Messaggio di Gesù Cristo (a Giovanni – giovedì 08 marzo 2018).

 

 

Scrivi! Gli Elementi della Terra Rendono Omaggio alla Potenza del Signore, il Padre Celeste, Che Si Appresta a Ripristinare l’Ordine nell’intero mondo da voi conosciuto! Io, Obbediente alla Gloria della Divina Onnipotenza, Ri-Prenderò Possesso del Pianeta Terra, Così Stravolgendo ogni programma dei presunti detentori del Destino altrui.
Rammentate Bene, o spavaldi e disinvolti Figli, che nulla vi appartiene veramente e Che laggiù Qualcuno sì vi Inviò, ma non perché abusaste di quanto nemmeno mostrate voler capire, presi come siete dalla cecità del quotidiano agire.
A Seguito di ciò, guai a coloro che non terranno conto dei Prestabiliti Equilibri, che avran procurato danno al Creato e al Prossimo, poiché alcuna postuma Preghiera basterà a Salvarli dall’Eterna Condanna! E non credano di potersi affrancare dal peccato mediante i giochini conosciuti, perché la Giustizia del Cielo E’ Assai Tremenda con gli incalliti schiavi del male.
Piegate al suolo le ginocchia, Implorando Aiuto con tutte le vostre Forze, con grande Umiltà e a squarciagola, affinché anche gli altri odano quanto sciocchi siete stati, così desistendo dal percorrere le ulteriori contorte vie, che alcun Benefici procureranno all’Animo vostro e dei vostri Cari! Si, o razza tiepida e distratta, sei talmente confusa da non renderti conto che ogni azione ne richiama un’altra, sino al punto da determinar disturbi finanche al corpo di quanti vicini morbosamente tieni.
Poveri voi, impenitenti e superbi: rovinerete miseramente al suolo, restando fermi e in Lacrime ad osservar la Gioia del Regno Promesso ai Giusti!”.

Leave a reply