Il Vangelo del Giorno Venerdì 27 gennaio 2017 (2024) A.D. – Signore Gesù, Salvezza del Mondo intero!

Dedicato a tutti coloro che – in Forza della Fede in Gesù Cristo, abbandonano la via del male.    Per Grazia Ricevuta.

 

 

stelle (5)

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità”. (Giovanni 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

 

 

 

 

 

 

Molti di noi Operano in Favore del Prossimo – pur senza saperlo, giacché tutto Quel Che allo Straordinario Appartiene vien fatto passare per normale.   Gli umani sistemi consolidati della Terra ben sanno che verrà presto meno il loro effimero potere, il controllo sulle genti e sui ricordi, Che al Creatore comunque Tendono in via subcosciente, giacché Verrà Ristabilito l’Intero Ordine delle Cose! Tuttavia, il mondo continua la sua folle corsa verso lo sfacelo, proprio a dimostrar quanto poco – o nulla, abbiam compreso.    Le Verità son scomode per tutto e tutti, poiché minano il cosiddetto equilibrio, che assurdamente riteniamo aver raggiunto.    Ma se fossimo Veramente a Posto, se Tutto Funzionasse alla Perfezione, se l’uomo bastasse a sé stesso, perché continuiamo a soffrire e poi a morire? Per Grazia Divina, alcuni medici han compreso – e dimostrato, che il male del Corpo s’insinua mediante un parassita che, pian piano, distrugge la Cellula di Dio, ovvero l’Involucro dell’Anima.   Ed è pur vero che nient’altro L’avrebbe mai vinto oltre ad un Mezzo Naturale, Che il Signore Iddio Pose – con Altri, a Disposizione del mondo e delle Intelligenze Sane, Come a Dimostrar Che alcunché trionferà sul Bene.   Comunque questi Figli – per meri motivi di guadagno e di bottega, vengono perseguitati dai manovratori del denaro, perché in Terra han disubbidito ai comandi del maligno, che ogni cosa piatta vuole! Eppure, si dovrà Rispondere – un Giorno Ormai Vicino, alle Osservazioni del Padrone, Presso la Cui Divina Luce avvocato non Vi sarà oltre a Maria: e non lasciamoci inquinar anche da ciò: qual sarà la differenza se Madre o Maddalena? Leggete, leggiamo attentamente il Santo Vangelo – coi Contenuti, ma non tanto per fare: chissà che proprio Là non Si Celi la nostra Verità.   Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera a Gesù

 

 

 

 

“Signor mio Gesù, Ti osservo e penso a quanto piccolo io sono, e al danno che farei se non ci Fossi Tu sempre al mio fianco.   Quanti errori ho già commesso, e quanti ancora ne farò, magari in buona Fede; ma Tu, Giusto mio Re, Sai ogni cosa che attraversa il Cuore Umano, cos’è che muove ogni pur minima nostra azione.   Ed è per ciò ch’io Ti Prego con Amore, o Dolce e Caro Salvatore, di Mondarmi dal peccato, di non Voltar lo Sguardo da chi il mio Aiuto chiede e di Perdonar tutti per tutto, non foss’altro per gli errori ch’io stesso ingrato feci. Imploro anche per Questo le Cure dell’Amorevole Maria, Che non Lesinerà Aiuto alle mie non poche colpe, e che tante prove Ha già Donato.   Nel frattempo e tra Lacrime di Gioia, io Ti prometto, non cesserò d’illustrar la Grandiosa Opera Tua anche ai Piedi d’una Lignea Croce, Eretta in Terra a memoria del male che subisTi, e comunque pronto – Là, ad attender Tu mi Venga a Prelevar per Mano nel Momento del Trapasso, per Tornare Insieme a Casa, Così Come Promesso! Proprio a Confortar la trepidante Anima mia, o Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!”.

 

 

 

 

 

Una Proposta per …”Vivere”… la Parola!

 

 

 

 

I Sogni Fanno pur Parte della Realtà umana, Proprio Come il Nutrirsi o il Respirare.   Coloro che uccidono i loro Sogni Perdono il Fascino o la Fantasia del Vivere.   La Vita non Si Compone solamente di Azioni Programmate o Legate a Rigidi Schemi. Sognare E’ Dare a Tale Vita la Dinamica Che solo il Provvisorio E’ Capace di Acquisire.

