Il Vangelo del Giorno Sabato 05 agosto 2017 (2024) A.D. – Vieni, Signore Gesù!

 

 

 

Dedicato a Gesù – l’Agnello di Dio, Salvatore del Mondo intero! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle in Cristo, leggendo il Santo Vangelo, oggi notiamo le particolari Azioni Esercitate da Padre Pio da Pietrelcina, mentre “utilizza” le Autorità del Cielo per il Compimento dei Miracoli in Terra! Gli Straordinari Doni Concessi dal Signore al Fraticello del Gargano Han Fatto Comprendere agli uomini Che V’E’ Ben Altro in Ballo, rispetto a quanto noi quaggiù vediamo. Eppure, nonostante il grande flusso di Fedeli a San Giovanni Rotondo, lo Stigmatizzato Si Diceva sempre sorpreso dall’importante divario, giacché nella Vita pratica anche i Ferventi risultarono esser tiepidi nell’Animo, magari solo curiosi.   L’Amore per Gesù E’ Cosa Assai Seria… e non per tutti, ma scopriremo Ciò più in là, nel Momento Esatto della Tribolazione, Che tuttavia Verrà! Dal canto nostro, siamo Onorati di Servire il Divino Altare con tanta Umiltà, Prestando la Superiore Opera in Favore del Prossimo, anche mediante una Parola di Conforto, Che Verrà Ampiamente Premiata da Colui Che E’, il Padre nostro Onnipotente, per l’appunto.   A nulla – infatti, serviranno le pur articolate strategie, ed ogni cosa lasceremo al mondo, che tanto male ha arrecato all’Animo dei Figli del Popolo di Dio.  In Questo Primo Sabato del Mese, Pace e Bene alle Creature di Buona Volontà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I Fioretti di Padre Pio da Pietrelcina

L’Angelo Custode di Padre Pio Fa da Postino

 

 

 

 

 

La Signora Cleonice Morcaldi – di San Giovanni Rotondo (FG), racconta che durante la seconda guerra mondiale un suo nipote fu fatto prigioniero e da un anno non dava più notizie di sé; temeva quindi che fosse morto.   Un giorno si recò da Padre Pio e, gettandosi ai Suoi piedi, Lo Supplicò Che le Dicesse almeno se fosse Vivo o morto.   Padre Pio la Rassicurò, Dicendole: «Alzati e vai tranquilla».   Queste parole però, per quanto le dessero una certa Speranza, non le levarono il dubbio e così, mentre i Giorni passavano senza che essa ricevesse notizie del nipote, l’angoscia la prendeva sempre più.   Alla fine volle tentare un espediente piuttosto ardito, anche se sostenuta da una grande Fede.   Tornò dal Padre Pio e Gli disse: «Padre, facciamo così: io scrivo una lettera a mio nipote Giovannino con il solo nome, non sapendo dove indirizzarla.   Voi e il vostro Angelo Custode Portatela dove egli si trova».   Padre Pio non disse nulla ed ella pensò: – Chi tace afferma, e riprese a Sperare.   Scrisse la lettera e la Sera, prima di andare a letto, l’appoggiò sul comodino.  La mattina seguente, con suo stupore e anche un po’ di paura, si accorse che la lettera non c’era più. Corse allora dal Padre Pio e si sentì Dire da Lui: «Ringrazia la Vergine».   Quindici giorni dopo, riceveva la risposta alla sua lettera con la notizia che il nipote Giovannino era Vivo, si trovava in un certo posto e presto l’avrebbe visto.

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, San Giuseppe coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato.   Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

1° Sabato del Mese.

 

Preghiera del Mattino

“Erode ebbe Notizia della Fama di Gesù.   Egli disse ai suoi cortigiani: “Costui E’ Giovanni il Battista Risuscitato dai morti…”.   Tu ci Hai Raccomandato, Signore, di non Temere chi uccide il corpo, ma piuttosto chi può far morire l’Anima.  L’Esempio di Giovanni Battista ci Mostra che, seguendo ciecamente lo Spirito Che Aveva Designato l’Agnello di Dio, noi non dovremo più aver paura né per il nostro corpo né per la nostra Anima.  Giovanni continua a Vivere e a Mettere in Luce Ciò Che Viene dallo spirito del male.   Concedici, Signore, Secondo l’Esempio di Giovanni Battista, di non avere paura, perché troppo spesso la paura ci fa scendere a patti col male.

