Il Vangelo del Giorno martedì 30 maggio 2017 (2024) A.D. – Vieni, Signore Gesù!

 

 

A tutte le Vittime delle umane e stolte strategie, perché Verranno Accolte in Cielo.    Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, ……. e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

Pace e Bene a tutti Voi, Fratelli e Sorelle! Con il Santo Vangelo del Giorno, poiché troppo spesso dimentichiamo i danni derivati proprio dai 7 vizi capitali, che tanto male – in modo subdolo, recano all’Animo umano, oggi tratteremo dell’ira.    Infatti, frequentemente ci arrabbiamo ed inveiamo contro gli altri, ripromettendoci – poi, di vendicare l’affronto subito e di punirli, per non aver eseguito quanto suggerito loro.    A ciò qualcuno mescola finanche la Preghiera, quasi a voler giustificare lo stolto suo operato; queste genti parlano a sproposito, e a sproposito agiscono, macchiando appunto con l’ira la loro Povera Anima.    Capita che ad alcuni il Figlio dell’Uomo appaia persino Come un fesso, per Aver Subito Passivamente tanti affronti, Fino alla Croce Santa.   Ma cos’è che noi leggiamo e diciamo di conoscere? Sanno queste genti che quaggiù di noi – e del nostro assurdo affanno, non rimarrà nemmeno l’odore? Il Trionfo Lo Si Ha Mediante il Perdono e l’Umiltà, Doni Che il Signore Innesta nelle Sue Creature Prima ancor Che Vengano alla Luce! Non si possono servire due padroni: o Dio, nella Vita Eterna, o satana, la dannazione in Terra e oltre, col denaro! Teniamo quindi a mente anche alcuni Passaggi del Vangelo odierno, Focalizzandone attentamente il Significato Intrinseco, e non leggiamoLo tanto per fare, poiché il Giusto Osserva ogni nostro agire, Soppesando finanche i nostri Cuori.    Convertiamoci in fretta, quindi, poiché E’ Là Che Si Esprime la Salvezza nostra, Quella Vera, Che Porta noi Figli in Paradiso.    Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 
            Risultati immagini per Gif animate di Gesù con i ladroni

 

 

 

Preghiera per Ottenere la Mitezza

 

 

 

Signore Gesù Donami di diventare una persona Mite. Fa’ Che i miei piedi non siano mai fermi per protesta o per pigrizia, ma imparino a correre per Annunciare il Tuo Amore e per offrire Amicizia.   Signore Gesù Donami di diventare una persona Mite. Fa’ Che le mie mani non siamo mai pugni chiusi in segno di rabbia, ma si aprano e si sporchino per Servire, siano Generose nel Donare e si congiungano per Pregare.   Signore Gesù Donami di diventare una persona Mite. Fa’ Che i miei occhi non lancino mai sguardi d’odio e di vendetta, ma sappiano Commuoversi, Intenerirsi e Piangere per le Sofferenze che abitano la Terra.   Signore Gesù Donami di diventare una persona Mite. Fa’ Che le mie orecchie non stiano attente a parole di giudizio o di condanna, ma si aprano all’Ascolto della Parola di Dio e alle Necessità dei Fratelli.    Signore Gesù Donami di diventare una persona Mite. Fa’ che le mie labbra non pronuncino mai parole che feriscono, ma siano sempre d’Incoraggiamento e di Sostegno per coloro che Tu mi Metti accanto.   Signore Gesù, Donami di diventare una persona Mite. Fa’ Che il mio Cuore non Sia mai indurito, incapace di Accogliere e di Perdonare, ma Si Dilati per Contenere tutti e Benedire il mondo intero.

 

Canto

 

“Imparate da Me Che Sono Mite ed Umile di Cuore. . . Ti Benedico o Padre, Signore del Cielo e della Terra, perché Hai Nascosto Queste Cose ai grandi e Le Hai Rivelate ai Piccoli, ed agli Umili di Cuore. Sì o Padre, Così E’ Piaciuto a Te. . .  Imparate da Me Che Sono Mite ed Umile di Cuore…”.     Lode, Lode e Gloria a Te Gesù. . . .

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

Atto di Dolore

 

 

 

 

 

“O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con tutto il Cuore per i miei peccati, perché peccando ho Meritato i Tuoi Castighi e molto più perché ho Offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra ogni cosa. Propongo col Tuo Santo Aiuto di non OffenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, Misericordia, Perdonaci, Amen!”.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Signore nostro Gesù Cristo
e delle Donne a Lui Care, degli Arcangeli, degli Angeli e dei Santi
del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Ringrazio Padre, per Questo Nuovo Giorno. Aiutami a Viverlo in Amicizia con Te e con il Prossimo. Donami la Forza di Affrontare gli impegni che mi aspettano. Aiutami a Condividere la Gioia e a Superare le difficoltà.

