Testimonianza (Riceviamo e pubblichiamo).

 

 

 

Il Ritorno del Signore tra noi Ha – da Sempre, Tenuto i Cuori in Allerta, nell’Attesa di Poter quaggiù Accoglier Degnamente l’Ambito Sposo Celeste. Eppure, la Gioia Lascia a volte un po’ il posto alla tristezza, facendo rammaricar così l’Animo, per via del Tempo trascorso ad oggi, passato in una sorta di solitudine Spirituale.   Non saprei spiegarne i Motivi – ovviamente mancando qualsivoglia elemento di concretezza a supporto di ciò, ma ho la “Netta e Forte Sensazione” Che anche Gesù di Nazaret – a Suo Tempo, Provò Qualcosa di “simile”; e Questo E’ – però, Motivo di Profonda Riflessione.Il mondo – infatti, è stato sempre privo di contenuti, per via d’una atavica e onnipresente superficialità, ch’ha purtroppo consentito ad alcuni Animi di notare – anche oggi, il sudiciume avanzar costantemente, ricoprendo la Pur Armonica Creazione del Padre nostro.   Cos’altro aggiungere, ora? Nulla, visti gli Incombenti Tempi, benché la Preghiera Sia il Rinfrancante “Cordiale” per i Cuori in Ascolto, la Panacea ad ogni bruttura della contemporanea società.