Riflessioni dello Spirito (Riceviamo e pubblichiamo).

 

 

 

… l’Animo Che Avverte la Bellezza dell’Oltre E’ verosimilmente stanco di permaner quaggiù, ma l’Obbedienza Rocciosa E’ Dovuta all’Inviato Figlio dell’Uomo, poiché è sì infausta la Prova della corrente Vita, ma Straordinariamente Dolce Sarà il Premio Finale, Imperniato Unicamente sull’Amore del Padre per gli Innamorati Figli della Celeste Verità.  Sin dal Grembo Materno, infatti, alcune Creature Vennero Preparate all’Assistenza Spirituale Vera e Disinteressata al Prossimo loro, Che Accompagneranno poi – senza timore alcuno, Verso la Luce del Nuovo Mondo, ai Piedi del Trono del Magnifico Creatore.  Ricordino le genti Che “tutto passa” e Che “il Cristo di Dio Sarà Notaio e Giusto Giudice anche di Ciò”.  Per Grazia Ricevuta.