Riflessioni dello Spirito (Dalla cella del Buon Consiglio, riceviamo e pubblichiamo).

 

 

 

… Sarebbe Opportuno Valutar di Prendere Definitivamente Coscienza che – compresa l’attuale, ogni Generazione della Storia ha inteso costruirsi un Dio a “propria immagine e somiglianza”, Cui Riferirsi Esclusivamente in caso di Bisogno o di scoraggiamento.
Ma il Cielo – Quello Vero e non di già inventato o delegato a terzi, Necessita di Anime Coraggiose, Umili e Pronte anche all’Estremo Sacrificio, onde Costituir Elementi Forti e Universali, Ch’E’ poi – per noi, la Secolare Selezione Voluta Originariamente dall’Inconoscibile Creatore.
Sappia il Popolo che le terrene organizzazioni religiose – benché relativamente ignoranti persino in Materia di “Vita Binaria” e palesemente disinteressate ad evidenziare i danni cagionatici ovunque dall’Eterna Lotta tra il Bene e il male, finanche confidando nell’atavica disattenzione delle genti, hanno ammantato il mondo di ormai evidenti menzogne e di contraddizioni, cacciando da nostri Cuori l’Essenziale e pur Vitale Amore, così mortificando lo Spirito ed impedendo ad Ogni Singolo Figlio – con inaudita e collettiva violenza morale e ricattatoria, l’Auspicato e Liberatorio Salto Quantico, Fondamentalmente Propedeutico al Raggiungimento della Salvifica Verità.
Quanto qui non E’ Cosa per tutti, ma nessun potrà un Dì dichiarare di non averLo mai ricevuto.