Il Vangelo del Giorno martedì 28 giugno 2016 (2023) A.D. – Nel Santo Nome di Dio Padre Onnipotente, Maranatha: Vieni, Signore Gesù!

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità”. (Giovanni 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3) 

 

 

 

 

Spesso, il pensiero corre al Battista, l’Uomo Che per Primo Rivelò Pubblicamente ai Fratelli Chi Veramente Fosse Colui Che Si Apprestava a Battezzare nel Giordano. L’Aspetto Simbolico dell’Evento E’ Fortemente Indicativo nei Passaggi Essenziali, non fosse altro per Quel Che Gesù, nella Sua Grande Missione, Avrebbe poi Svolto nel mondo intero.  Quando noi soffriamo, a qualsiasi titolo o modo, ricordiamoci di Quel Che il Figlio Prediletto Fu Costretto a Subire per colpa della cupidigia degli umani, Proprio ad Onorar il Percorso Terreno Che il Padre Onnipotente Aveva Determinato per Lui, Come per tutti noi.  Offriamo, quindi e col Cuore, ogni nostro disequilibrio fisico, ogni infermità e Tutto Quanto il Cielo Consente Che Passi sui Figli, poiché Sta Scritto Che Tutto Verrà Ripagato, nel Bene e nel male, con Giustizia Assoluta! E non commettiamo l’errore di provare abbandono o d’inveire Contro Dio, giacché E’ Là, nell’Accettazione del dolore spontaneo, Che Si Compie il Miracolo della Vita, Cui Sempre dobbiamo Guardare con Altissimo ed Umile Rispetto.   Preghiamo Insieme per tutti gli ammalati e per chi teme la solitudine quaggiù, Augurando ad Ogni Creatura di poter ricevere la Misericordia di Gesù Cristo il Salvatore, Che Sempre Loderemo con Giovanni e coi Santi Tutti, nei Secoli dei Secoli! Amen.

 

 

 

 

 

 

Messaggio della Beata Vergine Maria

(a Pedro Regis – 19 giugno 2010 – Brasile)

 

 

 

 

Cari Figli, Sono una Madre  Che Ripete Sempre la Stessa Canzone: ritornate, ritornate, ritornate. Il vostro Dio vi Ama e vi Aspetta con Immenso Amore di Padre. Dite no al peccato, perché il peccato vi allontana da Dio e dalla Sua Grazia. Appartenete al Signore e Solo Lui dovete seguire e Servire. Questo E’ il Tempo del Dolore! Cercate la Forza nella Preghiera, nell’Eucaristia e nell’Ascolto della Parola di Dio. Accogliete con Gioia il Vangelo del Mio Gesù. Vengo dal Cielo per condurvi alla Santità. AscoltateMi.  Non Voglio Obbligarvi, ma prendete Seriamente Ciò Che vi Dico. Il vostro Tempo E’ Breve e Quello Che Dovete fare non lasciatelo a domani. I Miei Poveri Figli camminano come un cieco che guida un altro cieco e la morte Spirituale si è impadronita di molti Cuori. Sono vostra Madre Addolorata  e Conosco Cosa Sta per Succedervi; una Nazione Vivrà momenti d’angoscia. La Gioia lascerà il posto alla tristezza. Piegate le vostre Ginocchia in Preghiera, poiché Dio vi Chiama: aprite i vostri Cuori. Se rimarrete Fedeli fino alla Fine sarete Ricompensati dal Signore, e la Vittoria di Dio Verrà per i Giusti. Coraggio, avanti. Questo E’ il Messaggio Che oggi vi Trasmetto nel Nome della Santissima Trinità. Grazie per averMi Permesso di Riunirvi Qui ancora una volta. Vi Benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!Restate in Pace”.

 

 

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi Col Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per Mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, la Santa Nascita del Figlio di Dio Gesù, il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, i Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante Abbandonate in Purgatorio, I Profeti, i Carismatici e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero. 
  
Atto di Dolore

 

 

 

“O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con tutto il Cuore per i miei peccati, perché peccando ho Meritato i Tuoi Castighi e molto più perché ho Offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra ogni cosa. Propongo col Tuo Santo Aiuto di non OffenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, Misericordia, Perdonaci, Amen!”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sant’Irénée (Ireneo) di Lione (F), Vescovo

Beata Maria Pia Mastena, Vergine e Fondatrice

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

Am 3,1-8.4,11-12.