 

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

stelle (5)

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, ……. e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate Preghiera con Gesù

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Cristo, i Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono Nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero. 

 

 

 

Atto di Dolore

 

 

 

 

“O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con tutto il Cuore per i miei peccati, perché peccando ho Meritato i Tuoi Castighi e molto più perché ho Offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra ogni cosa. Propongo col Tuo Santo Aiuto di non OffenderTi mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, Misericordia, Perdonaci, Amen!”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Signore nostro Gesù Cristo

e delle Donne a Lui Care, degli Arcangeli, degli Angeli e Santi

del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

Preghiera del Mattino

In Questo Nuovo Giorno vogliamo Alzare il nostro Sguardo Verso di Te, Signore nostro Dio, perché, GuardandoTi, la Semina Abbondante Che ci Hai Affidato Cresce e Fruttifica.    Fa’ Che in Questo Giorno, con l’Aiuto Insostituibile del Tuo Spirito Santo, Cresciamo in Santità e in Obbedienza, e Che Piantiamo con Te il Seme della Buona Novella presso tutti gli uomini, nostri Fratelli.

Dalla Lettera agli Ebrei (Eb 10,32-39)

Fratelli, Richiamate alla Memoria Quei primi Giorni: dopo aver Ricevuto la Luce di Cristo, Avete Dovuto Sopportare una Lotta Grande e Penosa, ora Esposti pubblicamente a Insulti e Persecuzioni, ora Facendovi Solidali con coloro Che Venivano Trattati in Questo Modo.   Infatti, avete Preso Parte alle Sofferenze dei carcerati e avete Accettato con Gioia di essere derubati delle vostre sostanze, sapendo di Possedere Beni Migliori e Duraturi.   Non Abbandonate dunque la vostra Franchezza, alla Quale E’ Riservata una Grande Ricompensa.   Avete solo Bisogno di Perseveranza, perché, Fatta la Volontà di Dio, Otteniate Ciò Che vi E’ Stato Promesso.   Ancora un poco, infatti, un poco appena, e Colui Che Deve Venire, Verrà e non Tarderà.   Il Mio Giusto per Fede Vivrà; ma se cede, non Porrò in Lui il Mio Amore.   Noi però non siamo di quelli Che Cedono, per la propria rovina, ma Uomini di Fede per la Salvezza della nostra Anima.    Parola di Dio.

Dal Salmo 36

Confida nel Signore e Fa’ il Bene: Abiterai la Terra e Vi Pascolerai con Sicurezza.   Cerca la Gioia nel Signore, Esaudirà i Desideri del tuo Cuore.    Affida al Signore la tua Via, Confida in Lui ed Egli Agirà; Farà Brillare Come Luce la tua Giustizia, il tuo Diritto Come il Mezzogiorno.    Il Signore Rende Sicuri i Passi dell’uomo e Si Compiace della Sua Via.   Se egli Cade, non Rimane a Terra, perché il Signore Sostiene la sua mano.    La Salvezza dei Giusti Viene dal Signore, nel Tempo dell’angoscia E’ loro Fortezza.   Il Signore li Aiuta e li Libera, li Libera dai malvagi e li Salva, perché in Lui si Sono Rifugiati.

Canto al Santo Vangelo (cf. Gc 1,21)

Alleluia, Alleluia.   Ti Rendo Lode, Padre, Signore del Cielo e della Terra, perché ai Piccoli Hai Rivelato i Misteri del Regno.   Alleluia.

Dal Vangelo Secondo Marco (Mc 4,26-34)

In Quel Tempo, Gesù Diceva alla folla: «Così E’ il Regno di Dio: Come un uomo Che Getta il Seme sul Terreno; dorma o vegli, di Notte o di Giorno, il Seme Germoglia e Cresce.    Come, egli stesso non lo sa.    Il Terreno Produce Spontaneamente prima lo Stelo, poi la Spiga, poi il Chicco Pieno nella Spiga; e Quando il Frutto E’ Maturo, Subito Egli Manda la Falce, perché E’ Arrivata la Mietitura».   Diceva: «A Che Cosa possiamo Paragonare il Regno di Dio o con Quale Parabola possiamo Descriverlo? È Come un Granello di Senape Che, Quando Viene Seminato sul Terreno, E’ il più Piccolo di Tutti i Semi Che Sono sul Terreno; ma, Quando Viene Seminato, Cresce e Diventa più Grande di tutte le Piante dell’Orto e Fa Rami Così Grandi che gli Uccelli del Cielo possono Fare il Nido alla sua Ombra».     Con Molte Parabole dello Stesso Genere Annunciava loro la Parola, come potevano Intendere.   Senza Parabole non Parlava loro ma, in Privato, ai Suoi Discepoli Spiegava Ogni Cosa.   Parola del Signore. 

