allora i Discepoli si Avvicinarono per DirGli: «Sai che i farisei, a Sentire Questa Parola, si sono scandalizzati?».   Ed Egli Rispose: «Ogni Pianta, Che non E’ Stata Piantata dal Padre Mio Celeste, Verrà Sradicata. Lasciateli stare! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Aiutami, Signore Gesù, a Riconoscere l’Ampiezza degli Sforzi da Te Sostenuti per Riscattare il Mondo, senza per altro Diminuire in alcun modo la Libertà Personale di ogni uomo e di ogni donna di Accogliere o Respingere la Tua Offerta di Salvezza. Tu Rispetti, infatti, la Coscienza e la Libera Volontà di Tutte le Tue Creature, perché Ti Possano Cercare di loro propria iniziativa. Indegno come sono, senza alcun Diritto alla Tua Misericordia, ma Sperando nel Tuo Amore Infinito, Ti Prego di Aiutarmi affinché Scelga per Sempre Te e la Tua Volontà, perché Questa E’ la Via Che Conduce alla Vita Eterna.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!
 

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

Leave a reply