“Ascoltate Questa Parola Che il Signore Ha Detto Riguardo a voi, Israeliti, e Riguardo a tutta la Stirpe Che Ho Fatto Uscire dall’Egitto: “”Soltanto voi Ho Eletto tra tutte le Stirpi della Terra; perciò Io vi Farò Scontare tutte le vostre iniquità“”. Camminano forse due uomini insieme senza essersi messi d’accordo? Ruggisce forse il Leone nella Foresta, se non ha qualche preda? Il Leoncello manda un grido dalla sua tana se non ha preso nulla? Cade forse l’Uccello a Terra, se non gli è stata tesa un’insidia? Scatta forse la tagliola dal suolo, se non ha preso qualche cosa? Risuona forse la tromba nella città, senza che il popolo si metta in allarme? Che non Sia Causata dal Signore? In Verità, il Signore non Fa Cosa alcuna senza Aver Rivelato il Suo Consiglio ai Suoi Servitori, i Profeti. Ruggisce il Leone: chi mai non trema? Il Signore Dio Ha Parlato: chi può non Profetare? Vi Ho Travolti Come Dio Aveva Travolto Sòdoma e Gomorra; eravate come un tizzone strappato da un incendio: e non siete ritornati a Me Dice il Signore. Perciò ti Tratterò Così, Israele! Poiché Questo Devo Fare di te, prepàrati all’Incontro con il tuo Dio, o Israele!”.

Sal 5,5-6.7.8.

Tu non Sei un Dio Che Si Compiace del male; Presso di Te il malvagio non trova dimora; gli stolti non sostengono il Tuo Sguardo. Tu Detesti chi fa il male, Fai Perire i bugiardi. Il Signore Detesta sanguinari e ingannatori. Io per la Tua Grande Misericordia Entrerò nella Tua Casa; Mi Prostrerò con Timore nel Tuo Santo Tempio.

Mt 8,23-27.

In Quel Tempo, Essendo Gesù Salito su una Barca, i Suoi Discepoli Lo Seguirono. Ed Ecco Scatenarsi nel Mare una Tempesta Così Violenta Che la Barca Era Ricoperta dalle Onde; ed Egli Dormiva. Allora, Accostatisi a Lui, Lo Svegliarono Dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». Ed Egli Disse Loro: «Perché avete paura, uomini di poca Fede?» Quindi Levatosi, Sgridò i Venti e il Mare e Si Fece una Grande Bonaccia. I presenti furono presi da stupore e dicevano: «Chi E’ mai Costui al Quale i Venti e il Mare Obbediscono?».

Traduzione Liturgica della Bibbia

Meditazione del Giorno:

Lettera a Diogneto

7; PG 2, 1174-1175; SC 33bis

Chi E’ mai Costui al Quale i Venti e il Mare Obbediscono?“.

 

La tradizione dei Cristiani non ha origine terrestre; Quanto conservano con tanta cura non è invenzione di un uomo mortale… In Verità l’Onnipotente Stesso, il Creatore di Ogni Cosa, l’Invisibile, Dio Stesso Ha Stabilito Presso gli uomini la Verità Mandando dall’Alto dei Cieli la Sua Parola, il Verbo Santo e Insondabile, e L’Ha Riposto nei loro Cuori. Non già Mandando, come qualcuno potrebbe pensare, qualche Suo servo o Angelo o Principe o Uno di Coloro Che Sono Preposti alle Cose Terrene o Abitano nei Cieli (cfr Ef 1,21), ma Mandando l'”Architetto e Costruttore” di Tutte le Cose (Eb 11,10). Per Cui Creò i Cieli e Chiuse il Mare nelle Sue Sponde e per Cui Tutti gli Elementi Fedelmente Custodiscono i Misteri. Da Lui il Sole Ebbe da Osservare la Misura del Suo Corso Quotidiano, a Lui Obbediscono la Luna Che Splende nella Notte e le Stelle Che Seguono il Giro della Luna; da Lui Tutto Fu Ordinato, Delimitato e Disposto, i Cieli e le Cose nei Cieli, la Terra e le Cose sulla Terra, il Mare e le Cose nel Mare, il Fuoco, l’Aria, l’Abisso, Quello Che Sta in Alto, Quello Che Sta nel Profondo, Quello Che Sta nel Mezzo; Lui Dio Mandò agli uomini. E non Lo Inviò, come qualcuno potrebbe pensare, per la tirannide, il timore e la prostrazione. No certo! Ma nella Mitezza e nella Bontà Come un Re Manda Suo Figlio (cfr Mt 21,37), Lo Inviò Come Dio Qual’Era. E Lo Mandò Come Uomo per gli Uomini; per Salvarli, con la Persuasione, non con la violenza. A Dio non Si Addice la violenza.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
sicut erat in Princìpio, et nunc, et semper,
et in saècula saèculorum. Amen!

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!
 

 

Leave a reply