Omelia (Padri Silvestrini)

La Fecondità dei Semi Divini è Misteriosamente Nascosta, non ha nulla di Appariscente e di Clamorosamente Visibile; La Si può Scorgere solo con l’ Occhio della Fede, Che ci Aiuta a Comprendere, ma non ci Svela mai Completamente il Mistero Che Racchiude. Sembra Che Tutto Sia troppo piccolo ai nostri occhi, sembra che i Granellini di Dio, Sparsi per il Mondo, Siano Inadeguati a confronto con le nostre attese e le nostre smanie di grandezza.    C’è poi l’impazienza che ci morde dentro e non ci consente di attendere che il Seme Germogli e Cresca.    Viviamo l’Epoca del Tutto e Subito.  Dio Vede il nostro Tempo in Chiave di Eternità e quindi Lo Scandisce Secondo un Suo Piano Inscrutabile.    Non ci E’ Dato di Conoscere neanche il Tempo della Mietitura o della Raccolta dei Frutti.    Ci sfuggono perfino i Criteri per Valutare la Crescita del Regno.    Le Misure di Dio infatti non Corrispondono alle nostre. Tutto Questo però non Significa Che Egli ci Voglia Lasciare completamente al buio: il Suo Piano Universale di Salvezza ci Riguarda Direttamente e la Crescita del Seme Significa per noi l’Incarnazione nel Tempo e in ciascuno di noi di Quel Progetto.    Ci Dona perciò la Fede, Che Dobbiamo Alimentare con le Altre Virtù Cristiane, specialmente con l’Umiltà e la Purezza del Cuore.    Solo Così Possiamo Arrivare ad Accogliere con una Accettazione Piena ed Incondizionata i Progetti Divini, senza la pretesa, assurda per la pochezza dei nostri occhi, di VolerLi Misurare con i nostri criteri umani.    È proprio nei Confronti di Dio Che Sperimentiamo i grandi guasti derivanti dalla superbia e le Meraviglie Che Sgorgano dall’Umiltà.    I fasti e le glorie dei regni umani hanno le loro storie e rivelano la loro caducità.    Il Regno di Dio, anche perché Silenzioso e Umile, Piccolo e Nascosto, Si Rivela infine in Tutta la Sua Grandiosità con Prodigi Che Opera nella nostra Storia.   Gesù Lo Dichiara: «Il Mio Regno non E’ di Questo Mondo; se il Mio Regno Fosse di questo Mondo, i Miei Servitori Avrebbero Combattuto perché non Fossi Consegnato ai Giudei; ma il Mio Regno non E’ di quaggiù».    Il Seme di Dio, il Suo Figlio Prediletto, Dovrà Calarsi, Proprio Come Seme Fecondo, nelle Viscere della Terra, per Germogliare e Portare Frutti di Universale Salvezza, in Quel Mattino di Pasqua.

Preghiera della Sera

Signore, vogliamo Affidarti la Crescita Misteriosa del Tuo Regno.  Tu Sei Colui Che Concede di Crescere e Maturare.    Benedicici affinché, in Questa Crescita Continua, noi ci Lasciamo Amare da Te. Crea in noi uno Spirito Fiducioso e Coraggioso, Che Lotti con Costanza e Distacco per il Tuo Regno di Pace.    Fa’ Che Attendiamo il Giorno del Raccolto con una Fiducia Infinita nel Tuo Amore.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gloria Pàtri, et Fìlio, et Spìritui Sancto,
Sicut Erat in Princìpio, et Nunc, et Semper,
et in Saècula Saèculorum. Amen!

 

 

 

stelle (5)

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Leave a reply