Atti degli Apostoli 20,17-27.

In Quei Giorni, da Mileto Paolo mandò a chiamare subito ad Efeso gli anziani della Chiesa.    Quando essi giunsero disse loro: “Voi Sapete Come mi sono Comportato con voi fin dal primo Giorno in cui arrivai in Asia e per tutto Questo Tempo: ho Servito il Signore con Tutta Umiltà, tra le Lacrime e tra le Prove che mi hanno Procurato le insidie dei Giudei.   Sapete Come non mi sono mai Sottratto a Ciò Che Poteva Essere Utile, al Fine di Predicare a voi e di Istruirvi in pubblico e nelle vostre case, Scongiurando Giudei e Greci di Convertirsi a Dio e di Credere nel Signore nostro Gesù. Ed ecco Ora, Avvinto dallo Spirito, io vado a Gerusalemme senza Sapere Ciò Che là mi Accadrà.   So soltanto Che lo Spirito Santo in ogni Città mi Attesta che mi Attendono Catene e Tribolazioni.   Non ritengo tuttavia la mia Vita Meritevole di Nulla, purché Conduca a Termine la mia Corsa e il Servizio Che mi Fu Affidato dal Signore Gesù, di Rendere Testimonianza al Messaggio della Grazia di Dio.   Ecco, ora so che non vedrete più il mio volto, voi tutti tra i quali sono passato Annunziando il Regno di Dio.   Per Questo Dichiaro Solennemente Oggi davanti a voi che io sono Senza Colpa riguardo a coloro che si Perdessero, perché non mi sono Sottratto al Compito di Annunziarvi Tutta la Volontà di Dio”.

Salmi 68(67),10-11.20-21.

Pioggia Abbondante Riversavi, o Dio, Rinvigorivi la Tua Eredità Esausta.    E il Tuo Popolo abitò il Paese Che nel Tuo Amore, o Dio, PreparasTi al misero.    Benedetto il Signore Sempre; Ha Cura di noi il Dio della Salvezza.    Il nostro Dio E’ un Dio Che Salva; il Signore Dio Libera dalla morte.

Dal Vangelo di Gesù Cristo Secondo Giovanni 17,1-11a.

In Quel Tempo, Gesù, Alzati gli Occhi al Cielo, Disse: «Padre, E’ Giunta l’Ora, Glorifica il Figlio Tuo, perché il Figlio Glorifichi Te.   Poiché Tu Gli Hai Dato Potere Sopra Ogni essere umano, perché Egli Dia la Vita Eterna a tutti coloro Che Gli Hai Dato.   Questa E’ la Vita Eterna: Che Conoscano Te, L’Unico Vero Dio, e Colui Che Hai Mandato, Gesù Cristo.   Io Ti Ho Glorificato Sopra la Terra, Compiendo l’Opera Che Mi Hai Dato da Fare.   E Ora, Padre, GlorificaMi Davanti a Te, con Quella Gloria Che Avevo Presso di Te Prima Che il Mondo Fosse. Ho Fatto Conoscere il Tuo Nome agli uomini Che Mi Hai Dato dal Mondo. Erano Tuoi e Li Hai Dati a Me ed essi hanno Osservato la Tua Parola. Ora essi Sanno Che Tutte le Cose Che Mi Hai Dato Vengono da Te, perché le Parole Che Hai Dato a Me Io Le Ho Date a loro; essi Le hanno Accolte e Sanno Veramente Che Sono Uscito da Te e hanno Creduto Che Tu Mi Hai Mandato.   Io Prego per loro; non Prego per il Mondo, ma per coloro Che Mi Hai Dato, perché Sono Tuoi.   Tutte le Cose Mie Sono Tue e Tutte le Cose Tue Sono Mie, e Io Sono Glorificato in loro.   Io non Sono più nel Mondo; essi invece sono nel Mondo, e Io Vengo a Te».

Preghiera della Sera

O Dio nella Quiete della Sera, ripensiamo al Tuo Amore. Nella Pace del Tuo Tempio, ripensiamo al Tuo Amore. Come potremo Rendere Grazie a Te, Signore per Tutto Quello Che ci Hai Dato? Ti diciamo o Signore: Tu Sei il nostro Dio, non Abbiamo Altro Bene Fuori di Te.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!
 

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

Leave a reply