Messaggio di Gesù (a Giovanni, Domenica 19 gennaio 2020).

 

 

 

 

“……, scrivi! Le astuzie della Terra non avranno mai ragione sulla Verità, poiché i vostri pensieri, pur malvagi, vengono elaborati dalla massa fragile di uno solo dei vostri emisferi cerebrali, da quella parte che il demonio, grazie al confuso agire degli uomini, ha potuto colpire indisturbato, con la complicità di coloro che un Tempo Vennero Collocati tra di voi a Guardia del male.   Quando ogni cosa franerà innanzi ai vostri stessi occhi comprenderete Che il Mio Essere Espressione del Bene Universale non autorizza il mondo a rinnegare l’Amorevole Giustizia Divina, Che di questo vostro tale stato non Saprebbe Cosa Farne.  E’ Giunta ormai l’Ora d’ Assumere le singole Responsabilità, di Restituire, cioè, il Prezioso Tempo Originariamente Concessovi, affinché l’Era Nuova Abbia a Ripartire Correttamente, senza tutte quelle diaboliche inutilità Osservate, purtroppo, in questi vostri Secoli.  Sappiate Che nemmeno potreste immaginare il danno eventualmente arrecato alle vostre Anime, nel caso in cui doveste vedervi Privati dell’Accesso alla Grazia di Dio, Sofferenza non spiegabile dai parametri e dai modi a voi noti.  Riflettete Attentamente sulla vostra condotta, abbiate Pietà almeno per i vostri Figli, cercando di Instradarne Correttamente i Cuori, in Vista degli Incombenti Ultimi Tempi!” (Gesù).