Dal Libro del Levitico (Lv 25,1.8-17)

Il Signore Parlò a Mosè sul Monte Sinai e Disse: “Conterai sette Settimane di Anni, cioè sette Volte sette Anni; Queste sette Settimane di Anni Faranno un Periodo di quarantanove Anni.   Al decimo Giorno del settimo Mese, farai Echeggiare il Suono del Corno; nel Giorno dell’Espiazione farete Echeggiare il Corno per Tutta la Terra.  Dichiarerete Santo il cinquantesimo Anno e Proclamerete la Liberazione nella Terra per Tutti i Suoi Abitanti.  Sarà per voi un Giubileo; ognuno di voi tornerà nella sua Proprietà e nella sua Famiglia.   Il cinquantesimo Anno Sarà per voi un Giubileo; non farete né Semina né Mietitura di quanto i Campi Produrranno da Sé, né farete la Vendemmia delle Vigne non Potate.   Poiché E’ un Giubileo: Esso Sarà per voi Santo; potrete però Mangiare il Prodotto Che Daranno i Campi.   In quest’Anno del Giubileo ciascuno tornerà nella sua Proprietà. Quando Vendete qualcosa al vostro Prossimo o quando acquistate qualcosa dal vostro Prossimo, nessuno faccia torto al Fratello.   Regolerai l’acquisto che farai dal tuo Prossimo in base al numero degli Anni trascorsi dopo l’ultimo giubileo: egli venderà a te in base agli Anni di Raccolto.  Quanti più Anni resteranno, tanto più aumenterai il prezzo; quanto minore sarà il Tempo, tanto più ribasserai il prezzo, perché egli ti vende la Somma dei Raccolti.  Nessuno di voi Opprima il suo Prossimo; Temi il tuo Dio, poiché Io Sono il Signore, vostro Dio“.   Parola di Dio.

Salmo 66

Ti Lodino i Popoli, o Dio, Ti Lodino i Popoli Tutti.   Dio Abbia Pietà di noi e ci Benedica, su di noi Faccia Splendere il Suo Volto; perché Si Conosca sulla Terra la Tua Via, la Tua Salvezza fra tutte le genti.    Gioiscano le Nazioni e si Rallegrino, perché Giudichi i Popoli con Rettitudine, Governi le Nazioni sulla Terra.   La Terra Ha Dato il Suo Frutto.   Ci Benedica Dio, il nostro Dio, ci Benedica Dio e Lo Temano Tutti i Confini della Terra.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.   Beati i perseguitati per la Giustizia, perché di essi E’ il Regno dei Cieli.  Alleluia.

Dal Vangelo Secondo Matteo (Mt 14,1-12)

In Quel Tempo al tetrarca Erode giunse Notizia della Fama di Gesù.   Egli disse ai suoi cortigiani: «Costui E’ Giovanni il Battista. È Risorto dai morti e per Questo Ha il Potere di Fare Prodigi!». Erode infatti aveva arrestato Giovanni e Lo aveva fatto incatenare e gettare in prigione a causa di Erodìade, moglie di suo fratello Filippo.   Giovanni infatti gli Diceva: «Non ti è lecito tenerla con te!». Erode, benché volesse farlo morire, ebbe paura della folla perché lo Considerava un Profeta.  Quando fu il compleanno di Erode, la figlia di Erodìade danzò in pubblico e piacque tanto a Erode che egli le promise con Giuramento di darle quello che avesse chiesto.   Ella, istigata da sua madre, disse: «Dammi qui, su un vassoio, la Testa di Giovanni il Battista».   Il re si rattristò, ma a motivo del Giuramento e dei commensali ordinò che le venisse data e mandò a decapitare Giovanni nella prigione.   La Sua Testa Venne Portata su un Vassoio, Fu Data alla fanciulla e lei La portò a sua madre.   I Suoi Discepoli si presentarono a prendere il Cadavere, Lo Seppellirono e andarono a Informare Gesù.  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Gioisci, Maria, Gioisci perché Hai Avuto la Bella Missione di Consolare gli afflitti.   Gioisci, Splendore di Gioia Che Penetri le mura delle prigioni e degli ospedali.   Gioisci, Gioia Purissima Che Fai Visita ai nostri Fratelli prigionieri e torturati a causa del loro Indistruttibile Attaccamento al Figlio.   Gioisci, Tu Che Rinnovi i Gesti Che Facesti ai Piedi della Croce per tutti coloro la Cui Vita E’ una Lunga Crocifissione.   Gioisci, Regina degli Angeli Che Vieni a Cercare le Amate Anime per CondurLe nella Gloria.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!
 

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply